Lesioni di lavoro

Cura della schiena/colonna vertebrale e lavoro in piedi

LinkedIn

Le lesioni alla schiena / alla colonna vertebrale ora si classificano al secondo o terzo posto per infortuni sul lavoro. Secondo l' Bureau of Labor Statistics, oltre 900,000 casi di lesioni alla schiena rappresentano 1 su 4 infortuni non mortali legati al lavoro che coinvolgono giornate lavorative perse ogni anno. 

 

Backcare e lavoro in piedi

Le lesioni alla schiena possono essere dolorose, debilitanti e possono cambiare la vita. 8 persone su 10 subiranno una lesione alla schiena/colonna vertebrale che porta a dolore cronico e condizioni di salute. Abbiamo tutti bisogno di sapere, specialmente quelli che lavorano in piedi, la conoscenza diretta di quanto sia importante imparare a migliorare la salute della colonna vertebrale e adottare misure per prevenire lesioni alla schiena.

A prevenire i disturbi lombari, lì deve essere un file comprensione della colonna vertebrale e conoscenza dei fattori di rischio di lesioni alla schiena.

Nozioni di base schiena / colonna vertebrale

la colonna vertebrale è una struttura flessibile composta da 24 ossa che si muovono, si spostano e si contorcono, chiamato vertebre. Ci sono:

  • 7 al collo
  • 12 al petto
  • 5 nella parte bassa della schiena

 

 

È prodotto in collegati da legamenti e separati da cuscinetti di cartilagine, chiamati dischi intervertebrali. Questi sono gli ammortizzatori che consentono il movimento flessibile della colonna vertebrale, in particolare al collo e alla parte bassa della schiena.

Quando siamo in piedi, la colonna vertebrale si curva naturalmente verso l'interno e verso l'esterno. la curva interna si chiama lordosi e si curva verso la parte anteriore del corpo nella zona lombare e del collo. Il la curva esterna si chiama cifosi e si curva verso la parte posteriore del corpo intorno alla zona del torace. Quando ci pieghiamo, le vertebre della parte bassa della schiena cambiano posizione e passare dall'essere in lordosi alla cifosi quando è completamente piegato e poi di nuovo indietro quando è in posizione verticale. È facile vedere quanto ci muoviamo, ci pieghiamo, ci allunghiamo e raggiungiamo durante una normale giornata con queste informazioni. La parte bassa della schiena viene utilizzata di più, motivo per cui la lombalgia, le lesioni e i disturbi sono i più comuni.

 

Cause di lombalgia / dolore alla colonna vertebrale:

  • Muscoli o legamenti si sforzano
  • Aggiunta pressione sui dischi intervertebrali
  • I nervi vengono compressi o intrappolati
  • La vertebra viene danneggiata dal trauma

Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro ha concluso: "Lo sforzo muscolare è il tipo più comune di mal di schiena lavorativo o non lavorativo" (Bernard, 1997). Questa è una buona notizia per chiropratici ed ergonomi perché possiamo trovare modi per farlo ridurre i cambiamenti / il modo in cui lavoriamo e lo sforzo per minimizzare i rischi di lesioni.

 

 

conservazione i dischi intervertebrali la salute gioca un ruolo estremamente significativo nella prevenzione di lesioni alla schiena / alla colonna vertebrale. Se questi i dischi si danneggiano e iniziano a degenerare, flessibilità inizia a svanire, rigidità e il dolore si instaura e la capacità di assorbire la pressione/le forze quotidiane che derivano dallo stare in piedi, muoversi e lavorare.

Non c'è un normale afflusso di sangue all'idischi intervertebrali. Invece, poiché i dischi cambiano forma quando ci muoviamo, i nutrienti di cui hanno bisogno vengono assorbiti nei dischi mentre i prodotti di scarto vengono pompati fuori. Ecco perché spostare il corpo e rimanere attivi è molto importante. Perché mentre ti muovi, stai letteralmente alimentando la tua spina dorsale ed espellendo le cose cattive. Cambiare in modo intermittente posture e posizioni aiuta a cambiare la forza e il peso sui dischi in modo che non tutta un'area subisca il peso della forza. Ricordati di muoverti e mantenere la colonna vertebrale il più sana possibile.

Fattori di rischio

I principali fattori di rischio per le lesioni alla schiena includono:

  • Posture scomode
  • Curvatura
  • Torsione
  • Compiti fisici pesanti
  • sollevamento
  • Movimenti forti
  • Vibrazioni di tutto il corpo alias WBV
  • Posture di lavoro statiche o immobili

Strumenti Bowman per analizzare le seguenti finiture: i rischi possono verificarsi separatamente o potrebbero essere una combinazione di tutti, e se questi rischi si verificano in qualsiasi momento, la maggiore probabilità di un infortunio.

