Chiropratica

Neurologia Funzionale e SLA | Parte 2

Condividi

Introduzione

La del sistema nervoso centrale è costituito dal cervello e il midollo spinale che assicura che i segnali neuronali vengano trasmessi in tutto il corpo e che funzioni correttamente. Questi segnali neuronali lo assicurano il sistema intestinale, il sistema cardiovascolare, il sistema immunitario, e persino il sistema endocrino funzionano correttamente e che i segnali neuronali vengono trasferiti al cervello con le informazioni. Quando ci sono agenti patogeni indesiderati che iniziano ad attaccarsi al segnale neuronale, possono causare un'interruzione del cervello causando lo sviluppo di disturbi neurologici nel tempo e devastare il cervello. In questa serie in 2 parti, daremo un'occhiata a cos'è la SLA e come la neurologia funzionale diagnostica la SLA. Parte 1 ha esaminato cos'è la neurologia funzionale, la sua relazione con la medicina funzionale e come la neurologia funzionale può aiutare a smorzare gli effetti dei disturbi neurologici. Inviando i pazienti a fornitori qualificati e qualificati specializzati in servizi neurologici. A tal fine, e quando appropriato, consigliamo ai nostri pazienti di rivolgersi ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame. Riteniamo che l'istruzione sia la chiave per porre domande preziose ai nostri fornitori. Il Dr. Alex Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? sì, in caso di dubbi ecco il link a tutte le compagnie assicurative che copriamo. In caso di domande, chiamare il Dr. Jimenez al 915-850-0900.

Cos'è la SLA?

La SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) o come è comunemente nota come malattia di "Lou Gehrig" è una malattia progressiva del sistema nervoso che colpisce le cellule nervose sia nel cervello che nel midollo spinale, poiché la ricerca mostra. Poiché l'amiotrofo proviene dalla Grecia, significa che non c'è "nutrimento muscolare" mentre laterale identifica l'area del midollo spinale dove si trovano porzioni delle cellule nervose che segnalano e controllano i muscoli, chiamate motoneuroni e la sclerosi si riferisce a cicatrici o indurimento in la regione del midollo spinale laterale.

 

 

Mettendo insieme tutte le parole, la SLA significa che non c'è nutrimento per i motoneuroni che si trovano nel midollo spinale. La ricerca mostra anche che la SLA in realtà appartiene a un ampio gruppo noto come malattie dei motoneuroni che causano una degenerazione graduale e alla fine la morte dei segnali dei motoneuroni e nel tempo fanno perdere al cervello la capacità di controllare i movimenti volontari del corpo.

 

I sintomi

La ricerca ha trovato che la SLA colpisce sia i motoneuroni superiori che quelli inferiori facendoli diminuire gradualmente fino a quando non possono inviare segnali ai muscoli. Gli arti inferiori inizieranno a indurre una persona a farlo viaggio, inciampare, farli sentire davvero a disagio quando lo sono running. Quando ciò accade agli arti inferiori, il piede cadrà o causerà un'andatura a schiaffi. Mentre gli arti superiori causeranno una ridotta destrezza delle dita, crampi, rigidità e debolezza dei muscoli intrinseci della mano. Ciò farà sì che una persona abbia difficoltà a svolgere attività quotidiane come abbottonarsi i vestiti, raccogliere piccoli oggetti o girare una chiave. Altri sintomi che la SLA provoca sul corpo includono:

  • Debolezza muscolare
  • Difficoltà di parola e di deglutizione
  • Instabilità
  • Tono spastico
  • Riflessi tendinei profondi vivaci o depressi (forse una miscela di entrambi)
  • Atrofia muscolare
  • fascicolazioni

 

SLA e morte cellulare

Quindi le caspasi sono una famiglia di enzimi che tagliano le proteine ​​che svolgono un ruolo chiave nell'apoptosi, che è la rimozione delle cellule indesiderate o danneggiate. Studi hanno dimostrato che l'apoptosi si verifica naturalmente ed è normale durante lo sviluppo, l'invecchiamento e il meccanismo omeostatico per mantenere la popolazione cellulare del corpo nel tessuto muscolare. L'apoptosi è anche un meccanismo di difesa per il sistema immunitario quando le cellule vengono danneggiate da malattie o tossine. Quando l'apoptosi viene attivata, le caspasi avviano programmi di "morte" (apoptosi) distruggendo componenti chiave dell'infrastruttura cellulare e attivando fattori che mediano il danno alle cellule. Le caspasi quindi lasciano che gli iniziatori a monte (attivati ​​dal segnale di morte cellulare, ad es. TNF-alfa) e gli esecutori a valle (mediano direttamente gli eventi che portano alla morte della cellula). Una volta fatto ciò, le caspasi del boia attivano il meccanismo che degrada il DNA: un esempio è la caspasi-3.


Terapia HCTP

Cellule staminali* o HCTP (prodotti di tessuto cellulare umano) sono stati utilizzati in cliniche affiliate e organizzazioni di distribuzione (sia internazionali che nazionali) in trattamento cellulare rigenerativo. Che cosa HCTP fa è che aiuta a rafforzare il processo di guarigione naturale del corpo rigenerando e riparando le cellule danneggiate, gli organi malati e i tessuti riportandoli al loro stato e funzione originali. Insieme a più e prossima ricerca sugli usi benefici dell'HCTP, molte persone inizieranno a sentirsi senza dolore e continueranno il loro percorso di benessere.


Neurologia Funzionale e SLA

In parte 1, ha discusso di cos'è la neurologia funzionale e di come viene utilizzata per diagnosticare molti disturbi neurologici che colpiscono il cervello e il corpo. Poiché la SLA è una malattia neurodegenerativa progressiva che provoca insufficienza muscolare, la ricerca mostra che l'uso della neurologia funzionale può fornire sia ai pazienti che ai professionisti medici molte opportunità per migliorare la diagnosi e persino stabilire biomarcatori candidati per future strategie terapeutiche per smorzare la progressione della SLA.

