Terapia ormonale postmenopausa legata alla perdita uditiva

Condividi

Diversi studi hanno suggerito che la menopausa può aumentare il rischio di perdita dell'udito, probabilmente a causa dei bassi livelli di estrogeni, e che la terapia ormonale sostitutiva in post-menopausa potrebbe rallentare il declino. Ma i ricercatori del Brigham and Women's Hospital hanno scoperto che la terapia ormonale aumenta effettivamente il rischio di perdita dell'udito.

I ricercatori hanno esaminato i collegamenti tra lo stato della menopausa, la terapia ormonale orale e il rischio di perdita dell'udito auto-riportata in più di donne 80,000 nello studio sulla salute degli infermieri II.

Durante il periodo di studio 22, 23 per cento dei partecipanti ha sviluppato la perdita dell'udito. Sebbene non sia stata trovata alcuna associazione significativa tra lo stato menopausa e il rischio, l'uso di terapia ormonale postmenopausa è stato associato ad un più alto rischio di perdita dell'udito. Le donne più a lungo usavano la terapia ormonale, maggiore è il loro rischio.

"La nostra ricerca si concentra sull'individuazione di contributori prevenibili per la perdita dell'udito", ha detto l'autore principale Dr. Sharon Curhan. "Sebbene il ruolo degli ormoni sessuali nell'udito sia complesso e non completamente compreso, questi risultati suggeriscono che le donne che si sottopongono alla menopausa naturale in età avanzata possono avere un rischio più elevato. Inoltre, una maggiore durata dell'uso di terapie ormonali in postmenopausa è associata a un rischio più elevato.

"Questi risultati suggeriscono che la salute dell'udito può essere una considerazione per le donne nel valutare i rischi ei benefici della terapia ormonale", ha detto.

I risultati sono pubblicati online May 10, 2017 in Menopausa, Il diario della società della menopausa nordamericana.

Uno studio precedente di Dr. Curhan delle donne 65,000 ha scoperto che coloro che mangiano almeno due porzioni di pesce ogni settimana hanno un rischio minore di perdita uditiva legata all'età.

Anche se la perdita dell'udito è spesso considerata una parte inevitabile dell'invecchiamento, coloro che hanno mangiato due o più porzioni alla settimana hanno avuto un rischio di perdita dell'udito pari a 20 per cento rispetto alle donne che mangiavano raramente pesce. "Il consumo di qualsiasi tipo di pesce tendeva ad essere associato a un rischio inferiore", ha affermato il dott. Curhan. "Questi risultati suggeriscono che la dieta può essere importante nella prevenzione della perdita dell'udito acquisita."

Circa 48 milioni di americani soffrono di perdita uditiva, e il numero dovrebbe aumentare con la popolazione invecchia.

Post Recenti

Goditi gli hobby che ami senza dolore alla schiena e al collo

Abbiamo tutti i nostri hobby che ci appassionano, che amiamo fare e che potremmo vedere ... Leggi di più

October 5, 2020

I supercibi possono aiutare a raggiungere una salute ottimale

I supercibi sono alimenti ricchi di nutrienti che possono essere incorporati nella dieta di un individuo per ottenere un ... Leggi di più

October 2, 2020

Malformazione del tessuto cerebrale di Chiari e canale spinale

La malformazione di Chiari è una condizione che fa sì che il tessuto cerebrale si estenda e si stabilisca in ... Leggi di più

October 1, 2020

Perdita di massa muscolare sarcopenia con mal di schiena cronico

Per sarcopenia si intende la perdita di tessuto / massa muscolare dovuta al naturale processo di invecchiamento. Qualcosa che tutto ... Leggi di più

30 settembre 2020

Assumere un ruolo attivo nella salute della colonna vertebrale personale

Assumere un ruolo attivo nella salute personale della colonna vertebrale potrebbe fare la differenza tra il dover ... Leggi di più

29 settembre 2020

Farmaci per alleviare i sintomi del dolore analgesici

Gli analgesici sono farmaci antidolorifici, noti anche come antidolorifici. Questi possono essere farmaci da banco e da prescrizione. ... Leggi di più

28 settembre 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