Condividi

Che cos'è un neurotrasmettitore?

Un neurotrasmettitore è un messaggero chimico che regola i processi fisici. I neurotrasmettitori sono responsabili di movimento, dolore, stress, emozioni, cognizione, energia, voglie e altro. Se il corpo ha una mancanza di neurotrasmettitori, appariranno interruzioni dal segnale al tessuto bersaglio e influenzeranno pesantemente la salute e il benessere generale. I neurotrasmettitori funzionano principalmente nel sistema nervoso centrale e comunicano tra il cervello e le ghiandole del corpo.

Gli squilibri dei neurotrasmettitori non si trovano solo nel cervello ma vengono escreti al di fuori del Sistema nervoso centrale anche. I neurotrasmettitori svolgono un ruolo nell'influenzare la nostra digestione, assorbimento dei nutrienti e influenzare il nostro sistema muscolo-scheletrico.

Tipi di neurotrasmettitori

Serotonina: questo è uno dei neurotrasmettitori più noti e sebbene responsabile dell'umore, la serotonina controlla anche le nostre ossessioni e compulsioni. Il 95% della serotonina del corpo viene prodotta e ospitata nel tratto gastrointestinale, lasciando solo una piccola quantità per essere effettivamente nel cervello.

Dopamina: stimola il piacere, la ricompensa e la motivazione. La dopamina è fortemente innescata quando la ricompensa è maggiore del previsto. Ad esempio, l'eccitazione che provi quando paghi una cosa e ne ricevi una in più gratuitamente.

GABA: Questo neurotrasmettitore è così grande che non può passare attraverso la barriera emato-encefalica. Tuttavia, ci sono integratori naturali derivati ​​dal GABA in grado di attraversare la barriera emato-encefalica.

Glutammato: il glutammato è coinvolto quando si tratta di comportamenti ripetitivi della dipendenza. Inoltre, chi si sente male potrebbe aver bisogno di valutare la propria dieta poiché il glutammato è un esaltatore di sapidità comunemente usato negli alimenti. Gli individui potrebbero ricevere troppo glutammato se mangiano cibi come salsa di soia, pizza surgelata e persino brodo di pollo.

Norepinephrine / Epinephrine: responsabile di combattimento o fuga. Inoltre, questi neurotrasmettitori agiscono come regolatori dei carboidrati. Quando il corpo si sente minacciato dal freddo, dal basso livello di zucchero nel sangue, dall'esercizio fisico o da qualcosa che ci spaventa, questi due neurotrasmettitori vengono rilasciati dal midollo surrenale.

Test dei neurotrasmettitori

Labrix è una società che fornisce un test sui neurotrasmettitori che utilizziamo nella nostra clinica per valutare la funzione dei neurotrasmettitori. Se sospettiamo che un paziente stia producendo troppo o troppo neurotrasmettitore, viene emesso un kit Labrix da portare a casa.

I sintomi fisici di uno squilibrio del neurotrasmettitore includono dolore, sudorazione, vertigini, dipendenza, disturbi del sonno, ansia, IBS, sbalzi d'umore / disturbi, basso interesse sociale, depressione, cambiamento dell'appetito, nebbia del cervello, affaticamento, mani fredde, mal di testa, e l'incapacità di rilassarsi.

Quando un paziente viene sottoposto a cure chiropratiche in difficoltà perché non è in grado di dormire o rilassarsi, ha mal di testa e dolore, possono essere appropriati aggiustamenti manuali e test sui neurotrasmettitori.

I test sui neurotrasmettitori ci consentono di comprendere la causa del percorso di questi sintomi. Inoltre, i test forniscono dati che ci guidano nella direzione di quali integratori naturali trarranno beneficio i pazienti a seconda del loro livello di carenza di neurotrasmettitori.

Trattamento degli squilibri del neurotrasmettitore in modo olistico

Il trattamento degli squilibri del neurotrasmettitore dipende in larga misura da un neurotrasmettitore in eccesso o in difetto. In secondo luogo, anche il neurotrasmettitore che devi correggere dipende dal supplemento.

