Prenotazione online 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX

Smettila di soffrire!

  • Quick n' Easy Appuntamento online
  • Prenota un appuntamento 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX
  • Chiamaci 915-850-0900.
Lunedi9: 00 AM - 7: 00 PM
Martedì9: 00 AM - 7: 00 PM
Mercoledì9: 00 AM - 7: 00 PM
Giovedi9: 00 AM - 7: 00 PM
Venerdì9: 00 AM - 7: 00 PM Aperto adesso
Sabato8: 30 AM - 1: 00 PM
DomenicaChiuso

Doctor Cell (Emergenze) 915-540-8444

PRENOTA ONLINE 24/7

Valutazione Functional Medicine®

🔴 Avviso: Come parte del nostro Trattamento per lesioni acute pratica, ora offriamo Integratore di medicina funzionale Valutazioni e trattamenti dentro il nostro ambito clinico per i disturbi degenerativi cronici.  Per prima cosa valutare la storia personale, l'alimentazione corrente, i comportamenti di attività, le esposizioni tossiche, i fattori psicologici ed emotivi, in tandem genetica.  Poi può offrire Trattamenti di Medicina Funzionale insieme ai nostri protocolli moderni.  Per saperne di più

Spiegazione della medicina funzionale

Terapie / terapie per lesioni al midollo spinale El Paso, Texas

Share

Spinal Cord Injury

Le lesioni del midollo spinale sono suddivise in due fasi: C'è la lesione primaria e la lesione secondaria.

La lesione primaria si riferisce al trauma fisico alla colonna vertebrale. Questo potrebbe essere un:

  • Incidente d'auto
  • Incidente sportivo
  • Caduta grave
  • Altri eventi traumatici

 

 

Quando si verifica la lesione primaria, danno neurologico ai nervi e al midollo spinale può avvenire sotto forma di:

 

Compressione

  • La compressione del midollo spinale / dei nervi può causare un impatto di osso, disco e legamenti contro i tessuti. Questo perché il canale spinale si restringe e si sposta dal corretto allineamento. Ciò provoca il pizzicamento dei nervi durante la lesione.

 

Stiramento

  • I tessuti si estendono oltre ciò di cui sono capaci so il midollo spinale può subire gravi danni con il minimo trauma direttamente ad esso. Il taglio completo o il taglio del cavo sono rari.

 

Insufficienza di afflusso di sangue

  • Il le lesioni possono interrompere o ridurre significativamente l'afflusso di sangue al cordone e ai nervi. Se i vasi sanguigni microscopici vengono danneggiati emorragia quasi istantanea o sanguinamento nel midollo spinale.

 

Midollo spinale dl'ammaggio può essere visto su una risonanza magnetica immediatamente dopo il trauma.

La lesione secondaria è una cascata di eventi che si verificano dopo il trauma iniziale, che è il tentativo del corpo di guarire la ferita.

Questo potrebbe essere secondi, ore, giorni e settimane doporeparto. Numerosi fattori svolgono un ruolo nella gravità della lesione secondaria.

Il corpo rilascia csostanze chimiche in risposta al trauma. Queste sostanze chimiche causano infiammazione, riduzione del flusso sanguigno e morte cellulare.

Trattamenti / terapie per lesioni del midollo spinale di solito dirette a uno o più passaggi durante questa cascata. Obiettivi del trattamento:

  • Ridurre l'infiammazione
  • Aumenta il flusso sanguigno
  • Ridurre la formazione di cicatrici
  • Degrado lento e morte cellulare

 

 

Il trattamento complessivo di una lesione alla colonna vertebrale è focalizzato stabilizzare la lesione. Una volta che ciò è stato realizzato, ci sono due seguenti obiettivi:

  1. Nervi da trapianto
  2. Rigenerazione nervosa

 

Trattamenti per lesioni del midollo spinale

La priorità del trattamento è ridurre gli effetti delle lesioni primarie e secondarie. Uno è immobilizzare la colonna vertebrale per prevenire ulteriori lesioni. Questo in genere accade sulla scena dell'incidente e può essere fatto con un collare rigido o un tutore. Possono essere utilizzati liquidi e farmaci per via endovenosa per mantenere la pressione sanguigna e la possibile somministrazione di ossigeno. Queste tecniche sono abbastanza standard per affrontare le lesioni primarie.

Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere impingement / compressione fisica sui nervi, ripristina il flusso sanguigno e offre spazio per le successive infiammazioni per aiutare il corpo a guarire se stesso.

Sa volte sla sollecitazione avviene in seguito per ripristinare l'allineamento dell'osso e correggere eventuali deformità che potrebbero essersi verificate. Questo è importante quanto la decompressione per massimizzare la riabilitazione di un paziente. La stabilizzazione dalla chirurgia può aiutare i pazienti a sedere in posizione eretta, camminare e mantenere un peso adeguato sul tronco. Aiuta anche a evitare di sviluppare problemi di postura in futuro.

Metilprednisolone è uno steroide che è considerato un agente neuroprotettivo. Questo è l'unico trattamento farmacologico supportato dalla comunità medica da utilizzare immediatamente dopo la lesione primaria. C'è ancora un dibattito tra la comunità medica sull'efficacia di questo steroide. Ad oggi, non è stato definito come uno standard di cura da nessuna delle principali associazioni mediche.

 

Ricerca terapeutica

Altri trattamenti sono stati proposti e si sono dimostrati efficaci nelle sperimentazioni sugli animali. Questi trattamenti devono prima essere sottoposti a prove su animali prima di prove umane. Replicare i benefici nell'uomo è ancora abbastanza difficile da ottenere. Esistono 100 trattamenti diversi che funzionano negli animali, tuttavia il metilprednisolone è l'unico trattamento che ha dimostrato risultati coerenti.

Ragioni per cui la ricerca sulle lesioni del midollo spinale è dura:

Differenze anatomiche nelle corde spinali degli animali: Mentre i roditori sono in genere utilizzati per la maggior parte della ricerca, i loro cavi spinali hanno la capacità di creare schemi di passo senza segnali dal cervello. Ciò significa che dopo una lesione del midollo spinale senza trattamento possono imparare a camminare di nuovo. Il midollo spinale umano non può farlo.

Le differenze tra lesioni effettive e simulate: Le lesioni effettive che provocano un trauma alla colonna vertebrale di solito hanno una compressione neurologica che supera quella osservata nei modelli animali durante la lesione simulata. Ciò significa che i trattamenti che sono efficaci nelle sperimentazioni sugli animali in cui c'è meno trauma alle ossa e ai nervi rispetto a quando si provano gli stessi trattamenti per lesioni reali, potrebbero essere meno efficaci perché le lesioni sono più gravi.

Durante i test di trattamento del midollo spinale, i ricercatori in genere usano lesioni lievi / moderate del midollo spinale. Le lesioni umane possono variare da un estremo all'altro che lo sono entrambi troppo grave per la terapia o troppo lieve che guariscono senza trattamento.

Fare gli stessi esperimenti e ricerche su animali e umani è complicato: Ci sono tutti i tipi di variabili nella ricerca sugli animali che non possono essere controllati negli studi sull'uomo. Esistono diversi modelli di lesioni, quella si verificano in momenti diversi e vengono trattati con farmaci diversi e tutti contribuiscono alle incoerenze. I risultati cambiano in modo significativo i resoconti su quanto sia utile un determinato trattamento, soprattutto quando si confrontano gli studi sugli animali e gli studi sull'uomo.

