Terapia a luce rossa per le malattie neurologiche | Chiropratico El Paso, TX
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Terapia a luce rossa per le malattie neurologiche

Circa 6 milioni di persone negli Stati Uniti hanno la malattia di Alzheimer (AD) e circa 50 milioni di persone in tutto il mondo hanno demenza. Non ci sono molti trattamenti per trattare queste malattie neurologiche. Gli scienziati di uno studio di ricerca 2018 sulla terapia con luce rossa e i topi hanno descritto che "il trattamento della malattia di Alzheimer e la demenza non è stato efficace per più di 100 anni". Un altro studio di ricerca ha descritto che attualmente non esiste "alcun trattamento per prevenire problemi di salute del cervello.

Tuttavia, gli studi di ricerca sulla terapia a luce rossa come trattamento per la malattia di Alzheimer e la demenza sono stati positivi negli ultimi anni in contesti di laboratorio con modelli di roditori. Sulla base di questi dati di laboratorio, i ricercatori raccomandano la terapia con luce rossa e la terapia con luce nel vicino infrarosso nei pazienti umani con AD e demenza. In questo articolo, esamineremo ciò che gli studi iniziali di ricerca sull'uomo sulla terapia della luce rossa e la malattia / demenza di Alzheimer hanno dimostrato negli ultimi anni.

Terapia della luce rossa per il morbo di Alzheimer e la demenza

I primi pochi studi clinici in doppio cieco, controllati con placebo, sulla terapia a luce rossa per AD, demenza e altre malattie neurologiche pubblicati su 2017 hanno avuto risultati molto positivi. I dati hanno mostrato che la terapia con luce rossa ha causato cambiamenti tra le funzioni esecutive, il disegno dell'orologio, il richiamo immediato, la memoria, l'attenzione visiva e la commutazione delle attività, tra gli altri risultati positivi. Uno studio di ricerca ha dimostrato che i pazienti trattati con terapia della luce transcranica hanno sperimentato miglioramenti, come:

  • Aumento della funzione cognitiva
  • meglio il sonno
  • Meno scoppi di rabbia
  • Meno ansia
  • Meno errante

Lo studio di ricerca ha rilevato che non vi sono stati "effetti collaterali negativi" sulla terapia della luce transcranica per le malattie neurologiche. Lo studio di ricerca ha concluso che la terapia della luce transcranica mostra il potenziale per il trattamento di problemi di salute del cervello.

Altre prove umane con terapia a luce rossa in corso

I risultati di questi primi studi sull'uomo sono incoraggianti per i pazienti con malattia di Alzheimer e demenza e le famiglie alla ricerca di migliori opzioni di trattamento, in particolare trattamenti naturali e non invasivi senza farmaci / farmaci o effetti collaterali.

All'inizio di 2019, altri tre studi sull'uomo sulla terapia della luce rossa e sulla AD / demenza sono in corso presso l'Università della California e un sistema ospedaliero in Francia. Con i precedenti risultati positivi, vengono organizzati sempre più studi di ricerca e sperimentazioni sull'uomo. Gli scienziati sperano che negli anni seguenti, la base di prove positive sarà sufficientemente ampia da raccomandare la terapia a luce rossa come trattamento per la malattia di Alzheimer e la demenza, tra le altre malattie neurologiche.

I risultati delle sperimentazioni sull'uomo negli ultimi anni hanno stabilito una base molto più ampia di risultati altrettanto positivi dagli studi di ricerca sul cervello dei roditori nella malattia di Alzheimer e sui modelli di demenza, entrambi descritti di seguito.

La terapia a luce rossa riduce lo stress ossidativo e migliora la memoria

Uno studio di ricerca 2018 sui topi in un modello AD / demenza correlato all'età ha mostrato che la terapia con luce rossa ha ridotto considerevolmente i livelli di stress ossidativo e ripristinato la funzione di memoria. I ricercatori hanno anche elogiato la terapia con luce rossa per essere un'opzione di trattamento non invasiva oltre ad avere un alto tasso di penetrazione nei tessuti e bassa fototossicità. I ricercatori hanno inoltre scoperto che la terapia con luce rossa non solo ha impedito il declino della memoria nella fase iniziale, ma ha anche recuperato deficit di memoria nella fase avanzata.

I ricercatori di uno studio di ricerca 2015 simile con un modello AD / demenza di topo hanno utilizzato la luce a infrarossi vicini (NIR) invece della terapia con luce rossa. I trattamenti NIR hanno anche ridotto lo stress ossidativo nella corteccia cerebellare. I ricercatori hanno concluso che i trattamenti NIR avevano la capacità di prevenire la degenerazione cerebrale in ogni regione del cervello di topo. Gli studi di ricerca hanno concluso che la terapia della luce apre un'opportunità promettente per tradurre la terapia a LED in trattamenti per i pazienti.

La terapia con luce rossa previene la degenerazione del cervello

Diversi studi di ricerca hanno dimostrato che la terapia con luce rossa può sopprimere l'accumulo di beta-amiloide (Aβ), una proteina che provoca placche senili nelle persone con malattia di Alzheimer e demenza. La disfunzione sinaptica, dovuta al legame dirompente di (Aβ) nel cervello, è uno dei sintomi di AD e demenza responsabile della causa del declino cognitivo iniziale. La prevenzione della disfunzione sinaptica può essere un trattamento efficace per l'AD e la demenza, che aiuta a regolare e gestire i sintomi.

