Condividi

Avete:

  • Prurito agli occhi acquosi?
  • Pelle pruriginosa inspiegabile?
  • Dolori, dolori e gonfiore in tutto il corpo?
  • Reazione alimentare imprevedibile?
  • Pelle arrossata, specialmente nei palmi delle mani?

Se si soffre di uno di questi sintomi, è possibile che si verifichi un attacco allergico nel proprio corpo.

The Rise of Allergies

L'aumento delle allergie non è passato inosservato tra i giovani e gli anziani. La malattia allergica ha interessato oltre 30% degli individui in molte comunità, in particolare i bambini piccoli, hanno sottolineato la necessità di strategie di prevenzione efficaci nelle loro prime vite. Alcuni individui daranno la colpa all'aumento dell'esposizione alle tossine, mentre altri daranno la colpa al cibo, ma soprattutto tutti ammetteranno che le risposte a come viene la malattia allergica non sono ancora chiare. Che si tratti di cibo, fattori ambientali o allergie cutanee, il comune denominatore che provoca lo sviluppo delle allergie è nel sistema immunitario, in particolare nel suo reparto infiammatorio.

Il sistema immunitario del corpo è collegato al microbioma di tutto il corpo e risiede anche nel tratto gastrointestinale. È stato detto che la salute e la funzione del sistema immunitario sono direttamente associate alla diversità e alla salute del microbioma. Quindi è ragionevole considerare il microbioma quando gli operatori sanitari stanno cercando di risolvere l'enigma dell'allergia.

Tipi di reazioni allergiche

Con la maggior parte delle reazioni allergiche, si manifestano nel tratto gastrointestinale, nel tratto respiratorio o nella pelle. Non è una sorpresa che questi sistemi di organi siano anche i punti in cui il microbioma del corpo è maggiormente concentrato. Una varietà di specie batteriche abita in questi sistemi di organi poiché questi tre sistemi di organi rappresentano i principali portali di accesso per questi agenti patogeni.

È logicamente che il microbioma del corpo sia così fortemente concentrato in quanto funge da prima linea di difesa contro agenti patogeni e antigeni invasori. Quando c'è un microbioma debole, o manca di biodiversità, diventerà un sistema di difesa debole, e il sistema immunitario è tenuto a "raccogliere il gioco" identificando e proteggendo il corpo da questi invasori stranieri, che include gli allergeni comuni che una persona può ottenere.

Allergie della pelle

Allergie cutanee sono dove la pelle diventa arrossata, irregolare e pruriginosa per diventare irritante, dolorosa e imbarazzante per alcune persone. Le eruzioni cutanee possono essere causate da molti fattori, tra cui l'esposizione a determinate piante, una reazione allergica a farmaci o alimenti specifici o malattie come il morbillo o la varicella. Eczema, orticaria e dermatite da contatto sono i tre tipi di eruzioni cutanee. Eczema e orticaria sono i due tipi più comuni di eruzioni cutanee e sono correlati alle allergie.

  • Eczema: Conosciuta anche come dermatite atopica, può interessare tra 10 e 20 percento dei bambini e 1 - 3 percento degli adulti. Le persone con eczema avvertiranno la pelle secca, arrossata, irritata e pruriginosa. Quando è infetto, la pelle può presentare piccole protuberanze piene di liquido che possono trasudare liquido limpido o giallastro. Chiunque abbia l'eczema può spesso avere una storia familiare di allergie.
  • Orticaria: Conosciuto anche come orticaria, questa eruzione cutanea è sollevata, protuberanze rosse o lividi che appaiono sul corpo. Gli alveari possono causare due condizioni e sono orticaria acuta e orticaria cronica. L'orticaria acuta è più comunemente causata dall'esposizione a un allergene o da un'infezione, mentre le cause dell'orticaria cronica sono ancora per lo più sconosciute.
  • Dermatite da contatto: Questa eruzione cutanea è una reazione che appare quando la pelle viene a contatto con un irritante o un allergene. Saponi, prodotti per il bucato, shampoo, eccessiva esposizione all'acqua o al sole sono alcuni dei fattori che possono causare dermatite da contatto. I sintomi possono includere eruzioni cutanee, vesciche, prurito e bruciore.

