Share

Il sistema McKenzie è un modo di valutare e trattare disturbi spinali. È praticato comunemente in tutto il mondo. I fisioterapisti contengono la maggior parte dei professionisti di McKenzie, ma i medici e i chiropratici praticano il processo in aggiunta.

Numerosi regimi di esercizio sono stati raccomandati per il trattamento del dolore spinale. Sebbene l'affidabilità della classificazione e del sistema di valutazione di McKenzie sia stata messa in discussione in letteratura, questo metodo di riabilitazione spinale ha fornito un notevole sollievo dal dolore per i pazienti che erano innumerevoli. Come tutti i piani di esercizio della colonna vertebrale, la prescrizione precisa dell'esercizio dovrebbe essere personalizzata in base ai risultati dell'esame fisico dell'individuo.

Formazione

La formazione include una sequenza di quattro corsi su una determinata quantità di tempo che culmina in una valutazione di certificazione. Per molti che perseguono una formazione supplementare, viene offerto un programma di diploma (composto da una residenza di un mese 3). Il McKenzie Institute è un'organizzazione senza fini di lucro che sovrintende all'istruzione e alla formazione di medici interessati.

Tecnica spinale Nel sistema McKenzie, i medici svolgono una storia e una valutazione approfondite. Ciò consiste nel trovare la risposta del paziente a movimenti spinali duplicati e di fine gamma. Al paziente viene quindi somministrata una "analisi meccanica". La maggior parte dei pazienti viene diagnosticata con disfunzioni, disfunzioni o sindromi posturali. I pazienti sono trattati da un insieme di alterazioni posturali, esercizi specifici e, in alcuni casi, mobilizzazione o manipolazione spinale.

Analisi comune

La diagnosi più comune è la sindrome da derangement. Si ritiene che derivi da un'alterazione della struttura e della meccanica del disco intervertebrale. Nella sindrome da derangement, vengono evidenziate le posizioni e gli esercizi che "centralizzano" il dolore (spostandolo più vicino alla schiena). Quei movimenti e posizioni che marginalizzano il dolore (allontanandolo dalla schiena) sono evitati.

I pazienti assumono un ruolo attivo nel recupero

Il paziente deve prendere parte attiva nella propria guarigione. Il processo è stato creato per ottenere risultati favorevoli in pochi trattamenti possibile. Si spera che la continuazione di opportune posizioni di manutenzione e di esercizi impedisca la ricorrenza. I pazienti probabilmente avranno la capacità di trattare se stessi, senza intervento, se il dolore si ripete.

Il processo è stato esaminato ampiamente e è supportato dalla ricerca. Per ulteriori informazioni, rivolgersi a un professionista certificato. I pazienti sono invitati a richiedere il trattamento da un medico certificato o da un diploma, anche se le tecniche di McKenzie sono utilizzate da molti professionisti. I praticanti credenziali avranno le sigle Cert. MDT o Dip.

 

Chiamata oggi!

 

Post Recenti

Specialista in chiropratica per lesioni personali e lesioni comuni

La maggior parte delle persone vede il proprio medico di famiglia o il medico generico dopo un incidente automobilistico o altro ... Leggi

6 aprile 2021

Vitamina D per la salute delle ossa e la prevenzione delle lesioni

La vitamina D, nota anche come pillola del sole, può aiutare a mantenere sano il sistema muscolo-scheletrico ... Leggi

6 aprile 2021

Esercizi chiropratici e allungamenti del disco rigonfio del collo

Un disco sporgente si verifica quando il riempimento di gel di supporto tra le vertebre spinali inizia a scivolare ... Leggi

6 aprile 2021

Chiropratica Trazione Cervicale Meccanica e Manuale per Lesioni

In caso di compressione del nervo discale cervicale, il trattamento di trazione è un approccio consigliato per una corretta ... Leggi

6 aprile 2021

Cause di incidenti motociclistici, lesioni e chiropratica

Gli incidenti in moto sono molto diversi dagli incidenti automobilistici. Nello specifico è quanto i ciclisti ... Leggi

6 aprile 2021

Iperostosi scheletrica idiopatica diffusa

L'iperostosi scheletrica idiopatica diffusa, nota anche come DISH, è una fonte fraintesa e spesso mal diagnosticata ... Leggi

6 aprile 2021

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