 

Nutrizione e SLA

 

Quando gli individui soffrono di SLA, la ricerca mostra che la SLA aumenta l'alto rischio di malnutrizione causando sintomi di disfagia, depressione, deterioramento cognitivo, difficoltà nell'autoalimentazione e nella preparazione dei pasti, ipermetabolismo, ansia, insufficienza respiratoria e affaticamento con i pasti agli individui. Tuttavia, incorporando cibi nutrizionali che sono più alti antiossidanti e cibi ricchi di fibre come frutta e verdura possono ridurre il rischio di SLA. Anche il consumo di cibi ricchi di ω-3 PUFA può aiutare a prevenire o ritardare l'insorgenza della SLA.

 

Esercizio e SLA

 

È stato dimostrato che un esercizio moderato migliora la forza e prolunga la sopravvivenza nei modelli animali di SLA e non dovrebbe essere evitato. Gli studi hanno trovato che un corretto esercizio è molto importante per prevenire l'atrofia dei muscoli, in particolare nelle prime fasi della SLA. Comportamento sedentario porta al decondizionamento e alla debolezza causati dalla malattia stessa, contribuendo così a rigidità muscolare e articolare, contratture e dolore. Alcuni dei vantaggi di esercizio moderato può aiutare ad aumentare l'appetito, la digestione, l'umore, il sonno, l'impatto positivo su ormoni/fattori trofici (inclusi BDNF e IGF-1) e marker infiammatori. Tuttavia, se una persona ha affaticamento o dolore che durano più di 30 minuti dopo l'esercizio, il programma deve essere ridotto e modificato, ma comunque dare risultati benefici.

 

Conclusione

Tutto sommato, la SLA è una malattia neurologica progressiva che provoca insufficienza muscolare nel corpo. Utilizzando la neurologia funzionale e creando un piano di trattamento per attenuare gli effetti progressivi, molti individui possono essere indolori e sentirsi bene. Anche se la SLA è cronica e non esiste ancora una cura, apportando piccole modifiche al cibo che una persona mangia e incorporando esercizi moderati, il corpo ha la possibilità di vivere più a lungo.

 

Riferimenti

de Almeida, JP Lopes, et al. "Esercizio e sclerosi laterale amiotrofica". Scienze Neurologiche: Gazzetta Ufficiale della Società Neurologica Italiana e della Società Italiana di Neurofisiologia Clinica, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, febbraio 2012, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22228269/.

Dharmadasa, Thanuja, et al. "Implicazioni dei cambiamenti strutturali e funzionali del cervello nella sclerosi laterale amiotrofica". Revisione esperta di neuroterapici, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 19 aprile 2018, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29667443/.

Elmore, Susan. "Apoptosi: una rassegna della morte cellulare programmata". Patologia tossicologica, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, giugno 2007, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2117903/.

Professionista medico, NINDS. "Scheda informativa sulla sclerosi laterale amiotrofica (SLA)". National Institute of Neurological Disorders and Stroke, Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, 26 aprile 2021, www.ninds.nih.gov/Disorders/Patient-Caregiver-Education/Fact-Sheets/Amiotrofica-Lateral-Sclerosis-ALS-Fact-Sheet.

Professionisti medici, Cleveland Clinic. "Sclerosi laterale amiotrofica: che cos'è, sintomi e gestione". Cleveland Clinic, 15 June 2021, my.clevelandclinic.org/health/diseases/16729-amiotrophic-lateral-sclerosis-als.

Nieves, Jeri W, et al. "Associazione tra assunzione dietetica e funzione nella sclerosi laterale amiotrofica". JAMA Neurologia, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 1 dicembre 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5370581/.

Personale, Mayo Clinic. "Sclerosi laterale amiotrofica (SLA)." Mayo Clinic, Mayo Foundation for Medical Education and Research, 22 febbraio 2022, www.mayoclinic.org/diseases-conditions/amiotrophic-lateral-sclerosis/symptoms-causes/syc-20354022.

Disclaimer

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Neurologia Funzionale e SLA | Parte 2" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri incarichi. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dott. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Ceppo lombare: team di lesioni chiropratiche del PE

I muscoli lombari/lombari sostengono il peso della parte superiore del corpo e sono coinvolti nei movimenti, nelle torsioni,... Continua a leggere...

20 Marzo 2023

Incorporando la tecnica MET per dormire meglio

Introduzione Il corpo ha bisogno di una buona quantità di riposo dopo essere stato in movimento per tutto il giorno in... Continua a leggere...

20 Marzo 2023

Stitichezza Sciatica: specialisti in lesioni chiropratiche di EP

La costipazione è una delle principali cause di lombalgia in America e può causare un ... Continua a leggere...

17 Marzo 2023

Mal di testa da uso eccessivo di farmaci: EP Chiropractic Team

Mal di testa da uso eccessivo di farmaci - MOH deriva dall'uso frequente o eccessivo di farmaci antidolorifici, con conseguente ... Continua a leggere...

16 Marzo 2023

Postura quotidiana scorretta alleviata dalla tecnica MET

Introduzione Fin dalla tenera età, i genitori diranno sempre ai loro figli di stare seduti dritti... Continua a leggere...

16 Marzo 2023

Affrontare gli infortuni sportivi: la clinica funzionale chiropratica di EP

Atleti, professionisti, semi-professionisti, guerrieri del fine settimana, appassionati di fitness e individui fisicamente attivi e sani possono sentirsi... Continua a leggere...

15 Marzo 2023