Chiropratica centro del dolore al collo

Condividi

Che cosa è il dolore al collo (dolore cervicale)? La colonna vertebrale cervicale è una struttura meravigliosa e complessa. È in grado di supportare una testa che pesa 15 o più chili mentre si muove in più direzioni. Nessun'altra regione della colonna vertebrale ha una tale libertà di movimento. Questa combinazione, tuttavia, complessità e mobilità, rende il collo suscettibile al dolore e alle lesioni.

Lezione di anatomia della spina cervicale rapida

Questa struttura complessa comprende le piccole vertebre 7, dischi intervertebrali per assorbire urti, articolazioni, midollo spinale, radici nervose 8, elementi vascolari, muscoli 32 e legamenti.

Le radici nervose provenienti dal midollo spinale, come l'albero, si ramificano per forme nelle vertebre. Ogni radice nervosa trasmette segnali (impulsi nervosi) da e verso il cervello, spalle, braccia e torace. Un sistema vascolare di arterie e vene 4 attraversa il collo per circolare il sangue tra il cervello e il cuore. Le articolazioni, i muscoli e i legamenti facilitano il movimento e servono a stabilizzare la struttura.

La mobilità del collo è incomparabile. È in grado di muovere la testa in molte direzioni: 90 ° della flessione (avanti in movimento), 90 ° dell'estensione (movimento all'indietro), 180 ° di rotazione (laterale) e quasi 120 ° di inclinazione su entrambe le spalle.

.video-container {position: relative; imbottitura-fondo: 63%; padding-top: 35px; altezza: 0; overflow: hidden;}. iframe video-container {position: absolute; top: 0; a sinistra: 0; larghezza: 100%; altezza: 100%; border: 0; max-width: 100%;}

Cause del dolore al collo

Le cause del dolore al collo sono varie quanto l'elenco è lungo. Consideriamo alcuni esempi:

  • Infortuni e incidenti: Il colpo di frusta è una lesione comune subita durante un incidente automobilistico. Questo è in genere definito un danno da iperestensione e / o iperflessione perché la testa è costretta a muoversi all'indietro e / o in avanti rapidamente oltre il normale range di movimento del collo. Il movimento innaturale e forte colpisce i muscoli e i legamenti del collo. I muscoli reagiscono stringendo e contraendo creando affaticamento muscolare con conseguente dolore e rigidità.
  • Invecchiando: Disturbi degenerativi quali osteoartrite, stenosi spinale e malattia degenerativa del disco sono noti per influenzare la colonna vertebrale.

L'osteoartrite è un comune disturbo dell'articolazione che causa un progressivo deterioramento della cartilagine. Il corpo reagisce formando nuovi ossei chiamati osteofiti (spurs ossee) che influenzano il movimento congiunto.

Stenosi spinale provoca i foramen, i piccoli passaggi neurali, per restringere le radici nervose eventualmente compresse e inservi. La stenosi può causare dolore e intorpidimento del collo, della spalla e del braccio quando questi nervi non sono in grado di funzionare normalmente.

Malattia degenerativa del disco (DDD) può causare una diminuzione dei dischi intervertebrali, riducendo così l'elasticità e l'altezza del disco. Nel tempo, un disco può esplodere o erniare causando dolore all'estremità superiore, formicolio e intorpidimento.

  • Vita di ogni giorno: La cattiva postura, l'obesità e i muscoli addominali deboli interrompono l'equilibrio della colonna vertebrale, provocando il piegamento del collo in avanti per compensare. Lo stress e la tensione emotiva possono indurre i muscoli a stringersi e contrarsi con conseguente dolore e rigidità.
  • Altri processi di malattia: Anche se il dolore al collo è comunemente causato da ceppo, il dolore prolungato e / o il deficit neurologico possono essere un'indicazione di qualcosa di più grave. Questi sintomi non devono essere ignorati. Infezione spinale, compressione del midollo spinale, tumore, frattura, e altri disturbi possono verificarsi. Se la lesione alla testa è stata sostenuta, è più che probabile che il collo sia stato colpito anche. E 'opportuno cercare immediatamente l'assistenza medica.

Diagnosi del dolore al collo: capire cosa sta causando il dolore

Ottenere una diagnosi corretta è fondamentale per determinare il miglior corso di trattamento per il dolore al collo. Devi sapere quali condizioni spinali stanno causando il dolore al collo prima che tu possa sapere come curarlo.

Il medico prenderà il tuo storia medica. Il segmento orale dell'esame spesso include molte domande quali:

  • Quando è iniziato il dolore?
  • Quali attività precedeva il dolore?
  • Cosa hai cercato di alleviare il dolore al collo?
  • Il dolore si irradia o si sposta in altre parti del corpo?
  • Che cosa fa il dolore meno o più grande?

A esame fisico comprende l'osservazione della tua postura, gamma di movimento e condizione fisica. Ogni movimento che genera il dolore viene accuratamente notato. Il medico avrà palpato o sente la curvatura della colonna vertebrale, l'allineamento vertebrale e rileva lo spasmo muscolare.

il colore del pollice esame neurologico mette alla prova i riflessi del paziente, la forza muscolare, i cambiamenti sensoriali e / o motori e la distribuzione del dolore.

Studi radiografici possono essere ordinati. Un raggi X può rivelare restringimento dello spazio del disco, frattura, formazione degli osteofiti e osteoartrosi. Bulging dischi e ernie, spesso responsabili dei sintomi neurologici, vengono rilevati utilizzando MRI.

