Trattare la causa sottostante della malattia tiroidea Clinica Benessere

Condividi

La malattia della tiroide è un problema comune che può causare sintomi a causa di sovra o sotto-funzione della ghiandola tiroidea. La ghiandola tiroidea si trova nella parte anteriore del collo sotto il pomo d'Adamo. La tiroide è un organo essenziale per la produzione di ormoni tiroidei, che mantengono il metabolismo corporeo.

Ho una malattia della tiroide?

Questa è la domanda comune che molti individui chiedono, cercando una risposta da un operatore sanitario. La malattia di Grave, una sorta di malattia autoimmunitaria tiroidea, è stata dimostrata essere causata dai seguenti fattori. Si prega di notare che non tutti questi fattori sono curabili. Da quelli, i fattori che sono curabili e più importanti sono:

  • Mancanza di selenio
  • infezioni
  • Stress
  • Glutine
  • Deficit di vitamina
  • Vitamina D, omega-3, folato
  • Gut Microflora
  • Intestino perdente

infezioni

Molti virus e batteri diversi sono stati associati con autoimmunità. Alcuni dei ricercati sono:

batteri:

  • Yersinia enterocolite
  • Helicobacter pylori

virus:

  • Epstein Barr
  • Citomegalovirus
  • Herpes Simplex Virus

Ciò ha causato i ricercatori a riconoscere tali infezioni come uno dei contributori allo sviluppo di autoimmunità. Alcuni studi hanno anche mostrato come aumenta l'attività della malattia, così la gravità del processo autoimmune.

Una metanalisi che esamina l'associazione delle infezioni da H. Pylori e l'autoimmunità tiroidea ha concluso, "In generale, l'infezione da H. pylori è stata associata a malattia autoimmune della tiroide; l'associazione era significativa per la malattia di Graves. Questi risultati indicano che l'infezione da H. pylori potenzialmente gioca un ruolo nella progressione degli ATD. "L'ATD indica una malattia autoimmune della tiroide (la malattia di Hashimoto e il morbo di Graves sono le forme più comuni).

Sono stati pubblicati tre casi studio che dimostrano che tutte e tre le donne con Graves hanno avuto una riattivazione simultanea del virus Epstein Barr. Nota: Epstein Barr è anche noto come mononucleosi.

"Sebbene l'eziologia della malattia di Graves non sia ancora chiara, è generalmente sottinteso che fattori ambientali come le infezioni contribuiscono alla crescita della malattia di Graves. Riportiamo qui tre casi di malattia di Graves che hanno presentato contemporaneamente mononucleosi infettiva a causa dell'infezione primaria da EBV. "

Alcuni ricercatori stanno teorizzando il motivo per cui il virus di Epstein Barr potrebbe portare all'autoimmunità è essenzialmente perché il virus entra davvero nella ghiandola tiroidea stimolando così le cellule immunitarie ad attaccare la ghiandola.

Mentre ci sono grandi studi che dimostrano la correlazione tra infezioni e autoimmunità; e c'è una connessione causale suggerita, i ricercatori mancano ancora di ulteriori informazioni. Studi rilasciati che dimostrano una diminuzione dell'attività sono impressionanti anche se sparse.

In Italia è stato condotto uno studio che ha esemplificato in che modo il trattamento efficace delle infezioni può essere nell'arresto della procedura autoimmune. Dieci pazienti con Hashimoto malattia della tiroide e aveva anche una infezione da H. Pylori. Cinque procedure di trattamento fallite e cinque hanno risposto bene alle procedure di trattamento.

Ancora una volta, i pazienti avevano tutti disturbi della tiroide e una malattia batterica di H. Pylori. Tuttavia, tutti i livelli dei pazienti erano elevati per cominciare. Trattare una malattia ha aiutato a fermare il processo autoimmune che danneggia la ghiandola tiroidea.

Quanto sono importanti gli importi anti-corpo?

Un ampio studio, noto come meta-analisi, ha rivelato che alti livelli di anticorpi sono predittivi della ricaduta di Graves; quindi qualsiasi cosa che possiamo fare per abbassare questi anticorpi sarà una buona idea.

Anche se non ci sono ancora studi di controllo randomizzati su scala sostanziale a questo proposito, ci sono diversi medici nella zona, che riferiscono che lo screening e il trattamento di tali infezioni sembra contribuire notevolmente a fermare la procedura autoimmune. È molto semplice dedurre che rimuovere una crescita eccessiva di batteri patogeni come l'Helicobacter Pylori può essere utile. Ricorda che Graves e Hashimoto sono "disordini immunitari", le infezioni innescano l'attivazione del sistema immunitario e permettono al sistema immunitario di rilassarsi.

