Integrazione e funzione endocrina

Share

Funzione endocrina tende a diminuire con l'età, i disturbi ormonali, lo stile di vita, lo stress e l'apporto nutrizionale. Pertanto, fornire conoscenze su come l'integrazione di macro e micronutrienti può migliorare la nostra funzione endocrina è fondamentale. L'integrazione di micronutrienti fornisce anche uno strato extra al trattamento di un individuo poiché si concentra sulla fornitura dei nutrienti necessari per sintetizzare gli ormoni.

 

Il declino della funzione endocrina correlato all'età colpisce me e le donne. Infatti, di solito è correlato alla ridotta sintesi del testosterone negli uomini e degli estrogeni nelle donne e alla minore secrezione di ormone della crescita insulino-simile-1 (IGF-1). Inoltre, tutti questi cambiamenti, insieme a stress ossidativo, malnutrizione e infiammazione, possono essere seguiti da una condizione chiamata sarcopenia.

 

La sarcopenia è definita come una sindrome caratterizzata da una perdita progressiva e generalizzata della massa e della forza muscolare scheletrica con un rischio di esiti avversi come disabilità fisica, scarsa qualità della vita e morte.

 

Principali rischi di sarcopenia:
Estratto: Aging Clin Exp Res

 

La risposta a un'ampia varietà di fattori di rischio è l'applicazione di un protocollo di trattamento multiforme, inclusa l'integrazione di micronutrienti. Un numero crescente di studi ha riportato che alcuni micronutrienti possono essere utilizzati per trattare la sarcopenia, la maggior parte dei quali agisce come cofattore per la sintesi ormonale e il metabolismo. In effetti, alcune delle vitamine correlate al metabolismo degli androgeni, alle concentrazioni di testosterone e all'SHBG includono vitamina D, vitamina E, vitamina A, ferro, selenio, magnesio e zinco.

 

D'altra parte, la sintesi degli estrogeni è stata associata alla vitamina C, D, E e A. In effetti, la rilevanza dei metaboliti della vitamina A come i carotenoidi e il licopene è anche associata a una maggiore sintesi di IGF-1. Pertanto, questi risultati suggeriscono che l'assunzione e / o l'integrazione con la dieta sono fortemente associate alla funzione endocrina.

 

Le specie reattive dell'ossigeno (ROS) e livelli elevati di citochine pro-infiammatorie interagiscono con i cambiamenti ormonali legati all'età. Ciò contribuisce ulteriormente allo sviluppo della malattia muscolo-scheletrica. Pertanto, gli effetti antiossidanti e protettivi di micronutrienti come la vitamina A, C ed E con l'intervento di zinco, magnesio e selenio sono stati efficaci nel trattamento di questa condizione.

 

 

Una revisione sistematica che ha analizzato 26 studi che valutano più micronutrienti e interazioni della funzione ormonale ha rilevato che i risultati non erano chiari e che erano necessari ulteriori studi. Infatti, l'integrazione di vitamina D e zinco non ha avuto un impatto significativo sulla sintesi di IGF-1, testosterone, SHBG o estradiolo. Inoltre, il selenio sembrava avere un leggero effetto sul testosterone così come lo zinco aveva più di IGF-1.

 

Micronutrienti, iodio e ormoni tiroidei

 

Un'altra revisione sistematica ha valutato gli effetti dei micronutrienti sulla funzione tiroidea e lo iodio sui livelli ormonali di T3 e T4. È noto che lo iodio svolge un ruolo essenziale nella sintesi di T3 e T4, ma è stato dimostrato che nutrienti come selenio, zinco, rame e vitamina sono coinvolti nella funzione tiroidea.

 

 

 

Selenio: una parte fondamentale delle selenoproteine ​​associate alla protezione della ghiandola tiroidea dallo stress ossidativo e alla regolazione della sintesi degli ormoni tiroidei.

 

Ferro: parte di un enzima derivato dall'eme che promuove la perossidazione di T4 e la converte in T3.

 

Vitamina A: necessario per avere un corretto assorbimento di iodio da parte della ghiandola tiroidea. Pertanto, essere carenti di vitamina A porterà alla compromissione della sintesi della tireoglobulina.

 

zinco: funziona mano nella mano con il selenio per convertire T4 nella sua forma attiva, T3.

 

L'ultimo studio si conclude quando un micronutriente è carente, la maggior parte di loro lo è. Tale condizione è associata a una dieta carente o a un apporto energetico insufficiente, visto principalmente in una dieta restrittiva calorica, deficit di assorbimento e una dieta a base vegetale. Inoltre, garantisce che la valutazione della carenza di micronutrienti sia essenziale e debba essere trattata con l'integrazione. In caso contrario, l'ingestione alimentare o l'integrazione di iodio potrebbe non avere il giusto effetto sulla sintesi ormonale.

 

Nel complesso, questi studi precedenti concludono che l'analisi dei livelli ormonali può essere complessa, riflettendo quindi prove incoerenti. Inoltre, gli intervalli ormonali sono strettamente regolati e le loro fluttuazioni potrebbero non riflettere una variazione importante. Come riportato dagli studi, la funzione ormonale e la sintesi hanno un declino correlato all'età e, poiché sono controllate da cicli, i loro livelli potrebbero cambiare con questo fattore. Queste ultime caratteristiche aggiungono che la maggior parte dei risultati esaminati in questi articoli erano difficili da confrontare e analizzare.

 

O'Kane, S. Maria, et al. "Micronutrienti, stato di iodio e concentrazioni di ormoni tiroidei: una revisione sistematica." Recensioni nutrizionali 76.6 (2018): 418-431.

Marzetti, Emanuele, et al. "Sarcopenia: una panoramica." Ricerca clinica e sperimentale sull'invecchiamento 29.1 (2017): 11-17.

Janjuha, Ryan, et al. "Effetti dei micronutrienti dietetici o supplementari sugli ormoni sessuali e IGF-1 nell'età media e avanzata: una revisione sistematica e una meta-analisi". Nutrienti 12.5 (2020): 1457.

Prenota appuntamenti online o valutazioni nutrizionali online.

Link utili aggiuntivi:

Fissa appuntamenti 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX:
Prenota un appuntamento online: https://bit.ly/Book-Online-Appointment

Fai la tua valutazione del benessere funzionale oggi:
Valutazione di medicina funzionale online: https://bit.ly/functionmed

 

pubblicato da

Post Recenti

Trattamento chiropratico per la mobilità con conflitto di spalle

La spalla è soggetta a diverse irritazioni, lesioni e condizioni. L'impingement della spalla è un comune ... Leggi

Febbraio 3, 2021

Gestione del rischio cardiometabolico

Il coronavirus ci ha sicuramente colti tutti di sorpresa. Con un tasso di infezione incontrollabile, il mondo medico ... Leggi

Febbraio 3, 2021

I migliori coprimaterassi per la revisione chiropratica del mal di schiena

Un coprimaterasso per il mal di schiena può aiutare conformandosi strettamente al corpo, correttamente ... Leggi

Febbraio 2, 2021

Chelidonium Majus L. Terapia disintossicante

Ancora una volta, la medicina tradizionale cinese e la fitoterapia stanno tornando per curare le malattie croniche '... Leggi

Febbraio 2, 2021

Dormire con la sciatica e dormire meglio

Cercare di ottenere un riposo notturno adeguato e un sonno sano con la sciatica può essere difficile ... Leggi

Febbraio 1, 2021

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