Medicina sportiva Licensure Clarity Act & Chiropratica

Condividi

L'American Chiropractic Association (ACA) applaude alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti per aver superato HR 921, il Legge sulla chiarezza delle licenze di medicina sportiva. Il disegno di legge, approvato all'unanimità dalla Camera il settembre 12, garantisce che i professionisti della medicina sportiva siano adeguatamente coperti dalla loro assicurazione per negligenza mentre viaggiano con squadre atletiche in un altro stato.

"La continuità delle cure per gli atleti è importante quando attraversano i confini statali per competere, e questo disegno di legge contribuirà a garantire che possano essere curati da operatori sanitari di cui sono venuti a conoscenza e di fiducia", ha dichiarato David Herd, DC di ACA.

L'ACA ha lavorato con i membri chiave della Camera per garantire che i medici di chiropratica (DC), insieme ad altri fornitori, fossero inclusi nella lingua finale del disegno di legge. L'iterazione iniziale del disegno di legge avrebbe escluso i DC da questa iniziativa. Affrontare questo problema è importante, specialmente per i DC, che sono una parte vitale dei team sanitari integrati a tutti i livelli di competizione: scuola superiore, college e professionisti. Attualmente tutto squadre di calcio professionistiche, così come 28 delle squadre di baseball della grande lega 30, hanno un medico di chiropratica come parte del loro personale di addestramento medico.

Medicina sportiva

ACA ringrazia il presidente della commissione per l'energia e il commercio della Camera, il rappresentante Fred Upton (R-Mich.), Il rappresentante della classifica Frank Pallone (DN.J.), il rappresentante della sottocommissione per la salute, Joe Pitts (R-Penn.), Il membro della classifica della sottocommissione per la salute Rep. Gene Green (D-Tex.) E lo sponsor del disegno di legge, Rep. Brett Guthrie (R-Ky.) Per il loro lavoro nel portare questo disegno di legge davanti alla Camera.

ACA supporta un'azione rapida da parte del Senato e attende con impazienza che HR 921 raggiunga la presidenza del presidente per l'approvazione finale.

Circa l'American Chiropractic Association

L'American Chiropractic Association (ACA) è la più grande associazione professionale negli Stati Uniti che rappresenta i medici di chiropratica. ACA promuove i più alti standard di etica e cura del paziente, contribuendo alla salute e al benessere di milioni di pazienti chiropratici. Visitali a www.acatoday.org.

Chiamata oggi!

Studio rivoluzionario: chiropratica e controllo del pavimento pelvico

Un paio di anni fa, Spinal Research ha ottenuto un'entusiasmante domanda di finanziamento che eravamo tutti troppo entusiasti di lasciarci alle spalle. All'epoca, il dibattito imperversava sull'uso degli aggiustamenti chiropratici durante la gravidanza e l'infanzia. La dott.ssa Heidi Haavik e i suoi co-investigatori, la dott.ssa Jenny Kruger e la professoressa Bernadette Murphy erano desiderosi di indagare se la regolazione delle sublussazioni vertebrali avrebbe alterato la funzione muscolare del pavimento pelvico.

I risultati sono arrivati ​​e il rapporto di ricerca è stato approvato per la pubblicazione, ma poiché queste cose richiedono tempo abbiamo pensato che ti sarebbe piaciuto lo scoop. Questa è una grande novità per donne e chiropratici!

  • Lo studio ha dimostrato che la regolazione delle donne in gravidanza sembra rilassare i muscoli del pavimento pelvico a riposo. Poiché non sono stati osservati cambiamenti quando hanno modificato il gruppo di confronto non gravido, questo risultato nelle donne in gravidanza sembra essere un effetto unico della gravidanza.
  • Questo rilassamento dei muscoli del pavimento pelvico visto dopo che sono stati adattati può significare che la cura chiropratica potrebbe essere di beneficio per le donne in gravidanza, in quanto può aiutarli ad avere un parto vaginale naturale.
  • Una scoperta interessante secondaria di questo studio è stata che gli studenti di chiropratica non gravidi nello studio di confronto sono stati in grado di contrarre i muscoli del pavimento pelvico a un livello precedentemente visto solo negli atleti d'élite. Non sappiamo ancora esattamente perché, ma una possibile spiegazione di ciò è che erano studenti di chiropratica che venivano regolarmente controllati e adattati e questo potrebbe essere stato il motivo per cui avevano un controllo così straordinario sui muscoli del pavimento pelvico. È anche possibile che ciò avrebbe un effetto preventivo contro future disfunzioni del pavimento pelvico come l'incontinenza urinaria da stress! Ma i ricercatori dicono che questo deve essere seguito con studi futuri

