Regolazione dei livelli di testosterone e Andropausa

Condividi

Prima che la disfunzione erettile iniziasse a diventare un problema di salute più noto tra la popolazione di uomini negli Stati Uniti, i problemi riproduttivi e endocrini maschili erano raramente un argomento di discussione. Nel mondo moderno, tuttavia, e con la crescente disponibilità di informazioni da Internet, molte persone sono diventate sorprendentemente interessate a comprendere le conseguenze che i livelli di testosterone diminuiscono possono avere sulla salute e sul benessere generale.

Proprio come la produzione di ormoni femminili, anche la produzione di ormoni maschili può diminuire gradualmente con l'età. Il periodo di tempo in cui il corpo umano maschio subisce un declino ormonale è più comunemente noto come andropausa. Altri termini che sono stati usati in modo intercambiabile per riferirsi a questo cambiamento strutturale e funzionale con l'età includono: ipogonadismo, ipogonadismo tardivo, menopausa maschile, climaterico maschile, androclise, declino degli androgeni nella sindrome dell'invecchiamento maschile e dell'uomo anziano.

Per donne, menopausa è caratterizzato da un arresto delle mestruazioni, che indica l'inizio di una nuova fase dopo gli anni di gravidanza. In greco, "Andras" significa singoli uomini e "pausa" significa cessazione. Pertanto, andropausa significa letteralmente "cessazione maschile dell'uomo". Diminuzione dei livelli di testosterone negli uomini sono stati collegati con una varietà di sintomi, come ad esempio sudorazioni notturne, diminuzione della libido, pelle secca e capelli, difficoltà di concentrazione, perdita muscolare, insonnia o insonnia, stress, ansia e / o irritabilità, ridotta integrità ossea e resistenza all'insulina. Questi sintomi sono stati comunemente associati alla "cessazione maschile" e possono spesso indicare livelli diminuenti di testosterone nel corpo.

Funzione del testosterone nel corpo umano

Simile ai meccanismi di azione degli estrogeni e di altri ormoni androgeni / ormoni sessuali, il testosterone funziona come tre unici ormoni o messaggeri cellulari all'interno del corpo umano. Può attaccarsi direttamente ai recettori degli androgeni; si impegna in una varietà di importanti processi sulle cellule periferiche della prostata e ghiandole dei capelli in cui si trova spesso 5-alfa-reduttasi, producendo diidrotestosterone che si attacca anche ai recettori degli androgeni; infine, può essere convertito in estradiolo, che si sviluppa sui recettori degli estrogeni nelle ossa e nel grasso addominale o nel tessuto connettivo. Queste funzioni sono fondamentali per preservare la fertilità, la libido, la gestione del peso, la salute delle ossa e la salute e il benessere generale di base.

I sintomi del basso livello di testosterone, che saranno abbreviati in questo articolo come Low-T, sono generalmente poco evidenti, di conseguenza, questi possono solo gradualmente diventare più gravi problemi di salute, oltre a modificare il benessere completo. Inoltre, è stato anche riportato che l'ipogonadismo si sviluppa negli uomini più giovani, anche se raramente, insieme che equivale a un'incidenza di circa 3.1 in 7.0 per cento nei maschi da 30 a 69 di anni e in percentuale di 18.4 negli uomini anziani. Da questi numeri, la percentuale di 5.6 dei maschi da 30 a 79 di anni sperimenterà una carenza androgenica sintomatica. Oltre a segnalare un naturale processo di invecchiamento nei maschi umani, livelli di testosterone molto bassi possono anche fungere da biomarcatore che segnala la presenza di un problema di salute di fondo. A titolo di esempio, la sindrome metabolica e il deficit di testosterone sono stati segnalati dagli operatori sanitari per avere una stretta associazione tra loro. Vari studi hanno dimostrato che livelli ridotti di testosterone possono anche essere collegati all'obesità, all'insulino-resistenza e alla dislipidemia negli uomini. Allo stesso modo, gli uomini con sindrome metabolica e tipo di diabete 2 sono stati segnalati per avere una maggiore incidenza di ipogonadismo.

Andropause è simile alla menopausa?

In confronto alla menopausa, dove i livelli di estrogeni delle donne diminuiscono bruscamente, I livelli di testosterone totale negli uomini diminuiscono ad un tasso medio di 1.6 percentuale ogni anno una volta che un maschio umano raggiunge l'età di 40, mentre i livelli liberi e biodisponibili generalmente diminuiscono di 2 a 3 per cento ogni anno. Anche se il declino è normalmente continuo e graduale, circa il 50 percentuale di uomini sopra l'età di 80 riferisce comunque di avere un testosterone totale nel siero entro le normali quantità standard. Inoltre, la fertilità non è influenzata negli uomini esattamente nello stesso modo delle donne in post-menopausa.

Secondo British Medical Journal, o BMJ, la stima della prevalenza di Low-T è stata registrata dallo studio europeo di invecchiamento maschile. Misurando una combinazione di sintomi sessuali e livelli di testosterone, è stato scoperto che circa il 0.1 percento degli uomini nella 40 di 0.6, la percentuale di 50 negli uomini nella 3.2, 60 negli uomini nella 5.1 e 70 negli uomini nella XNUMX, sarebbe soddisfare i criteri per una valutazione e un'analisi Low-T.

