Milioni di persone a rischio di perdita dell'udito da posti di lavoro e pistole | El Paso, TX Doctor Of Chiropractic
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Milioni di perdita di udito di rischio da lavoro e pistole

Molte persone sono esposte a suoni pericolosi e alti sul lavoro e in gioco, e la maggior parte di loro non indossa tappi per le orecchie o intraprende altri provvedimenti per prevenire la perdita dell'udito, suggerisce un recente studio statunitense.

Quasi 49 milioni di adulti lavorano in condizioni molto rumorose, e più di un terzo di loro non usa mai la protezione uditiva, ha rilevato lo studio. Tra le attività di svago, le armi da fuoco costituiscono un rischio particolare e solo il 59 per cento dei milioni di 35 utilizzatori di armi americani rappresentati nella protezione dell'udito di usura dello studio per tutto il tempo.

"Il problema qui è sia il numero di persone che usano armi da fuoco e la potenziale perdita uditiva causata dal rumore proveniente dalla ripetuta arma da fuoco", ha detto l'autore di studi senior Dr. Neil Bhattacharyya della Harvard Medical School e Brigham e l'Ospedale femminile di Boston.

"Un fucile ha un forte rumore di suoni estremamente forte e se stai sparando centinaia di giri, che può essere molto dannoso, soprattutto senza protezione uditiva", ha detto Bhattacharyya via email.

Per valutare quanto spesso gli adulti americani sono esposti a rumore forte e come regolarmente adottano misure per proteggere la perdita dell'udito, i ricercatori hanno esaminato i dati di indagine 2014 che rappresentano 240 milioni di persone.

Nel complesso, il 22 per cento è stato esposto a suoni "molto rumorosi" sul lavoro che li ha richiamati per essere ascoltati a portata di mano. Le esposizioni erano per almeno quattro ore al giorno, diversi giorni alla settimana.

Circa uno su cinque persone è stato esposto a suoni rumorosi al di fuori del lavoro, e 62 per cento di loro non ha usato la protezione uditiva, i ricercatori denunciano Il Laringoscopio.

Con armi da fuoco, i ricercatori hanno scoperto che uno di cinque persone che hanno girato più di 10,000 munizioni durante l'anno scorso non hanno mai usato la protezione uditiva. La maggior parte delle esposizioni al rumore connesse con l'arma da fuoco è avvenuta durante le riprese in tempo reale.

Le falciatrici sono state la fonte più comune di esposizione al rumore non occupazionale.

Quasi due terzi delle persone che circondavano rumori durante le attività ricreative non hanno mai usato alcuna protezione uditiva.

Una limitazione dello studio è che includeva solo un anno di dati di indagine, noti gli autori. Inoltre non disponeva di documenti medici per documentare specifici problemi di udito o di salute associati al rumore.

"La perdita dell'udito non trattata è associata ad un aumento dello stress, alla depressione e al ritiro sociale e può esacerbare i problemi per coloro che hanno cambiamenti cognitivi come la demenza", ha affermato il dottor Jennifer Derebery della Camera dell'orecchio della Camera e dell'Istituto e dell'Università della California di Los Angeles David Geffen Scuola di Medicina.

Se le persone non sono sicure se il rumore intorno a loro sia abbastanza forte da danneggiare le orecchie, può ottenere un'applicazione per il segnale acustico per il loro telefono e utilizzare tappi per le orecchie o altre protezioni ogni volta che l'applicazione mostra il suono è troppo forte, Derebery, che era Non è coinvolto nello studio, detto via email.

E ci sono buone opzioni per le persone da indossare quando hanno ancora bisogno di ascoltare i suoni che li circondano, una preoccupazione per molti cacciatori e spettacoli di concerti.

"Ci sono eccezionali opzioni elettroniche per le orecchie e le orecchie auricolari che risolvono molte delle lamentele che i tiratori e cacciatori ricreativi hanno correlato alla protezione uditiva convenzionale", ha dichiarato Colleen Le Prell, ricercatore di audiologia presso l'Università del Texas di Dallas che non era coinvolto nello studio.

"Permettono suoni tranquilli, come ad esempio i suoni e il suono che il cacciatore potrebbe fare mentre camminano, per essere non solo consegnati ma amplificati, che può essere molto utile con qualcuno che ha già una perdita uditiva", ha detto Le Prell via email. "La perdita di udito può essere impedita, con l'uso coerente e corretto dei dispositivi di protezione uditivo".