Le lesioni da colpo di frusta sono state spiegate

Share

Lesioni da colpo di frusta spiegate: Whiplash Associated Disorders

  • Approssimativamente 15 a 40% di quelli feriti in incidenti automobilistici lotterà con il dolore cronico per il resto della loro vita. Rivista dell'American Academy of Orthopaedic Surgeons, 2007
  • Le lesioni da colpo di frusta non solo aumentano le probabilità di dolore cronico al collo e alle spalle, ma aumentano anche la probabilità di altri problemi di salute apparentemente non correlati. Journal of Clinical Epidemiology, 2001
  • Il dolore cronico fa cose cattive alle persone. Secondo i test di valutazione standardizzati, il 100% di coloro che lottano contro il dolore cronico causato da lesioni da colpo di frusta hanno profili psicologici anormali. L'unico modo per risolvere questi profili psicologici anormali è quello di alleviare / rimuovere il mal di schiena cronico, dolore al collo e mal di testa. Consulenza / Psichiatria non ha dimostrato di migliorare il dolore né i profili psicologici delle persone che soffrono degli effetti del loro incidente automobilistico. Dolore, 1997
  • Lo studio più longevo mai condotto sui pazienti con colpo di frusta ha esaminato la salute generale dei pazienti con il colpo di frusta quasi vent'anni dopo l'incidente automobilistico. A quasi due decenni dall'incidente, il numero di 55 di quei pazienti ha ancora a che fare con il dolore cronico. Analisi e prevenzione degli incidenti, 2002
  • A meno che tu non abbia una frattura o una lesione specifica del legamento, i Collari cervicali non sono più raccomandati per il trattamento di pazienti con lesioni da colpo di frusta. Quando i collari cervicali vengono usati come trattamento per ferite da colpo di frusta, c'è una probabilità di 90% di avere ancora dolore al collo cronico in sei mesi. Spine, 2000
  • Un centinaio di persone in tutto il mondo (1% della popolazione, o poco più di 70 milioni di persone) soffre di dolori cervicali cronici in corso a causa di un infortunio al colpo di frusta indotto dall'automobile. Infortunio, 2005
  • Una persona su cinquanta ferita in un incidente simile a un colpo di frusta con dolore cronico abbastanza grave da aver bisogno di test diagnostici, farmaci e visite mediche, su base continuativa - quasi otto anni dopo l'incidente. Dolore, 1994

"Statisticamente, ogni americano può aspettarsi di trovarsi in una collisione con autoveicoli ogni dieci anni. Le collisioni con veicoli a motore sono state la principale causa di morte dei nostri bambini per decenni. Da quando 9 / 11 (settembre 11, 2001), circa gli americani 3,000 sono morti a causa del terrorismo; su 360,000 americani sono morti in incidenti automobilistici. Dall'inizio della rivoluzione americana in 1775, circa un milione di americani sono morti nelle nostre guerre. Da quando Henry Ford ha introdotto l'auto prodotta in serie in 1913, più di 2.5 milioni di americani hanno incontrato la loro morte sulla strada. E milioni di americani che non sono morti a causa di collisioni con veicoli a motore sono rimasti feriti. "Ortopedico e uno dei maggiori esperti mondiali di frustate, il dottor Dan Murphy. Ci sono nuovi casi 3,000,000 di colpo di frusta negli Stati Uniti ogni anno.

Le lesioni da colpo di frusta sono state spiegate

The word �whiplash” is a layperson’s term —- and although it is typically associated with Car Crashes, crashes are certainly not the only way to get a whiplash injury. Whiplash Associated Disorders (WAD) are typically referred to in the medico-legal literature as “Acceleration / Deceleration” injuries, or “Hyperflexion / Hyperextension” injuries. And, as many of you have come to understand the hard way, they can be incredibly violent — even in seemingly minor accidents that had surprisingly little vehicular damage. With over three million new cases of Acceleration / Deceleration injuries occurring each year, and over 50% of those progressing to at least some degree of unresolved or “chronic” symptoms, it is clear that Whiplash Associated Disorders are taking a massive toll on our country financially, physically, and emotionally.

When people think of “whiplash” they tend to think of motor vehicle accidents (MVA’s). Although MVA is probably the single most common cause of the symptoms most frequently associated with and experienced by those suffering with Whiplash Associated Disorders (neck pain, upper back pain, shoulder pain, fuzzy thinking, numbness, tingling and / or weakness of the hands, dizziness, etc), whiplash can occur in about a thousand and one different ways. And while there are certain symptoms that we see over and over and over in our clinic (neck pain and headaches, for instance), whiplash can seemingly cause about a thousand and one different symptoms as well. Some of the most common causes of WAD that I see in my office include sports injuries, work injuries (think logging here), spousal abuse, fights, horse accidents (falls), and almost anything else that has the capacity to “snap” your head suddenly and violently.

Although the most common problems associated with Whiplash Associated Disorders are related to the neck (neck pain, numb hands, headaches), scientific research shows that Acceleration / Deceleration injuries routinely cause all sorts of other injuries as well. For instance, I commonly see people whose low back pain started with an MVA. I even see people whose FIBROMYALGIA was brought on by the emotional and physical stress of an MVA! One of the most shocking conclusions concerning Whiplash Associated Disorders, was written by a pair of the most well known whiplash researchers on the planet — medical researchers, not chiropractic researchers. Drs. Gargan & Bannister stated in a study that was done in the 1990?s, that whiplash-like injuries frequently result in a whole host of, “bizarre and seemingly unrelated symptoms“. Although there are plenty of malingerers, fakers, scam artists, money-grubbers, and drug seekers out there; far too many people are lumped into these categories simply because their problems do not show up on traditional medical tests such as MRI / CT.

Even though there are literally scores of scientific studies concluding that Whiplash Associated Disorders are difficult (often to the point of being impossible) to image on x-rays, CT’s, or MRI’s, these are still the chief method the medical community is using to determine whether or not you were injured, and just how serious this injury might be. The problem is, if the vast majority of soft-tissue injuries (injuries to LIGAMENTS, TENDONS, MUSCLES, FASCIA, etc) do not image well with advanced imaging techniques, and imaging is the medical community’s chief method of diagnosis; unless you have a herniated disc, you will invariably be treated like nothing is really wrong with you — like you are a scam artist trying to extort a huge settlement from an insurance company. Stop and think for a moment about how problematic that fascia, arguably the single most pain-sensitive tissue in your entire body, will not show up on any tests —- including MRI.

When you are taken the the ER, you will have some tests run and the doctor will look at you and say, “Thank God Mrs. Smith. Nothing is broken! Now, go home and rest, and call your family doctor tomorrow. In the mean time, wear this collar, and take these Anti-Inflammatory Medications, pain pills, and muscle relaxers. Oh, and don’t forget to use a heat pack as well.“ Is this good advice? Sure it is — if you own a medical clinic! Follow this advice and you are certain to become a lifetime ARTHRITIC! The truth is, when it comes to the evaluation and treatment of injuries to fascia and other elastic, collagen-based connective tissues, all of our hi-tech equipment with its bells and whistles is simply not helping diagnose or help most injured people. You are reading a page on whiplash —- my guess is that you completely understand this concept because you have been there, and done that! The Old Model of tissue injury evaluation and treatment went out the door about 25 years ago. It just seems like no one has remembered to tell treating physicians about the NEW MODEL.

Brain Based Injury

Il tuo breve viaggio al lavoro non è stato diverso da qualsiasi altro giorno - finché non hai iniziato a rallentare perché lo scuolabus si fermava di fronte a te. Proprio mentre ti stai fermando, BAM; il tuo mondo esplode quando qualcuno ti solleva dalla tua auto da dietro, facendoti cadere sull'autobus. Si scopre che il ragazzino che guida il camioncino della cabina di guida a grandezza naturale che ti ha colpito stava scrivendo messaggi e non ha mai nemmeno colpito i suoi freni. Stai avendo difficoltà a ricordare esattamente cosa è successo. Ti ricordi un lampo di luce e la tua testa viene sbattuta all'indietro sopra la parte superiore del tuo poggiatesta. Ricordi vagamente che la tua testa è balzata in avanti mentre colpisci il bus, quasi colpendo il parabrezza. Esci dal tuo Toyota Camry 1997 per fare il punto della situazione. Non c'è sangue o coraggio. In realtà, non hai nemmeno un livido da mostrare per il tuo problema. Ma quando i truppe di Stato arrivano a lavorare sull'incidente, non hai solo un dolore al collo diverso da quello che hai mai provato prima, hai anche un mal di testa. Stai avendo problemi a mettere i pezzi in ordine per loro. Chiedono se hai bisogno di un'ambulanza, ma non vuoi andare al pronto soccorso. Ma alcune settimane dopo, hai ancora problemi con la tua memoria. Il lavoro non sta andando bene perché oltre al dolore e all'esaurimento (sì, dal momento che l'incidente non si riesce a dormire neanche), tutto sembra sfocato, nebbioso e confuso. Chi avrebbe mai pensato che il colpo di frusta potesse causare questo tipo di sintomi, in particolare senza ferite evidenti / evidenti?

