Fattori di rischio e complicazioni associati al diabete

Condividi

Uno studio di ricerca pubblicato nel Journal of the American Medical Association nel settembre 2015 ha dimostrato che quasi il 50 per cento degli adulti negli Stati Uniti può avere il pre-diabete o il diabete.

Circa 9 di 10 può avere un pre-diabete non diagnosticato mentre 1 di ogni 4 può avere un diabete non diagnosticato. Le statistiche del Centro per il Controllo delle Malattie hanno anche rivelato che circa 30 per cento di tutti gli individui con pre-diabete svilupperà il tipo di diabete 2 entro 5 anni.

Mentre queste statistiche sono diventate pericolosamente allarmanti negli Stati Uniti, la crescente questione dei casi di diabete e pre-diabete negli adulti è in crescita in tutto il mondo. Negli ultimi dieci anni, per esempio, la Gran Bretagna ha visto un drastico aumento sia nei casi di pre-diabete che nel diabete. Secondo una relazione di BBC News, circa un terzo degli adulti britannici è stato diagnosticato con il pre-diabete, rispetto ad un rapporto 2003, dove solo il 11.6 per cento degli adulti britannici era stato diagnosticato con il pre-diabete. Da 2011, la quantità di individui diagnosticati con le condizioni era quasi triplicata a circa 35.3 per cento.

Il pre-diabete è caratterizzato medicamente di avere uno zucchero nel sangue a digiuno di 100-125 mg / dl o di un emoglobina A1C di 5.7-6.4 per cento. I ricercatori hanno definito mediciamente il diabete come un zucchero nel sangue di digiuno superiore a 126 mg / dl o un emoglobina A1C> 6.5 per cento, una misura di controllo a lungo termine del glucosio.

Complicanze di salute relative al diabete

La maggior parte delle complicazioni associate al pre-diabete e al diabete può svilupparsi progressivamente nel tempo. Gli individui che hanno avuto la condizione per un lungo periodo di tempo e che mantengono anche meno controllo dei loro livelli di zucchero nel sangue possono avere un rischio maggiore di soffrire di altre complicanze comunemente associate al diabete di tipo 2. Se queste problematiche non vengono trattate di conseguenza, potrebbero eventualmente portare a disfunzioni o addirittura a complicazioni pericolose per la vita.

Le complicanze comuni associate a pre-diabete e diabete includono:

  • Infezioni cutanee e cutanee: I danni ai vasi sanguigni e ai nervi possono influenzare la corretta circolazione e il flusso sanguigno sulla pelle. Ciò può causare la morte delle cellule della pelle che possono portare ad una varietà di cambiamenti nella pelle così come in altre importanti strutture del corpo.
  • Danni al piede: Il flusso di sangue improprio e la circolazione, nonché il danno ai nervi nei piedi possono aumentare il rischio di sperimentare una varietà di problemi di piede. Se lasciato non trattato, queste complicazioni del piede, come tagli e vesciche, possono svilupparsi in gravi infezioni che spesso possono guarire male. Infezioni gravi possono infine richiedere ampliamenti di piede, gambe o gambe.
  • Danno dell'occhio o retinopatia: Il diabete può danneggiare i vasi sanguigni della retina che possono portare alla cecità. Questa complicazione della condizione aumenta anche il rischio di altre gravi condizioni di visione, come lo sviluppo di cataratta e glaucoma.
  • Danno o nefropatia renale: I reni sono costituiti da milioni di piccoli cluster di vasi sanguigni, noti come glomeruli, che funzionano filtrando i rifiuti del sangue. Il diabete di tipo 2 può danneggiare i grappoli dei vasi sanguigni, che influenzano la loro normale funzione per filtrare correttamente il sangue. Danni gravi ai glomeruli possono portare a malattie renali o insufficienza renale che possono richiedere la dialisi o un trapianto renale.
  • Neuropatia periferica o danni al nervo: Aumento dei livelli di zucchero nel sangue può danneggiare le pareti dei capillari, piccoli vasi sanguigni che nutrono i nervi, in particolare quelli che si trovano nelle gambe. La neuropatia periferica può causare dolori, formicolio e sensazioni di bruciore e intorpidimento lungo le estremità superiori e inferiori. Se questo tipo di danno nervoso non viene trattato, i sintomi sopra indicati possono peggiorare, con conseguente perdita di forza e di equilibrio, nonché la completa perdita di sensibilità negli arti affetti. La maggior parte delle persone affette da stadi avanzati di neuropatia periferica presenta sintomi cronici del dolore e possono non essere in grado di camminare senza l'aiuto di un cane o di un walker. Alcune persone potrebbero avere bisogno di utilizzare una sedia a rotelle. Il danno nervoso può anche influenzare i nervi del sistema digestivo, causando nausea, vomito, diarrea o costipazione. Per gli uomini, la neuropatia periferica può portare a disfunzione erettile.
  • Malattia cardiovascolare: Il pre-diabete e il diabete aumentano drammaticamente il rischio di sviluppare una serie di problemi cardiovascolari, tra cui la malattia coronarica con dolori al torace o angina, attacco cardiaco, ictus e restringimento delle arterie o aterosclerosi. Gli individui con diabete hanno maggiori probabilità di verificarsi malattie cardiache o ictus.
  • Problema uditivo: Gli individui con diabete hanno il doppio rischio di perdita dell'udito e di altre complicazioni uditive rispetto agli adulti senza la condizione.
  • Il morbo di Alzheimer: Secondo vari studi di ricerca, il tipo di diabete 2 è stato collegato allo sviluppo della demenza vascolare e della malattia di Alzheimer.

