Perché chi soffre di lombalgia preferisce la cura chiropratica El Paso, TX.

Condividi

Palpitante, opaco e doloroso, acuto e straziante. Tutte queste parole possono essere usate per descrivere il dolore lombare.

Sfortunatamente, la lombalgia è un evento comune negli adulti. Secondo il Americana Chiropractic Associationla lombalgia è la principale causa di disabilità in tutto il mondo, con milioni di casi segnalati ogni anno.

Che trattamento dovresti cercare se provi dolore nella parte bassa della schiena?

La buona notizia è che spesso guarisce da sola. Alcuni giorni di farmaci antidolorifici da banco, ghiaccio, e prendersela comoda, e potresti tornare alla normalità.

Tuttavia, coloro che continuano ad affrontare il dolore dopo un po 'di tempo possono scegliere di cercare altre soluzioni. Questo vale anche per le persone che soffrono di riacutizzazioni ripetute o di lombalgia cronica.

Una delle opzioni migliori e più popolari è la cura chiropratica.

Perché?

Prima di tutto, la cura chiropratica non si concentra esclusivamente sul dolore, ma aiuta il corpo a guarire se stesso. I chiropratici capiscono le ossa, i muscoli, i dischi e i nervi nella schiena e sono in grado di capire il motivo del dolore.

Da lì, possono creare un piano di trattamento personalizzato da compresse a manipolazione spinale ad esercizi che aiutano a guarire l'area e riducono il dolore.

In secondo luogo, è una soluzione senza droghe.

A causa del suo approccio curativo e riparatore, il trattamento chiropratico tende alla fonte del dolore, invece di opacizzarlo semplicemente. Spine Universe stima che i trattamenti da 6 a 12 siano tipicamente necessari per trattare la lombalgia, ma i requisiti di ogni singola persona possono variare.

Nel corso di questi trattamenti, l'allineamento spinale inizia a bilanciare le altre parti della schiena di una persona e aiuta a correggere il problema che causa il dolore. Inoltre, la manipolazione spinale aiuta a migliorare la mobilità e la funzione in molti casi, mentre i farmaci da soli non lo fanno.

Infine, la cura chiropratica per la lombalgia aiuta anche a ridurre al minimo le recidive

I pazienti che soffrono di lombalgia, ovviamente, non vogliono mai più affrontarlo, ma possono divampare periodicamente. Secondo il Istituto Nazionale di disturbi neurologici e ictus, all'incirca il 20% di coloro che soffrono di lombalgia finirà per affrontarlo cronicamente. Questo può causare frustrazione, soprattutto quando colpisce la mobilità.

Prima di correre urlando in orrore al gabinetto dei medicinali, uno dei migliori motivi per partecipare al trattamento chiropratico è che aiuta a ridurre la possibilità di una ricorrenza. Lavorando sul corpo totale e ottenendolo nella migliore forma possibile, il paziente è più forte e più equilibrato per gestire il loro carico di lavoro e altre attività faticose. I chiropratici impartiscono anche consigli su come minimizzare le possibilità di riaggravare la zona lombare.

Milioni di persone soffrono di mal di schiena ogni anno, e alcuni non visitano mai un chiropratico. Coloro che scelgono trattamento chiropratico sono al corrente di trattamenti che riducono il loro dolore, aumentano la guarigione, accorciano i tempi di inattività e diminuiscono le loro possibilità di ricaduta. Se il farmaco da banco e gli impacchi di ghiaccio non hanno funzionato entro pochi giorni, è il momento di fissare un appuntamento per una consulenza con un chiropratico autorizzato. Sarai felice di averlo fatto.

Trattamento chiropratico della lombalgia

Post Recenti

Alcuni modi per gestire il mal di schiena cronico durante l'estate

Il mal di schiena cronico non deve rovinare la stagione estiva. L'approccio migliore è ... Leggi di più

Giugno 26, 2020

Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Un individuo potrebbe aver bisogno di indossare un tutore per il collo o un collo cervicale dopo la colonna cervicale ... Leggi di più

Giugno 25, 2020

La meningite spinale può colpire la colonna vertebrale: cosa sapere

La meningite spinale non colpisce solo il cervello. La maggior parte pensa alla meningite come a un cervello ... Leggi di più

Giugno 24, 2020