Lesioni da colpo di frusta sono particolarmente pericolosi perché sono una causa comune di MTBI (lieve trauma cerebrale). L'MTBI risulta dal rimbalzo del cervello all'interno del cranio durante l'iperestensione / iperflessione del collo. Come puoi immaginare, questo danneggia / distrugge le cellule nervose. A seconda di quale parte del cervello è ferita, una persona potrebbe avere problemi in alcune delle seguenti aree ...

  • Camminare / Muoversi
  • Equilibrio
  • Coordinazione
  • Forza / Resistenza
  • Capacità di comunicare
  • Capacità di comprendere
  • Capacità di pensare
  • Memoria
  • Sintomi o sintomi di dolore strano o inspiegabile (questi sono alcuni dei "sintomi bizzarri e apparentemente non correlati" di cui parlano i ricercatori di colpo di frusta Gargan e Bannister).
  • Profili psicologici alterati

Because these symptoms are often subtle, not very specific, and do not show up on standard medical tests such as x-rays or MRI’s, it’s common for patients with MTBI not to complain about them — at least initially. For many people it can be embarrassing “complaining” to the chiropractor or doctor about these vague and difficult-to-describe symptoms that have no external findings to relate them to (bruising, abrasions, broken bones, etc). Believe it or not, many patients are relieved to find out that there is a physiological reason that they feel the way they do, and that it is not “all in their head”. The good news is that with the correct kind of care, most of the patients who are struggling with these injuries will recover within a year’s time. But unfortunately, not all do. It is for this group of people that the term MTBI or “Post Concussive Syndrome” is used.

Fattori che peggiorano il colpo di frusta

The “old” model of whiplash said that WAD was simply caused by stretched or torn tissue, which was solely the result of the head flying around upon impact. That model simply did not explain the injuries being reported in low-speed collisions (15 mph and under). The most current whiplash models shows that a wave is “shot” through the spine upon impact —- quite similar to the wave you create to move the garden hose a couple of feet to the left. This wave, which occurs in a fraction of a second, can tear both connective tissue and nerve tissue microscopically. It also momentarily induces a tremendous amount of pressure in the smallest blood vessels (capillaries) which is known as “blood hammer”. Blood Hammer, FASCIAL TEARING, and subsequent Neurological Damage, helps to explain some of these “bizarre and seemingly unrelated symptoms” that are almost epidemic in those who have suffered whiplash injuries due to MVA’s.

Che cosa può causare ferite da colpo di frusta?

FATTORI CHE POTENZIALMENTE INCREMENTANO LA SEVERITÀ DI WHIPLASH

  • Ignaro dell'impatto che si avvicina
  • Essere femminile (meno massa muscolare)
  • Poggiatesta posizionato in modo errato (troppo basso)
  • Strade bagnate, ghiacciate o slick (o ghiaia)
  • Trasmissione automatica
  • Il tuo veicolo è piccolo, leggero o colpito da un veicolo più grande
  • Dorso anziano o artritico (o storia del precedente infortunio da colpo di frusta)
  • Testa girata all'impatto
  • Incidenti ad angolo o laterali (i posteriori sono particolarmente cattivi)

FATTORI CHE POTENZIALMENTE DIMINUISCONO LA SEVERITÀ DI WHIPLASH

  • Consapevole dell'impatto che si avvicina
  • Essere maschi (più massa muscolare)
  • Poggiatesta posizionato a metà dell'orecchio
  • Pavimentazione asciutta
  • Trasmissione manuale
  • Il tuo veicolo è grande, pesante o colpito da un veicolo molto più piccolo
  • Dorso più giovane o più flessibile e sano (nessun infortunio precedente)
  • Testa rivolta in avanti all'impatto
  • Impatti rettilinei

Relazione: gravità delle lesioni e importo dei danni al veicolo

“Different parts of the human body have different inertial masses. The mechanism of injury from a rear-end motor vehicle collision, is, as a rule, an inertial injury. This means the injury does not occur as a consequence of direct contact of vehicle parts to the patient’s body; rather, injury occurs as a consequence of different inertial masses moving independently from one another.” Dr. Daniel Murphy, Board Certified Orthopedist and Leading Expert in Whiplash Diagnosis and Treatment

In 1687, famoso astronomo / matematico / fisico / filosofo / e teologo, Sir Issac Newton, scrisse la sua ancora famosa Philosophiae Naturalis Principia Mathmatica (ora chiamata Principia o semplicemente "Principi"), che è ancora considerata la più grande scientifica libro di testo nella storia umana.

In Principia, Newton espose le sue tre leggi del moto. Queste leggi sono in grado di spiegare il colpo di frusta e il conseguente infortunio che segue meglio di qualsiasi altra cosa abbia visto fino ad ora. Per comprendere le lesioni da colpo di frusta e la loro relazione con il danno al veicolo, la prima legge di Newton è la più importante: La legge di inerzia. Canalizza la tua classe di scienze 8th e rimani con me qui mentre eseguiamo una breve analisi di scienze e fisica. Prima legge di Newton: gli oggetti a riposo rimangono a riposo a meno che non siano agiti da una forza esterna. Allo stesso modo, gli oggetti in movimento rimangono in movimento a meno che non siano agiti da una forza esterna. E ricorda questo; Come il Dott. Murphy descritto sopra, le lesioni da colpo di frusta si verificano perché diverse parti del tuo corpo possono e avranno differenti inerzie, a volte inerzie molto diverse.

Diciamo che sei seduto al semaforo e stai attento ai tuoi affari. Stai canticchiando accanto a Blinded by the Light di Manfred Mann, quando all'improvviso - BAM! Sei sbattuto da dietro e lanciato attraverso l'incrocio come se fossi sparato da un cannone! Non sei sicuro di quello che è successo, ma ti senti come se ti fossi appena buttato nella prossima settimana. LEZIONE DI FISICA: quando il tuo veicolo è stato colpito da dietro, ha sparato in avanti. Molto di questo ha a che fare con il fatto che stavi guidando una Toyota Corolla 1992, e il ragazzo che ti ha colpito (stava ovviamente messaggiando) era diretto al granaio di vendita per suo padre, guidando un F-350 Supercab e tirando un rimorchio di serie caricato con otto sterzi. Quando ti ha colpito, c'è stato un enorme cambiamento istantaneo nel momento. In una frazione di secondo, la tua Corolla è stata accelerata da zero a oltre 50 mph. Diamo un'occhiata a questo evento in modo fotogramma per fotogramma.

Mentre la Corolla balzava in avanti, anche il tuo busto era seduto sul sedile. Seguimi, perché qui è il punto preciso in cui si verifica il colpo di frusta. Mentre il tuo corpo è stato accelerato in avanti, la tua testa (almeno nei primi millisecondi) non si è mossa. La testa è molto più piccola (e più leggera) del busto e attaccata a una colonna sottile di muscoli, tessuti e piccoli vertebrati che chiamiamo collo o colonna cervicale. A causa della differenza di peso tra la testa e il corpo, così come il fatto che il connettore tra loro (il collo) è elastico e relativamente sottile; la testa ha un'inerzia completamente diversa rispetto al corpo. Ciò è stato amplificato dal fatto che lo schienale del sedile ha impedito al busto di muoversi molto indietro, ma non ha fatto nulla per fermare il collo - e, sfortunatamente, il poggiatesta non è stato regolato all'altezza corretta. In altre parole, il tuo corpo è stato essenzialmente cacciato da sotto la tua testa; poi una frazione di secondo dopo, la tua testa non solo ha raggiunto il tuo corpo, ma in realtà ha accelerato a una velocità maggiore del tuo corpo, e l'ha oltrepassata quando la tua testa è andata a sbattere in avanti.