Perché lo studio del pavimento pelvico è importante

I muscoli del pavimento pelvico (il complesso muscolare Levator Ani) sono noti per avere ruoli attivi in ​​gravidanza e parto, nonché nella stabilizzazione spinale. Quando i muscoli del pavimento pelvico sono danneggiati o stressati nel tempo, possono insorgere problemi di salute come l'incontinenza e il prolasso vaginale. Sappiamo che si tratta di problemi con enormi costi emotivi, fisici, sociali e finanziari in tutto il mondo e una causa significativa di stress per queste donne.

Per una donna in travaglio, la capacità di rilassare i muscoli del pavimento pelvico (oltre a contrarli) per consentire al bambino di muoversi attraverso il canale del parto è incredibilmente importante, specialmente come le corone del bambino. Se la donna non riesce a rilassare questi muscoli mentre il bambino si muove, si stancherà più rapidamente e potrebbe richiedere più interventi per favorire il processo di parto. I muscoli che non riescono a rilassarsi potrebbero anche interferire con una nascita che progredisce senza interferenze. In una situazione ideale, i forti muscoli del pavimento pelvico con una capacità di rilassamento preparerebbero meglio una madre per un parto naturale e vaginale.

I risultati principali di questo studio sono incredibilmente incoraggianti, soprattutto se si considera che la valutazione quantitativa dell'effetto dell'adattamento spinale sulla funzione muscolare del pavimento pelvico non è stata effettuata in precedenza! Lo studio è nato quando la dottoressa Jenny Kruger, un'ostetrica che ha completato il suo dottorato di ricerca sull'imaging del pavimento pelvico, si è avvicinata ad Haavik. I due hanno lavorato con la dott.ssa Bernadette Murphy, che aveva supervisionato entrambi i loro dottorati di ricerca. Kruger e Haavik hanno deciso di unire le loro aree di interesse per studiare le PFM dopo aggiustamenti spinali.

Lo studio ha visto i partecipanti sottoporsi ad ultrasuoni ed eseguire tre diverse manovre: spremere più forte che potevano, abbassare (quella spinta che apre il foro iatale nel pavimento pelvico) e a riposo. Hanno studiato le donne nel gruppo di controllo e nel gruppo attivo e le hanno esaminate prima e dopo l'aggiustamento.

“Ci aspettavamo di vedere cambiamenti sulle spremute, sulle spinte e tutto il resto, ma non abbiamo visto nulla. Ma ciò che è stato davvero interessante è che l'attuale buco (iato) si è ingrandito a riposo. Ciò che suggerisce è che quei muscoli che formano il bordo del pavimento pelvico che contiene tutti i nostri organi interni e che si muovono per dare alla luce il bambino, devono essersi rilassati ”, ha affermato Heidi Haavik in una recente intervista con la ricerca spinale.

"Questo da solo è estremamente eccitante ... Aprire quei muscoli è così importante per poter dare alla luce."

Una seconda scoperta interessante dallo studio

Dati i cambiamenti ormonali e fisiologici coinvolti nella gravidanza, i ricercatori hanno aggiunto un gruppo di confronto al mix. Questo gruppo era composto da studenti di chiropratica non gravidi ed è anche qui che questo studio è diventato molto interessante.

“Ancora una volta non ci sono stati grandi cambiamenti pre e post aggiustamento, ma i nostri studenti sono stati in grado di contrarre i muscoli del pavimento pelvico a un livello che è stato visto in precedenza solo in atleti di alto livello. Sono stato abbastanza colpito. Jenny è rimasta sbalordita perché questo è molto, molto insolito ", ha detto Haavik.