Pro e contro della terapia ormonale

Nonostante le informazioni suggeriscano che il Low-T possa essere tanto diffuso come tutti noi crediamo, almeno sappiamo che la ricerca per aumentare i livelli di testosterone è. La terapia sostitutiva del testosterone, o TRT, è stata un trattamento ampiamente considerato ma controverso utilizzato da endocrinologi e urologi quando si riscontra l'ipogonadismo. Una serie di studi di ricerca hanno scoperto che potrebbe essere una scelta praticabile, mentre altri fanno luce su un assortimento di preoccupazioni e controindicazioni. Un studio di ricerca osservazionale condotto in 2012 ha confrontato la mortalità degli uomini rispetto agli anni 40 con ridotti livelli di testosterone che erano stati trattati con TRT per gli uomini che non erano trattati con TRT. Lo studio ha dimostrato che il tasso di mortalità di quegli uomini non trattati con terapia sostitutiva con testosterone era maggiore, circa il 20.7% rispetto al 10.3%. Sebbene le misure di esito dello studio di ricerca sembrassero favorire la TRT, non era uno studio clinico randomizzato, controllato con placebo, di livello gold e non ha tenuto conto dei fattori confondenti.

Inoltre, è stato dimostrato che TRT migliora la resistenza all'insulina, la dislipidemia e la disfunzione sessuale nei maschi con Low-T, sebbene non siano stati effettuati studi di ricerca a lungo termine per valutare il suo impatto complessivo sulla mortalità. Nei pazienti con carcinoma mammario o prostatico, TRT o terapia sostitutiva con testosterone, spesso si presentano dei rischi. Difatti, linee guida nella società endocrina suggerire di non utilizzare TRT quando un paziente è stato diagnosticato con carcinoma della prostata, un nodulo prostatico palpabile, o anche dopo un antigene prostatico specifico aumentato, o PSA, è stato determinato un test con risultati su 4 ng / ml. Anche gli uomini con una storia familiare di cancro alla prostata sono stati allontanati dall'utilizzo di questo tipo di opzione di trattamento.

Insight di Dr. Alex Jimenez

La colonna vertebrale è principalmente responsabile della protezione della colonna vertebrale, uno dei canali principali tra la comunicazione del cervello al resto del corpo, come quella del sistema endocrino, che aiuta nella produzione e regolazione degli ormoni. Quando c'è un disallineamento della colonna vertebrale, o sublussazione, tuttavia, questi segnali possono essere interrotti, influenzando in definitiva la salute e il benessere generale. Attraverso l'uso di regolazioni spinali e manipolazioni manuali, un medico chiropratico, o DC, può aiutare a ripristinare attentamente l'integrità della colonna vertebrale, correggendo queste connessioni fondamentali e la loro relazione con il resto delle strutture e delle funzioni del corpo umano. L'equilibrio della colonna vertebrale può aiutare a ritardare la diminuzione dei livelli di testosterone associati alla cessazione o all'arresto dell'uomo maschile, riducendo i sintomi e aumentando l'energia e la vitalità essenziali.

Ritardare i livelli di testosterone basso

Sebbene i livelli di testosterone decrescenti siano comunemente associati come parte del normale processo di invecchiamento, molti uomini temono l'andropausa o la "cessazione maschile dell'uomo". La perdita di massa muscolare in genere motiva gli uomini a cercare soluzioni per ritardare questo processo naturale. Gli steroidi aiutano a costruire i muscoli aumentando il testosterone, ma possono anche influenzare il fegato, la prostata, il cuore e persino gli organi sessuali. Modulatori selettivi del recettore degli androgeni, o SARM, sono incoraggiati a atleti e individui attivi come alternativa agli steroidi anabolizzanti, ma questi possono anche includere i loro rischi e preoccupazioni. Molte di queste opzioni di trattamento alternative possono effettivamente ridurre la produzione naturale di testosterone da loro cambiare la struttura chimica del testosterone da solo.

Pertanto, alcune modifiche dello stile di vita che vale la pena esplorare, che possono aiutare a ritardare la diminuzione dei livelli di testosterone, comprendono salute, dieta, riduzione dello stress e integrazione. Un prerequisito per i livelli di testosterone sani include il mantenimento del peso regolare e l'incoraggiamento della funzione endocrina complessiva. Oltre a decidere su una dieta interamente basata sugli alimenti, ricca di grassi salutari che fungono da precursore e fibra ormonale, alcuni studi hanno scoperto che digiuno intermittente, caratterizzato dal rimanere ovunque 12-16 ore ogni giorno, ad esempio, ore di sonno, senza mangiare cibo, come un modo per aiutare a mantenere il peso e livelli di testosterone durante il riequilibrio degli ormoni. Si è inoltre riscontrato che il digiuno intermittente aumenta l'ormone surrenale, o LH, del 67 per cento, il testosterone complessivo del 180 per cento e migliorare la secrezione dell'ormone della crescita negli uomini. Il digiuno intermittente aiuta anche a migliorare livelli di leptina, che in definitiva avvantaggia i livelli di testosterone poiché la condizione clinica più strettamente associata a colesterolo ridotto è obesitàe normalizzare i livelli di leptina è vitale per mantenere un peso sano. In termini di fluidi, il consumo di acqua significativo, riducendo la caffeina e il consumo di alcol aiuta a portare l'idratazione nell'epidermide e nei capelli, oltre a ridurre l'affaticamento associato alla "cessazione maschile". L'attività fisica per almeno 30 minuti al giorno aumenta l'energia e la vitalità fondamentale.