Rivediamo: quando il veicolo, il sedile e il tuo corpo sono balzati in avanti con l'energia esplosiva e il momento di slancio dall'impatto, la tua testa è rimasta ferma per una frazione di secondo. Il tuo corpo è stato essenzialmente cacciato da sotto la tua testa, facendo sembrare che la tua testa sbattesse all'indietro. Quando la quantità di moto della tua testa ha iniziato a raggiungere quella del tuo corpo, i tessuti del collo hanno iniziato a deformarsi. Sfortunatamente, quando la forza dell'incidente è maggiore delle forze che tengono insieme i tuoi tessuti, questi tessuti iniziano a strapparsi - almeno su base microscopica (ricorda, il più delle volte questa lacerazione e il TESSUTO SCAR non vengono visualizzati su una risonanza magnetica ). Il risultato è stato un infortunio da colpo di frusta - una ferita inerziale ai LIGNI SPINALI, ai DISCHI SPINALI, alla FASCIA, ai TENDINI e ad altri tessuti molli del collo e della parte superiore della schiena. In effetti, ci sono studi che dimostrano che anche se sono troppo piccoli per essere efficacemente immaginati con l'attuale tecnologia MRI, ci sono spesso (di solito) fratture microscopiche dei GIUNTI FACET presenti con intense ferite da colpo di frusta. Spesso, c'è anche una lesione cerebrale sub-clinica.

Abbastanza interessante, una delle cose che fanno contrarre i muscoli con maggiore intensità è di allungarli al massimo (pensate al windup e al braccio armato di un lanciatore di baseball qui). Quando il collo è teso a tal punto, i suoi muscoli si contraggono in modo altrettanto intenso. Quando accoppiato con l'accelerazione e la successiva decelerazione del veicolo, questo fa sì che il collo sbatta in avanti causando ancora più lacerazione del tessuto nel collo e nella parte superiore della schiena. E la cosa più importante da capire è che il collo e la testa non colpiscono mai nulla durante l'intero processo. La ferita al collo stesso (che è avvenuta in pochi millisecondi) è avvenuta a causa di un enorme spostamento momentaneo di quantità di moto, energia e inerzia tra il tuo corpo e la tua testa - proprio come quello che vedi nella Sindrome di Shaken Baby.

Anche se sei leggermente stordito, esci dalla tua Corolla e inizi a valutare la situazione. Guardi le tue membra. Sembrano intatti. Puoi muoverti. Stai respirando. Non c'è sangue. Niente sembra livido o si sente rotto. In effetti, non hai nemmeno un graffio su di te. Non vuoi andare al Pronto Soccorso, ma la Polizia di Stato che lavora sull'incidente ti parla di questo. Hai diverse radiografie spinali e una TAC del tuo collo. Tutto è negativo Il dottore dell'ER entra, ti punge, ti incita un paio di volte e ti muovi un po '. Quindi consegna un breve monologo - uno che ha consegnato centinaia di volte in precedenza, "Wow Mr. Jones. Sembra che tu sia nato sotto una buona stella. Grazie a Dio nulla è rotto. Neurologicamente controlli bene. Sarai dolorante, ma vai a vedere il tuo medico di famiglia domani. Otterrai un po 'di DOLORE, FANS, CORTICOSTEROIDI e RELAXER MUSCOLARI. Non ti preoccupare Starai bene. "

Ma è proprio così. Hai visto il tuo dottore, e mentre passano le settimane, non stai bene. Lontano da esso. Stai soffrendo e sta peggiorando. Ma non hai nulla da mostrare per questo. Come ho detto, non c'erano ossa rotte e lividi. Diamine, non c'era nemmeno un taglio o un graffio. Non c'è nulla che possa allertare chiunque (per non parlare di un dottore che non è alla ricerca più attuale) che soffre - e che sta peggiorando. E per di più, il danno alla parte posteriore della tua Corolla sembrava sorprendentemente leggero rispetto a quanto sei stato colpito e come ti senti (per l'amor di Pete, la macchina è effettivamente guidabile). La compagnia di assicurazioni dell'altro utente ti ha pagato $ 2,000 per la tua Toyota, che era oltre il doppio del valore di Kelly Blue Book. Si sono presi cura del viaggio in ambulanza e della visita al pronto soccorso, e ti hanno persino offerto 1,500 per il dolore e la sofferenza. Hai assunto un avvocato, ma si comporta come se non credesse davvero tanto quanto tu abbia fatto male. Cosa sta succedendo qui?

Quasi mezzo secolo fa (1964), la prestigiosa rivista medica, American Journal of Orthopedics ha rivelato un fatto ancora ben nascosto - che non esiste alcuna relazione (nessuna, nada, zero, zero) tra il danno fatto al veicolo e la quantità di lesioni agli occupanti del veicolo. Da quel momento, le comunità mediche e scientifiche hanno dimostrato questo fatto più e più volte attraverso la ricerca. È un fatto che ho sentito ripetere più e più volte dagli Ufficiali di polizia e dai paramedici che mi adeguo regolarmente. Anche se la maggior parte delle volte, le compagnie di assicurazione e gli avvocati che le rappresentano potrebbero farvi credere esattamente il contrario (non c'è stato abbastanza danno al veicolo per avere un infortunio), non è vero. Decenni di studi scientifici ci dicono che la gravità del danno del veicolo non può prevedere ...

  • Se i pazienti subiranno lesioni da colpo di frusta.
  • Quanto gravi possono essere quelle lesioni.
  • Quanto ci vorrà per trattare / curare efficacemente l'infortunio - o se mai guariranno del tutto.
  • Indipendentemente dal fatto che la parte lesa finirà con il dolore cronico e / o l'artrite come conseguenza diretta dell'incidente.

Dozzine di dozzine di studi sugli incidenti automobilistici hanno dimostrato che i veicoli che non si accartocciano al momento dell'impatto saranno accelerati con una forza e un impulso molto maggiori. Più velocemente il tuo veicolo viene accelerato al momento dell'impatto, maggiori sono le sollecitazioni inerziali al collo e alla parte superiore della schiena. Questo è il motivo per cui i veicoli di oggi sono realizzati con "zone di sgualcitura". Stai molto meglio se la forza dell'impatto viene assorbita dalla deformazione del veicolo, piuttosto che dalla deformazione del tuo corpo, in particolare dei tessuti molli e dei dischi del collo. Più grandi sono le tensioni inerziali al collo e alla parte superiore della schiena, maggiore è il danno ai tessuti molli del rachide cervicale / collo.

Quindi, è ovvio che impatti più duri e maggiori quantità di danni al veicolo portano a maggiori quantità di lesioni fisiche. Non solo non è vero, ma la maggior parte della ricerca medica sulle lesioni da colpo di frusta oggi viene eseguita sugli effetti degli impatti a bassa velocità (quelli sotto 15 mph). Qui ci sono alcune delle riviste della professione scientifica / medica / legale che affermano che non vi è alcuna relazione tra la quantità di danno veicolare e la quantità di lesioni agli occupanti del veicolo.

  • The Spine, 1982
  • Cliniche ortopediche del Nord America, 1988
  • Società di ingegneri automobilistici, 1990
  • Infortunio, 1993
  • Trial Talk, 1993
  • Infortunio, 1994
  • American Journal of Pain Management, 1994
  • Società di ingegneri automobilistici, 1995
  • Società di ingegneri automobilistici, 1997
  • Archivi di medicina fisica e riabilitazione, 1998
  • Journal Of Whiplash & Related Disorders, 2002
  • Spina dorsale, 2004
  • Journal of Neurology, Neurosurgery, and Psychiatry, 2005
  • Spina dorsale, 2005
  • Lesioni da colpo di frusta, 2006

Uno dei problemi, tuttavia, con le lesioni da colpo di frusta è che spesso finiscono per causare ARTRITE DEGENERATIVA. Questo ha a che fare con il fatto che queste lesioni inerziali danneggiano i tessuti in modi che non possono essere ripresi utilizzando anche le tecnologie più avanzate. Poiché la maggior parte dei medici non si occupa delle attuali ricerche per il colpo di frusta e ritiene che tu stia cercando un grosso accordo, spesso ti trattano come un malinger (falso). Tuttavia, queste lesioni causano la fibrosi microscopica che causa nel tempo anormale movimento articolare. Questo porta all'artrite così frequentemente, che posso spesso prevedere con grande precisione quando si è verificato un infortunio a una persona - semplicemente osservando una radiografia attuale del loro collo.

