Rimedi naturali e botanici per promuovere il sonno

Condividi

Immagina di svegliarti completamente riposato, preparato ad affrontare qualsiasi ostacolo e ad adottare tutte le gioie del mondo con gratitudine. La maggior parte di noi sa cosa assomiglia a una buona notte di sonno, ma stiamo davvero ricevendo il giusto riposo che dovremmo ottenere? All'interno di questo universo stressante, è difficile raggiungere il programma del sonno che il nostro cervello e il nostro corpo hanno bisogno di operare al massimo potenziale.

Una corretta igiene del sonno e l'applicazione di erbe e piante biologiche possono aiutare a promuovere una buona quantità di sonno. Il risultato potrebbe comportare una vasta gamma di benefici, tra cui un miglioramento nella risoluzione dei problemi e le prestazioni lavorative, la gestione del peso e persino la promozione del prevenzione di problemi di salute cronici, come diabete, malattie cardiovascolari e disturbi dell'umore come la depressione. È possibile trovare numerosi prodotti e informazioni su come gestire il sonno adeguato. UN studio di ricerca di 2016 ha indicato che gli individui negli Stati Uniti da soli hanno speso oltre $ 41 miliardi per i trattamenti per dormire, dove si prevede un aumento fino a $ 52 miliardi entro l'anno 2020.

Quanto sonno hanno bisogno le persone?

Come puoi anticipare, i bambini hanno bisogno di dormire più degli adulti. Il bambino medio richiede circa 11 ore di sonno ogni notte, dove la maggior parte degli adulti richiede da 7 a 8 ore di sonno ogni notte. Tuttavia, secondo il Center for Disease Control, le persone negli Stati Uniti ricevono solo 6.8 ore di sonno ogni notte. Anche se questo potrebbe non sembrare un'enorme differenza, collettivamente, la persona media non raggiunge la quantità minima di sonno delle ore 7 e, di conseguenza, la salute e il benessere generale potrebbero risentirne. La privazione del sonno è uno dei comportamenti più comuni che influiscono sul nostro benessere. Diversi fattori possono contribuire a questa moderna mancanza di sonno adeguato, tra cui: orari di lavoro, obblighi familiari, e problemi di salute cronici o sfide comportamentali. Nella maggior parte di questi scenari, i nostri ritmi circadiani sono completamente fuori di testa.

Quali rimedi naturali o botanici possono aiutare a promuovere il sonno?

La Commissione tedesca E, riconosciuta a livello mondiale per la sua comprensione delle informazioni sul ruolo delle erbe medicinali, raccomanda inoltre il frequente utilizzo di alcuni prodotti botanici come la valeriana, la lavanda, la melissa e il luppolo, per promuovere il giusto livello di rilassamento e sostenere il sonno adeguato . Ci sono molte altre opzioni ben note che hanno qualità sedative, come la passiflora, la camomilla e il kava kava. Quasi tutti quei rimedi naturali rilassanti e prodotti botanici sono disponibili comunemente nei tè, ma si trovano anche in forma di supplemento. Trovate quasi sempre in miscele specializzate, queste erbe hanno vari meccanismi di azione e, pertanto, si comportano sinergicamente quando mescolate insieme.

Valeriana (Valeriana officinalis) può alterare il sonno a causa della sua capacità di interagire con i neurotrasmettitori GABA, adenosina e serotonina. UN studio di ricerca controllato randomizzato di due settimane analizzando le differenze in cui il sussidio di sonno zolpidem, o Ambien, utilizzando un mix di valeriana, passiflora e luppolo, non ha dimostrato alcun cambiamento statisticamente significativo nella qualità del sonno. La radice o rizoma della pianta è generalmente utilizzata in entrambi i tè o viene tipicamente trasformata in un estratto da utilizzare negli integratori alimentari. L'estratto è standardizzato nel composto acido valerenico, spesso composto da 0.3 a 0.8percent della sostanza stessa. Le dosi dell'erba possono essere trovate negli integratori alimentari che vanno da 150 a 600 mg. L'uso di valeriana deve generalmente essere dato circa 2 settimane prima che i suoi effetti inizino a influenzare l'individuo, tuttavia, gli studi di ricerca sono limitati a 4 a 6 settimane, quindi il suo uso oltre questo periodo dovrebbe essere affrontato con attenzione.

