Recettori, vie cerebrali e tratti del midollo spinale | El Paso, TX.
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Recettori, vie cerebrali e tratti del midollo spinale | El Paso, TX. | Parte I

El Paso, TX. Chiropratico, il dott. Alexander Jimenez discute l'anatomia delle fibre nervose, i recettori, i tratti spinali e le vie cerebrali. Regioni del Sistema nervoso centrale (CNS) coordinare vari processi somatici utilizzando input sensoriali e uscite motorie dei nervi periferici. Aree importanti del sistema nervoso centrale che svolgono un ruolo nei processi somatici sono separate nel tronco cerebrale del midollo spinale. I percorsi sensoriali che trasportano le sensazioni periferiche al cervello sono riferiti a un percorso ascendente, o tratto. Varie modalità sensoriali seguono percorsi specifici attraverso il sistema nervoso centrale. Stimoli somatosensoriali attivare i recettori nel pelle, muscoli, tendini e articolazioni in tutto il corpo. Le vie somatosensoriali sono divise in due sistemi separati basati sulla posizione dei neuroni recettori. Stimoli somatosensoriali da sotto il collo correre lungo i percorsi sensoriali del midollo spinale e gli stimoli somatosensoriali dal testa e collo viaggiare attraverso i nervi cranici.

ANATOMIA DEI RECETTORI, DELLE FIBRE NERVE, DEI TRACCE DEL CAVO SPINALE E DEI PERCORSI DEL BRAINSTEM

TERAPIA DEI RECETTORI E DEI RECETTORI

I NEURONI HANNO BISOGNO DI TRE COSE DA SOPRAVVIVERE!

recettori el paso tx.

CONCETTI CHIAVE DI NEUROLOGIA FUNZIONALE

recettori el paso tx.La cellula ha bisogno di tre cose per sopravvivere.

  • Ossigeno, glucosio e stimolazione.
  • Stimolazione = Chiropratica, esercizio fisico, ecc.
  • La stimolazione porta alla crescita neuronale
  • La crescita neuronale porta alla plasticità
  • Le sublussazioni alterano la frequenza di sparo dei neuroni
  • L'attivazione di un lato stimolerà il cervelletto ipsilaterale e la corteccia controlaterale (di solito)
  • Una stimolazione adeguata può ridurre il dolore.

LA CHIROPRATICA È LA TERAPIA BASATA SU RECEPTOR

INTRODUZIONE

  • L'attività e l'output in corso del sistema nervoso centrale sono fortemente influenzati, e talvolta più o meno determinati, dalle informazioni sensoriali in entrata.
  • La base di questa informazione sensoriale in arrivo è una serie di recettori sensoriali, cellule che rilevano vari stimoli e producono potenziali di recettori in risposta, spesso con sorprendente efficacia.

recettori el paso tx.

  • recettori el paso tx.La salute del neurone, tuttavia, gioca un ruolo enorme nel modo in cui i neuroni possono produrre potenziali recettori, la resistenza del neurone e la capacità di creare plasticità.
  • "I neuroni che sparano insieme, legano insieme". Teoria di Hebbian

TIPI DI RECETTORI

  • recettori el paso tx.chemocettori
  • Odore, gusto, interocettori
  • termorecettori
  • Temperatura
  • meccanorecettori
  • Recettori cutanei per contatto, uditivo, vestibolare, propriocettori
  • nocicettori
  • Dolore

PARTI DEI RECETTORI

recettori el paso tx.Sebbene le loro morfologie siano molto variabili, tutti i recettori hanno tre parti generali:

1. Area Ricettiva
2. Area ricca di mitocondri

  • La salute dei neuroni all'interno dei recettori determinerà la sua risposta alla stimolazione

3. Area sinaptica per passare messaggi al CNS

CAMPI RICETTIVI

recettori el paso tx.

  • Queste sono aree particolari nella periferia in cui l'applicazione di uno stimolo adeguato causa la risposta dei recettori.
  • I neuroni nei livelli successivi di percorsi sensoriali (neuroni di secondo ordine, neuroni talamici e corticali) hanno anche campi recettivi, sebbene possano essere considerevolmente più elaborati di quelli dei recettori.