È stato dimostrato che l'infezione da H. Pylori causa bruciore allo stomaco, infiammazione e nausea. Fortunatamente, H. Pylori e molte di queste altre infezioni possono essere sradicate in sicurezza con una classe di erbe antibiotiche. Quindi c'è una grande ragione per esaminare e trattare quelle infezioni, specialmente quando sappiamo per certi che abbiano una forte connessione. La maggior parte di ogni infezione causerà stanchezza e il trattamento di un'infezione aiuterà i livelli di energia dei malati.

Gut infiammabile

L'argomento delle infezioni è legato a quello della salute dell'intestino. Perchè è questo? Beh, una serie di queste infezioni possono stare pertanto che agiscono non solo come un'infezione che ha stimolato i sistemi immunitari, ma anche danneggia il tuo intestino. H. Pylori e Yersinia sono solo due esempi di questi.

Perché la salute dell'intestino è legata alla mia tiroide? Alcuni ricercatori hanno affermato che non è nemmeno possibile sviluppare autoimmunità a meno che il budello non sia danneggiato. Ma perché esattamente questo?

Questo perché l'intestino è la barriera tra te e il mondo esterno. Ricorda che le "cose" dal mondo esterno aumentano l'entrata, quindi abbiamo bisogno di avere un sacco di cellule bronchiali di pattuglia di confine. Quando si ha "permeabilità" che l'intestino o la barriera di confine è compromessa e anche molta "roba" è permessa. Questa roba potrebbe essere virus, batteri, funghi, particelle di cibo, sostanze chimiche, ecc. Pertanto, se hai una predisposizione di fondo all'autoimmunità e quindi creare intestino permeabile, il punto può essere impostato per sviluppare autoimmunità, o in particolare per Graves.

Gut Microflora

Ecco una panoramica molto semplificata di un argomento molto eccitante e complesso. Buoni batteri e funghi vivono nel tuo intestino, più nel colon. Sono essenziali per aiutare a eliminare i batteri cattivi, i funghi e altre infezioni. Sono necessari per prevenire problemi di intestino. Inoltre aiutano ad aumentare l'assorbimento dei nutrienti e le sostanze nutritive in caso di rotture. Come se questo non fosse sufficiente, la microflora ha dimostrato di avere un effetto diretto su particolari tipi di autoimmunità.

In una recensione di 2012 pubblicata sull'International Journal of Immunopathology and Pharmacology gli autori osservarono: "Le alterazioni sia nella struttura che nella funzione del microbiota intestinale potrebbero essere uno dei tipici fattori scatenanti scatenanti dei disordini esofagei o autoinfiammatori".

Il Dott. David Brady, ND, DC ha registrato una lezione molto ben citata che approfondisce la connessione microflora-autoimmune. Brady fa un ottimo lavoro che copre il modo in cui la letteratura medica mostra una forte associazione tra autoimmunità e flora intestinale. Questo è menzionato nella pratica.

Stress

Lo stress in noto per provocare quasi ogni complicazione di salute. Le conseguenze dello stress sono di vasta portata, ma lo stress può influenzare Graves attraverso due meccanismi. Lo stress può indebolire il tuo sistema immunitario, che può causare una malattia che devi già diventare molto più discutibile o può renderti più suscettibile ad acquisire un'infezione. In secondo luogo, capiamo anche che lo stress modula quello che viene chiamato l'equilibrio nel sistema immunitario. Tra le teorie dell'autoimmunità indica che un cambiamento in questo equilibrio è un fattore predisponente alla crescita.

Glutine

L'intolleranza al glutine potrebbe essere collegata alla ghiandola pancreatica e in particolare alla malattia di Graves attraverso un gene o un gene. È noto come gene CLTA-4, un gene noto per essere correlato a Graves '.

Uno studio stampato in 2012 ha rivelato che 60 cento di quelli con AIT (disturbi della tiroide autoimmune) avevano questo gene, mentre solo 25 per cento dei controlli sani aveva questo gene. Come può questo legarsi all'intolleranza al glutine? In 2013 che è stata pubblicata una meta-analisi che mostra un legame tra il recettore CTLA-4 e la malattia celiaca, la celiachia è il livello massimo di intolleranza al glutine che si può avere. Queste scoperte sono confermate anche in altre recensioni.

Altri studi, nei pazienti di Hashimoto, hanno dimostrato che una dieta priva di glutine può ridurre il bisogno di droghe e interrompe l'attacco gastrointestinale. Indipendentemente dal coinvolgimento specifico del gene o dei geni, i dati osservazionali sono abbastanza chiari che le persone che hanno una malattia celiaca hanno una prevalenza più alta di autoimmune malattia della tiroide (Di Graves e di Hashimoto). Ora è importante menzionare che c'è un sottogruppo crescente della nostra popolazione che non ha una malattia celiaca in piena regola, ma ha quella che viene chiamata "intolleranza al glutine". Gli attuali studi clinici supportano l'idea che quelli con intolleranza al glutine possono anche trarre benefici per la salute da una dieta priva di glutine.