La terapia con luce rossa migliora la memoria, le capacità motorie e il riconoscimento

Studi di ricerca in 2017 hanno valutato l'ippocampo del cervello di ratto nel modello di Alzheimer con terapia della luce. Entrambi gli studi di ricerca hanno ridotto notevolmente le placche Aβ nei ratti trattati con terapia della luce. Entrambi gli studi di ricerca hanno anche testato i soggetti e hanno scoperto che i trattamenti hanno ridotto la neurodegenerazione dell'ippocampo e migliorato la memoria spaziale, il riconoscimento e le capacità motorie di base nei gruppi di terapia della luce. Un altro studio di ricerca ha anche mostrato una notevole riduzione della Aβ e ha osservato che la luce NIR può ridurre la disfunzione sinaptica dalla Aβ, dimostrando che la terapia della luce NIR è un trattamento praticabile per la DA e la demenza.

La terapia a luce rossa mostra la promessa per le malattie neurologiche

Gli studi di ricerca iniziali sulla terapia a luci rosse per la malattia di Alzheimer e la demenza sono stati in definitiva incoraggianti per i ricercatori. La terapia a luce rossa non è approvata dalla FDA per il trattamento della malattia di Alzheimer o della demenza, tuttavia, vi è la speranza che risultati più positivi negli studi sull'uomo mostrino che la terapia della luce è fondamentale per il trattamento di AD e demenza.

Sulla base della base disponibile di prove positive, tuttavia, la terapia con luce rossa mostra risultati promettenti come trattamento naturale, non invasivo, privo di farmaci / farmaci per la degenerazione cerebrale in cui le soluzioni farmacologiche hanno fallito a lungo.

Riducendo lo stress ossidativo e prevenendo l'accumulo di beta-amiloide che causa placche cerebrali e disfunzione della sinapsi, la terapia a luce rossa offre la speranza di ritardare l'insorgenza della malattia di Alzheimer e i sintomi della demenza, nonché si spera anche di invertire o prevenire la degenerazione cerebrale e il declino della funzione cognitiva . Ricercatori, pazienti e famiglie affette da AD e demenza seguiranno da vicino negli anni successivi mentre emergeranno risultati più positivi.

Studi di ricerca hanno dimostrato risultati positivi sulla terapia a luci rosse per la malattia di Alzheimer e la demenza. I primi studi di ricerca su topi e modelli di ratti hanno mostrato gli effetti della terapia della luce sulle malattie neurologiche. Sebbene siano ancora necessari più studi sull'uomo per stabilire l'efficacia della terapia con luce rossa per la DA e la demenza, i risultati positivi di base sono promettenti. Molti operatori sanitari possono aiutare a trattare i sintomi associati a una varietà di malattie neurologiche, tra gli altri problemi di salute. - Dr. Alex Jimenez DC, CCST Insight


Dieta ed esercizio fisico per la malattia neurologica


Gli studi di ricerca sulla terapia con luce rossa per AD e demenza sono stati positivi negli ultimi anni. I primi studi di ricerca sull'uomo sulla terapia della luce rossa e la malattia / demenza di Alzheimer sono stati promettenti. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di chiropratica, salute muscoloscheletrica e nervosa, nonché articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al numero 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez


Discussione argomento aggiuntiva: dolore cronico

Il dolore improvviso è una risposta naturale del sistema nervoso che aiuta a dimostrare possibili lesioni. Ad esempio, i segnali del dolore viaggiano da una regione lesa attraverso i nervi e il midollo spinale al cervello. Il dolore è generalmente meno grave poiché la lesione guarisce, tuttavia, il dolore cronico è diverso dal tipo medio di dolore. Con dolore cronico, il corpo umano continuerà a inviare segnali di dolore al cervello, indipendentemente dal fatto che la lesione sia guarita. Il dolore cronico può durare da alcune settimane a persino diversi anni. Il dolore cronico può influenzare enormemente la mobilità di un paziente e può ridurre la flessibilità, la forza e la resistenza.


Zoomer Plus neuronale per la malattia neurologica

Neural Zoomer Plus | Chiropratico El Paso, TX

Il dottor Alex Jimenez utilizza una serie di test per aiutare a valutare le malattie neurologiche. Lo zoom neuraleTM Plus è una gamma di autoanticorpi neurologici che offre un riconoscimento specifico anticorpo-antigene. Il vibrante Neural ZoomerTM Plus è progettato per valutare la reattività di un individuo agli antigeni neurologici 48 con connessioni a una varietà di malattie neurologicamente correlate. Il vibrante Neural ZoomerTM Plus mira a ridurre le condizioni neurologiche dando ai pazienti e ai medici una risorsa vitale per la diagnosi precoce del rischio e una maggiore attenzione alla prevenzione primaria personalizzata.

Formule per il supporto alla metilazione

Formule Xymogen - El Paso, TX

XYMOGEN di Le formule professionali esclusive sono disponibili tramite professionisti sanitari selezionati. La vendita e lo sconto su Internet delle formule XYMOGEN sono severamente vietati.

Con orgoglio, Il dottor Alexander Jimenez rende le formule XYMOGEN disponibili solo per i pazienti sotto la nostra cura.

Si prega di chiamare il nostro ufficio in modo da poter assegnare una consulenza medica per l'accesso immediato.

Se sei un paziente di Injury Medical & Chiropractic Clinic, puoi chiedere informazioni su XYMOGEN chiamando 915-850-0900.

xymogen el paso, tx

Per vostra comodità e revisione del XYMOGEN prodotti si prega di rivedere il seguente link. *XYMOGEN-Catalog-Scaricare

* Tutte le precedenti politiche XYMOGEN rimangono rigorosamente in vigore.