L-teanina è un ottimo integratore per correggere gli squilibri dei neurotrasmettitori. L-teanina proviene dal tè verde e produce un effetto calmante sul cervello. È stato dimostrato che aumenta la cognizione e la prontezza. L-teanina può essere utilizzata per squilibri neurotrasmettitori alti o bassi.

La vitamina D è un altro integratore che ha dimostrato di avere molti benefici clinici. Non solo per i neurotrasmettitori, per ridurre il rischio di cancro e stabilizzare la glicemia. In termini di neurotrasmettitori, la vitamina D attiva l'espressione genica del triptofano idrossilasi che regola la produzione di serotonina e dopamina.

L'olio di pesce che contiene DHA ed EPA possiede fattori antinfiammatori e contribuisce alla fluidità di una membrana cellulare. Questo integratore aiuta con la funzione del cervello e delle cellule nervose.

La ricerca ha scoperto la connessione tra l'intestino e l'asse cerebrale. Lo stato della flora e ciò che nutriamo il nostro intestino ha una relazione diretta con il nostro umore e i disturbi dello sviluppo neurologico. Detto questo, i probiotici aiuteranno a nutrire i batteri buoni nell'intestino e a migliorare l'umore. Considerando che gran parte della serotonina del corpo viene prodotta nell'intestino, dobbiamo ricordare che tutto inizia in cucina, porta all'intestino e, in definitiva, ai nostri geni.

Infine, ricorda che lo stress svolge un ruolo significativo nelle azioni interne del corpo. Ridurre lo stress esercitando, yoga, meditazione o respirazione profonda della pancia sono buoni modi aggiuntivi per riportare il corpo all'omeostasi. La relazione tra ormoni e chimica del cervello aumenta fortemente la gravità dei sintomi dei neurotrasmettitori.

I neurotrasmettitori svolgono chiaramente un ruolo vitale nell'umore e nelle funzioni di tutti i giorni. Quando i pazienti vengono nella nostra clinica in cerca di aiuto per mal di testa, dolore e depressione, dobbiamo guardare nella direzione dei neurotrasmettitori e del tratto gastrointestinale. Con la serotonina che è un fattore così grande quando si tratta di umore ed è principalmente prodotta e immagazzinata nell'intestino, abbiamo bisogno che i pazienti comprendano questa profonda connessione. Inoltre, la nostra genetica ha un impatto sul nostro intestino e su come abbattiamo determinati alimenti. Alimentando le nostre viscere con cibi sani, non stiamo solo alterando la nostra digestione e microflora, ma influenzando positivamente anche il nostro umore e i nostri geni! -Kenna Vaughn, Senior Health Coach

Per ulteriori informazioni sulle nostre diete e sulla nostra genetica, leggi lo studio di ricerca pubblicato di seguito:

Contributi genetici ed epigenetici alla nutrizione e alla salute umana: gestione delle interazioni genoma-dieta

"Con la maturità del campo della genomica nutrizionale, che includerà colmare le lacune fondamentali nella conoscenza delle interazioni nutrienti-genoma in salute e malattia e dimostrando i potenziali benefici della personalizzazione delle prescrizioni nutrizionali basate sulla genetica" - Stover

Riferimenti:

Ferris, Lylen. "Primer neurotrasmettitore." Università di medicina funzionale. 2020, www. Functionalmedicineuniversity. com / soci / 1040.cfm.

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di chiropratica, muscoloscheletrici e di salute nervosa o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli sanitari funzionali per il trattamento di lesioni o disturbi dell'apparato muscolo-scheletrico. Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti o studi a supporto dei nostri posti. Facciamo anche copie degli studi di ricerca di supporto disponibili al consiglio e / o al pubblico su richiesta. Per discutere ulteriormente l'argomento sopra, non esitate a chiedere Il dottor Alex Jimenez oppure contattaci su 915-850-0900.

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