I supplementi suggeriti per il basso contenuto includono vitamina D, ginseng, ginkgo biloba, ashwagandha, damiana, velluto cervo antler, maca o combinazioni di questi. Le prove aneddotiche abbondano riguardo all'integrazione, con sempre più evidenze cliniche in arrivo. Recentemente, uno studio di ricerca ha misurato l'associazione trasversale dei livelli plasmatici di 25 (OH) D e del testosterone totale e libero nei partecipanti maschi 1,362, che ha anche trovato 25 (OH) D positivamente associato a livelli di testosterone totali e liberi.

Inoltre, altro opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, può essere utile per ritardare la diminuzione di testosterone livelli negli uomini. Molte persone credono che la cura chiropratica funzioni solo per problemi di salute della colonna vertebrale, tuttavia, la salute generale di un individuo dipende anche in larga misura dal corretto allineamento della colonna vertebrale. Disallineamenti spinali, o sublussazioni, possono interrompere le comunicazioni che viaggiano dal cervello alla spina dorsale e il resto del corpo umano, influenzando in definitiva una varietà di altre strutture e funzioni essenziali. Ripristinando attentamente l'equilibrio del sistema muscolo-scheletrico e nervoso, un chiropratico può influenzare gli effetti positivi in ​​altre aree del corpo. Uno dei molti vantaggi della cura chiropratica comprende il mantenimento degli squilibri ormonali. Attraverso l'uso di aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, insieme a indicazioni e consigli su specifiche modifiche dello stile di vita, come esercizio fisico e alimentazione, la cura chiropratica può aiutare a regolare gli ormoni.

Nel complesso, Low-T potrebbe sembrare la conclusione della virilità, ma la conversazione a riguardo sta appena iniziando. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica e alle lesioni e condizioni spinali. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Argomenti aggiuntivi: Dolore alla schiena

Mal di schiena è una delle cause prevalenti di disabilità e giornate perse al lavoro in tutto il mondo. Di fatto, il dolore alla schiena è stato attribuito come la seconda ragione più comune per le visite di un medico, superata solo dalle infezioni delle alte vie respiratorie. Circa il 80 percento della popolazione sperimenterà qualche tipo di dolore alla schiena almeno una volta nel corso della vita. La colonna vertebrale è una struttura complessa composta da ossa, articolazioni, legamenti e muscoli, tra gli altri tessuti molli. A causa di ciò, lesioni e / o condizioni aggravate, come dischi erniciati, può eventualmente portare a sintomi di mal di schiena. Le lesioni sportive o gli incidenti automobilistici sono spesso la causa più frequente di mal di schiena, tuttavia a volte il più semplice dei movimenti può avere risultati dolorosi. Fortunatamente, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, possono aiutare ad alleviare il mal di schiena attraverso l'uso di aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, in definitiva migliorando il sollievo dal dolore.

ARGOMENTO EXTRA IMPORTANTE: Back Pain Management

Altri argomenti: EXTRA EXTRA: trattamento del dolore cronico

Post Recenti

Suggerimenti per la guida per alleviare il mal di schiena

Guidare con il mal di schiena può rendere i viaggi un incubo. Ecco alcuni suggerimenti di guida per ... Leggi di più

October 27, 2020

Goditi gli hobby che ami senza dolore alla schiena e al collo

Abbiamo tutti i nostri hobby che ci appassionano, che amiamo fare e che potremmo vedere ... Leggi di più

October 5, 2020

I supercibi possono aiutare a raggiungere una salute ottimale

I supercibi sono alimenti ricchi di nutrienti che possono essere incorporati nella dieta di un individuo per ottenere un ... Leggi di più

October 2, 2020

Malformazione del tessuto cerebrale di Chiari e canale spinale

La malformazione di Chiari è una condizione che fa sì che il tessuto cerebrale si estenda e si stabilisca in ... Leggi di più

October 1, 2020

Perdita di massa muscolare sarcopenia con mal di schiena cronico

Per sarcopenia si intende la perdita di tessuto / massa muscolare dovuta al naturale processo di invecchiamento. Qualcosa che tutto ... Leggi di più

30 settembre 2020

Assumere un ruolo attivo nella salute della colonna vertebrale personale

Assumere un ruolo attivo nella salute personale della colonna vertebrale potrebbe fare la differenza tra il dover ... Leggi di più

29 settembre 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