Video

Ulteriori prove sugli usi medici dell'HCTP | Parte 2

Facebook

Introduzione

Quando agenti patogeni indesiderati stanno attaccando il corpo, possono causarne molti malattie croniche e può danneggiare le cellule, gli organi e i tessuti. Tuttavia, attraverso l'uso di prodotti di tessuto cellulare umano o HCTP attraverso cliniche affiliate, possono aiutare a ricostituire le cellule danneggiate attraverso la rigenerazione e possono anche aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi che causavano il dolore corporeo. In questa serie in 2 parti, daremo uno sguardo più approfondito all'HCTP e al modo in cui le sue proprietà benefiche possono aiutare a smorzare gli effetti delle malattie croniche. Parte 1 ha dato un'occhiata a cos'è l'HCTP e come può aiutare a curare le malattie croniche. Inviando i pazienti a fornitori qualificati e qualificati specializzati in terapia cellulare rigenerativa, collaboriamo con cliniche affiliate e organizzazioni di distribuzione, sia a livello internazionale che nazionale, con i servizi che offriamo. Riteniamo che l'istruzione sia la chiave per porre domande preziose ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? sì, in caso di dubbi ecco il link a tutte le compagnie assicurative che copriamo. In caso di domande, chiamare il Dr. Jimenez al 915-850-0900.

 

Cos'è l'HCTP?

 

Prodotti di tessuto cellulare umano o HCTP è il termine appropriato per la medicina rigenerativa. Studi hanno dimostrato che l'HCTP è diventato una forma promettente di medicina in quanto mira ad aiutare a riparare e sostituire cellule, tessuti e organi danneggiati, riportandoli a una normale funzione nel corpo. Non solo, ma la ricerca mostra che gli HCTP sono cellule non specializzate del corpo umano che possono differenziarsi in qualsiasi cellula del corpo pur avendo la capacità di auto-rinnovarsi.

 

Altre prove mediche di HCTP

Con una lunga sempre più studi di HCTP e delle sue proprietà benefiche, mostra che l'HCTP ha la capacità di costruire tessuti nel corpo ma ha anche incredibili usi terapeutici nella rigenerazione e riparazione dei tessuti. Dato che solo le cliniche affiliate e le organizzazioni di distribuzione (sia a livello nazionale che internazionale) utilizzano l'HCTP nelle loro pratiche, i risultati parlano da soli poiché l'HCTP ha fornito molti vantaggi ad alcuni dei casi più comuni di malattie e sintomi cronici che il corpo sopporta. E con HCTP, può anche aiutare a smorzare gli effetti.

 

HCTP e IBD

È accettato che l'IBD sia causata da un attacco al microbiota intestinale stesso, dovuto ad un'alterazione della risposta immunitaria in una persona con predisposizione genetica; pertanto, il trattamento si è concentrato sul controllo dell'infiammazione e sulla normalizzazione del sistema immunitario. Questo è il motivo per cui HCTP è stato usato per trattare questa condizione come studi hanno dimostrato che l'uso di HCTP può aiutare a ripristinare il sistema immunitario e attenuare la risposta infiammatoria anormale nei pazienti con IBD.  Altri studi mostrano anche che la terapia con HCTP è ben tollerata e determina effetti collaterali minimi per i pazienti affetti da IBD. In Morbo di Crohn (MC), che è una classica malattia infiammatoria intestinale, è stato riscontrato che l'infusione di HCTP allogenico è sicura e più efficace del trattamento convenzionale. Infatti, l'infusione di HCTP è sicura ed efficace nel trattamento della celiachia, compresa la forma perianale grave.