Fattori di rischio che conducono al diabete

Il diabete e il diabete di tipo 2 possono svilupparsi a causa di una varietà di fattori di rischio. Conoscere questi fattori può aiutare gli individui a essere più consapevoli delle loro possibilità di sviluppare la condizione per aiutarli a prendere le precauzioni necessarie per impedire il diabete da svilupparsi.

Diversi fattori di rischio che contribuiscono al pre-diabete e al diabete includono:

  • Peso: L'eccesso di peso e l'obesità possono causare lo sviluppo di insulino-resistenza, una delle ragioni più comuni dietro il pre-diabete e il diabete negli adulti.
  • Inattività: Gli individui sedentari che si impegnano in meno esercizio fisico e attività possono essere a maggior rischio di sviluppare la condizione. L'attività fisica e l'esercizio aiuta a controllare il peso, utilizza il glucosio come energia e migliora la sensibilità all'insulina.
  • Storia famigliare: Il rischio di una persona di sviluppare il pre-diabete o il diabete può aumentare se un genitore o un fratello ha la condizione. Anche se il diabete di tipo 2 non è ereditario, può svilupparsi a causa di abitudini di vita. La tua storia familiare può aiutare a prevedere la probabilità di sviluppare il diabete.
  • Gara: La ricerca pubblicata in JAMA ha rivelato che gli afro-americani, gli ispanici, gli indiani americani e gli asiatici americani hanno maggiori rischi per lo sviluppo di diabete di tipo 2.
  • Età: Il rischio di sviluppare il pre-diabete e il diabete aumenta con l'età. Ciò è generalmente ritenuto dovuto all'inattività associata all'invecchiamento, alla perdita di massa muscolare e all'aumento del peso. Tuttavia, il pre-diabete e il diabete sono aumentati notevolmente anche tra i bambini, gli adolescenti e gli adulti più giovani negli ultimi anni.
  • Il diabete gestazionale: Una donna che ha sviluppato il diabete gestazionale durante la gravidanza, può avere un rischio aumentato di sviluppare il diabete pre-diabete e di tipo 2. Se ha dato alla luce un bambino che pesa più di 9 libbre, 4 chilogrammi, potrebbe anche essere a rischio di sviluppare il diabete.
  • Sindrome da ovaie policistiche o PCOS: Per le donne con sindrome dell'ovaio policistico, una condizione comune caratterizzata da periodi mestruali irregolari, crescita dei capelli eccessiva e obesità, può anche aumentare il rischio di sviluppare il diabete.
  • Alta pressione sanguigna: Avere pressione sanguigna su 140 / 90 mm Hg, o millimetri di mercurio, è stata associata ad un aumento del rischio di diabete di tipo 2.
  • Alti livelli di colesterolo e trigliceridi: Gli individui con bassi livelli di lipoproteine ​​ad alta densità, HDL o colesterolo buono, il loro rischio di sviluppare il pre-diabete o il diabete è generalmente più elevato. I trigliceridi sono un altro tipo di grasso trasportato nel sangue. Le persone con elevati livelli di trigliceridi possono essere a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. La consultazione di un medico a questo punto è importante in quanto possono informarti su quali sono i livelli di colesterolo e trigliceridi.

