Disfunzione e chiropratica del tendine tibiale posteriore

Condividi

Disfunzione del tendine tibiale posteriore è un problema molto comune di caviglia e piede che si verifica quando c'è una lacrima o un'infiammazione nel tendine tibiale posteriore - il tendine che si trova nella parte posteriore della caviglia ed è il giocatore chiave nella stabilizzazione del piede. L'infiammazione o lacerazione influisce sull'integrità del tendine, indebolendolo in modo tale da non fornire più il sostegno o la stabilità dell'arco del piede. Ciò si traduce in ciò che è comunemente noto come piede piatto.

Sebbene questa condizione richieda raramente un intervento chirurgico, vi è dolore, a volte grave, gonfiore e ridotta mobilità ad esso associata. La chiropratica per piede piatto è stata trovata per essere molto efficace per la maggior parte dei pazienti, aiutandoli a guarire più velocemente e gestire il loro dolore.

Che cosa causa la disfunzione del tendine tibiale posteriore?

Il più comune cause di flatfoot sono un uso eccessivo e lesioni. Le cadute sono comuni colpevoli, causando lesioni al tendine in modo che si strappi o si infiammino.

Sovrallenamento, in particolare in esercizi ad alto impatto o sport come il basket, il ballo, il calcio e l'aerobica ad alto impatto possono provocare lacrime a causa del movimento ripetitivo e della pressione costante sul piede. Una volta che il tendine è strappato o infiammato, l'arco inizia a collassare fino a quando il piede non è piatto.

Questa condizione si verifica più spesso nelle donne rispetto agli uomini. Inoltre, le persone su 40 sembrano essere più inclini a farlo tendine tibiale posteriore disfunzione, anche se può verificarsi nei giovani che si allenano troppo o che hanno uno qualsiasi degli altri fattori di rischio tra cui diabete, obesità e ipertensione.

Quali sono i sintomi della disfunzione del tendine tibiale posteriore?

Il dolore è il primo e più comune indicatore di piede piatto. Tipicamente si trova dove si trova il tendine; lungo la parte interna della caviglia e del piede. A volte può essere presente gonfiore.

Il paziente noterà anche che il dolore aumenta con l'attività. Le attività ad alto impatto o ad alta intensità possono essere atroci e abbastanza difficili. Può arrivare al punto in cui stare in piedi o camminare per lunghi periodi di tempo è molto doloroso.

Nelle fasi avanzate, il dolore può spostarsi verso la parte esterna della caviglia. Quando l'arco collassa, il movimento potrebbe far spostare l'osso del tallone verso l'esterno. Questo, a sua volta, mette sotto pressione la caviglia esterna.

Come viene trattata la disfunzione del tendine tibiale posteriore?

Il trattamento per flatfoot dipende dalla gravità della condizione. La maggior parte dei pazienti può evitare un intervento chirurgico, ma è ancora un lungo processo di guarigione.

In genere, al paziente verrà consigliato di riposare e ghiacciare l'area, passare all'esercizio a basso impatto e prendere farmaci antinfiammatori non steroidei per il dolore. Nei casi da moderati a gravi, il paziente può essere messo in una scarpa da passeggio o in una gamba corta per 6 a 8 settimane al fine di immobilizzare il piede e la caviglia, lasciando riposare e guarire il tendine. Il rovescio della medaglia è che gli altri muscoli intorno alla caviglia si "rilassano" e atrofizzano di conseguenza.

Inserti per scarpe, o plantari, così come parentesi graffe sono anche trattamenti comuni per flatfoot. Tuttavia, qualsiasi tipo di immobilizzazione della caviglia e del piede è solitamente accompagnato da una terapia fisica o mentre il tutore è indossato o dopo che è stato rimosso un calco.

Nei casi più gravi, il medico può raccomandare un'iniezione di steroidi direttamente nel tendine, sebbene vi sia un aumento del rischio di rottura del tendine. La chirurgia è di solito l'ultima risorsa ed è molto più complessa. I pazienti sottoposti a chirurgia per piede piatto raramente recuperano tutta la mobilità che avevano prima dell'intervento.

Chiropratica per disfunzione del tendine tibiale posteriore

C'è stato un grande successo nell'uso chiropratica per il trattamento di flatfoot. Il chiropratico tipicamente raccomanderà riposo e ghiaccio e manipolazioni chiropratiche per aiutare a riportare la caviglia, il piede e la gamba in allineamento per contrastare il tendine indebolito. Spesso la caviglia perderà la mobilità mentre l'arco collassa e le ossa del piede e della caviglia si spostano. Questo, a sua volta, fa crollare ancora di più l'arco.

Utilizzando tecniche chiropratiche per riportare la caviglia in allineamento, ripristinando in tal modo la scorrevolezza in avanti dell'articolazione, possono alleviare il dolore e aiutare a guarire la condizione. Possono anche raccomandare un rinforzo per stabilizzare la caviglia quando il paziente deve fare molte camminate e consigliare cambiamenti sullo stile di vita come perdita di peso e dieta sana. Spesso i pazienti che hanno provato a lavorare con i medici per curare il loro piede piatto, ma non hanno avuto successo, sono stati finalmente in grado di ottenere sollievo e miglioramento quando hanno iniziato a lavorare con il loro chiropratico.

Clinica medica per lesioni: trattamento per lesioni chiropratiche

Post Recenti

Dieta e autoimmunità: il protocollo Wahls

Dr. Terry Wahls è il creatore e autore del protocollo Wahls. Dopo un personale ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Cancro: integratori olistici e cambiamenti nello stile di vita dopo il trattamento

Dopo la diagnosi e il completamento del trattamento del cancro, molte persone sono fortemente motivate a rimanere ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Depressione: una visione olistica

La depressione è abbastanza comune, infatti l'11% degli americani è attualmente in trattamento con un antidepressivo. Antidepressivi ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Aiuta a proteggerti dal cancro naturalmente

Il cancro è quando un gruppo di cellule inizia a crescere fuori mano. Apoptosi cellulare ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Sensibilità alimentari

Il modo in cui i nostri corpi reagiscono al cibo che mangiamo è ciò che determina l'antigene ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Come i test possono aiutarti

Il sistema immunitario funziona meglio quando è in grado di ripararsi e difendersi correttamente ... Leggi di più

Maggio 13, 2020