Il caffè è buono o cattivo per la tua salute?

Condividi

Sei il tipo di persona che beve una tazza di caffè a colazione ogni mattina? O forse hai bisogno di quella tazza di caffè per prima cosa al mattino per poter andare in giro la tua giornata? E se sì, quante tazze di caffè bevi? Con sempre più persone che si fermano nei coffee shop prima del lavoro su base regolare, il dibattito sul fatto che il caffè sia buono o cattivo per la tua salute è diventato sempre più importante per ricercatori e consumatori.

Diversi studi hanno dimostrato i notevoli benefici del caffè verso l'abbassamento del rischio di malattie cardiovascolari, il tipo di diabete 2 e il morbo di Parkinson, mentre diversi hanno associato un consumo elevato di caffè con un Da 8 a 15 per cento di diminuzione del rischio di mortealtri hanno avvertito che il caffè può essere dannoso per la salute. Il Organizzazione mondiale della Sanità e la Comitato consultivo sulle linee guida alimentari hanno cambiato idea sul fatto che il caffè è nocivo per il fatto che il caffè sia un alimento salutare, spingendo fino al punto di sostenere il consumo di 3 in coppe 5 ogni giorno per raggiungere la salute e il benessere generale.

Il dibattito sul caffè

Come molti fan del caffè farebbero qualsiasi cosa per difendere questo elisir oscuro fino alla fine, la scienza sta aiutando a far luce sui veri vantaggi e svantaggi del bere caffè su base regolare. Mentre il caffè da solo è pieno di una varietà di antiossidanti benefici, la caffeina è il principio attivo di questa bevanda popolare è anche al centro dell'intero dibattito.

Comunemente nota per essere una sostanza psicoattiva, la dipendenza da caffeina, intossicazione e astinenza è stata precedentemente esaminata e spiegata nella 5th edizione del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali, altrimenti chiamato DSM-V. Inoltre, secondo il DSM-V, è sorprendentemente facile e comune che qualcuno possa overdose di caffeina. Questo può essere caratterizzato se dopo aver consumato semplicemente milligrammi 250 di caffeina, i singoli rapporti hanno riscontrato i seguenti cinque o più sintomi, tra cui: irrequietezza, nervosismo, eccitazione, insonnia, viso arrossato, diuresi, disturbi gastrointestinali, contrazioni muscolari, flusso irregolare di pensiero e parola, tachicardia o aritmia cardiaca, periodi di alta energia o agitazione psicomotoria.

Oltre ad evitare uno dei sintomi elencati dal DSM-V, ci sono altri motivi per cui dovresti diminuire o interrompere il consumo di caffeina e prevenire l'intossicazione da caffeina. È stato anche riportato che la caffeina mostra effetti avversi su individui con ipertensione, nervosismo, affaticamento surrenale e GERD. Il suo apporto può aggravare i sintomi delle malattie della circolazione come il fenomeno di Raynaud. Inoltre, non dovremmo ignorare il fatto che molti operatori sanitari indicano regolarmente la rimozione di caffeina attraverso un programma di disintossicazione strutturato per riposare il fegato.

Ma smettere di bere è più semplice a dirsi che a farsi. La quantità media di caffeina trovata in una normale bevanda da caffetteria supera facilmente la quantità indicata per il sovradosaggio. A titolo di esempio, un caffè Roast Blonde 20-oncia da Starbucks è approssimativamente mg 475. La stessa dimensione di un caffè Dunkin Donuts con un colpo di turbo è quasi mg 400 e un arrosto di luce 16-oncia da Panera Bread è mg 300. Anche se evitiamo di bere del tutto, la caffeina si trova anche nei tè, nel cioccolato e nella soda. Di conseguenza, molti di noi stanno girovagando ogni giorno in un sovradosaggio di caffeina. Secondo a rivedere, quasi la percentuale di 90 di persone negli Stati Uniti consuma oltre 250 milligrammi di caffeina al giorno.

Mentre il dibattito sul fatto che il caffè sia buono o cattivo per la tua salute continua, un pensiero importante da considerare è che "una taglia unica non si adatta a tutti" quando si tratta del consumo di caffeina. A causa di ciò, i trattamenti personalizzati hanno guadagnato molta popolarità. Mentre alcuni individui possono ottenere il nervosismo di bere caffeina, non tutti segnaleranno di avere gli stessi sintomi necessari per determinare la diagnosi di un sovradosaggio. La causa principale di questo è semplice, la capacità del fegato di metabolizzare la caffeina spesso differisce da persona a persona. Le concentrazioni di enzimi CYP450 richieste per la disintossicazione epatica allo stadio I fanno sì che alcune persone siano "fast-clearer" di caffeina, o persone che possono avere un doppio espresso e andare alla deriva in modo sognante a letto entro un'ora, e molte altre possono essere lente a chiaritori impossibili, o persone che possono essere considerate come nient'altro che relitti nervosi quando viene dato il più piccolo sorso di cioccolata calda.