Questa scoperta secondaria è accidentale ma interessante. Solleva abbastanza domande da richiedere uno studio tutto suo perché non sappiamo ancora cosa significhi. Potrebbe essere che, poiché sono studenti di chiropratica che vengono regolati regolarmente, il loro controllo sensitivo-motorio è maggiore. Ma molto più lavoro deve essere fatto prima di interpretare accuratamente i risultati.

Cosa potrebbe significare questo studio?

Ancora una volta, sono i primi tempi in termini di comprensione del pieno impatto dei risultati di questo studio. Sappiamo che adeguare le donne in gravidanza dà loro una maggiore capacità di rilassare il pavimento pelvico. Sappiamo anche che succede qualcosa di molto insolito negli studenti di chiropratica che vengono adattati regolarmente.

  • Per le donne in gravidanza, questo ha il potenziale per dare loro un maggior grado di controllo sui muscoli del pavimento pelvico, il che a sua volta può facilitare il parto vaginale. A questo punto, possiamo solo speculare su quali potrebbero essere gli impatti in termini di ridotta necessità di interventi medici o di maggiore benessere di madre e figlio. Ma ci mostra che la chiropratica può essere di beneficio per le donne in gravidanza.
  • Per le donne non gravide che vengono controllate e adeguate regolarmente, potremmo potenzialmente esaminare una serie completamente diversa di benefici. È possibile che ciò migliori le condizioni dei muscoli del pavimento pelvico, consenta un maggiore controllo sensorio-motorio e potenzialmente riduca il rischio di futura incontinenza urinaria da stress, incontinenza fecale e prolasso vaginale. Questa è una possibilità estremamente eccitante!

Haavik ammette che questi sono grandi "se". Ancora una volta, sono necessarie ulteriori ricerche, ma il flusso sugli effetti potrebbe essere di vasta portata.

"Il motivo per cui mi preoccupo anche di questa linea di ricerca è perché 1) potremmo potenzialmente aumentare il tasso di nascite e parti vaginali sane e semplici. Non appena si aggiungono interventi, i loro problemi sono alle stelle. Aumentare le possibilità per le donne di avere un parto naturale e vaginale è dove sto andando con questo lavoro. 2) Previene anche i problemi muscolari del pavimento pelvico per le donne, ad esempio prevenendo l'incontinenza urinaria da stress. In realtà ci sono pochissime ricerche sui problemi del pavimento pelvico femminile. È sorprendente! Se possiamo avere un parto vaginale semplice e naturale senza farmaci e senza intervento, il bambino sta meglio e la donna sta meglio. Sono abbastanza convinto che la cura chiropratica possa effettivamente aiutare con questo, ma questo deve essere sistematicamente esplorato con studi scientifici condotti correttamente. "

Quali sono le prospettive per quest'area di studio?

“Abbiamo iniziato un secondo studio, che di nuovo La ricerca spinale ha finanziatoe abbiamo raggiunto il punto in cui stiamo ottenendo risultati preliminari ", afferma Haavik. Ancora una volta, la dott.ssa Jenny Kruger ha affrontato il dott. Haavik con un argomento su cui collaborare. Questa volta si è concentrato sull'incontinenza urinaria da stress (SUI).

Al momento, se una donna otterrà o meno il SUI dopo il parto è un po 'una lotteria. Alcuni lo capiscono, altri no.

Quello che dovrebbe succedere è che quando contraggiamo quei muscoli, i lati sinistro e destro dovrebbero contrarsi allo stesso tempo. Si suppone che i muscoli superficiali si contraggano prima, e poi i muscoli più profondi seguono solo 21 millisecondi dopo. Ma nelle donne con SUI, questo tempismo è tutto fuori di testa.

"Potrebbe essere che quando siamo sublussati, che i tempi delle contrazioni muscolari si riempiono", afferma Haavik. I ricercatori hanno esaminato le donne con problemi di tempistica e le hanno adattate. “Abbiamo selezionato centinaia di donne e ne abbiamo adattate molte. Stiamo esaminando diverse misure tutte in una volta sola ”.

