Il ruolo delle fibre nelle malattie cardiovascolari | Clinica del benessere

Condividi

L'aumentato rischio di malattie cardiovascolari è stato spesso attribuito a una dieta e un'alimentazione scorrette. Gli alimenti ad alto contenuto di grassi saturi e trans, ad esempio, possono aumentare sostanzialmente i livelli di "colesterolo cattivo" nel corpo, che può quindi portare ad ipertensione e malattie cardiovascolari. Mentre le carenze di vitamine e minerali e l'assunzione impropria di altri importanti composti, come gli amminoacidi, sono stati collegati alla CVD, diversi studi hanno scoperto che la fibra può avere un'enorme influenza sul rischio di malattie cardiovascolari.

In che modo la fibra aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari?

Livelli anormali di colesterolo, riconosciuto medico come colesterolo LDL e HDL, possono svilupparsi in depositi grassi all'interno dei vasi sanguigni. Con il passare del tempo, questi depositi possono rendere difficile la circolazione di sangue sufficiente attraverso le arterie. Il cuore potrebbe non ricevere il sangue ricco di ossigeno necessario, il che aumenta il rischio cardiovascolare. Ma la fibra può prevenire le malattie cardiovascolari? Prima di comprendere come la fibra può migliorare il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, dobbiamo prima capire che cos'è la fibra e quale ruolo gioca nel corpo umano.

Molte diverse definizioni di fibra sono state create fino ad oggi. Nel tentativo di creare una singola definizione di fibra che tutti possano utilizzare, la scheda nutrizionale e alimentare ha creato un pannello che ha prodotto le seguenti definizioni:

  • La fibra alimentare consiste di carboidrati non digeribili e lignina che sono intrinseci e intatti nelle piante. Questo include polisaccaridi vegetali non amilacei (a titolo di esempio: cellulosa, pectina, gomme, emicellulosa e fibre all'interno dell'avena e crusca di frumento), oligosaccaridi, lignina e varie forme di amido resistente.
  • Fibra funzionale consiste di carboidrati isolati e non digeribili che sono benefici per l'uomo. Questi includono una pianta non digeribile (ad esempio, amido resistente, pectina e gomme), chitina, chitosano o prodotti a livello commerciale (a titolo di esempio, carboidrati resistenti di amido, polidestrosio, inulina e destrina indigeribili).
  • Fibra totale è la somma di fibra alimentare e fibra funzionale. Non è importante distinguere tra i vari tipi di fibre che si ottengono nel programma dietetico e nutrizionale giornaliero. L'assunzione totale di fibre è ciò che conta.

Qualunque sia la definizione più adatta a ciascun individuo, ricorda che la fibra è una parte essenziale della dieta di tutti. Mentre la fibra rientra nella categoria dei carboidrati, in confronto, non fornisce lo stesso numero di calorie, né viene elaborata come altre fonti di carboidrati. La fibra, tuttavia, può essere ulteriormente classificata come solubile o insolubile.

La fibra solubile

  • Le fibre solubili hanno la capacità di gonfiarsi e trattenere l'acqua.
  • Una volta mangiato come parte di una dieta a basso contenuto di grassi saturi e trans, la fibra solubile è stata associata ad una maggiore qualità della dieta e al ridotto rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.
  • La fibra solubile riduce modestamente i livelli di colesterolo LDL ("cattivo") raggiunti da una dieta a basso contenuto di grassi saturi e grassi trans solo.
  • L'avena ha una proporzione maggiore di fibra solubile rispetto a qualsiasi altro grano.

Fibra insolubile

  • La fibra insolubile è stata associata a progressione diminuita e più lenta delle malattie cardiovascolari in soggetti ad alto rischio.
  • La maggior parte degli altri cereali, segale, riso e grano sono composti da fibre insolubili.

Legumi, fagioli e piselli possono anche essere eccellenti fonti di fibra solubile e insolubile. Alcuni tipi di frutta e verdura sono migliori fonti di fibre insolubili e solubili rispetto ad altre. Molti prodotti trasformati di crusca d'avena e crusca di frumento (ad esempio muffin, patatine fritte, cialde) potevano essere ricavati da cereali raffinati, forse non dall'intero chicco. Possono essere ricchi di sodio, zuccheri aggiunti e grassi saturi. Assicurati di leggere attentamente le etichette.