Deficit di vitamina

Vitamina D

Sta diventando sempre più d'accordo sul fatto che la vitamina D aiuta a combattere l'autoimmunità in misura minore o maggiore. Diamo un'occhiata ad alcune informazioni. Uno studio 2012 pubblicato sulla rivista Endocrine ha rivelato che le persone che ricadono dopo la terapia di Graves hanno bassi livelli di vitamina D, mentre quelli che non russano hanno alti livelli di vitamina D.

È interessante notare che altri studi suggeriscono che l'autoimmunità potrebbe essere dovuta a difetti del recettore della vitamina D che di conseguenza producono meno vitamina D nel corpo. Uno studio 2013 condotto in Turchia ha dimostrato che uno specifico difetto nel recettore della vitamina D ha lasciato i pazienti a maggior rischio di autoimmunità tiroidea di Hashimoto. Lungo queste stesse linee, alcune malattie virali potrebbero effettivamente bloccare il recettore della vitamina D, che potrebbe essere un altro meccanismo per cui le infezioni croniche portano all'autoimmunità.

Omega 3's

Gli acidi grassi Omega 3 sono diventati un importante fattore dietetico e supplementare poiché sono diventati carenti nella dieta nelle nazioni industrializzate. Gli Omega 3 servono numerose funzioni, per quanto riguarda la funzione che conferiscono è il loro impatto sull'infiammazione.

Ogni cellula del tuo corpo ha un rivestimento intorno a esso conosciuto come una membrana cellulare. La membrana cellulare è costituita da acidi grassi. Se la membrana cellulare è composta da un sacco di omega 6 e non abbastanza grassi omega 3, allora la cellula è soggetta ad infiammazione. Aumentare il consumo di omega 3 può aiutarti a renderti suscettibile all'autoimmunità e alle infiammazioni e anche a ripristinare l'equilibrio delle tue membrane cellulari. Ma come può l'infiammazione legarsi all'autoimmunità? Ricordare tra i segni distintivi dell'autoimmunità è la reazione immunitaria troppo zelante. L'intero corpo monta una risposta immunitaria inviando globuli bianchi che sparano a "ragazzi" per distruggerli. Questo è grande quando è controllato, ma fuori controllo infuria la procedura anche nelle persone con autoimmunità. Il ripristino dei livelli di omega 3 è come prendere proiettili dalle pistole dei sistemi che impediscono il sistema. Per favore ricorda che tutto ciò che riguarda l'equilibrio e il consumo eccessivo di omega 3 può causare difficoltà come un apporto.

Sono disponibili numerosi dati sui benefici per la salute degli omega 3. Semplicemente per citare lo studio 1 sull'effetto omega 3s sull'autoimmunità, le prove disponibili rivelano che l'aumento del consumo giornaliero di n-3 FA nella dieta riduce la gravità dei disturbi autoimmuni. "

Folato / MTHFR

Alcuni individui hanno una mutazione del gene denominata mutazione MTHFR. Fondamentalmente questa mutazione riduce la capacità di abbattere l'acido. L'acido folico è una forma sintetica della vitamina. Poiché la lavorazione del cibo fa male ai folati, la forma sintetica (acido folico) viene aggiunta ai nostri pasti. I pazienti con questa mutazione genetica non possono assorbire l'acido folico più diventano carenti in questa vitamina.

I dati su questo argomento sono scarsi e mi chiedo se il trattamento di questa particolare mutazione genica avrà un impatto significativo sulla autoimmunità tiroidea. Alcuni studi mostrano un'associazione per questa mutazione e la tiroide autoimmune; uno studio ha mostrato che 30 per cento dei pazienti tiroide autoimmuni aveva la mutazione del gene MTHFR.

Tuttavia altri studi non mostrano alcuna correlazione per questa specifica mutazione genica e autoimmunità tiroidea. La polimerizzazione di questo polimorfismo genico è sicura e poco costosa in quanto il trattamento è attraverso il trattamento di vitamina e dieta. Se il tuo medico di medicina funzionale è aggiornato su questo argomento, anche se questo potrebbe non essere il primo elemento, potrebbe essere utile esplorare questo con il tuo fornitore di assistenza sanitaria per raggiungere la salute generale e il benessere.

La portata delle nostre informazioni è limitata a lesioni e condizioni di chiropratica e spinale. Per discutere di opzioni sul tema, si prega di contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Ulteriori argomenti: Benessere

La salute generale e il benessere sono essenziali per mantenere il giusto equilibrio mentale e fisico nel corpo. Dando una nutrizione equilibrata, esercitando e partecipando alle attività fisiche, a dormire regolarmente una sana quantità di tempo, seguendo i migliori suggerimenti per la salute e il benessere può in ultima analisi contribuire a mantenere il benessere complessivo. Mangiare un sacco di frutta e verdura può andare un lungo cammino per aiutare le persone a diventare sane.

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Chiropratica

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