Utilizzando una tastiera e un mouse ergonomici El Paso, TX.

Condividi

Tastiere e mouse sono disponibili in tutti i tipi di colori e stili, il che è fantastico, ma per coloro che lavorano su un computer per un lavoro, l'uso del giusto tipo è essenziale per prevenire lesioni, mantenendo mani, polsi e braccia sani e in movimento.

L'uso eccessivo di tastiera e mouse può causare dolorosi disturbi muscoloscheletrici come:

Esistono vari design ergonomici per questi dispositivi. I design della tastiera includono quattro aree chiave separate:

  • L'area alfanumerica con lettere, numeri e tasti di controllo
  • Un'area con i tasti cursore
  • Tastiera numerica
  • Tasti funzione o "F"

Combinazioni di tasti della tastiera o mouse

La digitazione di base e molte altre azioni possono essere eseguite sulla tastiera usando:

  • Chiavi di funzione
  • Tasti cursore
  • Tasti di controllo
  • Macro della tastiera

Praticamente tutte queste azioni possono essere eseguite con il mouse. Molti utenti gestiscono il computer con il mouse invece di utilizzare le combinazioni di tasti.

Per ottenere una postura corretta quando lavori allinea il centro del corpo con il centro dell'area della tastiera più utilizzata o durante un'attività.

Keyboard layout

Il layout segue l'originale Design ASDF dal prima macchina da scrivere.

Dall'inizio di questo progetto, ci si è resi conto che la pesca e la divisione dei tasti avrebbero ridotto la flessione delle mani. La prima macchina da scrivere a tastiera divisa fu fabbricata nel 1886.

L'idea di dividere e inclinare i tasti è stata implementata in un design ergonomico della tastiera con i tasti alfanumerici separati in un angolo in due sezioni inclinate. Per un dattilografo non touch, questo può essere difficile da usare, poiché alcune tastiere inclinano i tasti solo senza dividere a metà.

Il il design diviso riduce la flessione laterale della mano, ma è anche importante la riduzione della flessione verticale.

Tuttavia, questo può essere superato prendendo alcuni semplici passaggi come:

  • Appiattire i piedini della tastiera sulla scrivania può tenere le mani piatte
  • Mettere la tastiera su un vassoio inclinato verticale può anche aiutare a migliorare la postura delle mani
  • Le tastiere sono disponibili negli stili per mancini e destrorsi

La scelta di un mouse

La forma e la posizione del mouse rispetto alla tastiera sono importanti per mantenere una postura salutare della mano. Ecco alcune considerazioni sulla scelta del mouse. I pulsanti del mouse dovrebbero:

  1. Facilità di clic
  2. È facile muoversi / sembra naturale
  3. Il cursore dello schermo dovrebbe spostarsi accuratamente con i movimenti

Ci sono mouse con pulsanti programmabili che consentono di controllare funzioni aggiuntive. Cose importanti da controllare:

  • Assicurati che le dimensioni e la forma del mouse siano naturali nella tua mano
  • Tenere il mouse in una posizione neutra, il che significa che la mano non deve essere piegata su, giù o lateralmente
  • Posiziona e aziona il mouse con la parte superiore del braccio rilassata e vicina al corpo e non sporgere troppo in avanti o troppo lateralmente

Esistono tastiere con un tastierino numerico separato che consente di posizionare il mouse più vicino alla tastiera. Alcune tastiere includono a dispositivo di posizionamento del cursore come trackball, touchpoint o touchpad. Questi tipi eliminano la necessità di cercare un mouse. Tuttavia, è buona norma mescolarlo usando la tastiera per alcune operazioni e il mouse per altre. Ciò consente a diversi muscoli e legamenti di funzionare mentre gli altri fanno una pausa.

La configurazione ideale

Tutte le tastiere e i mouse sono progettati in modo diverso. La chiave è trovare prodotti ben fatti che sono al centro della prevenzione ergonomica delle lesioni. Puoi usare trackball, touchpad e mouse penna invece di un normale mouse.

Trova ciò che funziona per te, è ergonomico, comodo e facile da usare e manterrà le mani in una posizione neutra. Se digiti molto e muovi il mouse, le tue mani si stancheranno anche con tastiere e mouse progettati. Fai brevi pause frequenti e allunga le pause per far recuperare i muscoli. Gli esercizi di stretching dovrebbero includere:

  • Polso
  • Muscoli dell'avambraccio
  • Spalle
  • Collo
  • Muscoli della parte superiore della schiena

Lavorare in questo modo ti proteggerà da lesioni da uso eccessivo.


Trattamento chiropratico per la sindrome del tunnel carpale


Risorse NCBI

La cura chiropratica è una delle forme più comuni di trattamento per la sindrome del tunnel carpale. In primo luogo, un medico di chiropratica valuterà l'estensione della condizione e diagnosticherà l'individuo per determinare qualsiasi causa sottostante alla condizione. Attraverso una serie di regolazioni chiropratiche e manipolazioni manuali, la mano, il polso e il braccio sono regolati per ridurre la pressione intorno al nervo mediano e infine ridurre i sintomi.

Post Recenti

Dieta e autoimmunità: il protocollo Wahls

Dr. Terry Wahls è il creatore e autore del protocollo Wahls. Dopo un personale ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Cancro: integratori olistici e cambiamenti nello stile di vita dopo il trattamento

Dopo la diagnosi e il completamento del trattamento del cancro, molte persone sono fortemente motivate a rimanere ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Depressione: una visione olistica

La depressione è abbastanza comune, infatti l'11% degli americani è attualmente in trattamento con un antidepressivo. Antidepressivi ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Aiuta a proteggerti dal cancro naturalmente

Il cancro è quando un gruppo di cellule inizia a crescere fuori mano. Apoptosi cellulare ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Sensibilità alimentari

Il modo in cui i nostri corpi reagiscono al cibo che mangiamo è ciò che determina l'antigene ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Come i test possono aiutarti

Il sistema immunitario funziona meglio quando è in grado di ripararsi e difendersi correttamente ... Leggi di più

Maggio 13, 2020