Dieta a basso contenuto di carboidrati legata al disturbo del ritmo cardiaco

Condividi

Gli individui che ricevono una percentuale molto bassa delle loro calorie giornaliere dai carboidrati, come frutta, cereali e verdure amidacee, hanno maggiori probabilità di sviluppare fibrillazione atriale o AFib. Questo problema di salute è uno dei disturbi del ritmo cardiaco più diffusi, secondo un nuovo studio di ricerca presentato alla 68th Annual Scientific Session dell'American College of Cardiology.

Lo studio di ricerca ha esaminato le cartelle cliniche di quasi 14,000 persone che abbracciano due o più decenni. I ricercatori hanno portato dati dal rischio di aterosclerosi nelle comunità, o ARIC, uno studio di ricerca controllato dal National Institutes of Health che è stato condotto da 1985 a 2016. Di quasi tutti i partecipanti a 1,900 che sono stati diagnosticati attraverso una media di 22 anni di follow-up, la maggior parte di loro sono stati identificati con AFib dai ricercatori. I dettagli dello studio di ricerca sono descritti di seguito.

AFib e carboidrati

Ai partecipanti allo studio di ricerca è stato richiesto di riportare il consumo giornaliero di 66 distinti prodotti alimentari in un sondaggio. I ricercatori hanno utilizzato queste informazioni per misurare la percentuale di calorie provenienti dai carboidrati provenienti dall'apporto calorico di ciascun partecipante. I carboidrati erano contenuti in circa la metà delle calorie giornaliere consumate dai partecipanti.

I ricercatori hanno successivamente separato i partecipanti in tre gruppi separati da assunzione di carboidrati bassa, moderata e alta, rappresentando diete in cui i carboidrati erano inferiori al 44.8 percentuale delle loro calorie giornaliere, seguiti da 44.8 a 52.4 per cento, e infine dove i carboidrati erano più del 52.4 per cento delle loro calorie giornaliere, rispettivamente.

Secondo i ricercatori, i partecipanti che hanno segnalato una riduzione del consumo di carboidrati sono quelli che hanno avuto la più alta probabilità di sviluppare AFib. Come dimostrato successivamente dalle statistiche dello studio di ricerca, questi partecipanti presentavano anche 18% in più di probabilità di venire incontro con AFib rispetto a quelli con assunzione moderata di carboidrati e percentuale di 16 più probabilità di venire con AFib rispetto a quelli con ingestione di carboidrati elevata. Alcune diete possono anche aiutare a ridurre il rischio di disturbi del ritmo cardiaco.

Il tipo di carboidrati che si mangia può fare una grande differenza per la salute e il benessere generale. I carboidrati complessi vengono digeriti più lentamente rispetto ai carboidrati semplici e rilasciano un costante rilascio di zucchero o glucosio nel flusso sanguigno. I carboidrati complessi, spesso definiti "amidi", includono legumi, verdure amidacee, cereali integrali e fibre. Secondo lo studio del seguente articolo, consumare basse quantità di carboidrati, che spesso include frutta, verdura e cereali integrali, può contribuire a malattie cardiovascolari, come la fibrillazione atriale. Quando si tratta di carboidrati, è importante consumare questo macronutriente essenziale per la salute e il benessere generale.

Dr. Alex Jimenez DC, CCST Insight

Nutrizione per AFib

Limitare i carboidrati è diventato un piano di perdita di peso popolare. Molte diete, come il Paleo e la dieta chetogenica, evidenziano il consumo di proteine. Secondo Xiaodong Zhuang, MD, PhD, cardiologo e autore principale dello studio di ricerca, "L'impatto a lungo termine della restrizione dei carboidrati rimane controverso, in particolare per quanto riguarda la sua influenza sulle malattie cardiovascolari." "Considerando i possibili effetti sull'aritmia, il nostro studio di ricerca indica che questo popolare sistema di controllo del peso dovrebbe essere raccomandato con attenzione ", ha dichiarato in una dichiarazione pubblicata dall'ACC.

I risultati completano studi precedenti di ricerca, alcuni dei quali hanno correlato diete sia polinsaturi che ad alto contenuto di carboidrati con una maggiore probabilità di morte. Mentre precedenti studi di ricerca hanno indicato che questa parte della dieta influenzava le misure di outcome trovate, lo stesso studio di ricerca non ha determinato questi risultati. "Le diete a basso contenuto di carboidrati sono state associate a un maggiore rischio di sviluppare l'AFIB indipendentemente dal tipo di grasso o di proteine ​​utilizzate per sostituire il carboidrato", ha detto Zhuang.

