I bambini più anziani possono sostenere la demenza

Condividi

Gli anziani che hanno un buon rapporto con i loro figli adulti hanno anche un rischio ridotto di sviluppare la demenza, secondo una nuova ricerca britannica pubblicata martedì nella Journal of Alzheimer's Disease.

Realizzato da un team di ricercatori dell'Università di East Anglia (UEA), University College London (UCL), London Metropolitan University e dell'Università di Nottingham, lo studio ha esaminato l'effetto di un sostegno sociale positivo sul rischio di demenza.

Il team ha analizzato i dati che hanno seguito i partecipanti di 10,055 per un periodo 10-anno, che erano tutti senza demenza all'inizio dello studio.

I partecipanti sono stati intervistati ogni due anni e l'incidenza della demenza è stata individuata dalle auto-relazioni dei partecipanti o informazioni fornite da amici e familiari nominati.

I risultati hanno mostrato che il supporto positivo - caratterizzato da una relazione affidabile, accessibile e comprensiva con i partner, i bambini e la famiglia - ha ridotto il rischio di sviluppare demenza.

Tuttavia, il supporto sociale negativo - caratterizzato da comportamenti critici, inaffidabili e fastidiosi - ha avuto un effetto più forte ma negativo sulla salute ed è stato collegato a un aumentato rischio di sviluppare la demenza.

Commentando i risultati, il dott. Mizanur Khondoker, uno degli autori dello studio, ha affermato: "È risaputo che avere una ricca rete di relazioni strette, tra cui essere sposati e avere figli adulti, è correlata a un ridotto rischio di declino cognitivo e sviluppo di demenza “.

"Tuttavia, una relazione o una connessione sociale che non funziona bene può essere una fonte di intenso stress interpersonale, che può avere un impatto negativo sulla salute fisica e mentale degli anziani. Non è solo la quantità di connessioni sociali, ma la qualità di queste connessioni può essere un fattore importante per la salute cognitiva degli anziani ".

Il prof. Andrew Steptoe dell'UCL ha anche aggiunto che "i nostri risultati contribuiranno all'impulso che sta alla base degli sforzi locali e nazionali per contribuire a rafforzare le relazioni sociali degli anziani, molti dei quali sono isolati e soli".

Post Recenti

Alcuni modi per gestire il mal di schiena cronico durante l'estate

Il mal di schiena cronico non deve rovinare la stagione estiva. L'approccio migliore è ... Leggi di più

Giugno 26, 2020

Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Un individuo potrebbe aver bisogno di indossare un tutore per il collo o un collo cervicale dopo la colonna cervicale ... Leggi di più

Giugno 25, 2020

La meningite spinale può colpire la colonna vertebrale: cosa sapere

La meningite spinale non colpisce solo il cervello. La maggior parte pensa alla meningite come a un cervello ... Leggi di più

Giugno 24, 2020