Artrite dopo un incidente automobilistico

  • X-rays taken an average of seven years after a whiplash injury revealed that arthritis in the neck’s spinal discs in almost 40% of the patients. The study’s uninjured group showed only a 6% rate of arthritis. What did the authors conclude? “Thus, it appeared that the injury had started the slow process of disc degeneration.” The Cervical Spine Research Society, 1989
  • I pazienti di colpo di frusta che avevano già avuto l'artrite degenerativa del loro rachide cervicale (collo), hanno mostrato evidenza di artrite degenerativa in dischi e vertebrati non artritici in precedenza nella percentuale di 55 dei casi. The Cervical Spine Research Society, 1989
  • Rispetto al collo dei pazienti non feriti, una singola incidenza di colpo di frusta aumenta l'occorrenza di artrite del collo negli anni 10. Il Journal of Orthopedic Medicine, 1997
  • L'artrite pre-esistente del collo / colonna vertebrale cervicale peggiora notevolmente gli effetti di una ferita da colpo di frusta. Numerosi studi dimostrano come questo rallenti i tempi di recupero e aumenti la probabilità di finire con il dolore cronico e ancor più l'artrite di quanto avessi iniziato. British Journal of Bone e Joint Surgery, 1983; L'American Academy of Orthopaedic Surgeons, 1987; Cliniche ortopediche del Nord America, 1988; Spine, 1994; British Journal of Bone e Joint Surgery, 1996
  • Un grande esempio di Inertia Injuries riguarda lo sport del calcio. Giocatori di calcio che regolarmente "dirigono" i palloni da calcio, accelerano l'artrite degenerativa del collo di ben venti anni. European Spine Journal, 2004 Questa non è una nuova informazione, tuttavia. Ho scritto una colonna di giornale sull'argomento chiara su 1993. Abbiamo visto che i giocatori di calcio professionisti hanno raddoppiato la quantità di artrite al collo del loro gruppo di pari.

Disturbi da colpo di frusta: Difficili da diagnosticare nonostante l'imaging avanzato

WAD is difficult to properly diagnose or evaluate using standard medical tests. X-rays do not ever show soft connective tissues, and dozens of studies show that MRIs, contrary to popular belief, do a poor job of imaging injured soft tissues — ESPECIALLY FASCIA. This is why you might feel like you are “dying”, but all of the tests are negative. People go through this experience over and over. They are then sent home from the E.R. or doctor’s office with pain killers, muscle-relaxers, and anti-inflammation drugs which can actually cause injured tissue to heal approximately 1/3 weaker and less elastic than it otherwise would, and told that in time it will heal. Just like a broken arm that is cocked off at a funny angle but never set or put in a cast; it will heal….. It just won’t heal the right way or with the proper amount of joint function / motion.

Quindi, come dovrebbe essere affrontato un problema come questo? La chiave per un recupero funzionale è il movimento controllato. REGOLAZIONI CHIROPRATICHE, tratti specifici e esercizi di potenziamento sono il modo numero uno per ottenere questo risultato! Poiché le ADESIONI FASCIALI sono di solito parte dell'equazione del colpo di frusta, probabilmente dovrai sottoporti anche a qualche forma di rimodellamento del tessuto. Il ripristino del movimento, della funzione e della forza (sia per le singole articolazioni o vertebrati, sia per la colonna vertebrale o l'arto nel suo insieme) è l'unico metodo comprovato che è efficace nel ridurre veramente i sintomi del colpo di frusta. Contrariamente alla credenza popolare, l'uso di droghe per coprire semplicemente i sintomi non è mai una buona opzione.

Se l'unico trattamento che ricevete per il colpo di frusta è palliativo (cioè copre i sintomi con i farmaci, senza affrontare la causa sottostante di quei sintomi), allora qualsiasi sollievo raggiunto è temporaneo e il prodotto finale di questo processo sarà probabilmente disfunzione, degenerazione, e dolore cronico!

Il / i dottore / i non riescono a trovare nulla di sbagliato: cosa fare

Prenderò seriamente in considerazione l'idea di prendere un nuovo dottore. Come hai già letto, il colpo di frusta è spesso una diagnosi "clinica". Ciò significa semplicemente che non si presenterà bene nei test di imaging standard come i raggi X, la TC e persino la risonanza magnetica. Se il tuo medico non è alla ricerca di colpi di frusta più recente, perdi - in più di un modo. Permettetemi di mostrarvi i risultati di uno studio che voleva determinare se gli effetti del colpo di frusta fossero reali ("organici") o nella testa del paziente ("psicometrici"). A proposito, questo studio proviene da un numero 1997 di una delle più prestigiose riviste mediche del pianeta, The Journal of Orthopaedic Medicine. Hanno confrontato un ampio gruppo di controllo con un gruppo di whiplash di grandi dimensioni, dieci anni dopo l'incidente. Ciò non solo ci dà una visione a lungo termine degli effetti del colpo di frusta, ma rimuove anche i potenziali effetti del contenzioso sulla ricerca in quanto qualsiasi problema giuridico sarebbe stato risolto a lungo.

GRUPPO FERROVIATO NON WHIPLASH

  • Dolore Cervicale
  • Mal di testa
  • Intorpidimento, formicolio, dolore, parestesia nelle braccia / mani
  • Dolore alla schiena e al collo combinato
  • Degenerazione del collo come visto sui raggi X.

GRUPPO INCHIOSTRO WHIPLASH

  • Otto volte più dolore al collo
  • Undici volte più mal di testa
  • Sedici volte più intorpidimento, formicolio, dolore, parestesia nelle braccia / mani
  • Trentadue volte più dolori alla schiena e al collo combinati
  • La degenerazione del collo era di dieci anni avanzata rispetto al gruppo di controllo

Iperflessione / iperestensione della colonna cervicale

Con Hyperflexion, la colonna vertebrale va avanti, che guida il Nucleo del disco verso la parte posteriore. Questo è il motivo per cui i dischi erniati sono un risultato frequente delle lesioni da colpo di frusta. In Iperestensione, la colonna vertebrale viene sbattuta all'indietro. Anche se questo raramente, se mai si traduce in ernia del disco frontale, blocca le faccette (le due piccole articolazioni sul retro e su entrambi i lati del disco). Questo può portare a una condizione degenerativa chiamata sindrome della faccetta.

Nota in questa radiografia Flexion / Extension che si verifica la degenerazione spinale a livello del disco spinale C5-C6. Ciò significa che a questa radiografia sono stati necessari anni (forse decenni) dopo una lesione, o che questa persona ha avuto una degenerazione preesistente (speroni ossei, dischi sottili e depositi di calcio) prima di quest'ultima lesione. In entrambi i casi, l'individuo sottoposto a raggi X aveva una lesione Flexion / Extension di qualche tipo probabilmente 20 anni fa circa. Come possiamo prevederlo. Sebbene ci sia un certo grado di "congettura" che va nel sapere questo, sappiamo che l'ARTRITE DEGENERATIVA si verifica a causa della perdita di movimento articolare nel tempo, e che il colpo di frusta tende a peggiorare a C5-C6.

Lesioni dei tessuti molli ?: Quanto tempo impiegano per guarire?

Che la colonna vertebrale ei suoi tessuti connettivi di supporto possano richiedere fino a due anni per guarire non sono in realtà nuove informazioni. Può essere trovato almeno indietro come un problema 1986 del medico di famiglia canadese. Studi più recenti che mostrano questi tempi di guarigione più lunghi includono un problema 1994 della rivista Pain, un problema 1994 della rivista Spine e un problema 2005 della rivista medica Injury. In effetti, il numero di 1994 di Spine diceva che i pazienti con il colpo di frusta trattati in modo appropriato richiedevano un tempo medio di oltre sette mesi per guarire. Ciò significa che per ogni persona che ha preso 4-6 settimane per guarire dalle ferite, qualcun altro sta impiegando più di un anno.

Per le persone ferite in incidenti automobilistici, cadute, incidenti a cavallo, incidenti in motocicletta o in qualsiasi altro modo in cui le persone finiscono con "lesioni da colpo di frusta", questa è una domanda comune. Ma è anche una domanda comune per coloro la cui lesione dei tessuti molli non era traumatica, ma era dovuta a un carico sub-massimale cronico, ripetuto. È più che comprensibile. Non importa come si sia verificato l'infortunio o cosa sia, tutti vogliono sapere quanto tempo ci vorrà per stare meglio. Ricorda solo che la guarigione richiede tempo. E anche se sentirai spesso parlare di "6-8 settimane", questo è vero solo in parte. Se noterai il grafico qui sotto, puoi vedere che dopo circa 3-4 settimane, l'unica cosa in corso è "Maturazione e rimodellamento". Non farti prendere in giro! Questa fase non è solo critica, ma troppo spesso ignorata da coloro che hanno un interesse finanziario nel tuo infortunio.