Prevenzione del diabete

Il diabete è diventato una delle malattie più comuni del 21st secolo, la maggior parte dei quali può portare a neuropatia periferica. Anche se ci sono molti fattori dietro questo tipo di danno nervoso, come l'uso di farmaci e farmaci, circa il 66 per cento di tutte le persone con diabete svilupperà neuropatia periferica nel tempo.

Fortunatamente, è possibile evitare lo sviluppo del pre-diabete, del diabete e, in ultima analisi, della neuropatia periferica, facendo alcuni semplici cambiamenti nello stile di vita. Mentre cambia la dieta regolare che è abituata a essere impegnativa, prendendo un compito simile può aiutare a facilitare il cambiamento scoraggiante. Ad esempio, puoi provare a cambiare una cosa sulla tua dieta oggi. Se comporta la rinuncia a soda o saltando i dolci dopo cena, questo piccolo cambiamento può essere senza sforzo per molti. Prova adesso per 30 giorni. In un primo momento sarà difficile, ma sarà progressivamente più facile.

Per le persone che hanno già sviluppato il diabete e alcune delle complicanze comuni associate alla condizione, tenere presente che sia il diabete di tipo 2 che la neuropatia periferica possono essere invertiti anche con i cambiamenti di vita adeguati. Affrontando la vostra dieta e altre abitudini di stile di vita, come la quantità di esercizio fisico a cui partecipa e quanta sogno si ottiene, la condizione e le sue complicazioni possono essere enormemente migliorate. In uno studio di 10 anni di donne 70,000 senza diabete, i ricercatori hanno scoperto che le donne che hanno dormito meno di cinque ore alla notte o più di nove ore ogni notte erano 34 per cento più probabilità di sviluppare il diabete rispetto alle donne che hanno dormito da sette a otto ore ogni notte.

Inoltre, ottenere la quantità adeguata di vitamina D su base giornaliera può anche aiutare a migliorare il diabete. Le prove hanno dimostrato che la vitamina D può essere estremamente vantaggiosa sia per il tipo 1 che per il diabete di tipo 2. Prendendo supplementi di vitamina D se non stai spendendo la quantità necessaria di tempo al sole può a sua volta aiutare a fornire i nutrienti e i minerali necessari.

In conclusione, il diabete è considerato una delle condizioni più diffuse oggi, dove quasi fino al 50 per cento delle persone sono state diagnosticate con diabete di tipo 2. Molti fattori possono spesso aumentare il rischio di sviluppare la condizione, ma il diabete può essere evitato e invertito. Se siete stati diagnosticati con diabete o sospettate di avere la condizione, assicuratevi di cercare assistenza professionale per ricevere una corretta diagnosi e un trattamento.

Sourced da Nervedoctor.info

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Argomenti supplementari: Che cosa è Chiropratica?

La cura chiropratica è una ben nota opzione di trattamento alternativa utilizzata per prevenire, diagnosticare e trattare una serie di lesioni e condizioni associate alla colonna vertebrale, principalmente subluxazioni o disallineamenti spinali. Chiropratica si concentra sul ripristino e mantenimento della salute e del benessere complessivo dei sistemi muscolo-scheletrici e nervosi. Attraverso l'uso di regolazioni spinali e manipolazioni manuali, un chiropratico o un medico di chiropratica può re-allineare con cura la colonna vertebrale, migliorando la resistenza, la mobilità e la flessibilità del paziente.

.video-containerposition: relativo; imbottitura-fondo: 63%; padding-top: 35px; altezza: 0; overflow: hidden; iframeposition di .video-container: absolute; top: 0; a sinistra: 0; larghezza: 100%; altezza: 100%; confine: nessuno; max-width: 100%;

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Nuovo centro fitness PUSH 24 / 7®</s>

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