Gli scienziati trovano le cellule legate ai capelli grigi e diradati | El Paso, TX Doctor Of Chiropractic
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Gli scienziati trovano cellule legate al grigio, capelli diluenti

Cambiamenti nei capelli - se si tratta di capelli grigi o perdita di capelli - sono un problema di invecchiamento.

Ma se nuove ricerche sui topi si proteggono negli esseri umani, potresti attraversare un giorno la tua preoccupazione per la tua mane fuori della tua lista di preoccupazioni circa l'invecchiamento.

Questo perché i ricercatori hanno accidentalmente individuato le cellule della pelle legate ai capelli grigi e alla calvizie mentre stavano conducendo ricerche su un tipo specifico di cancro che colpisce le cellule nervose. I ricercatori ritengono che la loro scoperta potrebbe un giorno portare a nuovi trattamenti per fermare la calvizie e i capelli grigi.

"Anche se questo progetto è stato avviato nel tentativo di capire come formano determinati tipi di tumori, abbiamo finito per scoprire perché i capelli diventano grigi e scoprire l'identità della cellula che genera direttamente i capelli", ha detto l'autore dello studio, il dottor Lu Le. È professore associato di dermatologia presso UT Southwestern Medical Center di Dallas.

"Con questa conoscenza speriamo in futuro di creare un composto topico o di fornire in sicurezza il gene necessario ai follicoli piliferi per correggere questi problemi cosmetici", ha spiegato in un comunicato stampa universitario.

I ricercatori hanno scoperto che una proteina chiamata KROX20 si rivolge alle cellule della pelle che si sviluppano nell'albero dei capelli. Queste cellule sono solitamente legate allo sviluppo del nervo.

Queste cellule della pelle poi producono una proteina coinvolta nel colore dei capelli. Questa proteina è chiamata fattore di cellule staminali (SCF). Quando SCF è stato eliminato dai topi, i capelli sono diventati bianchi, secondo il rapporto.

Quando le cellule KROX20 sono state eliminate, i topi sono diventati calvi, hanno detto i ricercatori.

Gli studi effettuati sugli animali non sempre si manifestano negli esseri umani, per cui rimane da vedere se questi risultati sembreranno promettenti nelle persone.

Il team di studio vuole sapere se SCF e KROX20 smettono di funzionare correttamente nel tempo nelle persone. E poiché i capelli grigi e le calvizie sono spesso tra i primi segni dell'invecchiamento, questa ricerca potrebbe anche fornire informazioni sull'invecchiamento in generale, hanno osservato gli autori.

Lo studio è stato pubblicato online May 2 nella rivista Geni e sviluppo.