Perché i chiropratici usano i raggi X come strumento diagnostico per il trattamento
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Perché i chiropratici usano i raggi X come strumento diagnostico per il trattamento

La maggior parte degli operatori sanitari utilizza radiografie come strumento diagnostico per trattare una varietà di reclami dei pazienti, compresi i chiropratici. Possono aiutare i medici a identificare la fonte di un problema o se c'è qualcosa di più in corso. I raggi X possono anche aiutare i chiropratici a determinare la migliore linea d'azione per il trattamento. Per saperne di più, diamo un'occhiata più da vicino a cosa sono e come vengono utilizzati nella maggior parte degli uffici di chiropratica.

Cosa sono i raggi X?

Una radiografia è una forma molto vigorosa di radiazione elettromagnetica simile alle onde radio, alle radiazioni ultraviolette, alle microonde o alla luce visibile che viene utilizzata per visualizzare la composizione interna di una persona o di una cosa. Un raggio è focalizzato su una certa parte del corpo di una persona, come la parte posteriore, produce un'immagine digitale del scheletrico struttura.

Il raggio passa facilmente attraverso la pelle e altri tessuti molli ma non è in grado di passare attraverso ossa e denti. Il tessuto molle più denso, come organi, legamenti e muscoli, sarà visibile ma verrà catturato nei toni del grigio. Aree come l'intestino oi polmoni appaiono nel film come neri.

L'uso della radiografia chiropratica

I raggi X chiropratici forniscono informazioni vitali che possono influenzare il modo in cui il chiropratico sceglie di trattare un paziente. In alcuni casi, la cura chiropratica o la manipolazione spinale possono non essere una linea di condotta appropriata in quel momento e il paziente può essere avviato su una terapia diversa e più delicata.

Altre volte, può mostrare al chiropratico come procedere nel trattamento del paziente. In breve, i pazienti sono in grado di ricevere una cura migliore e più completa che può facilitare meglio la loro guarigione e la gestione del dolore.

Alcuni dei vantaggi di raggi x chiropratici includere:

  • Identificare una condizione o un sintomo, come un tumore spinale o una lesione che fornirebbe una ragione medica per cui non dovrebbe essere fatto un corso specifico di cura.
  • Ottenere importanti informazioni biomeccaniche che possono aiutare a guidare il trattamento.
  • Per rimanere informato e mantenere un registro del processo degenerativo di un paziente.
  • Aiuta a identificare le anomalie della colonna vertebrale e delle articolazioni che possono influire sul trattamento.
  • Permette ai pazienti di comprendere meglio le loro condizioni e il piano di trattamento, consentendo loro di assumere la proprietà del processo e di essere maggiormente coinvolti nella terapia e nella guarigione.
i raggi X come strumento diagnostico el paso tx.

Che cosa cerca un chiropratico in una pellicola a raggi X?

Quando un chiropratico prende una radiografia di un paziente, sta cercando cose in diverse aree molto specifiche. La prima cosa che controllano è assicurarsi che non vi siano dislocazioni, fratture, cancro, infezioni, tumori o altre condizioni potenzialmente pericolose.

Quindi cercano l'altezza del disco e altri segni di degenerazione del disco, densità ossea, speroni ossei, spazi articolari e allineamento. Ciò consente loro di identificare condizioni come la scoliosi e altre condizioni che possono richiedere specifiche forme di trattamento.

Molti chiropratici preferiscono che il paziente sia in una posizione portante quando lo prende raggi x spinali. Questo differisce dalla maggior parte delle strutture mediche che hanno il paziente sdraiarsi.

Il vantaggio dei raggi x che pesano come strumento diagnostico è che consente di misurare, ad esempio, il deficit della lunghezza delle gambe, la scoliosi e il restringimento dello spazio articolare. Può anche mostrare che alcune ossa, come la tibia e il perone, si stanno separando e possono essere un'indicazione di un tendine strappato o di un problema con l'articolazione. Una radiografia non portante non può fornire la stessa prospettiva e gli indizi vitali sulle condizioni di un paziente potrebbero non essere rilevati.

Trattamento chiropratico per il dolore alla spalla