 

HCTP e malattie ematiche maligne

Poiché l'HCTP può essere utilizzato per aiutare a rigenerare cellule e tessuti del corpo, è giusto che possa aiutare a ripristinare la struttura cellulare all'interno del midollo osseo. Gli studi hanno trovato che l'HCTP ha la capacità di ripristinare le componenti cellulari del sangue per i trapianti di midollo osseo per smorzare gli effetti delle malattie ematiche maligne. Tra le malattie maligne del sangue, in cui è noto che il trapianto allogenico di cellule ematopoietiche riduce significativamente il rischio di recidiva e morte, purtroppo molti pazienti che necessitano di un trapianto di HCTP non trovano un donatore compatibile o non ottengono una buona risposta, quindi è diventato necessario esplorare altre alternative. Le cellule del tessuto del cordone ombelicale sono attualmente la fonte di HCTP più ricca, più accessibile, meno costosa e con meno rischi di indurre il rigetto, il che rende questo un sottotipo di HCTP nella fonte più promettente e sicura per le cellule.

 

D'altra parte, la complicanza più comune nei pazienti sottoposti ad alcuni trapianti è la malattia del trapianto contro l'ospite, nota come "rigetto del trapianto", che può interessare qualsiasi organo e manifestarsi improvvisamente o lentamente; alcuni farmaci possono ridurre il rischio, ma l'incidenza del rigetto rimane alta. Perché HCTP regola il risposta immunitaria, è stato studiato l'uso di tali cellule in pazienti sottoposti a trapianto di organi solidi e cellule del sangue per malattie del sangue maligne. L'evidenza attuale mostra una chiara tendenza a favore dell'HCTP, rispetto al rischio di recidiva e sopravvivenza dei pazienti. Sebbene l'evidenza non sia ancora considerata conclusiva, si stabilisce una chiara tendenza a favore dell'HCTP, rispetto al rischio di recidiva e sopravvivenza dei pazienti.

 

HCTP e malattie neurodegenerative

Le malattie neurodegenerative si verificano effettivamente quando le cellule nervose del cervello iniziano a perdere la loro funzione nel tempo. La ricerca mostra che esistono trattamenti che possono aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi mentali associati alle malattie neurodegenerative e negli ultimi anni c'è stato un grande interesse nello stabilire il ruolo delle terapie HCTP in diversi malattie neurodegenerative e più che nella differenziazione in neuroni e nella sostituzione dei neuroni morti. La ricerca ha trovato che la terapia HCTP può aiutare a rigenerare i tessuti neurali che sono stati danneggiati da malattie neurodegenerative. Ciò significa che le iniezioni di HCTP possono aiutare a ricostituire la struttura cellulare e smorzare gli effetti di malattie neurodegenerative come il Parkinson, Alzheimer, sclerosi laterale amiotrofica e Malattie di Huntington. La sicurezza e l'efficacia della medicina rigenerativa a base di cellule staminali per il trattamento della sclerosi multipla ha raggiunto un livello di evidenza tale che recentemente l'American Society for Bone Marrow and Blood. È stato raccomandato che i trapianti di HCTP includano indicazioni di trapianto ematopoietico autologo di HCTP, che apre le porte della clinica per esplorare il ruolo dell'HCTP.

 

HCTP e disturbi della pelle

 

Le ferite cutanee croniche sono spesso associate a diabete, obesità o persino problemi infiammatori della pelle. Studi hanno dimostrato che HCTP possiede proprietà immunomodulatorie uniche che vengono utilizzate per il trattamento della dermatite atopica. Questo è il motivo per cui molte persone considererebbero la terapia cellulare come un nuovo ed efficace trattamento alternativo, ovviamente accompagnato da professionisti medici e chirurgici convenzionali. La medicina rigenerativa è diventata una nuova strategia per il ringiovanimento del viso e il riempimento di solchi e rughe indesiderati, l'eliminazione di cicatrici e segni di acne, vitiligine, tra gli altri. Dati i meccanismi rigenerativi dell'HCTP che hanno dimostrato di rilasciare fattori che promuovono la crescita e la rigenerazione dei capelli, l'alopecia è diventata un bersaglio della medicina rigenerativa, con risultati benefici variabili ed effetti indesiderati minimi.