Fibra per prevenire le malattie cardiovascolari

Per aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, molti operatori sanitari raccomandano l'adesione a una dieta ricca di fibre per migliorare la salute generale del cuore. Gli studi hanno prodotto prove a sostegno di ciò. In uno studio di Harvard condotto su professionisti della salute 40,000, è stato riscontrato che un'assunzione di fibre alimentari totali elevate era legata a un rischio inferiore di 40 per cardiopatia coronarica, o CHD, rispetto a un'assunzione di fibre basse. Un altro studio su oltre 31,000 California Avventisti del settimo giorno ha trovato un rischio 44 ridotto di cardiopatia coronarica non fatale e una percentuale di 11 ridotta rischio di cardiopatia ischemica fatale per coloro che mangiavano pane integrale rispetto a quelli che mangiavano il pane bianco.

Un altro predittore di malattie cardiovascolari è la glicemia, insieme ai livelli di colesterolo LDL e HDL. Sembra che la fibra solubile riduca l'assorbimento del colesterolo nell'intestino legandosi con la bile (che include il colesterolo) e il colesterolo alimentare in modo che il corpo lo espelle. Gli studi di intervento sulle fibre di crusca in cui la supplementazione di fibre è stata combinata con una dieta a basso contenuto di grassi e il chicco d'avena mostrano che la riduzione dei livelli di colesterolo varia da 8 a 26 per cento. Altri studi hanno rivelato che 5 a 10 grammi di fibre al giorno diminuisce il colesterolo LDL di circa il 5 percento. Ognuno di questi vantaggi avverrà indipendentemente dalle fluttuazioni del consumo di grassi nella dieta. In uno studio con gruppi a basso contenuto di grassi e basso contenuto di grassi e con alte fibre, il gruppo che ha consumato fibre alte ha mostrato una riduzione media più elevata (13%) nella concentrazione totale di colesterolo rispetto ai gruppi con basso contenuto di grassi (9%) e consueto (7%).

Le prove cliniche con molti tipi di fibre sono incoerenti, tuttavia, quando si tratta di ridurre la pressione alta. La fibra solubile, la gomma di guar guava, la psillio e la crusca d'avena possono ridurre la pressione sanguigna e ridurre la necessità di farmaci in soggetti e luoghi ipertesi. La riduzione tipica di BP è di circa 7.5 / 5.5 mmHg su 40 a 50 g / d di una fibra mista. Vi è uno sviluppo nella perdita di sodio, miglioramento della sensibilità all'insulina, funzione endoteliale e diminuzione dell'attività del sistema nervoso simpatico.

Trovare la giusta assunzione di fibre

Il consumo giornaliero di fibra dal tipico americano è di circa 5 a 14 grammi ogni giorno. L'American Heart Association, o l'AHA, raccomanda che un'adeguata assunzione di fibre sia basata sul sesso e sull'età della persona. Il valore giornaliero per fibra è 25 grammi di fibra ogni giorno per una dieta calorica 2,000. L'AHA raccomanda di ottenere fibre dagli alimenti piuttosto che da integratori di fibre.

Dimensione della dose

In accordo con l'American Heart Association, il prossimo conteggio equivale a 1 oncia (o 1 serving) di cereali integrali:

  • 1 affetta il pane integrale (come il pane integrale 100%)
  • Coppetta 1 pronta al consumo, cereali integrali
  • 1 / 2 tazza di cereali integrali, riso integrale o pasta integrale
  • Cracker di cereali integrali 5
  • 3 coppa di popcorn senza sale e schiumato
  • 1 6 pollici tortilla di grano intero

La fibra dovrebbe far parte di una dieta e un'alimentazione equilibrata. Seguire i migliori piani dietetici e nutrizionali può aiutare a migliorare la salute generale del cuore, contribuendo in modo sostanziale a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. La fibra può aiutare a ridurre i livelli di "colesterolo cattivo" nel corpo, equilibrando il colesterolo totale nel sangue per migliorare la circolazione del sangue e prevenire le complicanze cardiovascolari. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alle lesioni e alle condizioni chiropratiche e spinali. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Ulteriori argomenti: Benessere

La salute generale e il benessere sono essenziali per mantenere il giusto equilibrio mentale e fisico nel corpo. Dando una nutrizione equilibrata, esercitando e partecipando alle attività fisiche, a dormire regolarmente una sana quantità di tempo, seguendo i migliori suggerimenti per la salute e il benessere può in ultima analisi contribuire a mantenere il benessere complessivo. Mangiare un sacco di frutta e verdura può andare un lungo cammino per aiutare le persone a diventare sane.

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Chiropratica

Post Recenti

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Colonna vertebrale toracica - Basi centrali posteriori

La colonna vertebrale toracica conosciuta come la parte centrale della schiena inizia sotto la colonna cervicale o del collo ... Leggi di più

3 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