Fasi di riparazione e guarigione dei tessuti

FASE I (Fase infiammatoria): This phase lasts from 12-72 hours, and is characterized by a release of inflammatory chemicals by injured cells. When cells are injured and die, they rupture and release their contents into the extracellular fluid (WHAT IS INFLAMMATION). These “Inflammatory Chemicals” that are released from ruptured cells are a necessary and vital component of the healing process. However, in excessive amounts, they can cause a great deal of pain. They also promote excessive microscopic scarring. Be aware that if you visit your doctor for a soft tissue injury, you will be given anti-inflammatory medications. These have serious side-effects (heart, liver, kidneys, etc). However, the real kick in the teeth is the fact that this class of drug has been scientifically proven to cause injured connective tissues to heal significantly weaker and with less elasticity than they otherwise would. Nowhere is this more true tha with Corticosteroids. Do a quick search of the Medico-Scientific Literature on Corticosteroids and soft tissue injuries. You will see over and over again that they are detrimental to the healing process and should play no part in the treatment of these injuries (HERE is an example from the field of Sports Injuries).

FASE II (Congestione passiva): In this phase that begins by the 2nd to 4th day, we begin to see swelling (sometimes we do not see it, because it is not on the body’s surface). Remember; “inflammation” is not synonymous with swelling. Inflammatory Chemicals released by dying cells attract the fluid that causes swelling. This is why using cold therapy (ice) to control both inflammation and swelling is such an important part of the healing process — particularly in its earliest stages. However, the best method for moving out this “Congestive Swelling” is via controlled motion if possible. Oh, and your doctor may tell you to use heat during these initial two phases of soft tissue healing; don’t do it. Use ICE to control the inflammation!

FASE III (fase di rigenerazione e riparazione): The Repair Phase is where new collagen fibers are made by fibroblasts. The body then uses these collagen fibers as a sort of soft tissue “patch”. Just like with your old blue jeans, a patch is not ideal. But once those old Levis tear or rip, what else are you going to do? In the body, this collagen patch (scar tissue) tends to be different than the tissue around it in a number of ways. Scar Tissue is weaker, less elastic, MUCH MORE PAIN SENSITIVE, has SEVERELY DIMINISHED PROPRIOCEPTIVE ABILITIES, etc). Be aware that the Repair Phase of tissue healing only lasts about 6 weeks, with the majority being completed in half that time. WARNING: This 3rd stage of healing is where many of the so-called “experts” want you to believe the process of Tissue Healing & Repair ends because this phase ends within a month of injury. But that’s not where the story ends. Dr. Dan Murphy uses dozens of studies to, “document that the best management of soft tissue injuries during this phase of healing is early, persistent, controlled mobilization. In contrast, immobilization is harmful, leading to increased risk of slowed healing and chronicity”.

FASE IV (Fase di maturazione / rimodellamento): Not only is it the longest, but the Remodeling Phase is by far the most critical of the four stages of Connective Tissue healing. Yet it is the phase that most often gets overlooked. It is also where people most often get duped (sometimes inadvertently, but more often than not, purposefully) by doctors, insurance companies, and attorneys. Many of you reading this know exactly what I am talking about. The most current research shows that in case of serious Connective Tissue Injury, the Remodeling Phase can last up to two years; making the old “6-8 weeks” sound ridiculous (gulp)! The Remodeling Phase is characterized by a “realignment” (REMODELING) of the individual fibers that make up the injured tissue (the collagen “patch” that we call Scar Tissue). What is interesting is that each study that comes out on this topic, seems to be saying that this phase of healing lasts longer than what the study that came out before it said. This is a good thing. However, bear in mind that if you have not improved within 90 days after injury, standard forms of treatment become much less likely to help you. Phase IV can also be risky because although a person’s pain may have dissipated, the injury itself has not completely healed and is vulnerable to re-injury.

Come carico controllato / carico di trazione viene applicato ai tessuti cicatrizzanti tramite regolazioni CHIROPRACTIC, rimodellamento del tessuto cicatriziale, esercizi di rinforzo e di rinforzo, rieducazione propriocettiva, Massage Therapy, TRIGGER POINT THERAPY, PNF, ecc; le singole fibre di tessuto si spostano da un tampone più casuale, intricato e contorto di fibrille di collagene non organizzate; a un tessuto molto più organizzato, parallelo e ordinato per quanto riguarda la sua configurazione microscopica. Ancora una volta, questo richiede tempo! Anche se la nostra terapia di rimodellamento dei tessuti cicatriziali può spesso portare sollievo immediato (basta guardare i nostri VIDEO TESTIMONIANZE), è ovvio dalla letteratura medica che esiste un processo di guarigione che non può essere aggirato. Poiché numerosi studi scientifici hanno dimostrato che la terapia laser a freddo è efficace nella rigenerazione del collagene (VEDERE QUI), lo raccomandiamo vivamente anche per i nostri pazienti più gravemente feriti.

Everyone has heard the old cliche that is still used by doctors, “You’d have been better off to break the bone than to tear the ligaments”. Knowing what we know about the healing of the Collagen-Based, Elastic Connective Tissues; this statement makes a lot of sense! Soft tissues heal much slower than other tissues (including bones). Do not let anyone try and convince you otherwise! This is why following the complete stretching and strengthening protocol that goes hand-in-hand with our “Tissue Remodeling” treatment, is the one and only way that it will work properly over the long haul. By the way, we have dealt extensively with the fact that whiplash injuries heal best with forms of therapy that employ controlled motion such as does chiropractic. Now I want to explore what the scientific literature says about using medications for whiplash injuries explained.

Spiegazione delle lesioni da colpo di frusta: relazione tra infiammazione e dolore e tessuto cicatriziale

In 2007, la rinomata ricercatrice del dolore, la dott.ssa Sota Omoigui, ha pubblicato un articolo sulla rivista medica Ipotesi medica chiamata "L'origine biochimica del dolore: l'origine di ogni dolore è l'infiammazione e la risposta infiammatoria". In esso, ha mostrato la relazione tra dolore, infiammazione e fibrosi (tessuto cicatriziale). La maggior parte delle persone tende a pensare all'infiammazione come a un fenomeno "locale". Sai; distorsione una caviglia, e si gonfia - a volte un intero gruppo. Ma è fondamentale ricordare che i termini "gonfiore" e "infiammazione" non sono in alcun modo sinonimi. Quando le cellule dei tessuti molli sono gravemente ferite (come nelle lesioni da colpo di frusta), muoiono. Questi morti quindi rompono il loro contenuto nel liquido extracellulare circostante. In risposta a questo, il sistema immunitario crea un gruppo di sostanze chimiche che collettivamente chiamiamo "infiammazione", che in piccole quantità sono normali e buone. La loro presenza locale è indicata da cinque segni e sintomi ben noti. I nomi classici per i vari segni dell'Infiammazione Locale provengono dal latino e includono:

  • Dolar (dolore)
  • Calor (calore)
  • Rubor (arrossamento)
  • I prodotti chimici del tumore (gonfiore) che chiamiamo collettivamente "infiammazione" non sono sinonimi di gonfiore, ma attirano il gonfiore.
  • Functio Laesa (perdita di funzione)

Sebbene queste sostanze chimiche possano rimanere in un'area locale (spengo il dito del piede, la punta diventa rossa e infiammata), possono invadere il flusso sanguigno e avere anche un effetto sistemico (tutto il corpo). Ma l'infiammazione non finisce qui. Queste sostanze chimiche del sistema immunitario che chiamiamo collettivamente "infiammazione" (prostaglandine, leucotrieni, trombossani, citochine, chemochine, alcuni enzimi, kinnins, istamine, eicosanoidi, sostanza P e dozzine di altre) vengono propagandate dalla comunità medica come causa primaria di tutta una serie di disturbi fisici, quando ce ne sono troppi nel corpo. Alcuni degli altri problemi causati dall'infiammazione includono;

  • Lesioni del disco, disco scivolato, ernia del disco e rottura del disco
  • Malattie cardiache e praticamente tutte le forme di problemi cardiovascolari
  • Condizioni della pelle tra cui Eczema e Psoriasi
  • Artrite e fibromialgia
  • Asma
  • ADD, ADHD, depressione e varie forme di demenza
  • Condizioni neurologiche
  • Problemi femminili
  • Cancro
  • Malattia infiammatoria intestinale / Leaky Gut Syndrome
  • Diabete, resistenza all'insulina, ipoglicemia e altri problemi relativi alla regolazione dello zucchero nel sangue
  • Obesità

L'infiammazione causa dolore, cattiva salute e alla fine la morte. Ma questa lista non è la spinta di questa sezione. Comprendere è il modo in cui è correlata l'infiammazione Scar Tissue, Adesione e Fibrosi.

