Share

Mal di schiena: Gli infermieri incontrano oggi la comune domanda sul modo in cui possono prevenire o anche gestire il dolore alla schiena. Infatti, le complicazioni della schiena sono una delle complicazioni più significative di salute del lavoro per gli infermieri, soprattutto attraverso i loro anni di pensionamento. Molti operatori sanitari ricorrono all'auto-medicazione con i relievers del dolore over-the-counter ma, mentre questi possono offrire sollievo dai loro sintomi, gli effetti sono solo temporanei. Attraverso diversi cambiamenti nello stile di vita, molti infermieri potrebbero ottenere un sollievo a lungo termine dal dolore alla schiena, gestendo i loro sintomi e prevenendo ulteriori complicazioni a bassa back.

In primo luogo, lo stretching e l'esercizio regolare dovrebbero essere fondamentali per un'infermiera. Rimanere in una posizione unica per lunghi periodi di tempo, come è normale sul posto di lavoro sanitario, può esercitare una pressione diseguale sui muscoli, con conseguente debolezza muscolare e distribuzione non uniforme del peso. Fare stretching frequentemente durante il lavoro può aiutare a sciogliere i muscoli tesi e alleviare temporaneamente il mal di schiena. Quindi, seguire una serie di allungamenti con esercizio può aiutare a regolare e ridurre ulteriormente il mal di schiena perché rafforza le strutture che sostengono i muscoli della schiena. Impegnarsi in esercizi di allenamento della forza può aiutare a tenere lontana la lombalgia più a lungo. Inoltre, allungare ed esercitare il corpo abbastanza prima che i sintomi del mal di schiena compaiano nel primo posto può anche aiutare a prevenire lo sviluppo di complicazioni alla schiena.

Le esercitazioni di addestramento di forza, come gli squat del corpo, possono costruire la stabilità di potenziamento e rafforzare l'intero corpo. Pilates sono anche tipi di esercizi vantaggiosi perché questi si concentrano specificamente sull'aumento della flessibilità e della forza.

Inoltre, una dieta sana è fondamentale per gli infermieri per prevenire e gestire la lombalgia. A causa della forte domanda di lavoro, di solito è difficile per molti infermieri seguire una dieta equilibrata e nutritiva. Saltare i pasti, sovraccaricare di caffeina o semplicemente mangiare pasti veloci quando c'è poco tempo tra i turni, queste abitudini alimentari scorrette possono contribuire all'aumento di peso. Senza soddisfare sufficientemente i bisogni nutrizionali del corpo, la mancanza di minerali essenziali nella loro dieta come calcio e potassio può aumentare il rischio di complicazioni lombari. Quando il corpo trasporta un po 'più di libbre di quanto dovrebbe, il peso extra può aggiungere più pressione sulla zona lombare, portando a ceppi alla schiena e ai suoi noti sintomi.

Quindi, gli infermieri dovrebbero praticare la corretta posizione durante il lavoro per evitare complicazioni. Il sollevamento e il trasferimento dei pazienti sono alcuni dei motivi più comuni per cui le infermiere sviluppano disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro. Anche se le tecniche meccaniche specifiche del corpo sono praticate da molti infermieri, sulla corsa di un giorno lavorativo impegnativo, la colonna vertebrale può essere sovraesposta e può portare a danni o lesioni alla colonna vertebrale. Oltre a questo, seduto in modo improprio per lunghi periodi di tempo, raggiungendo in posizioni scomode e in piedi per un periodo ancora più lungo di ore, può altresì mettere ulteriore stress sui muscoli e su altri tessuti che circondano la colonna vertebrale.

Sebbene questo tipo di attività sia quasi inevitabile nel lavoro di un'infermiera, essere consapevoli della propria postura e correggerla di tanto in tanto può essere di grande aiuto. Durante la giornata, prendi nota del tuo posizione nel riflesso di uno specchio. Quando ci si alza in piedi, la colonna vertebrale deve essere allineata con i fianchi e lo stomaco deve essere inserito. Quando si è seduti, cercare di mantenere la schiena dritta e distribuire uniformemente il peso su entrambi i fianchi. Mentre lavori anche, assicurati di evitare bruschi cambiamenti nella tua posizione e ricorda di utilizzare la giusta meccanica del corpo per prevenire le tensioni alla schiena.

E infine, poiché le professioni infermieristiche, e spesso altre occupazioni sanitarie sul posto di lavoro, richiedono che le persone siano costantemente al passo con i propri sentimenti, è essenziale investire in calzature adeguate. Le scarpe da infermiera tendono ad essere più leggere di qualsiasi altro tipo di scarpe. La maggior parte di essi sono realizzati con materiali appositamente progettati per proteggere i piedi dell'individuo, in particolare dalle fuoriuscite. Esistono anche alcuni tipi di infermieri ?? scarpe che hanno un set unico di suole per aiutare con l'equilibrio al fine di evitare scivoloni e cadute durante un turno di lavoro pesante.

Molti operatori sanitari usano altri tipi di scarpe al lavoro ma il livello di comfort e protezione degli infermieri ?? L'offerta di scarpe, compreso il corretto supporto dell'arco plantare e la qualità dei materiali utilizzati, può aiutare ad aumentare la produttività di un individuo al lavoro migliorando ulteriormente la postura e, in ultima analisi, prevenendo e / o gestendo la lombalgia e altri sintomi.

Sourced tramite Scoop.it da: www.elpasochiropractorblog.com

Gli infermieri al giorno d'oggi incontrano la domanda comune su come possono prevenire o addirittura gestire la lombalgia. In effetti, le complicanze alla schiena sono una delle complicazioni di salute sul lavoro più segnalate per gli infermieri, specialmente durante gli anni di pensionamento. Attraverso diversi cambiamenti nello stile di vita, molti infermieri potrebbero ottenere sollievo a lungo termine dal dolore lombare gestendo i sintomi e prevenendo ulteriori complicazioni lombari. Per ulteriori informazioni, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattarci al (915) 850-0900.

Dott. Alex Jimenez

Contattaci

Clinica chiropratica Extra: trattamento antiretrovirale

Articoli aggiuntivi

Post Recenti

Invertire gli effetti dello stile di vita sedentario attraverso la chiropratica

Molti di noi trascorrono molto tempo al lavoro seduti a una scrivania / postazione ogni ... Leggi

5 Maggio 2021

Come diagnosticare la CKD? Cistatina C, eGFR e creatina

La malattia renale: miglioramento dei risultati globali (KDIGO) e le linee guida per la pratica clinica per la valutazione ... Leggi

5 Maggio 2021

Fresh Buddha Bowl con ceci arrostiti

Antinfiammatorio Sano Ricetta Persone 1 Porzione 1 Tempo di preparazione 15 minuti Tempo di cottura 30 minuti Totale ... Leggi

5 Maggio 2021

Un approccio funzionale allo squilibrio ormonale

Quando si tratta il corpo con un approccio di medicina funzionale, è necessario dare il ... Leggi

5 Maggio 2021

L'approccio genetico e preventivo per fermare l'ipertensione e le malattie renali

Le linee guida cliniche precedentemente pubblicate per il trattamento delle malattie cardiovascolari (CVD) erano esattamente approcci per trattare ... Leggi

5 Maggio 2021

Le articolazioni del corpo e la protezione dall'artrite reumatoide

Si dice che l'artrite reumatoide colpisca circa 1.5 milioni di individui. Riconosciuta come condizione autoimmune ... Leggi

4 Maggio 2021

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