TRASDUZIONE

recettori el paso tx.I recettori sensoriali usano meccanismi ionotropici e metabotropici per produrre potenziali recettori

  • I recettori sensoriali trasducono alcuni stimoli fisici in un segnale elettrico - un potenziale recettore - che il sistema nervoso può comprendere.
  • I recettori sensoriali sono simili alle membrane postsinaptiche poiché i loro stimoli adeguati sono analoghi ai neurotrasmettitori.

IL DIAMETRO DI UNA FIBRA NERVE È CORRELATO CON LA SUA FUNZIONE

GRANDE = PIÙ VELOCE

recettori el paso tx.Le fibre più grandi conducono i potenziali di azione più velocemente rispetto alle fibre più piccole.

  • Le fibre Aα sono le fibre mielinizzate più grandi e più rapidamente conduttive.
  • Le fibre conduttive più lente del corpo sono le fibre C

recettori el paso tx.

recettori el paso tx.

recettori el paso tx.I RECETTORI NEI MUSCOLI ED I GIUNTI RILEVANO LO STATO MUSCOLARE E LA POSIZIONE DELL'ARCO

MANDOLI MUSCOLARI

I fusi muscolari (Fig. 9-14) sono recettori a stiramento lungo e sottile sparsi in quasi tutti i muscoli striati del corpo.

  • Questi fusi muscolari avvertono la lunghezza dei muscoli e la propriocezione (percezione "propria").
  • Sono piuttosto semplici in linea di principio, costituiti da poche piccole fibre muscolari con una capsula che circonda il terzo medio delle fibre.recettori el paso tx.
  • Queste fibre sono chiamate fibre muscolari intrafusali (il fusus è latino per "fuso", così intrafusal significa "all'interno del fuso"), incontrastato rispetto alle normali fibre muscolari extrafusali ("al di fuori del fuso").
  • Le estremità delle fibre intrafusali sono attaccate alle fibre extrafusali, quindi ogni volta che il muscolo viene teso, le fibre intrafusali vengono anche allungate.
  • La regione centrale di ciascuna fibra intrafusale ha pochi miofilamenti ed è non contrattabile, ma ha una o più terminazioni sensoriali ad essa applicate.
  • Quando il muscolo è teso, la parte centrale della fibra intrafusal viene allungata, i canali meccanicamente sensibili sono distorti, il potenziale recettore risultante si diffonde in una zona di trigger vicina, e ad ogni fine sensoriale segue un treno di impulsi.

ORGANI DA TENDONE GOLGI

  • Gli organi tendinei del Golgi sono recettori a forma di fuso trovati al recettori el paso tx.giunzioni tra muscoli e tendini. Sono simili alle terminazioni Ruffini nella loro organizzazione di base, costituita da fasci di collagene intrecciati circondati da una capsula sottile (Fig. 9-16).
  • Le grandi fibre sensoriali entrano nella capsula e si ramificano in processi sottili che vengono inseriti tra i fasci di collagene. La tensione sulla capsula lungo il suo asse lungo schiaccia questi processi sottili e la distorsione risultante li stimola.

  • Se la tensione viene generata in un tendine facendo contrarre il muscolo, gli organi tendinei sono molto più numerosi recettori el paso tx.sensibile e può effettivamente rispondere alla contrazione di poche fibre muscolari.
  • Quindi gli organi tendinei del Golgi controllano in modo specifico la tensione generata dalla contrazione muscolare e entrano in gioco
  • n devono essere fatte regolazioni fini della tensione muscolare (ad es. quando si maneggia un uovo crudo).

recettori el paso tx.

  • Quindi la modalità di azione degli organi tendinei del Golgi è molto diversa da quella dei fusi muscolari (Fig. 9-17). Se un muscolo si contrae isometricamente, la tensione è generata attraverso i suoi tendini, e gli organi tendine lo segnalano; tuttavia, i fusi muscolari non segnalano nulla perché la lunghezza del muscolo non è cambiata (assumendo che l'attività dei motoneuroni gamma rimanga invariata).
  • Al contrario, un rilassato muscolo può essere allungato facilmente, e il muscolo spindles fuoco; gli organi tendinei, tuttavia, sperimentano poca tensione e rimangono in silenzio. Un muscolo, in virtù di questi due tipi di recettori, può avere simultaneamente la sua lunghezza e tensione monitorate.

recettori el paso tx.

recettori el paso tx.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4668288/

recettori el paso tx.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23709641

By RYAN CEDERMARK, DC DACNB RN BSN MSN