La correlazione della neuropatia e del dolore cronico

Condividi

La neuropatia è caratterizzata medicamente come una forma di dolore cronico che può derivare comunemente da danni o cambiamenti patologici del sistema nervoso centrale o periferico.

Il dolore neuropatico periferico è stato precedentemente indicato come neuropatia dolorosa, dolore nervoso, neuropatia periferica sensoriale o neurite periferica. Gli individui affetti da neuropatia descrivono generalmente i suoi sintomi per essere diversi da qualsiasi altro che abbiano mai sperimentato prima. Tuttavia, quando si tratta di neuropatia, è fondamentale capire che il dolore cronico non è un sintomo di lesioni, ma il dolore è in sé il processo della malattia. La neuropatia non è associata al processo di guarigione, invece di un pregiudizio specifico nel corpo, i nervi stessi sono malfunzionanti e sono la fonte del dolore.

Caratteristiche della Neuropatia

Il dolore alla schiena o altro tipo di sintomo doloroso caratteristico della neuropatia può essere generalmente descritto in diversi modi. Questi possono essere specificati come: gravi, taglienti, scosse elettriche, tiro, fulmini o lancinanti; profondo, bruciante o freddo; con intorpidimento persistente, formicolio o debolezza; e / o trailing lungo il percorso nervo tra le braccia, le mani, le gambe oi piedi. Inoltre, i sintomi della neuropatia possono essere caratterizzati da dolore e disagio da un tocco leggero o da un altro stimolo che generalmente non deve causare dolore, nonché un'ipersensibilità a uno stimolo normalmente doloroso.

I sintomi della neuropatia possono manifestarsi come conseguenza di qualsiasi forma di dolore che impinge o comprime un nervo. Esempi di dolore neuropatico che generano dalla regione della colonna vertebrale includono: dolore cronico che percorre la lunghezza della gamba, noto anche come radiculopatia o sciatica; dolore cronico che irradia lungo il braccio, anche chiamato radiculopatia cervicale; e dolore graduale o persistente a seguito di una procedura chirurgica indietro, comunemente associata alla sindrome da intervento chirurgico fallito. Altre ben note cause della neuropatia sono: il diabete; dolore ad arto fantasma o sindrome del dolore regionale, noto anche come RPS. Se la neuropatia di un individuo non viene trattata in modo appropriato, sono state descritte numerose complicazioni come la depressione, l'insonnia, i sentimenti di paura e ansia, la limitata interazione sociale e l'incapacità di svolgere normali attività quotidiane o di lavoro, come problemi frequenti che colpiscono coloro che soffrono di dolore cronico associato con neuropatia e altri sintomi.

Tipi di dolore alla schiena

Quando si tratta di sintomi neuropatici, è essenziale avere una comprensione generale dei principali tipi diversi di dolori alla schiena, soprattutto perché effettivamente determinare questi tipi di sintomi può guidare le persone a ricevere il miglior piano di trattamento.

Dolore nociceptivo e neuropatia

I fornitori di sanità e professionisti del campo medico classificano tipicamente il dolore in una delle due categorie generali: dolore neuropatico e dolore nociceptivo o somatico.

Il dolore nociceptivo è sentito dalle fibre sensoriali del nociceptor dopo che ci sono stati danni o lesioni a una struttura del corpo, come i muscoli, i legamenti, i tendini, le ossa, i giunti o altri organi. Il dolore nociceptivo è comunemente identificato come una sensazione di dolore profondo, palpitante, irritabile o dolorante. I casi prevalenti di dolore nociceptivo associati ai sintomi posteriori del dolore e del disagio includono: dolore dopo traumi diretti da un incidente automobilistico o da un altro caso di lesioni personali; dolore dopo una procedura chirurgica posteriore; e dolore da artrite. Il dolore nociceptivo è generalmente localizzato e può migliorare con i trattamenti curativi. Il dolore neuropatico, o la neuropatia, risulta quando c'è danno o lesione al tessuto nervoso. La neuropatia è spesso identificata come bruciore, dolori gravi di tiro e / o persistente intorpidimento o sensazione di formicolio. I casi prevalenti di dolore neuropatico associati ai sintomi posteriori del dolore e del disagio includono: sciatica, dolore che sposta dalla colonna vertebrale lungo il braccio, dolore che persiste dopo la chirurgia posteriore.

Si ritiene che in molti casi un dolore nocicettivo prolungato possa portare alla neuropatia e che un individuo possa successivamente sperimentare contemporaneamente dolore neuropatico e dolore nocicettivo.

Dolore acuto e dolore cronico

È anche fondamentale riconoscere le differenze tra il dolore acuto e il dolore cronico poiché queste due forme di dolore possono essere molto distinte nella struttura e nella funzione.

Con un dolore acuto ad esempio, il livello di gravità può corrispondere direttamente al grado di danno o lesioni del tessuto. Questo fornisce agli individui un riflesso protettivo, come il riflesso per spostare un arto subito dopo aver toccato un oggetto tagliente. Il dolore acuto può essere identificato come un sintomo di tessuto danneggiato o malato, dove, se la complicazione sottostante è curata, anche il dolore diminuirà. Il dolore acuto è una forma di dolore nociceptivo. Ad esempio, con dolore cronico, il dolore non ha la stessa struttura e funzione di un dolore acuto. In altre parole, non serve ad un'azione protettiva o di altro tipo biologico. Invece, i nervi continuano a inviare segnali di dolore al cervello, indipendentemente dal fatto che non ci siano danni tissutali in corso. La neuropatia è una forma di dolore cronico.

