Categorie: Benessere

Alcune vitamine B caricate con livelli pericolosi: Rapporto

Condividi

A volte c'è un pericolo reale nell'ottenere troppi colpi per il tuo dollaro. Questo è il caso delle vitamine B, afferma ConsumerLab.com, dopo che l'organizzazione ha testato vitamine popolari e ha scoperto che molti contenevano quantità potenzialmente tossiche di vitamina così come etichette fuorvianti.

La Food and Drug Administration ha recentemente avvertito che i valori giornalieri assegnati alla maggior parte delle vitamine B sono troppo alti e possono essere pericolosi per la salute. Ma anche se la FDA ha ridotto i valori, i produttori non devono cambiare la loro etichetta per riflettere le nuove linee guida fino almeno a 2018.

CL, un fornitore di informazioni sui consumatori, ha testato gli integratori 49 degli Stati Uniti e del Canada contenenti i complessi B e le otto vitamine B: tiamina (B-1), riboflavina (B-2), niacina (B3), acido pantotenico -5), piroxidina (B-6), biotina (B-7), folato (acido folico, B-9) e cobalamina (B-12).

"Abbiamo scoperto che quasi tutte le vitamine B hanno attualmente informazioni fuorvianti rispetto alla percentuale dei valori giornalieri che forniscono", afferma il dott. Tod Cooperman, presidente e fondatore di ConsumerLab.com. "Stai ricevendo spesso più di quanto pensi, di cui hai bisogno o che dovresti volere.

"Come la maggior parte delle vitamine, le vitamine del gruppo B sono essenziali", dice Cooperman Newsmax Health. "Ci sono otto diverse vitamine del gruppo B e dal momento che il tuo corpo non può produrle devi ottenerle dalla tua dieta o da integratori. Ma mentre possono essere utili nella giusta dose, troppa può causare tossicità ".

Le vitamine del gruppo B svolgono ruoli cruciali nei nostri corpi. Ad esempio, alcune vitamine del gruppo B sono risultate utili nel ridurre il rischio di ictus e altre possono rallentare il declino della memoria, della cognizione e persino della malattia di Alzheimer, afferma Cooperman.

Carenza in B-3 - noto anche come niacina - B-6 e B-12 può causare depressione. Bassi livelli di B-12 sono stati associati ad un aumentato rischio di afte.

A volte le persone non riescono ad avere abbastanza vitamine del gruppo B dalla loro dieta ed è qui che l'integrazione può essere utile. Le persone anziane che potrebbero assumere farmaci per abbassare l'acidità di stomaco, donne in gravidanza e individui con determinate mutazioni genetiche possono rientrare in questa categoria.

Ma prendere queste vitamine può essere un'arma a doppio taglio se le etichette non riflettono correttamente il dosaggio preciso contenuto in ciascuna compressa o la compressa contiene ciò che CL chiama UL o "limite superiore" del valore vitaminico.

Il folato, ad esempio, è importante per ridurre i difetti delle nascite del midollo spinale ed è quindi un ingrediente critico nelle vitamine prenatali. Ma ad un elevato dosaggio può aumentare il rischio di alcuni tumori.

La niacina, se assunta a dosi molto elevate, può migliorare i livelli di colesterolo ma può anche causare effetti collaterali quali la sciacquatura della pelle e la tossicità epatica.

"Troppo B-6 può causare bruciore di stomaco, nausea e fotosensibilità", osserva Cooperman. "A livelli molto alti può anche causare danni ai nervi e lesioni cutanee.

"Devi stare molto attento con tre vitamine del gruppo B e quelle sono niacina, B-6 e folato. Questi, in dosi inappropriate, possono essere i più pericolosi. La maggior parte delle persone, specialmente i vegani oi vegetariani, ricavano troppa poca vitamina B-12 dalla propria dieta, ma fortunatamente è la più sicura da prendere. Se è tutto ciò di cui hai bisogno, semplicemente prendi gli integratori B-12 e salta il resto finché le etichette di produzione su altre forme di vitamine B non rispettano i nuovi standard FDA dei valori giornalieri. "

CL ha scoperto che la tua scommessa migliore per ottenere il corretto valore giornaliero in una vitamina B complessiva all inclusive era anche il meno costoso. La loro scelta principale è stata la B-Complex di Kirkland Signature (Costco) che fornisce un minimo 100 per cento del valore giornaliero senza superare i valori limite UL o superiore per un semplice 2 centesimi di una compressa.

Per informazioni più specifiche su quali marchi sono stati testati, non riusciti o approvati, visitare il sito www.ConsumerLab.com.

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