Troppi esercizi danni Funzione GI: Studio

Share

Quando si tratta di disturbi allo stomaco durante l'esercizio fisico, dimentica il vecchio adagio "nessun dolore, nessun guadagno". Una nuova ricerca suggerisce che un eccessivo esercizio fisico intenso può portare a danni intestinali.

"La risposta allo stress di un esercizio prolungato e vigoroso interrompe la funzione intestinale", ha detto l'autore principale Ricardo Costa.

"La ridistribuzione del flusso sanguigno dall'intestino e verso i muscoli attivi crea danni alle cellule intestinali che possono portare alla morte cellulare, all'intestino permeabile e alle risposte immunitarie sistemiche dovute ai batteri intestinali che entrano nella circolazione generale", ha aggiunto Costa. È ricercatore senior presso il dipartimento di nutrizione, dietetica e alimentazione presso la Monash University in Australia.

I ricercatori hanno osservato che il rischio di lesioni intestinali e funzionalità compromessa sembra aumentare insieme all'intensità e alla durata dell'esercizio fisico.

Il problema è soprannominato "sindrome gastrointestinale indotta dall'esercizio". I ricercatori hanno esaminato otto studi precedenti che hanno esaminato questo problema.

Due ore sembrano essere la soglia, hanno detto i ricercatori. Dopo due ore di esercizio di resistenza continua quando viene raggiunta la percentuale di 60 del livello di intensità massima di un individuo, può verificarsi un danno intestinale. Costa ha detto che esempi di questo esercizio sono in esecuzione e in bicicletta.

Ha detto che lo stress di calore sembra essere un fattore esacerbante. Le persone con predisposizione a malattie o disturbi dell'intestino possono essere più suscettibili a tali problemi di salute legati all'esercizio, ha aggiunto.

La Dott.ssa Elena Ivanina è una gastroenterologa del Lenox Hill Hospital di New York. Non è stata coinvolta in questa ricerca ma ha esaminato lo studio. Ha detto che il normale flusso di sangue verso l'intestino mantiene le cellule ossigenate e sane per garantire il metabolismo e la funzione appropriati.

Se l'intestino perde una quantità significativa di sangue durante l'esercizio, può portare a infiammazioni che danneggiano il rivestimento protettivo dell'intestino. Con un sistema immunitario indebolito gastrointestinale (GI), le tossine nell'intestino possono fuoriuscire nella circolazione sistemica - il cosiddetto fenomeno "leaky gut", ha detto Ivanina.

Ma ha sottolineato che l'esercizio in moderazione ha dimostrato di avere molti vantaggi protettivi all'intestino.

"In particolare, attraverso l'esercizio, i pazienti possono mantenere un peso sano ed evitare le conseguenze dell'obesità", ha detto. L'obesità è stata associata a molte malattie gastrointestinali, come la malattia della colecisti; malattia del fegato grasso; malattia da reflusso gastroesofageo (GERD); e cancro dell'esofago, dello stomaco, del fegato e del colon. Una regolare attività fisica moderata riduce anche il rischio di malattie cardiovascolari, il tipo di diabete 2 e la depressione.

Per prevenire problemi legati all'esercizio fisico, Costa ha consigliato di mantenere l'idratazione durante l'attività fisica e, eventualmente, di consumare piccole quantità di carboidrati e proteine ​​prima e durante l'esercizio fisico.

Ivanina ha detto che misure preventive potrebbero aiutare a tenere sotto controllo i disturbi addominali. Questi includono riposare e bere abbastanza acqua. Ha anche suggerito di discutere qualsiasi sintomo con un medico per assicurarsi che non vi sia alcun disturbo gastrointestinale sottostante.

Costa raccomandava che le persone si allenassero nella loro zona di comfort. Se hai mal di stomaco o addominali, "questo è un segno che qualcosa non è giusto", ha detto.

Gli individui con sintomi di disturbi dell'intestino durante l'esercizio dovrebbero vedere il proprio medico.

Gli autori dello studio sconsigliarono l'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei - tra cui ibuprofene (Advil, Motrin) o naproxen sodico (Aleve) - prima di allenarsi.

Costa ha detto che ci sono prove emergenti che una dieta speciale - chiamata dieta FODMAP bassa - che porta a un allenamento pesante e alla competizione può ridurre i sintomi dell'intestino. FODMAP è sinonimo di oligosaccaridi fermentabili, disaccaridi, monosaccaridi e polioli. I FODMAP sono tipi specifici di carboidrati (zuccheri) che assorbono l'acqua nel tratto intestinale.

La Fondazione Internazionale per i disturbi gastrointestinali funzionali suggerisce di consultare un dietista conosciuto con la dieta FODMAP. Queste diete possono essere difficili da intraprendere da soli, dice la fondazione.

Costa ha anche detto che non vi è alcuna chiara evidenza che gli integratori alimentari - come antiossidanti, glutammina, colostro bovino e / o probiotici - impediscano o riducano i disturbi dell'intestino associati all'esercizio fisico.

I risultati dello studio sono stati pubblicati di recente online sulla rivista Alimentary Pharmacology & Therapeutics.

Post Recenti

Dormire meglio con l'artrite spinale infiammatoria

L'artrite spinale infiammatoria può causare dolore articolare significativo e danneggiare gravemente la qualità del sonno. Qualsiasi… Leggi

Febbraio 4, 2021

Diete anti-infiammatorie

Il legame tra infiammazione e molte malattie è stato stabilito meno di 15 anni fa. Con… Leggi

Febbraio 4, 2021

Trattamento chiropratico per la mobilità con conflitto di spalle

La spalla è soggetta a diverse irritazioni, lesioni e condizioni. L'impingement della spalla è un comune ... Leggi

Febbraio 3, 2021

Gestione del rischio cardiometabolico

Il coronavirus ci ha sicuramente colti tutti di sorpresa. Con un tasso di infezione incontrollabile, il mondo medico ... Leggi

Febbraio 3, 2021

I migliori coprimaterassi per la revisione chiropratica del mal di schiena

Un coprimaterasso per il mal di schiena può aiutare conformandosi strettamente al corpo, correttamente ... Leggi

Febbraio 2, 2021

Chelidonium Majus L. Terapia disintossicante

Ancora una volta, la medicina tradizionale cinese e la fitoterapia stanno tornando per curare le malattie croniche '... Leggi

Febbraio 2, 2021

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