Esempio -  I trattamenti in un laboratorio iniziano entro un'ora dopo la simulazione della lesione. Questo non accade in contesti clinici, perché in genere, i primi soccorritori in siti di incidenti lavorano per stabilizzarsi le vie aeree del paziente e la colonna vertebrale prima che vengano trasportate in un pronto soccorso. Replicare tale procedura con i primi soccorritori effettivi può essere abbastanza difficile da eseguire negli studi clinici.

Trattamenti promettenti

Esistono trattamenti promettenti nella lesione del midollo spinale:

  • Ipotermia
  • naloxone
  • I corticosteroidi

Tutti e tre hanno mostrato risultati positivi nelle sperimentazioni sugli animali. Ma ci sono stati risultati diversi nelle prove umane. Mentre questi sono risultati positivi, sono necessarie ulteriori ricerche da parte di scienziati e medici per sviluppare un trattamento altamente efficace per lesioni al midollo spinale.

Trattamento di ipotermia ha suscitato molto interesse sulla base di un caso di utilizzo su un calciatore professionista, che ha subito una lesione al midollo spinale. È stato un successo, ma sfortunatamente, altri studi sull'uomo che utilizzano questo trattamento non hanno dimostrato gli stessi benefici e alcuni ritengono che i rischi siano superiori ai benefici. I medici ritengono che il risultato positivo del giocatore sia stato il risultato di a lesioni meno gravi e decompressione precocee non necessariamente dal trattamento di ipotermia.

I ricercatori discutono che il congelamento riduce il flusso sanguigno nel midollo spinale ferito ma che potrebbe peggiorare le lesioni secondarie.

Conclusione

Il trattamento della ricerca sulle lesioni del midollo spinale è ancora al centro della comunità medica. Con i progressi in atto non c'è ancora la grande svolta. Continueranno le indagini sui trattamenti per le lesioni del midollo spinale fino a quando le lesioni spinali non saranno più.


 

Grave * Sciatica * Antidolorifico | El Paso, Tx (2020) | El Paso, Tx


 

Risorse NCBI

La lesione spinale o il trauma possono provocare la sindrome del dolore miofasciale, ma i fattori dello stile di vita di solito hanno una mano nella condizione. Cattiva postura per un lungo periodo, per esempio, dormire in una posizione scomoda può causare stress muscolare fisico sul muscoli spinaliLo stress mentale ed emotivo può presentarsi attraverso la tensione muscolare ciò aiuta lo sviluppo di punti trigger.

Il  muscolo trapezio, che si estende dalla parte posteriore del collo alle spalle e alla parte superiore della schiena, è il sito più comune di punti trigger spinali e dolore miofasciale a causa della notevole quantità di pressione che il muscolo deve sopportare e della sua suscettibilità al colpo di frusta.

 

Post Recenti

Test per la sensibilità al grano

Le malattie legate al glutine sono un fenomeno globale. I numeri sono eccezionali; 10% del globale ... Leggi di più

27 Novembre 2020

Tecnologia di screening negli squilibri intestinali

Il nostro tratto gastrointestinale ospita più di 1000 specie di batteri che lavorano in simbiosi con noi ... Leggi di più

25 Novembre 2020

Neuro-diagnostica

Abbiamo parlato della neuroinfiammazione e delle sue cause e di come gli effetti della neuroinfiammazione influiscono sul nostro ... Leggi di più

25 Novembre 2020

La scienza della neuroinfiammazione

Cos'è la neuroinfiammazione? La neuroinfiammazione è una risposta infiammatoria che coinvolge le cellule cerebrali come i neuroni ... Leggi di più

24 Novembre 2020

Gestione nutrizionale: reazioni avverse al cibo

Come paziente, andrai (e devi) vedere un medico se mai ti presenti ... Leggi di più

20 Novembre 2020

Rottura del tessuto cicatriziale con chiropratica, mobilità e flessibilità ripristinate

Il tessuto cicatriziale se non trattato / non gestito potrebbe portare a problemi di mobilità e dolore cronico. Individui che ... Leggi di più

20 Novembre 2020

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