Nato nel 1904, il dottor James Cyriax, un dottore in medicina con istruzione a Cambridge ampiamente conosciuto come "The Einstein of Physical Medicine", scrisse il suo Magnum Opus, Orthopaedic Medicine, Diagnosis of Soft Tissue Lesions, nel 1982, poco prima di morire. Cyriax è ancora considerato uno dei brillanti pionieri della ricerca sui tessuti molli. Una delle scoperte rivoluzionarie del dottor Cyriax è che il tessuto cicatriziale / fibrosi può generare e genererà una risposta infiammatoria molto tempo dopo la quarta fase di guarigione (maturazione e rimodellamento). Presta attenzione a ciò che Cyriax ha scritto più di tre decenni fa.

“Fibrous tissue appears capable of maintaining an inflammation, originally traumatic, as the result of a habit continuing long after the cause has ceased to operate…… It seems that the inflammatory reaction at the injured fibers continues, not merely during the period of healing, but for an indefinite period of time afterwards, maintained by the normal stresses to which such tissues are subject.”

Perché ciò che Cyriax definisce "normali sollecitazioni meccaniche" dovrebbe causare un "periodo indefinito" di infiammazione? Questo è facile. Il tessuto cicatriziale e la fibrosi sono così radicalmente diversi dal tessuto normale. Uno dei modi più ovvi per vedere questo è guardare un buon libro di testo di patologia. Il tessuto cicatriziale e la fibrosi sono molto più deboli e molto meno elastici del normale tessuto connettivo. Cosa significa questo? Solo che si ferisce facilmente di nuovo. Questo ricomincia da capo l'intero circolo vizioso. Traumatismo -> Infiammazione -> Dolore -> Fibrosi e formazione di tessuto cicatriziale -> Re-lesione -> Ripetizione indefinitamente. Ricorda solo che il risultato finale di questo ciclo è la degenerazione delle ossa e dei dischi spinali colpiti!

TESSUTO CONNETTIVO SANO
TESSUTO CICATRICO E FIBROSI

 

 

 

 

 

Notare come il tessuto connettivo a sinistra sia uniformemente ondulato. Ciò è dovuto alle fibrille di collagene che forniscono elasticità ed elasticità. Ora nota come le cellule della cicatrice e della fibrosi corrono e si agitano in molti modi diversi. Ciò riduce sia l'elasticità che la resistenza del tessuto cicatriziale.

Tessuto cicatriziale e fibrosi: diverso dal tessuto normale, 3 modi

LO SCAR TESSUTO È INDOSSATO

I tessuti molli riparati sono più deboli dei tessuti molli non danneggiati del corpo. Il diametro delle fibre di collagene del tessuto cicatriziale è inferiore a quello del tessuto normale. Inoltre, come puoi vedere dalle immagini sopra, la struttura è stata cambiata fisicamente. Questa debolezza porta ad un ciclo viscoso di instabilità, ri-ferimento e degenerazione.

SCAR TESSUTO È MENO ELASTICO

I tessuti molli riparati sono sempre meno elastici e "più rigidi" dei tessuti molli non danneggiati del corpo. Ciò ha a che fare con il fatto che le singole fibre di collagene non si allineano mai identicamente come i tessuti molli originali non feriti. Questo è tutto facile da vedere perché la gamma di test del movimento su individui feriti mostrerà sempre aree di gamma ridotta di movimento.

LO SCAR TESSUTO È PIÙ SENSIBILE AL DOLORE

I tessuti molli riparati hanno una forte tendenza ad essere più sensibili al dolore rispetto alle loro controparti non ferite. Infatti, per motivi che non sono completamente compresi, Scar Tissue ha la capacità neurologica di entrare in qualcosa chiamato "super-sensibilità" e può finire con 1,000 volte più sensibile al dolore rispetto ai tessuti normali.

Relazione: infiammazione, dolore e fibrosi / tessuto cicatriziale

Dr. Soto Omoigui had this to say about the relationship between pain, inflammation, and fibrosis, “The origin of all pain is inflammation and the inflammatory response…. Irrespective of the type of pain, whether it is acute or chronic pain, peripheral or central pain, nociceptive or neuropathic pain, sharp, dull, aching, burning, stabbing, numbing or tingling, the underlying origin is inflammation and the inflammatory response.” Fellow pain researcher Doctor Manjo stated in the “Chronic Inflammation” chapter of his 2004 pathology textbook that (slightly paraphrased for patients), “After a day or two of acute inflammation, the connective tissue—in which the inflammatory reaction is unfolding—begins to react, producing more fibroblasts, more capillaries, more cells—more tissue, but it cannot be mistaken for normal connective tissue. Fibrosis means an excess of fibrous connective tissue. It implies an excess of collagen fibers. When fibrosis develops in the course of inflammation it may contribute to the healing process. By contrast, an excessive or inappropriate stimulus can produce severe fibrosis and impair function. Why does fibrosis develop? In most cases the beginning clearly involves chronic inflammation. Fibrosis is largely secondary to inflammation.”

Non è difficile collegare i punti! L'infiammazione cronica di una ferita da colpo di frusta porta alla formazione di tessuto cicatriziale e la formazione di tessuto cicatriziale porta a un dolore ancora maggiore. E come ho detto prima, tutto il caos porta alla degenerazione spinale. Come puoi liberarti? Il dottor Cyriax continua a dire nel suo libro che l'immobilizzazione dei tessuti molli danneggiati è una brutta cosa, e la mobilizzazione dei tessuti molli danneggiati non è solo buona, ma necessaria per una corretta guarigione. Ma sotto l'ombrello della FARMACEUTICAL PHUGACE CULTURE americana, il restauro funzionale passa spesso in secondo piano rispetto a diversi tipi di medicinali. Non fraintendermi; se hai bisogno di qualcosa per il dolore dopo una ferita da colpo di frusta, non c'è disonore nel fare qualcosa a breve termine. Tuttavia, questa non è mai la soluzione. È mascherare i sintomi per farti superare un brutto posto. Finché capisci questo, OK. Tuttavia, esiste una classe di farmaci che non dovrebbe avere alcun ruolo nella guarigione della tua ferita da colpo di frusta ...

Farmaci contro l'infiammazione per colpo di frusta e lesioni ai tessuti molli

  • La più prestigiosa scuola di medicina del pianeta, John's Hopkins ha dimostrato che le capsule di 1,000 200 mg di Tylenol consumate nel corso della vita di una persona raddoppiano le probabilità di dialisi di quella persona. Inoltre, le pillole 5,000 aumentano l'insufficienza renale di quasi nove volte. New England Journal of Medicine, 1994
  • L'uso regolare di Tylenol e altri farmaci simili è una delle principali cause di malattia del fegato / insufficienza epatica. New England Journal of Medicine, 1997
  • I farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) usati dai soggetti affetti da artrite causano la morte di ulcere sanguinanti negli americani 16,500 ogni anno. I sanguinamenti GI fatali sono la causa più comune di morte di 15 in America. New England Journal of Medicine, 1999
  • La tossicità gastrointestinale (GI) causata dall'uso di FANS è uno degli effetti collaterali dei farmaci più comunemente osservati e gravi nelle culture moderne. Spine, 2003 e Neurologia chirurgica, 2006
    L'uso regolare di Tylenol raddoppia le possibilità di sviluppare la pressione alta. Ipertensione, 2005
    Tutti i FANS (Farmaci antiinfiammatori non steroidei) aumentano le probabilità di infarto miocardico (infarto) di circa 40%. Questo rischio inizia il primo giorno in cui il farmaco viene consumato. European Heart Journal, 2006
  • Celebrex aumenta le possibilità di sanguinamento intestinale di quattro volte (quasi 400%). Vioxx aumenta le probabilità di ulcere sanguinanti e altri sanguinamenti GI di oltre tre volte (quasi 330%). Farmaci presi per il dolore aumentano le probabilità di sanguinamento GI di quasi 140%. Sicurezza dei farmaci, 2009
  • Vioxx è stato rimosso dal mercato in 2004 perché aumentava le probabilità di infarto di 230% (esponenzialmente di più se si aveva già un cuore congestionato). Celebrex ha aumentato il rischio di infarto di 44%. I farmaci per il dolore, in media, aumentano le possibilità di un attacco di cuore di circa la metà di 50%. Mentre Vioxx è stato ritirato dal mercato, gli altri sono considerati "accettabilmente sicuri" e gli è stato permesso di rimanere sul mercato. Sicurezza dei farmaci, 2009
  • Those who took the greatest amounts of NSAID pain medications increased their chances of all types of dementia —– Alzheimer’s included. The increase was a whopping 2/3 (66%). Neurology, 2009

