Domande su Meds erboristeria per problemi cardiaci

Condividi

Mentre non ci sono prove evidenti che i farmaci a base di erbe sono sicuri o efficaci per il trattamento di malattie cardiache, rimangono popolari tra le persone con malattie cardiache, una nuova recensione suggerisce.

"I medici dovrebbero migliorare la loro conoscenza dei farmaci a base di erbe per valutare in modo adeguato le implicazioni cliniche relative al loro uso", ha detto l'autore della rivista senior Dr. Graziano Onder.

Onder, dell'Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma, Italia, è un assistente professore nel dipartimento di geriatria, neuroscienze e ortopedia.

I medici dovrebbero spiegare che naturale non significa sempre sicuro

Onder ha detto in un comunicato stampa dall'American College of Cardiology.

Negli Stati Uniti, i farmaci a base di erbe possono essere venduti senza essere sottoposti a test clinici. Di conseguenza, ci sono poche prove della loro sicurezza o efficacia, gli autori della revisione spiegati.

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti può solo determinare che un farmaco a base di erbe è pericoloso dopo che ha già ferito qualcuno. Tuttavia, questo non ha impedito a molte persone affette da malattie cardiache di prendere trattamenti a base di erbe per migliorare la loro salute cardiaca, hanno detto i ricercatori.

Per esplorare il problema, i ricercatori hanno esaminato i farmaci a base di erbe 42 che sono stati identificati come un possibile trattamento per una o più condizioni cardiache, tra cui l'ipertensione, l'insufficienza cardiaca e l'indurimento delle arterie.

Il team di Onder ha scoperto che non ci sono prove sufficienti per determinare se i rimedi a base di erbe stanno causando potenziali complicazioni.

Molte persone non dicono al proprio medico che stanno assumendo farmaci a base di erbe, probabilmente perché non li considerano come trattamenti che potrebbero causare seri effetti collaterali, hanno detto gli autori dello studio.

Complicando ulteriormente le cose, molte persone che assumono farmaci a base di erbe non seguono il loro piano di trattamento e non riescono a prendere il farmaco prescritto dal loro medico correttamente, i risultati hanno mostrato.

I medici dovrebbero parlare con i loro pazienti sui potenziali rischi dell'uso di farmaci a base di erbe

ricercatori hanno concluso.

"Comunicare con il paziente è una componente cruciale del processo", ha affermato Onder. "I pro e i contro di specifici farmaci a base di erbe dovrebbero essere spiegati e il loro profilo di rischio-beneficio adeguatamente discusso."

La recensione è stata pubblicata il febbraio 27 nel Journal of American College of Cardiology.

FONTE: American College of Cardiology, comunicato stampa, febbraio 27, 2017

Storie di notizie sono scritte e fornite da HealthDay e non riflettono la politica federale, le opinioni di MedlinePlus, la Biblioteca Nazionale di Medicina, gli Istituti Nazionali di Salute o il Dipartimento di Salute e Servizi Umani degli Stati Uniti.

Chiamata oggi!

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