Anatomia del dolore nervoso

Il midollo spinale funge da parte primaria del sistema nervoso centrale del corpo che trasmette messaggi direttamente dal cervello e li diffonde ai nervi in ​​tutto il corpo. Nervi possono essere trovati in viaggio per tutte le parti del corpo, entrando e uscendo dal midollo spinale lungo tutta la sua lunghezza.

Come funziona il dolore nervoso

Ci sono coppie 31 di nervi spinali che si possono trovare uscendo dal midollo spinale tra le aperture che separano ogni vertebra. La radice del nervo, o il punto in cui il nervo esce dal midollo spinale, si estende in molti nervi più piccoli che controllano le regioni distinte del corpo, meglio definite come i nervi periferici. Ad esempio, un nervo che esce dalla schiena inferiore avrà rami periferici che si muovono fino alla punta. I nervi periferici costituiscono il sistema nervoso periferico. I nervi periferici sono costituiti da nervi motori e nervi sensoriali. I nervi sensitivi ricevono stimoli sensoriali, come come qualcosa fisicamente si sente e se è doloroso o no. Questi sono costituiti da fibre nervose note come fibre sensoriali. Inoltre, le fibre del meccanoreceptore sensano il movimento del corpo e la pressione posta contro il corpo mentre le fibre nociceptor sanno il danno tissutale. I nervi motori percorrono i muscoli e stimolano i loro movimenti. Questi sono costituiti da fibre nervose note come fibre motorie.

Lesioni nervose e dolore neuropatico

Sebbene non vi siano sufficienti ricerche o prove per sostenere la seguente teoria, si ritiene che il danno o la lesione di uno qualsiasi dei suddetti tipi di tessuto nervoso può essere una ragione possibile che potrebbe portare allo sviluppo del dolore neuropatico o della neuropatia. Generalmente, l'area della cellula nervosa che è danneggiata dalla neuropatia è definita medica come l'assone, che è il percorso di informazioni interiore della cellula nervosa e / o il suo rivestimento myelin, identificato come guaina grassa esterna che protegge il nervo cellulare e aiuta a trasferire informazioni in tutto il sistema nervoso. Quando il dolore della neuropatia si verifica a causa di danni o lesioni alle strutture sopra indicate, la neuropatia è sostenuta da un trattamento anormale dell'ingresso sensoriale dal sistema nervoso centrale e dal sistema nervoso periferico.

Sourced tramite Scoop.it da: www.elpasochiropractorblog.com

Il dolore cronico è indicato come un sintomo persistente di dolore che può durare per un lungo periodo di tempo. Mentre molti individui descrivono la sensazione di questa forma di disagio, l'origine della sua causa può essere un mistero diagnostico medico per loro. Recenti ricerche hanno tuttavia dimostrato che il dolore cronico può essere associato alla neuropatia, una forma di dolore che può essere comunemente correlata a danni o lesioni ai nervi.

Argomento di tendenza: Vaxxed From Coverup To Catastrophe

Per un elenco di possibili effetti collaterali provenienti dai Vaccini, vedere il sito web di CDC https://www.cdc.gov/vaccines/vac-gen/…

In 2013, il biologo Dr. Brian Hooker ha ricevuto una chiamata da uno scienziato senior presso i centri statunitensi per la prevenzione e la prevenzione delle malattie (CDC) che hanno condotto lo studio 2004 dell'agenzia sul vaccino contro il morbillo-mumps-rubella (MMR) e il suo legame con l'autismo.

Lo scienziato, il dottor William Thompson, ha confessato che il CDC aveva omesso i dati cruciali nella loro relazione finale che ha rivelato una relazione causale tra il vaccino MMR e l'autismo. Per diversi mesi, il dottor Hooker registra le telefonate fatte a lui da Dr. Thompson che fornisce i dati riservati distrutti dai suoi colleghi al CDC.

Il dottor Hooker elabora l'aiuto del dottor Andrew Wakefield, il gastroenterologo britannico accusato falsamente di iniziare il movimento anti-vax quando ha segnalato in 1998 che il vaccino MMR può causare l'autismo. Nel suo sforzo costante per promuovere la salute dei bambini, Wakefield dirige questo documentario che esamina le prove che nascondono dietro un terribile coprimento commesso dall'agenzia governativa incaricata di proteggere la salute dei cittadini americani.

Interviste con gli addetti ai medicinali, i medici, i politici e i genitori di bambini colpiti dal vaccino rivelano un'inganno allarmante che ha contribuito all'aumento del cielo dell'autismo e potenzialmente all'epidemia più catastrofica della nostra vita.

Gli americani meritano soluzioni reali per le crisi economiche, sociali e ambientali che affrontiamo. Ma il sistema politico rotto sta solo rendendo le cose peggiori.

È tempo di costruire un movimento popolare per porre fine alla disoccupazione e alla povertà; evitare la catastrofe del clima; costruire un'economia sostenibile e giusta; e riconoscere la dignità ei diritti umani di ogni persona. Il potere di creare questo nuovo mondo non è nelle nostre speranze; non è nei nostri sogni - è nelle nostre mani.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