Quindi, cosa dovrebbe fare una persona? Nonostante decenni di ricerche abbiano detto che i FANS non sono "terapeutici" (effettivamente ti aiutano a stare meglio), ma sono invece "palliative" (ti fanno sentire meglio senza alcun beneficio terapeutico), la comunità medica continua a consegnare questi e altri farmaci pericolosi quasi come caramelle. Basta ricordare che qualsiasi sollievo dal dolore raggiunto senza affrontare i componenti sottostanti della Lesione da colpo di frusta, sono temporanei. E non è tutto. Quando le articolazioni e i tessuti guariscono in MODO RISTRETTO, finiscono sempre con abbondanti decadimenti, degenerazione e deterioramento. E il calcio finale nei denti per quelli di voi che sono stati in questo MEDICAL MERRY-GO-ROUND è che gran parte di questa ricerca ha almeno due decenni di vita. Come ho detto per molto tempo, gran parte della comunità medica è intrappolata in una distorsione temporale. Stanno trattando le lesioni da colpo di frusta usando modelli obsoleti, spesso modelli molto obsoleti.

Benefici chiropratici: colpo di frusta, collo / mal di schiena

  • Oltre 70 anni fa, la migliore ricerca disponibile diceva che le lesioni dei tessuti molli richiedono un movimento articolare precoce e regolare per guarire correttamente. American Journal of Anatomy, 1940
  • Più di 50 anni fa, la ricerca ha sottolineato che il trattamento più efficace per il trauma da colpo di frusta non comporta farmaci, ma necessita invece di mobilizzazione, manipolazione e trazione per guarire. I migliori risultati per i pazienti con lesioni da colpo di frusta richiedono una mobilizzazione articolare precoce e regolare. Inoltre, deve essere fatto da qualcuno esperto nella riabilitazione delle articolazioni ferite. Journal of American Medical Association, 1958
  • Affinché i tessuti molli danneggiati guariscano correttamente, è necessario un movimento / movimento articolare. Evitare l'immobilizzazione articolare. Libro di testo di medicina ortopedica, 1982 e movimento passivo continuo, 1993
  • Le regolazioni spinali chiropratiche si ripercuotono su 4 / 5 di pazienti disabili affetti da lombalgia cronica e sciatica. Questo è vero nonostante il fallimento di altri approcci. Medico di famiglia canadese, 1985
  • Aggiustamenti chiropratici alla colonna vertebrale si sono dimostrati superiori nel trattamento della lombalgia cronica e acuta, rispetto al trattamento ambulatoriale ospedaliero. Questi benefici degli aggiustamenti chiropratici erano ancora visibili dopo 3 post-trattamento. British Medical Journal, 1991
  • Gli aggiustamenti spinali della chiropratica si sono dimostrati più efficaci delle mobilitazioni e delle manipolazioni della terapia fisica. Lancetta, 1991
  • 93% di coloro che hanno problemi con il dolore cronico dovuto a lesioni da colpo di frusta - che hanno già fallito l'assistenza medica e la terapia fisica - migliorano significativamente sotto la cura chiropratica. Infortunio, 1996
  • Quando si tratta di dolore al collo cronico, la manipolazione manuale del collo ha dimostrato di essere significativamente migliore rispetto ai farmaci per il dolore e all'esercizio fisico. Annali di Medicina Interna, 2002
  • Gli aggiustamenti chiropratici della colonna vertebrale hanno dimostrato clinicamente di essere cinque volte più efficaci dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per il collo cronico e la lombalgia. In questo studio, il gruppo chiropratico non ha sofferto di reazioni avverse, ma il gruppo FANS ha avuto più pazienti che hanno riferito reazioni avverse al farmaco di quanto non siano stati effettivamente aiutati. La metà dei FANS utilizzati nello studio sono ora fuori dal mercato. Spine, 2003
  • Per il dolore cronico al collo e alla schiena, le regolazioni della colonna vertebrale chiropratica si sono dimostrate significativamente migliori di entrambe le medicine di agopuntura e dolore. Inoltre, gli aggiustamenti chiropratici sono stati l'unico trattamento studiato che ha mostrato un beneficio terapeutico dopo un anno di trattamento. Journal of Manipulative and Physiological Therapeutics, 2005
  • Nei pazienti con dolore cronico da ARTRITE DEGENERATIVA, il 59% può eliminare i farmaci antidolorifici assumendo acidi grassi omega-3 presenti nell'olio di pesce (EPA e DHA). Neurologia chirurgica, 2006
  • In the recent medical publication called, “A Review of the Evidence for the American Pain Society and the American College of Physicians Clinical Practice Guideline”, only spinal manipulation was touted as effective for the treatment of both acute and chronic low back pain. Annals of Internal Medicine, 2007
  • A joint research effort from the University of California, San Francisco, and Harvard Medical School, showed that “Chiropractic care is more effective than other modalities for treating low back and neck pain”. Do Chiropractic Services for the Treatment of Low Back and Neck Pain Improve the Value of Health Benefits Plans? An Evidence-Based Assessment of Incremental Impact on Population Health and Total Health Care Spending, 2009

Prognosi a lungo termine: colpo di frusta

Nonostante si possa vedere dalla letteratura scientifica corrente, quanto la cura chiropratica abbia successo nell'aiutare le persone con lesioni gravi, debilitanti e da colpo di frusta; non tutti i feriti in un MVA si riprenderanno. Sfortunatamente, molti non si riprenderanno mai, anche dopo diversi decenni. Sembra che il colpo di frusta causato da incidenti automobilistici sia il portale attraverso il quale numerose persone entrano nel regno del dolore cronico e della disfunzione. La verità è che c'è una grande quantità di ricerche scientifiche fatte su questo particolare argomento. Inoltre, come si può vedere dai piccoli commenti in rosso redatti dagli autori di ogni singolo studio, il contenzioso sembra avere un effetto scarso o nullo sui risultati clinici.