Se si sospetta un danno del nervo, il medico può ordinare una prova speciale per misurare quanto velocemente i nervi conducono impulsi. Questi test sono chiamati studi sulla conduzione del nervo e / o elettromiografia. In genere questi studi non vengono eseguiti immediatamente perché potrebbero essere necessarie diverse settimane per la disfunzione del nervo.

Domande frequenti sul dolore al collo

Mi sono svegliato con dolore al collo. Cosa posso fare?

La vita quotidiana (e la vita notturna) può prendere il suo pedaggio sul tuo collo. Può dormire sbagliato la scorsa notte, causando che i muscoli del collo si stringono. La cosa migliore da fare è dare il tuo corpo a guarire da solo. Per passare la giornata senza lasciare che il dolore interferisca con le tue attività normali, hai alcune opzioni.

  • Stendete delicatamente il collo.
  • Prenditi farmaci contro il dolore, come Tylenol o Advil.
  • Alternare tra trattamenti termici e ghiaccio sul collo: 20 minuti di calore seguito da minuti 20 di ghiaccio dovrebbero aiutare il dolore e il processo di guarigione.

Ho bisogno di un intervento chirurgico?

La maggior parte dei pazienti con dolore al collo risponde bene ai trattamenti non chirurgici (come ad esempio il farmaco), per cui la chirurgia della colonna cervicale è raramente necessaria per curarla. Infatti, meno di 5% dei pazienti affetti da dolore al collo necessita di intervento chirurgico. Tuttavia, ci sono situazioni in cui si può desiderare di andare avanti con la chirurgia della colonna vertebrale.

  • Il trattamento non chirurgico non aiuta - cioè, hai provato una combinazione di cure chiropratiche, terapia fisica, farmaci, massaggi, esercizi e altro ancora, e stai ancora soffrendo.
  • Si verificano sintomi progressivi neurologici (intorpidimento, formicolio, debolezza) che coinvolgono le braccia e le gambe.
  • Stai avendo problemi con l'equilibrio o camminando.
  • Sei altrimenti in buona salute.

Generalmente, la chirurgia è fatta per malattia degenerativa del disco, trauma o instabilità spinale. Queste condizioni possono esercitare pressione sul tuo midollo spinale o sui nervi provenienti dalla colonna vertebrale.

Leggere un articolo incentrato su chirurgia della colonna cervicale.

Quali tipi di chirurgia vengono utilizzati per il dolore al collo?

Tipicamente, i chirurghi usano le tecniche chirurgiche 2 per la chirurgia della colonna cervicale.

  • Decompressione, dove rimuovono il tessuto premendo contro una struttura nervosa
  • Stabilizzazione, dove lavorano per limitare il movimento tra le vertebre

Esistono diversi tipi di procedure di decompressione come la discectomia, la corpectomia e la MicroDecompressione TransCorporea (TCMD).

  • Discectomia: il chirurgo rimuove tutto o parte di un disco danneggiato.
  • Corpectomia: il corpo vertebrale viene rimosso per accedere a ciò che sta compresse il midollo spinale o il nervo.
  • Microdecompressione transcorporea (TCMD): Il chirurgo accede alla colonna cervicale dalla parte anteriore del collo. TCMD viene eseguito attraverso un piccolo canale fatto nel corpo vertebrale per accedere e decomprimere il midollo spinale e il nervo.

Il tuo chirurgo determinerà cosa è meglio per la tua condizione.

La chirurgia di stabilizzazione è talvolta - ma no sempre-done allo stesso tempo come una chirurgia di decompressione. In alcune forme di chirurgia di decompressione, il chirurgo può avere bisogno di rimuovere una grande parte della vertebra o delle vertebre. Ciò provoca una colonna vertebrale instabile, il che significa che si muove in modi anormali e che ti mette più a rischio per gravi lesioni neurologiche. In questo caso, il chirurgo restituirà la colonna vertebrale. Di solito, questo avviene con una strumentazione di fusione e spinale, o impianto di un disco artificiale.

Alcuni pazienti sono ad alto rischio per la guarigione ossea o la fusione insufficiente. Il fumo e il diabete sono due dei diversi fattori di rischio che impediscono la guarigione e la fusione dell'osso. UN stimolatore di crescita ossea può essere raccomandato e prescritto per i pazienti con alcuni fattori di rischio.

Quali sono alcune opzioni non chirurgiche per trattare il mio dolore al collo?

Meno di 5% dei pazienti affetti da dolore al collo avrà bisogno di un intervento chirurgico e ci sono molte opzioni per provare prima dell'intervento.

Chiamata oggi!

Post Recenti

Medicina rigenerativa: El Paso

Come abbiamo visto, i piani di salute personalizzati e personali stanno diventando il nuovo modo di ... Leggi di più

Luglio 13, 2020

Dolore cronico negli Stati Uniti

Il dolore cronico è un dolore che non si ferma e persiste per settimane, mesi e anni ... Leggi di più

Luglio 13, 2020

Lesioni da golf e prevenzione

Le cause più comuni di infortuni da golf sono giocare e allenarsi eccessivamente, oscillazioni improprie ... Leggi di più

Luglio 10, 2020

Salute e benessere: genetica e nutrizione Parte 4 di 4

Negli articoli precedenti, Salute e benessere: genetica e nutrizione parte 1, parte 2 e ... Leggi di più

Luglio 10, 2020

Salute e benessere: genetica e nutrizione Parte 3 di 4

Come precedentemente discusso, i nostri geni svolgono un ruolo significativo nel dispendio energetico, nell'appetito e nel grasso ... Leggi di più

Luglio 9, 2020