Salveremo i risultati di questo studio per un altro post sul blog, ma è un altro studio che i chiropratici e le loro pazienti vorranno conoscere!

Scarica un poster da usare nella pratica.

Chiamata oggi!

Il più vecchio chiropratico femminile praticante, 91 anni ... e ancora in servizio

Essere un chiropratico non è solo un lavoro per molti medici, ma una missione per tutta la vita. Inizia come una passione per aiutare gli altri e poi trascende in uno stile di vita e in una missione per servire il mondo. Il pensiero del pensionamento in molte DC non è altro che la semplice riduzione della quantità di persone a cui possono prendersi cura fisicamente ogni giorno.

Caso in questione, Dr. Jean Koffel.

La storia della dott.ssa Koffel è stata originariamente pubblicata sul suo giornale locale, Sheboygan Press. Ecco qui:

La cura chiropratica è stata la vocazione di Koffel da quando si è trasferita a Sheboygan in 1945 con una laurea in chiropratica presso Palmer College a Davenport, Iowa, la prima scuola del suo genere.

È diventata la prima chiropratica femmina nella contea.

Nata a Racine, Koffel è cresciuta a West Bend tra parenti dedicati alla filosofia chiropratica, incluso suo defunto padre, Alfred E Koffel, che è stato attivo nella professione per più di 60 anni.

Il suo primo ufficio si trovava sopra il negozio Kresge in Eighth Street in un momento in cui Prange vendeva uova e attività commerciali come The Bismarck, Keitel's Candy Store e Ford Hopkins Drug Store.

Koffel ha assistito a molti cambiamenti e trasformazioni e attraverso tutto ciò si è mantenuto fedele a uno stile di vita di equilibrio tra cui una buona alimentazione, un moderato esercizio fisico (cammina regolarmente), un sonno riposante e cure chiropratiche pratiche di routine.

Si è esercitata al di fuori degli affari da casa sua da 1967, dopo il suo matrimonio con Mike Brendzej, che è deceduto in 1990.

Koffel non opera su appuntamenti programmati, ma offre invece aggiustamenti manuali pratici durante il suo orario di lavoro selezionato. Si attiene alla manipolazione pratica senza utilizzare alcun gadget o modalità di riscaldamento e luce.

Nel corso degli anni Koffel si è impegnata con attività come il golf e il bowling, ma oggi si affida alle sue passeggiate regolarmente programmate.

Persino essere stato investito da un'auto lo scorso novembre, mentre camminava con la sua amica, non fermò Koffel, che era tornato a esercitarsi il giorno lavorativo successivo. La sua amica ha appena completato la guarigione da due polsi rotti.

"Se fossi in me, sarei fuori dal mercato", ha detto, sentendosi grata.

Koffel ha pazienti cresciuti con lei e ora tratta i loro figli e i loro figli, fino alla quarta generazione. Il suo paziente più anziano era 100.

“È una signora molto, molto saggia. Ciò che le manca di dimensioni, ha forza e buon senso ", ha detto Lori. "Fornisce sollievo mentale e fisico."

La chiropratica non è un lavoro. È una missione di vita! Grazie Dr. Koffel e tutti i nostri antenati e antenati per il tuo lavoro permanente nella professione di chiropratica. Senza di te milioni di persone in tutto il mondo non sarebbero mai state in grado di sperimentare il potere della regolazione chiropratica dall'alto, dal basso, dentro e fuori!

Chiamata oggi!

Post Recenti

Alcuni modi per gestire il mal di schiena cronico durante l'estate

Il mal di schiena cronico non deve rovinare la stagione estiva. L'approccio migliore è ... Leggi di più

Giugno 26, 2020

Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Un individuo potrebbe aver bisogno di indossare un tutore per il collo o un collo cervicale dopo la colonna cervicale ... Leggi di più

Giugno 25, 2020

La meningite spinale può colpire la colonna vertebrale: cosa sapere

La meningite spinale non colpisce solo il cervello. La maggior parte pensa alla meningite come a un cervello ... Leggi di più

Giugno 24, 2020