Trattamento per infermieri con lesioni alla schiena | El Paso, TX Doctor Of Chiropractic
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Trattamento per infermieri con lesioni posteriori

Durante i cicli di routine di un infermiere, prende solo una mossa sbagliata, un sollevamento improprio, una torsione improvvisa per inaspettatamente subire un infortunio alla schiena. Il dolore alla schiena è una delle cause più frequenti di dolore tra la popolazione generale, dove circa il 80 per cento degli individui avrà probabilità di provare almeno un caso di dolore alla schiena acuta durante la loro vita. Solo negli Stati Uniti, circa il 25% della popolazione afferma di aver avuto un minimo di un giorno di dolore alla schiena più basso negli ultimi tre mesi. Inoltre, il dolore alla schiena è la quinta causa principale per gli individui a cercare l'assistenza medica.

Tuttavia, la prevalenza delle complicazioni posteriori tra infermieri o altri operatori sanitari è ancora maggiore. Infermieri registrati e assistenti infermieristici sono tra le prime sei occupazioni a maggior rischio per lesioni muscolo-scheletriche. Secondo i dati raccolti dall'associazione americana delle infermiere, più della metà delle infermiere segnalano i sintomi di dolore cronico. Inoltre, circa 12 per cento della forza lavoro infermieristica ha riferito di lasciare la professione a causa del dolore cronico cronico.

In 2004, l'ANA ha lanciato la loro campagna Handle with Care al fine di aumentare la consapevolezza infermieristica delle lesioni alla schiena e della prevenzione. La loro raccomandazione più consistente è stata che gli infermieri e gli altri operatori sanitari utilizzino attrezzature e dispositivi di trattamento del paziente messi a disposizione per ridurre la necessità che le infermiere partecipino a compiti che richiedono un sollevamento pesante.

Quando un'infermiera ha subito un infortunio alla schiena o un'altra complicazione, molti si rivolgono agli analgesici per gestire il loro dolore e altri sintomi. Mentre vari tipi di farmaci per il sollievo dal dolore sono considerati componenti essenziali per il trattamento del dolore, questi tratta solo temporaneamente i sintomi. Tipicamente, è necessaria una combinazione di trattamenti per ripristinare completamente la condizione naturale dell'individuo e alleviare i loro sintomi in origine. Danni o lesioni alle strutture della spina dorsale, quali ossa, muscoli, legamenti, tendini, nervi e vasi sanguigni possono causare sintomi di dolore e disagio che circondano la colonna vertebrale. Trovare un fornitore di assistenza sanitaria che può aiutarti sia nella diagnosi che nello sviluppo di un piano di trattamento riuscito per il dolore alla schiena dovrebbe essere il tuo primo corso d'azione. È importante ricordare che anche gli infermieri e gli operatori sanitari hanno bisogno di assistenza.

Il trattamento chiropratico è una delle forme più comuni di trattamento alternativo per le complicazioni della schiena. Un medico di chiropratica, o DC, valuterà attentamente e diagnosticherà il tuo tipo di dolore per determinare la causa di lesioni o individuare eventuali condizioni aggravate. Disallineamenti spinali o subluxazioni sono alcune delle diagnosi più frequenti per il dolore alla schiena. Attraverso l'uso di manipolazioni spinali, i chiropratici applicano una forza dolce sulla zona della lesione per re-allineare con attenzione la colonna vertebrale e alleviare i tessuti circostanti di qualsiasi pressione aggiuntiva che possa aver irritato le strutture della colonna vertebrale. Talvolta, il trattamento chiropratico includerà una serie di tratti e esercizi pre-determinati per migliorare il processo di riabilitazione individuale rafforzando i muscoli della schiena e ripristinando la loro flessibilità.

Altre opzioni di trattamento per infermieri con complicazioni posteriori e il grande pubblico includono la terapia a caldo o ghiaccio, l'agopuntura, la stimolazione nervosa elettrica TENS o transcutanea e / o lo yoga. Per gli infermieri o gli operatori sanitari che hanno subito un danno alla schiena che hanno compromesso i sintomi che hanno reso difficile il tuo stile di vita quotidiano, non è mai troppo tardi richiedere l'assistenza medica, indipendentemente dal fatto che tu sia l'assistente medico primario della tua linea di lavoro.

Sourced tramite Scoop.it da: www.elpasochiropractorblog.com

Per molti infermieri e altri operatori sanitari, le elevate richieste del lavoro sono spesso fattori che portano allo sviluppo di complicazioni e sintomi posteriori che possono rendere difficile la loro linea di lavoro. Mentre gli infermieri sono incaricati di prendersi cura di altri individui con lesioni o condizioni, anche coloro che sono stati feriti hanno bisogno di una cura adeguata per trovare sollievo per le loro condizioni. Per ulteriori informazioni, non esitate a rivolgervi al dottor Jimenez oa contattarci al (915) 850-0900.

Dott. Alex Jimenez

Contattaci

Articoli aggiuntivi