Lavanda (Lavandula angustifolia) è un'erba floreale molto popolare utilizzata in forma di olio fondamentale, tè, estratti e in altre combinazioni botaniche per promuovere il rilassamento e alleviare lo stress e l'ansia. Recenti studi di ricerca hanno dimostrato che la lavanda agisce come antagonista dei recettori NMDA e dei trasportatori di serotonina. Dosi di circa 80 milligrammi ogni giorno di lavanda dal tipo di capsula gel per un massimo di dieci settimane sono state utilizzate in uno studio di ricerca in cui i partecipanti erano stati precedentemente diagnosticati con un disturbo d'ansia di tipo non specificato. Sia la qualità che la durata del sonno sembravano essere state migliorate in quei soggetti senza che essi sperimentassero gli effetti collaterali sedativi come dimostrato nei trattamenti farmaceutici del sonno. Altri usi di lavanda includono 1 a 2 cucchiaino in acqua calda come un tè ogni giorno, o il suo olio chiave diluito in un olio vettore utilizzato per il massaggio o in un bagno caldo. La lavanda è generalmente considerata sicura, tuttavia si ritiene anche che sia tossica se ingerita per via orale in grandi quantità.

Melissa (Melissa officinalis) è stato a lungo utilizzato come composto antivirale e calmante dello stomaco oltre ad essere usato come trattamento per i disturbi del sonno causati dall'ansia o dallo stress. Vari studi hanno dimostrato che il meccanismo d'azione della melissa può essere associato alla sua interazione con i recettori GABA-A all'interno del corpo umano.

Luppolo (Humulus lupulus), a parte la sua pronuncia spesso piacevole e che serve come ingrediente principale in una varietà di birre, questa è una delle erbe più comunemente mescolate in tè o integratori per ottenere e mantenere un effetto calmante generale. I ricercatori non hanno completamente scoperto come il luppolo causi questo effetto, tuttavia, è stato dimostrato che si lega ai recettori della serotonina e della melatonina. Prodotti a base di luppolo di valeriana sono anche diventati gli studi controllati randomizzati in doppio cieco controllati con placebo e più ampiamente studiati, confrontandoli con farmaci e / o farmaci per il sonno di classe delle benzodiazepine con risultati variabili. Come la melissa, i segni per il suo uso come trattamento a base di erbe per il relax o l'insonnia includono un background esteso nella storia.

Passiflora (Passiflora incarnata) è fondamentalmente un altro botanico utilizzato per rimediare a stress, ansia e insonnia. I ricercatori hanno scoperto che la passiflora funziona aumentando i livelli di GABA, ottenendo un effetto confortante. In un giapponese studio di ricerca di 2017, gli scienziati hanno scoperto che l'estratto di passiflora modula le quantità dei recettori e l'espressione genetica degli enzimi correlati in vivo e in vitro. Questo alla fine ha prodotto effetti favorevoli sui ritmi circadiani.

Insight di Dr. Alex Jimenez

I rimedi naturali e i prodotti botanici sono un'opzione naturale per promuovere il sonno. Mentre varie erbe prese in numerose forme possono aiutare a fornire una buona notte di riposo, altre opzioni di trattamento alternative possono anche essere considerate per farti passare una notte piena di riposo. La cura chiropratica può aiutare a promuovere il sonno correggendo attentamente i disallineamenti spinali, o sublussazioni, attraverso aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, tra le altre tecniche. Disallineamenti spinali, o sublussazioni, possono causare tensioni e stress lungo la schiena, causando dolore e disagio che possono contribuire a dormire poco. Una regolare assistenza chiropratica può risolvere una serie di problemi di salute che possono causare notti insonni, aiutandoti a dormire meglio e migliorando la qualità della vita.