"Diversi meccanismi possibili potrebbero spiegare perché limitare i carboidrati possa contribuire alla fibrillazione atriale", ha detto Zhuang. Uno è che gli individui che consumano una dieta a basso contenuto di carboidrati consumano spesso meno frutta, verdura e cereali integrali. Senza questi alimenti, le persone possono manifestare un'infiammazione più diffusa, che è stata collegata con AFib. Secondo lo studio, un'altra potenziale spiegazione è che mangiare più grassi e proteine ​​invece di cibi ricchi di carboidrati può portare a stress ossidativo, che è anche stato collegato a AFib. L'effetto può essere associato ad un aumentato rischio di altri tipi di malattie cardiovascolari.

Il piano dietetico per la longevità, presentato nel libro dal dott. Valter Longo, elimina il consumo di alimenti trasformati che possono causare infiammazioni, promuovendo il benessere e la longevità. Mentre questo programma di dieta non si concentra sulla perdita di peso, l'enfasi del piano di dieta longevità è sul mangiare sano. È stato dimostrato che il piano dietetico per la longevità aiuta ad attivare il rinnovamento a base di cellule staminali, riduce il grasso addominale e previene la perdita ossea e muscolare correlata all'età, oltre a creare resistenza allo sviluppo di malattie cardiovascolari.

Il digiuno che imita la dieta, o afta epizootica, ti permette di sperimentare i benefici del digiuno tradizionale senza privare il tuo corpo di cibo. La principale differenza dell'afta epizootica è che invece di eliminare completamente tutto il cibo per diversi giorni o anche settimane, si limita l'assunzione di calorie solo per cinque giorni al mese. L'FMD può essere praticato una volta al mese per contribuire a promuovere la salute e il benessere generale.

Mentre chiunque può seguire l'FMD da solo, il ProLon® digiuno che imita la dieta offre un programma pasto 5-day che è stato confezionato singolarmente ed etichettato per ogni giorno, che serve gli alimenti necessari per l'afta epizootica in quantità e combinazioni precise. Il programma del pasto è composto da cibi pronti e facili da preparare, a base di piante, tra cui barrette, zuppe, snack, integratori, un concentrato di bevande e tè. Prima di iniziare il Il digiuno ProLon® che imita la dieta, programma pasto 5-dayo una delle modifiche allo stile di vita descritte sopra, assicurati di parlare con un operatore sanitario per sapere se questo programma dietetico è giusto per te.

Inoltre, lo studio di ricerca non ha monitorato i partecipanti con AFib asintomatica, o persone che avevano AFib ma non sono mai state ammesse in ospedale. Non ha studiato i sottotipi di AFib, pertanto non è noto se i pazienti presentassero molte più probabilità di avere episodi di fibrillazione atriale persistente o di aritmia. Zhuang ha riferito che lo studio non ha mostrato causa ed effetto. Potrebbe essere necessario uno studio randomizzato per convalidare la connessione tra AFib e assunzione di carboidrati per valutare il risultato in una popolazione più diversificata.

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica, problemi di salute spinale e articoli di medicina funzionale, argomenti e discussioni. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Discussione aggiuntiva sull'argomento: mal di schiena acuto

Mal di schiena è una delle più diffuse cause di disabilità e giornate perse al lavoro in tutto il mondo. Il mal di schiena attribuisce la seconda ragione più comune per le visite mediche, superate solo dalle infezioni delle alte vie respiratorie. Circa il 80 percento della popolazione subirà dolore alla schiena almeno una volta nella vita. La colonna vertebrale è una struttura complessa composta da ossa, articolazioni, legamenti e muscoli, tra gli altri tessuti molli. Lesioni e / o condizioni aggravate, come dischi erniciati, può eventualmente portare a sintomi di mal di schiena. Le lesioni sportive o gli incidenti automobilistici sono spesso la causa più frequente di mal di schiena, tuttavia a volte il più semplice dei movimenti può avere risultati dolorosi. Fortunatamente, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, possono aiutare ad alleviare il mal di schiena attraverso l'uso di aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, in definitiva migliorando il sollievo dal dolore.

XYMOGEN di Le formule professionali esclusive sono disponibili tramite professionisti sanitari selezionati. La vendita e lo sconto su Internet delle formule XYMOGEN sono severamente vietati.

Con orgoglio, Il dottor Alexander Jimenez rende le formule XYMOGEN disponibili solo per i pazienti sotto la nostra cura.

Si prega di chiamare il nostro ufficio in modo da poter assegnare una consulenza medica per l'accesso immediato.

Se sei un paziente di Injury Medical & Chiropractic Clinic, puoi chiedere informazioni su XYMOGEN chiamando 915-850-0900.

Per vostra comodità e revisione del XYMOGEN prodotti si prega di rivedere il seguente link. *XYMOGEN-Catalog-Scaricare

* Tutte le politiche XYMOGEN sopra riportate rimangono rigorosamente in vigore.

***

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