Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Trattamenti nutrizionali per la fibromialgia

Sindrome di Fibromialgia (FMS) è una comune sindrome clinica di cause sconosciute caratterizzate da dolore diffuso e tenerezza muscolare spesso accompagnata da stanchezza cronica, disturbi del sonno e umore depresso.

Trattamenti nutrizionali per la fibromialgia El Paso, TXCi sono molte teorie sulle possibili cause della FMS, ma nessuna spiegazione universalmente accettata, rendendo difficile un approccio razionale alla terapia. È convenzionalmente trattato da agenti antiinfiammatori non steroidei e farmaci antidepressivi triciclici. Molti pazienti preferiscono trattamenti naturali, di cui ce ne sono molti, tra cui aromaterapia, agopuntura, pratiche spirituali, integrazione orale e modifiche dietetiche. Tra questi, un'enfasi particolare è posta sugli approcci nutrizionali, inclusi entrambi intere terapie dietetiche e trattamenti basata su nutrienti o integratori isolati. Questo articolo discuterà trattamenti nutrizionali per la fibromialgia, con particolare attenzione a una miscela vitamine e minerali endovenose attualmente in fase di indagine.

Secondo la National Fibromyalgia Research Association, i sintomi della fibromialgia tendono ad essere alleviati quando lo zucchero raffinato, la caffeina, l'alcool, i cibi fritti, la carne rossa e gli alimenti altamente trasformati vengono eliminati o mantenuti al minimo, a causa del potenziale che questi alimenti devono irritare i muscoli e sottolinea il sistema immunitario. Molte persone, a quanto pare, beneficiano dell'eliminazione di tutto lo zucchero nelle loro diete per un mese. Ciò può ridurre notevolmente la voglia di dolci e consente al corpo di gestire meglio l'assunzione di zucchero quando lo zucchero viene aggiunto nella dieta. Allo stesso modo, ridurre la caffeina e gli alimenti grassi fritti e trasformati possono migliorare le voglie di questi elementi nello stesso modo. L'eliminazione di alcuni prodotti alimentari come questi non solo contribuisce ad una dieta e stile di vita più sani, ma consente anche ai pazienti di vedere se i cibi stanno contribuendo ai loro sintomi di fibromialgia.

Per valutare sistematicamente quali alimenti sono problematici per i pazienti con fibromialgia, può essere utilizzata la “Dieta di eliminazione”. Le diete di eliminazione si concentrano sugli alimenti più comunemente implicati in allergie e altre reazioni avverse (grano e altri cereali glutinosi, latticini, uova, mais, soia e tofu, arachidi, agrumi, lievito e zuccheri raffinati, nonché alimenti altamente trasformati, additivi chimici, conservanti, coloranti artificiali, aromi, caffeina e alcol), rimuovendoli singolarmente o in gruppi. Se i sintomi migliorano con l'eliminazione di un alimento, viene suggerito il suo ruolo nella condizione. Il cibo viene quindi aggiunto di nuovo per vedere se i sintomi si ripresentano. Possono essere necessari diversi cicli di questo tipo per stabilire con certezza che un alimento è implicato nella gravità dei sintomi, sebbene a volte sia ovvio fin dall'inizio.

Oltre all'eliminazione di alcuni alimenti potenzialmente fastidiosi, è importante anche integrare la dieta con frutta e verdura più crudi o leggermente cotti e utilizzare meno carni ad alto contenuto di grassi e più pesce o volatili. Le diete vegane possono anche aiuta a alleviare pain, migliorare la qualità del sonno e migliorare la salute generale nei pazienti affetti da fibromialgia. Questi cambiamenti dietetici possono portare a tali risultati positivi in ​​quanto riducono gli effetti infiammatori / ossidativi della dieta e aumentano gli effetti antiinfiammatori / antiossidanti.

Sourced tramite Scoop.it da: www.fmcpaware.org

Molti ricercatori hanno studiato una vari trattamenti che potrebbero beneficiare e migliorare i sintomi di questa dolorosa condizione, in particolare, i benefici di una corretta alimentazione sulle persone con fibromialgia. Da anni i ricercatori hanno trovato una connessione tra carenze nutrizionali e lo sviluppo della condizione, in cui determinate abitudini alimentari possono migliorare i sintomi.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Fornitore superiore

 

foto di blog del fumetto carta ragazzo

 

ARGOMENTO DI TENDENZA: EXTRA EXTRA: Nuovo PUSH 24/7? Centro fitness