Categorie: Medicina funzionale

Malattia della tiroide, inquinanti ambientali e tossine | Clinica del benessere

Condividi

La tiroide è una grande ghiandola a forma di farfalla situata alla base del collo. Sebbene possa sembrare insignificante in natura, questa ghiandola endocrina è fondamentale per la funzione generale del corpo umano. La ghiandola tiroide secerne una collezione essenziale di ormoni tiroidei che aiutano la crescita e lo sviluppo dei sistemi attraverso la velocità del metabolismo.

Qual è lo scopo della ghiandola tiroidea?

Il rilascio continuo di ormoni tiroidei attiva numerose funzioni corporee, tra cui il cuore e la funzione digestiva, il controllo muscolare, la crescita e lo sviluppo del cervello, il mantenimento dell'osso e persino la temperatura corporea.

Per quanto importante sia la ghiandola tiroidea, tuttavia, il sistema immunitario del corpo umano può a volte attaccare e danneggiare una ghiandola tiroide sana, una condizione nota come malattia autoimmune della tiroide. Le malattie autoimmuni della tiroide, o AITD, come la malattia tiroidea di Hashimoto e la malattia di Graves, possono in ultima analisi alterare la funzione complessiva del corpo. Si ritiene che la malattia autoimmune della tiroide non abbia cause apparenti, ma studi di ricerca hanno ipotizzato che l'esposizione a inquinanti ambientali e tossine possa causare un esordio di AITD.

Inquinanti ambientali e tossine

L'esposizione a inquinanti ambientali e tossine è stata precedentemente implicata nell'induzione di malattie autoimmuni della tiroide in vari studi di ricerca. Studi simili hanno anche collegato gli AITD ad altri fattori ambientali, come l'assunzione di iodio e il deficit di selenio. Tuttavia, nei casi in cui la malattia della tiroide autoimmune non può essere attribuita alla dieta e alla nutrizione, i professionisti del settore sanitario hanno sospettato l'influenza di altri fattori ambientali.

I polifenili polialogenati sono composti comunemente usati con una varietà di applicazioni. I bifenili polibromurati sono ritardanti di fiamma e i policlorobifenili, o PCB, sono usati come lubrificanti, adesivi, inchiostri e plastificanti. Si sa che i PCB si accumulano nei fiumi e nei laghi e poi nel tessuto adiposo di pesci e umani. Gli AITD potrebbero essere innescati da questi composti interferendo con il trasporto di ioduro, causando stress ossidativo. È dimostrato che i livelli di ormone tiroideo nei cuccioli di ratto diminuiscono con l'esposizione ai PCB perinatali. Negli adulti, negli adolescenti e nei bambini di tali aree, la concentrazione di PCB nei campioni di sangue è risultata negativamente correlata ai livelli di ormoni tiroidei circolanti.

Le popolazioni con esposizione a lungo termine a PCB hanno aumentato la prevalenza di anticorpi, che possono essere collegati agli effetti aumentati di questi composti nell'ambiente. Gli inquinanti e le tossine dell'industria pesante e delle emissioni di auto, oltre all'inquinamento da carbone e ai fungicidi agricoli, sono anche implicati nello sviluppo di AITD.

Il fumo è associato ad un aumentato rischio di sviluppare il morbo di Graves, una malattia autoimmune della tiroide che causa ipertiroidismo, una ghiandola tiroide iperattiva e un tasso di remissione dopo il trattamento con thionamide. Ancora più sorprendente è l'impatto del fumo sull'orbitopatia di Graves, che tende a diventare più grave nei fumatori. Il fumo potrebbe contribuire alla patogenesi della malattia di Graves alterando la struttura del recettore della tireotropina, rendendolo più immunogeno e causando la creazione di anticorpi tireotropinici che reagiscono con il tessuto retroorbitale.

Il fumo aumenta gli antigeni da parte delle cellule che sono danneggiate e induce l'attivazione policlonale delle cellule T e B. L'ipossia può avere un ruolo nell'orbitopatia di Graves quando coltivata in condizioni ipossiche perché i fibroblasti retrobulbari mostrano un aumento significativo della produzione di proliferazione e glicosaminoglicano. Gli effetti del fumo sulla funzione tiroidea nei feti o nei neonati di 1-year-old offrono una visione dell'interrelazione tra fumo e malattia autoimmune della tiroide. Quest'ultimo studio ha rilevato che le madri e i padri di bambini che avevano livelli sierici di Tg e tiocianato più alti di quelli dei bambini i cui genitori non fumavano. Il risultato osservato negli adolescenti esposti al fumo passivo potrebbe essere dovuto alla stimolazione diretta dell'attività simpatica del fumo oltre all'aumento della secrezione dell'ormone tiroideo. L'associazione del fumo con tiroidite autoimmune cronica è meno definita.

In conclusione, vari studi di ricerca hanno dimostrato che l'esposizione a inquinanti ambientali e tossine, incluso il fumo, può avere una connessione con malattie autoimmuni della tiroide. Mentre la ghiandola tiroidea è praticamente una parte essenziale della funzione del corpo umano, può senza dubbio essere sensibile ai fattori ambientali.

La portata delle nostre informazioni è limitata a lesioni e condizioni di chiropratica e spinale. Per discutere di opzioni sul tema, si prega di contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Ulteriori argomenti: Benessere

La salute generale e il benessere sono essenziali per mantenere il giusto equilibrio mentale e fisico nel corpo. Dando una nutrizione equilibrata, esercitando e partecipando alle attività fisiche, a dormire regolarmente una sana quantità di tempo, seguendo i migliori suggerimenti per la salute e il benessere può in ultima analisi contribuire a mantenere il benessere complessivo. Mangiare un sacco di frutta e verdura può andare un lungo cammino per aiutare le persone a diventare sane.

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Chiropratica

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