  • Il Journal of Bone e Joint Surgery ha pubblicato una ricerca su 1964 che mostra quella dei pazienti 145 coinvolti in uno studio sulle lesioni da colpo di frusta; ben il 83% dei pazienti feriti ha continuato a soffrire di dolore due anni dopo l'incidente. Gli autori dello studio hanno detto questo: "Se i sintomi risultanti da una lesione da accelerazione dell'estensione del collo sono puramente il risultato di una nevrosi contenziosa, è difficile spiegare perché [almeno] 45% dei pazienti debba ancora avere sintomi due anni o più dopo il regolamento della loro azione giudiziaria ".
  • Un numero 1989 di Neuro-Ortopedia ha pubblicato uno studio su pazienti affetti da colpo di frusta per oltre un decennio. Nonostante il tempo necessario, quasi due terzi hanno ancora problemi con sintomi di dolore da moderati a gravi a causa del loro incidente. Gli autori dello studio hanno detto questo: "Se i sintomi fossero in gran parte dovuti a contenziosi imminenti, ci si potrebbe aspettare che i sintomi migliorassero dopo la risoluzione del reclamo. I nostri risultati sembrerebbero scartare questa teoria, con il risultato a lungo termine che sembra essere determinato prima della liquidazione del risarcimento. "
  • Uno studio di 7 sui pazienti feriti da colpo di frusta pubblicato su un numero 2000 del Journal of Clinical Epidemiology ha mostrato che il 40% di coloro che hanno subito un infortunio da colpo di frusta ha continuato a soffrire di dolore al collo e alle spalle sette anni dopo l'incidente.
  • Un progetto di ricerca 2005 pubblicato nella rivista medica Injury, ha dimostrato che oltre il 20% delle persone ferite in un infortunio a colpo di frusta ha sofferto con il dolore cronico quasi negli anni 8 post-infortunio. Inoltre, quasi la metà di quelli nello studio soffriva di "dolore fastidioso" durante lo stesso periodo di tempo.
  • Uno studio annuale 11 pubblicato su un numero 1990 del British Journal of Bone e Joint Surgery ha mostrato che il 40% dei pazienti che hanno subito un colpo di frusta ha sofferto di dolore cronico dopo un decennio dopo il fatto. 40% del resto delle persone dello studio ha trattato "Mal di stomaco" durante lo stesso periodo. Gli autori dello studio hanno detto questo: "Il fatto che i sintomi non si risolvano anche dopo un anno 10 significa sostenere che il contenzioso non prolunga i sintomi".
  • Uno studio di quindici anni e mezzo pubblicato su un numero 1996 del British Journal of Bone e Joint Surgery ha riportato che ben oltre il 40% dei pazienti feriti da colpo di frusta ha sofferto di dolore cronico causato dall'incidente per oltre un decennio e mezzo. Quasi il 30% del resto ha trattato il "dolore fastidioso" nel corso dello studio. Gli autori dello studio hanno detto questo: "I sintomi non migliorano dopo la risoluzione del contenzioso, che è coerente con i precedenti studi pubblicati".
  • Lo European Spine Journal ha pubblicato uno studio di quasi due decadi sui pazienti feriti da colpo di frusta in 2002. Ben oltre la metà (55%) di quelli studiati ha sofferto di diciassette anni dopo l'incidente. Un quarto di questi ha riguardato il dolore al collo quotidiano e quasi un quarto ha avuto dolore al braccio radiante su base giornaliera. Gli autori dello studio hanno detto: "Non è probabile che i pazienti esposti a incidenti automobilistici registrino o simulino il loro reclamo al collo al follow-up 17 anni dopo l'incidente, poiché tutte le richieste di risarcimento saranno state risolte".
  • In uno dei più lunghi studi condotti fino ad oggi sui pazienti feriti da colpo di frusta, un numero di 2006 del British Journal of Bone e Joint Surgery ha esaminato i pazienti feriti da colpo di frusta tre decenni dopo la lesione iniziale. 15% di questi pazienti ha sofferto di dolore giornaliero abbastanza grave da richiedere un trattamento. Quattro su dieci del resto si sono occupati di "Malessere del dolore" nello stesso arco di tempo.

Avvocato, assicurazione, tasse e retribuzione medica

After 20 years of practice, I can almost say that I have seen it all. Almost. One thing that I have not seen is an improvement in the way that the financial responsibility for Motor Vehicle Accidents (MVA) is handled by insurance companies. This is a big part of the reason that I do not accept automobile insurance (yours or the other party’s) for the treatment of injuries sustained in MVA’s. Attorneys tend to get involved, and I have found that in most cases, attorneys don’t really work for you, they work for themselves.

DOVE VA TUTTO QUESTO?

Anche se, non considero acutamente un numero enorme di casi di MVA (tendono ad andare ovunque il loro avvocato li mandi di solito chiunque riesca a ottenere i conti più alti), tratto i punteggi delle vittime del MVA una volta raggiunta la fase cronica. Dopo che il loro avvocato ha raggiunto un accordo per il loro cliente ferito, qualsiasi trattamento che stavano ricevendo termina in genere. Come potete vedere dalla nostra pagina di testimonianze dei pazienti, così come il nostro post sul blog chiamato DIARIO DI TRATTAMENTO SETTIMANALE, il trattamento termina spesso senza affrontare in modo efficace il tessuto cicatriziale sottostante e le Fibrotic Adhesions che lasciano così tante persone nel dolore cronico, molto tempo dopo hanno risolto la loro richiesta di risarcimento.

These folks enter the miserable world of CHRONIC NECK / BACK PAIN and HEADACHES, and then wonder what the heck they are going to do because their $3,000 settlement check is long gone. The patient is then left with a choice. They can climb back on the Medical Merry-Go-Round and continue to spin in circles. Tests, blood work, MRI’s, CT scans, drugs, drugs, and more drugs; and therapy — more of the same (expensive) stuff you went through before you settled your case, with more of the same crappy results. Or they can do something different.

Prevenire lesioni da colpo di frusta e ridurre gli effetti

Ci sono diversi modi per prevenire o almeno ridurre i potenziali effetti di un incidente / ferita simile a un colpo di frusta. uno dei più efficaci sarebbe guidare un veicolo che è molto apprezzato nei crash test. Qual è il veicolo più sicuro oggi in circolazione? Indubbiamente, i marchi Volvo e Saab hanno superato ogni altro produttore di auto sul mercato oggi per quanto riguarda la sicurezza. Tuttavia, ci sono un certo numero di cose che puoi fare per proteggerti oltre a scambiare la tua Chevy per una Volvo.

  • GUIDARE UN VEICOLO SICURO: Assicurati che il veicolo che guidi sia molto apprezzato dalle organizzazioni che classificano la sicurezza automobilistica. Questa informazione può essere trovata QUI.
  • GUIDARE SICURAMENTE E DIFENSIVAMENTE: Questo è buon senso. Perché ho guidato una moto per molti anni, ho imparato a guidare in modo difensivo. Ho sempre pensato che prestando attenzione e cercando di pensare ad un passo avanti a tutto quello che succedeva intorno a me, si evitassero incidenti con altri veicoli. Questo è stato fino a quando non ho colpito un ubriaco che ha eseguito un segnale di stop (ero in una Chevy Silverado di dimensioni normali). Le cose accadono velocemente, che non hai controllo. Tuttavia, guidare la tua auto in modo non sicuro ti mette sicuramente a un rischio più elevato di subire un colpo di frusta.
  • INDOSSARE LE CINTURE DI SICUREZZA: La semplice verità è che le cinture di sicurezza probabilmente non diminuiranno la componente "Colpo di frusta" di un incidente automobilistico. Infatti, mantenendo il corpo in posizione mentre la testa vola, possono potenzialmente peggiorare una lesione al collo dei tessuti molli. Tuttavia, le cinture di sicurezza ti aiuteranno a tenerti in vita.
  • ASSICURARSI CHE LA VOSTRA POGGIATESTA SIA REGOLATA CORRETTAMENTE: Questa è di gran lunga la cosa più importante che puoi fare diminuisce le tue possibilità Whiplash Injury dovresti finire in un MVA. La verità è che molti di noi si riferiscono a queste cose che sporgono dalla parte superiore dei nostri sedili come "Poggiatesta" invece di "Restrizioni alla testa", e in realtà li hanno regolati in modo improprio (fino in fondo). Lo scopo di questi dispositivi non è quello di "riposare" la testa perché sei stanco, è quello di "trattenere" la testa dal volare all'indietro durante un incidente del posteriore. La parte superiore del sistema di ritenuta della testa deve essere a livello della parte superiore della testa e lo spazio tra i due non deve essere superiore a circa due pollici. Per il record; se si reclina il proprio posto più di 20 gradi, tutte le scommesse sono disattivate. Un serio retrotreno ti farà salire sul sedile rendendo inutilizzabile il fermo del freno.

2018 distrugge il dolore cronico / il dottor Russell Schierling

Post Recenti

Invertire gli effetti dello stile di vita sedentario attraverso la chiropratica

Molti di noi trascorrono molto tempo al lavoro seduti a una scrivania / postazione ogni ... Leggi

5 Maggio 2021

Come diagnosticare la CKD? Cistatina C, eGFR e creatina

La malattia renale: miglioramento dei risultati globali (KDIGO) e le linee guida per la pratica clinica per la valutazione ... Leggi

5 Maggio 2021

Fresh Buddha Bowl con ceci arrostiti

Antinfiammatorio Sano Ricetta Persone 1 Porzione 1 Tempo di preparazione 15 minuti Tempo di cottura 30 minuti Totale ... Leggi

5 Maggio 2021

Un approccio funzionale allo squilibrio ormonale

Quando si tratta il corpo con un approccio di medicina funzionale, è necessario dare il ... Leggi

5 Maggio 2021

L'approccio genetico e preventivo per fermare l'ipertensione e le malattie renali

Le linee guida cliniche precedentemente pubblicate per il trattamento delle malattie cardiovascolari (CVD) erano esattamente approcci per trattare ... Leggi

5 Maggio 2021

Le articolazioni del corpo e la protezione dall'artrite reumatoide

Si dice che l'artrite reumatoide colpisca circa 1.5 milioni di individui. Riconosciuta come condizione autoimmune ... Leggi

4 Maggio 2021

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