Allergie alimentari

Chiunque abbia un'allergia alimentare ha un sistema immunitario che reagisce alle proteine ​​specifiche presenti negli alimenti. Il loro sistema immunitario inizia ad attaccare questi composti come se fossero agenti patogeni dannosi come un batterio o un virus. Le allergie alimentari possono colpire da 250 milioni a 550 milioni di persone nei paesi sviluppati e in via di sviluppo.

I sintomi possono variare da lievi a gravi e possono interessare le persone in modo diverso. I segni e i sintomi più comuni dell'esperienza di un individuo includono:

  • La pelle può diventare pruriginosa o macchiata
  • Labbra e viso potrebbero gonfiarsi
  • Formicolio in bocca
  • Sensazione di bruciore su labbra e bocca
  • Respiro sibilante
  • naso che cola

Gli studi hanno scoperto che molte persone che pensano di avere un'allergia alimentare possono avere un'intolleranza alimentare. Questi due sono completamente diversi perché le intolleranze alimentari non coinvolgono gli anticorpi IgE e i sintomi possono essere immediati, ritardati o simili alle allergie alimentari. Le intolleranze alimentari si verificano a causa di proteine, sostanze chimiche e altri fattori che possono compromettere la permeabilità intestinale. Mentre le allergie alimentari significano che anche una piccola quantità di cibo innescherà il sistema immunitario, causando una reazione allergica.

Allergie stagionali

Allergie stagionali sono una delle reazioni allergiche più comuni che le persone ottengono. Circa 8 percento degli americani lo sperimenta, secondo il Accademia americana di allergie, asma e immunologiaed è comunemente noto come febbre da fieno. La febbre da fieno si verifica quando il sistema immunitario reagisce in modo eccessivo agli allergeni esterni come pollini, erbe infestanti, erbe tagliate e piante impollinate dal vento. Le allergie stagionali sono meno comuni in inverno; tuttavia, è possibile sperimentare rinite allergica tutto l'anno, a seconda di dove l'individuo vive e delle cause che possono scatenare dall'allergia.

I sintomi delle allergie stagionali possono variare da lievi a gravi, tra cui:

  • starnuti
  • Naso che cola o chiuso
  • Acqua e prurito agli occhi
  • Prurito alla gola
  • Congestione dell'orecchio
  • Drenaggio postnasale

Conclusione

Le allergie sono una malattia che attacca il sistema immunitario e può essere innescata da molti fattori, sia che si tratti di cibo, fattori ambientali o tossine a cui una persona è esposta. Esistono modi per ridurre i sintomi di allergia attraverso medicine o alimenti che hanno prebiotici e nutrienti probiotici che possono ridurre le reazioni. Alcuni prodotti può aiutare a sostenere il sistema immunitario e può offrire nutrienti al tratto gastrointestinale e supporto metabolico.

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di chiropratica, muscoloscheletrici e di salute nervosa, nonché a articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli sanitari funzionali per il trattamento di lesioni o disturbi cronici del sistema muscolo-scheletrico. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al numero 915-850-0900 .


Riferimenti:

Brosseau, Carole, et al. "Prebiotici: meccanismi ed effetti preventivi in ​​allergia." Nutrienti, MDPI, 8 agosto 2019, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31398959.

Kerr, Michael. "Allergie stagionali: sintomi, cause e trattamento." Healthline, 7 maggio, 2018, www.healthline.com/health/allergies/seasonal-allergies.

Molinari, Giuliano, et al. "Allergie respiratorie: una panoramica generale di rimedi, sistemi di consegna e la necessità di progredire." Allergia ISRN, Hindawi Publishing Corporation, 12 Mar. 2014, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3972928/.

Newman, Tim. "Allergie alimentari: sintomi, trattamenti e cause." Medical News Today, MediLexicon International, 17 luglio 2017, www.medicalnewstoday.com/articles/14384.php.

Team, DFH. "Attacca le allergie con i prebiotici." Disegni per la salute, 24 ottobre 2019, blog.designsforhealth.com/node/1133.

Sconosciuto, Sconosciuto. "Allergie cutanee: cause, sintomi e trattamento". Sito Web pubblico ACAAI, 2019, acaai.org/allergies/types/skin-allergies.

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