Lavoro in piedi

Quando stiamo in piedi, la pressione sul parte bassa della schiena dischi è relativamente basso. Non ce n'è molto pressione, ma è molto più bassa rispetto a quando si è seduti con uno schienale non supportato come le gradinate. Stare in piedi consuma il 20% in più di energia rispetto a stare seduti. Quando ne abbiamo bisogno piegarsi per raccogliere oggetti o raggiungere oggetti sopra la testa, c'è un aumento delle forze e della pressione sulla parte bassa della schiena, che è quando è probabile che si verifichi un infortunio.

 

Suggerimenti per ridurre al minimo gli infortuni

Ecco alcuni suggerimenti per ridurre al minimo i rischi di lesioni alla schiena e alla colonna vertebrale quando si esegue un lavoro in piedi:

  1. Muoversi è importante mantenere la colonna vertebrale sana. Lo spostamento aiuta a migliorare la circolazione e riduce l'affaticamento muscolare.
  2. Fare brevi pause coerenti aiuterà a ridurre l'affaticamento, il disagio e lavorare altri muscoli.
  3. Allungamento delicato durante alcune di queste pause aiuta ad allentare la tensione muscolare e fa pompare la circolazione.
  4. Presta attenzione alla tua postura e il modo in cui ti alzi mentre lavori.
  5. Appoggiati a un solido supporto per aiutare a ridurre l'affaticamento quando sei in piedi con il supporto su cui puoi appoggiare la schiena, appoggiarti lateralmente, appoggiarti in avanti e tenerti aumenterà la sicurezza.
  6. Mantieni la schiena forte e prova a fare esercizi che rafforzino i muscoli della schiena. Attività come Yoga, Crossfit, HITT o allenamenti incentrati sulla colonna vertebrale per la flessibilità sono la strada da percorrere.
  • Mantenere una postura stabile con i piedi su una superficie solida.
  • Evitare di torcere la parte bassa della schiena in giro per raggiungere le cose.
  • Muovi i piedi in modo che tutto il tuo corpo cambi posizione.
  • Ridurre al minimo la flessione, ma quando devi, piegati per gli oggetti di fronte a te e piegati alle ginocchia invece che alla schiena. Quando ti pieghi per prendere oggetti al tuo fianco, cambia posizione in modo da essere rivolto verso l'oggetto, quindi piegati sulle ginocchia.
  • non esagerare, ma usa una scala a pioli se devi raggiungere un'area alta per ottenere qualcosa.
  • Non raggiungere gli oggetti e sposta l'ostruzione o cambia la tua posizione prima di raggiungere qualunque cosa sia.

 

Lombalgia? Sbarazzartene con plantari del piede

 


 

Risorse NCBI

La taglia unica si adatta a tutti i metodi ma non lo taglia. Un approccio più mirato per ogni individuo porta a risultati migliori. I pazienti scoprono che il posizionamento dei loro corpi in determinate posizioni e determinate attività fisiche può:

  • Attivare
  • Aggravare
  • Disattivare il loro mal di schiena.

I pazienti trovano anche che il dolore sia migliore o peggiore. Capire perché sedersi, stare in piedi e camminare può cambiare la gravità della lombalgia può essere utile nella diagnosi. Questi sono spunti importanti che aiutano a diagnosticare e trattare la lombalgia. La gente si siede, si alza e cammina tutto il giorno. Ecco perché sono state condotte così tante ricerche su come queste posizioni e attività specifiche contribuiscono alla lombalgia.

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Cura della schiena/colonna vertebrale e lavoro in piedi" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri incarichi. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Rimanere attivi con la sciatica

La sciatica è una delle lesioni più comuni, con ben il 40% degli individui... Continua a leggere...

30 settembre 2022

Punto di innesco che colpisce le mani e il polso

Introduzione Gli avambracci hanno un rapporto casuale con le mani e il polso in quanto... Continua a leggere...

30 settembre 2022

Chiropratico mal di testa

Il mal di testa è una condizione comune che la maggior parte delle persone sperimenta e può differire notevolmente per quanto riguarda il tipo, la gravità, ... Continua a leggere...

29 settembre 2022

Potrebbe essere più del dolore muscolare del tricipite

Introduzione Uno dei tanti muscoli che aiutano a stabilizzare le spalle e forniscono movimento quando le braccia... Continua a leggere...

29 settembre 2022

Alimenti fermentati e salute dell'intestino: clinica di medicina funzionale

La fermentazione è un processo in cui batteri e lieviti vengono utilizzati per abbattere gli alimenti. Il… Continua a leggere...

28 settembre 2022

Punti trigger che colpiscono i muscoli brachiali

Introduzione Quando si tratta del corpo umano in movimento, le braccia possono trasportare, sollevare e muovere... Continua a leggere...

28 settembre 2022