Trattamenti nutrizionali per la fibromialgia

Share

Sindrome di Fibromialgia (FMS) è una comune sindrome clinica di cause sconosciute caratterizzate da dolore diffuso e tenerezza muscolare spesso accompagnata da stanchezza cronica, disturbi del sonno e umore depresso.

Ci sono molte teorie sulle possibili cause della FMS, ma nessuna spiegazione universalmente accettata, rendendo difficile un approccio razionale alla terapia. È convenzionalmente trattato da agenti antiinfiammatori non steroidei e farmaci antidepressivi triciclici. Molti pazienti preferiscono trattamenti naturali, di cui ce ne sono molti, tra cui aromaterapia, agopuntura, pratiche spirituali, integrazione orale e modifiche dietetiche. Tra questi, un'enfasi particolare è posta sugli approcci nutrizionali, inclusi entrambi intere terapie dietetiche e trattamenti basata su nutrienti o integratori isolati. Questo articolo discuterà trattamenti nutrizionali per la fibromialgia, con particolare attenzione a una miscela vitamine e minerali endovenose attualmente in fase di indagine.

Secondo la National Fibromyalgia Research Association, i sintomi della fibromialgia tendono ad essere alleviati quando lo zucchero raffinato, la caffeina, l'alcool, i cibi fritti, la carne rossa e gli alimenti altamente trasformati vengono eliminati o mantenuti al minimo, a causa del potenziale che questi alimenti devono irritare i muscoli e sottolinea il sistema immunitario. Molte persone, a quanto pare, beneficiano dell'eliminazione di tutto lo zucchero nelle loro diete per un mese. Ciò può ridurre notevolmente la voglia di dolci e consente al corpo di gestire meglio l'assunzione di zucchero quando lo zucchero viene aggiunto nella dieta. Allo stesso modo, ridurre la caffeina e gli alimenti grassi fritti e trasformati possono migliorare le voglie di questi elementi nello stesso modo. L'eliminazione di alcuni prodotti alimentari come questi non solo contribuisce ad una dieta e stile di vita più sani, ma consente anche ai pazienti di vedere se i cibi stanno contribuendo ai loro sintomi di fibromialgia.

Per valutare sistematicamente quali alimenti sono problematici per i pazienti con fibromialgia, è possibile utilizzare la "dieta di eliminazione". Le diete di eliminazione si concentrano sugli alimenti più comunemente implicati nell'allergia e in altre reazioni avverse (grano e altri cereali glutinosi, latticini, uova, mais, soia e tofu, arachidi, agrumi, lievito e zuccheri raffinati, nonché cibi altamente trasformati, additivi chimici, conservanti, coloranti artificiali, aromi, caffeina e alcol), rimuovendoli singolarmente o in gruppi. Se i sintomi migliorano con l'eliminazione di un cibo, viene suggerito il suo ruolo nella condizione. Il cibo viene poi aggiunto per vedere se i sintomi si ripresentano. Molti di questi cicli possono essere necessari per stabilire con certezza che un alimento è implicato nella gravità dei sintomi, anche se a volte è ovvio fin dall'inizio.

Oltre all'eliminazione di alcuni alimenti potenzialmente fastidiosi, è importante anche integrare la dieta con frutta e verdura più crudi o leggermente cotti e utilizzare meno carni ad alto contenuto di grassi e più pesce o volatili. Le diete vegane possono anche aiuta a alleviare pain, migliorare la qualità del sonno e migliorare la salute generale nei pazienti affetti da fibromialgia. Questi cambiamenti dietetici possono portare a tali risultati positivi in ​​quanto riducono gli effetti infiammatori / ossidativi della dieta e aumentano gli effetti antiinfiammatori / antiossidanti.

Sourced tramite Scoop.it da: www.fmcpaware.org

Molti ricercatori hanno studiato una vari trattamenti che potrebbero beneficiare e migliorare i sintomi di questa dolorosa condizione, in particolare, i benefici di una corretta alimentazione sulle persone con fibromialgia. Da anni i ricercatori hanno trovato una connessione tra carenze nutrizionali e lo sviluppo della condizione, in cui determinate abitudini alimentari possono migliorare i sintomi.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

 

 

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Nuovo centro fitness PUSH 24 / 7®</s>

 

Post Recenti

Iperostosi scheletrica idiopatica diffusa

L'iperostosi scheletrica idiopatica diffusa, nota anche come DISH, è una fonte fraintesa e spesso mal diagnosticata ... Leggi

30 Marzo 2021

Cause di incidenti motociclistici, lesioni e trattamento chiropratico

Gli incidenti in moto sono molto diversi dagli incidenti automobilistici. Nello specifico è quanto i ciclisti ... Leggi

29 Marzo 2021

Marcatori ad angolo di fase e infiammatori

Valutazione antropometrica La misurazione antropometrica gioca un ruolo fondamentale nella valutazione dello stato di salute del paziente. Misure antropometriche ... Leggi

29 Marzo 2021

Perché la tendinite non dovrebbe essere lasciata non trattata Una prospettiva chiropratica

La tendinite può verificarsi in qualsiasi area del corpo in cui un tendine viene utilizzato in modo eccessivo. ... Leggi

26 Marzo 2021

Massaggio sportivo chiropratico per lesioni, distorsioni e stiramenti

Un massaggio sportivo chiropratico ridurrà il rischio di lesioni, migliorerà la flessibilità e la circolazione ... Leggi

25 Marzo 2021

L'importanza di BIA e TMAO

Il mondo della medicina sta avanzando e crescendo continuamente. La ricerca viene pubblicata ogni giorno ... Leggi

25 Marzo 2021

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