Conclusione

Pertanto, con sempre più ricerche condotte con HCTP, i risultati parlano da soli. Poiché il corpo attraversa così tante situazioni e può sviluppare malattie croniche nel tempo, è importante sapere che ci sono molti modi terapeutici per aiutare a smorzare questi effetti. Cambiando un'abitudine di vita per mangiare sano e assumere vitamine che alimentano il corpo, può aiutare a smorzare quegli effetti e chiunque può iniziare a sentirsi meglio e continuare a vivere la vita al meglio.

 

Referenze

Aly, Riham Mohamed. "Lo stato attuale delle terapie basate sulle cellule staminali: una panoramica". Indagine sulle cellule staminali, Società editrice AME, 15 maggio 2020, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7367472/.

Biehl, Jesse K e Brenda Russell. "Introduzione alla terapia con cellule staminali". Il Giornale di Infermieristica Cardiovascolare, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 2009, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4104807/.

Irhimeh, Mohammad R e Julian Cooney. "Gestione delle malattie infiammatorie intestinali mediante terapia con cellule staminali". Ricerca e terapia attuali sulle cellule staminali, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 2016, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26216128/.

Patel, Shyam A e Pranela Rameshwar. "Trapianto di cellule staminali per neoplasie ematologiche: prospettive per la medicina personalizzata e la co-terapia con cellule staminali mesenchimali". Farmacogenomica attuale e medicina personalizzata, US National Library of Medicine, 1 settembre 2011, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3164538/.

Professionisti, NIEHS. "Malattie neurodegenerative". Istituto Nazionale di Scienze per la salute ambientale, Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, 16 luglio 2021, www.niehs.nih.gov/research/supported/health/neurodegenerative/index.cfm.

Sakthiswary, Rajalingham e Azman Ali Raymond. "Terapia con cellule staminali nelle malattie neurodegenerative: dai principi alla pratica". Ricerca sulla rigenerazione neuronale, Medknow Publications & Media Pvt Ltd, 15 agosto 2012, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4302533/.

Shimizu, Hiromichi, et al. "Terapia a base di cellule staminali per la malattia infiammatoria intestinale". Ricerca intestinale, Associazione coreana per lo studio delle malattie intestinali, luglio 2019, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6667367/.

Shin, Tae-Hoon, et al. "Terapia con cellule staminali mesenchimali per malattie infiammatorie della pelle: potenziale clinico e modalità d'azione". International Journal of Molecular Sciences, MDPI, 25 gennaio 2017, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5343781/.

Zakrzewski, Wojciech, et al. "Cellule staminali: passato, presente e futuro". Ricerca e terapia sulle cellule staminali, BioMed Central, 26 febbraio 2019, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6390367/.

Disclaimer

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Ulteriori prove sugli usi medici dell'HCTP | Parte 2" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri incarichi. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Chiropratico con lussazione articolare

Le lussazioni hanno un impatto sull'articolazione e sono lesioni che forzano/sbattono le ossa fuori posizione. Dislocazioni… Continua a leggere...

15 Agosto 2022

Uno sguardo alla risposta infiammatoria cronica sulle articolazioni

Introduzione Il corpo ha una risposta difensiva nota come il sistema immunitario che arriva a... Continua a leggere...

15 Agosto 2022

Chiropratico di lesioni da skateboard

Lo skateboard è un'attività popolare tra bambini, adolescenti e giovani adulti. È ricreativo, competitivo,... Continua a leggere...

12 Agosto 2022

Una panoramica della polimialgia reumatica

Introduzione Il corpo è esposto quotidianamente a vari fattori ambientali. Che sia l'ambiente che un... Continua a leggere...

12 Agosto 2022

Quando vedi una squadra di chiropratica di alto livello

L'assistenza sanitaria non dovrebbe essere scadente; con così tante scelte, pubblicità, recensioni, passaparola,... Continua a leggere...

11 Agosto 2022

La meccanica dei metalli tossici nel sistema immunitario

Introduzione Il ruolo del sistema immunitario è quello di essere i "protettori" del corpo attaccando... Continua a leggere...

11 Agosto 2022