Consigli per l'igiene del sonno

Il dottor Michael Polsky, un medico addetto al sonno certificato dal consiglio di amministrazione, raccomanda di contemplare la cosa corretta igiene del sonno per migliorare il sonno. L'igiene del sonno è una frase utilizzata per riferirsi a come prepariamo i nostri corpi e le nostre menti al sonno, iniziando ore prima di dover effettivamente dormire. In effetti, la finestra di 2 per 3 ore prima di dormire risulta essere il più essenziale nel tentativo di riposare la notte. Di seguito sono riportate alcune note di consigli per raggiungere e mantenere un'adeguata igiene del sonno:

  • Almeno 2-3 ore prima di coricarsi, avere un pasto leggero e bilanciato e anche ridurre i liquidi
  • Fai una strategia per evitare l'uso di dispositivi elettronici 1 per 2 ore prima di andare a letto
  • Fai un po 'di attività leggera, come camminare o yoga; evitare un duro allenamento o qualche altra azione che è troppo stimolante
  • Ridurre o eliminare la caffeina, comunemente da caffè, tè o cioccolato, non bere più di 1 in tazze di caffè o tè 2 prima di pranzo
  • Mantenere un programma di sonno regolare, anche nei fine settimana

Una semplice ricetta del tè

Mescolare un lotto di foglie di menta piperita 2, balsamo al limone 1, passiflora 1 e lavanda 1. Immergete un cucchiaino colmo in una tazza di acqua calda per i minuti 5 e godetevi solo come bevanda rilassante.

La privazione del sonno è uno dei comportamenti più comuni che può portare a una varietà di problemi di salute. Mentre i rimedi naturali e le sostanze botaniche sopra menzionate possono essere utilizzati per aiutare a promuovere il sonno, altre opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, sono state segnalate per aiutare a fornire una buona notte di riposo. La cura chiropratica si concentra sul diagnosi, trattamento e prevenzione di una varietà di lesioni e / o condizioni del sistema muscolo-scheletrico e del sistema nervoso, attraverso l'uso di regolazioni spinali e manipolazioni manuali. Un disallineamento della colonna vertebrale, o sublussazione, può causare dolore e disagio quando si cerca di dormire correttamente. Attraverso la cura chiropratica, un chiropratico può aiutare a promuovere il sonno correggendo attentamente ogni disallineamento spinale che potrebbe causare sintomi dolorosi. Trattando i sintomi di dolore e disagio, la cura chiropratica può aiutare a favorire il sonno, naturalmente, senza bisogno di droghe e / o farmaci e di interventi chirurgici.

In conclusione, il sonno e il riposo adeguati sono elementi essenziali per raggiungere e mantenere la salute e il benessere generale. Attraverso l'uso di rimedi naturali e botanici, praticando buoni consigli sull'igiene del sonno e ricevendo cure chiropratiche, l'americano medio può iniziare a sperimentare i benefici del sonno adeguato. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica e alle lesioni e condizioni spinali. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Argomenti aggiuntivi: Dolore alla schiena

Mal di schiena è una delle cause prevalenti di disabilità e giornate perse al lavoro in tutto il mondo. Di fatto, il dolore alla schiena è stato attribuito come la seconda ragione più comune per le visite di un medico, superata solo dalle infezioni delle alte vie respiratorie. Circa il 80 percento della popolazione sperimenterà qualche tipo di dolore alla schiena almeno una volta nel corso della vita. La colonna vertebrale è una struttura complessa composta da ossa, articolazioni, legamenti e muscoli, tra gli altri tessuti molli. A causa di ciò, lesioni e / o condizioni aggravate, come dischi erniciati, può eventualmente portare a sintomi di mal di schiena. Le lesioni sportive o gli incidenti automobilistici sono spesso la causa più frequente di mal di schiena, tuttavia a volte il più semplice dei movimenti può avere risultati dolorosi. Fortunatamente, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, possono aiutare ad alleviare il mal di schiena attraverso l'uso di aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, in definitiva migliorando il sollievo dal dolore.

ARGOMENTO EXTRA IMPORTANTE: Back Pain Management

Altri argomenti: EXTRA EXTRA: trattamento del dolore cronico

Post Recenti

Alcuni modi per gestire il mal di schiena cronico durante l'estate

Il mal di schiena cronico non deve rovinare la stagione estiva. L'approccio migliore è ... Leggi di più

Giugno 26, 2020

Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Un individuo potrebbe aver bisogno di indossare un tutore per il collo o un collo cervicale dopo la colonna cervicale ... Leggi di più

Giugno 25, 2020

La meningite spinale può colpire la colonna vertebrale: cosa sapere

La meningite spinale non colpisce solo il cervello. La maggior parte pensa alla meningite come a un cervello ... Leggi di più

Giugno 24, 2020