In alternativa, gli effetti della caffeina possono essere utilizzati per trattare alcuni sintomi associati a mal di testa o asma e fornire attenzione e concentrazione, oltre a dare energia ai muscoli di un atleta in allenamento. Tuttavia, la qualità di dipendenza della caffeina e la sua capacità di tassare il fegato e il sistema nervoso non dovrebbero essere ignorate. Di fronte a una ragione per ridurre o eliminare la caffeina dalla loro dieta, gli amanti del caffè convenzionali possono essere sfidati da sintomi di astinenza, come mal di testa, agitazione, affaticamento muscolare e persino ansia, così come alterare comportamenti psico-sociali, come una società caffè-cultura o un pomeriggio di cioccolato pick-me-up.

Se sei sulla strada per tentare di disintossicarti dalle tue abitudini di consumo di caffè, ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a semplificare il processo per te:

  • Bere acqua supplementare
  • Mangia una dieta elaborata minimamente ricca di minerali e vitamine
  • Fai un sacco di esercizio fisico e / o attività fisica
  • Dormi correttamente
  • Trova altre scelte per il caffè decaffeinato, da diverse miscele di cicoria e tarassaco, alle tisane
  • Supplemento utilizzando un multivitaminico a spettro completo, magnesio, L-teanina e L-DOPA

Il consumo persistente di caffeina può anche esaurire il calcio, portando a tensioni muscolari e mal di testa. Ripristinare i livelli di magnesio sano aiuterà ad alleviare questi sintomi. Inoltre, la L-teanina è considerata avere un effetto calmante. Uno studio di ricerca da 2012 ha rivelato che la L-teanina riduceva lo stress e inibiva l'aumento della pressione sanguigna da parte dei partecipanti che si trovavano di fronte a compiti stressanti su un computer. La L-dopa, o dopamina, altrimenti chiamata la "chimica felice", è responsabile del controllo dei centri di gioia e di ricompensa del cervello, le stesse regioni suscitate da sostanze che creano dipendenza come lo zucchero e la caffeina. UN recente trial crossover controllato in doppio cieco, randomizzato ha confrontato la levodopa farmaceutica usata per trattare i malati di Parkinson a Mucuna pruriens, un rifornimento naturale di L-Dopa, e li ha trovati simili in efficacia clinica, considerando che Mucuna pruriens è considerato più tollerabile.

La risposta giusta per quando bere un caffè o no è privata come un ordine di caffè personalizzato Starbucks. Se ti piacerebbe prendere a calci l'abitudine di caffeina, tuttavia, ecco un approccio semplice, senza sciocchezze per allontanarsi lentamente dalla caffeina:

  • Giorni da 1 a 2: Combinare il decaffeinato percentuale 25, 75 percentuale di caffeina
  • Giorni da 3 a 4: combinare il decaffeinato 50 per cento, il 50 percentuale di caffeina
  • Giorni da 5 a 6: combinare il decaffeinato 75 per cento, il 25 percentuale di caffeina
  • Giorno 7: prova completamente decaffeinato.

Insight di Dr. Alex Jimenez

I vantaggi e gli svantaggi del bere caffè sono diventati altamente dipendenti dalla quantità di prove fornite dai numerosi studi di ricerca condotti per risolvere i misteri di salute di questa bevanda scura popolare. Mentre alcuni studi descrivono il caffè come buono per la tua salute e altri sostengono che il caffè fa male alla salute, la risposta a questo dibattito è semplice, è un po 'di entrambi. Troppo caffè può causare una varietà di sintomi indesiderati, tuttavia, una moderata quantità di caffè può fornire una vasta gamma di benefici, tra cui la riduzione del rischio di sviluppare molti problemi di salute come il diabete tipo 2. Sia che tu scelga di credere se il caffè è buono o cattivo per la tua salute, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, possono aiutarti a fornire una varietà di benefici per la salute al fine di migliorare e mantenere il tuo benessere generale.

Come accennato in precedenza, con il crescente numero di amanti del caffè trovati in tutto il mondo oggi, il dibattito sul fatto che il caffè sia buono o cattivo per la tua salute ha raggiunto l'apice dell'interesse di molti operatori sanitari. Mentre gli studi di ricerca e le prove scientifiche continuano ad ammontare a entrambe queste opzioni, puoi trovare opzioni di trattamento alternative che possono aiutare a migliorare e mantenere il benessere generale. La cura chiropratica è a professione sanitaria che si concentra sulla diagnosi, il trattamento e la prevenzione di una varietà di lesioni e condizioni associate al sistema muscolo-scheletrico e nervoso. Un chiropratico utilizzerà le regolazioni spinali e le manipolazioni manuali per correggere i disallineamenti spinali, o sublussazioni, per ripristinare l'integrità naturale del corpo umano. Quando un disallineamento della colonna vertebrale interrompe i segnali inviati dal cervello, alla corda spinale e al resto del corpo, possono subire molte strutture e funzioni importanti.

Come gli effetti favorevoli attesi dal caffè e dalla caffeina dai consumatori, la cura chiropratica può aiutare ad aumentare forza, mobilità e flessibilità. Inoltre, la cura chiropratica può favorire una corretta circolazione e ridurre l'infiammazione associata a stress e tensione. Riducendo la pressione attorno alle strutture complesse della colonna vertebrale, le regolazioni spinali e le manipolazioni manuali possono anche aiutare a ridurre il dolore e il disagio, aumentando molte funzioni fondamentali. Inoltre, un medico chiropratico, o DC, può offrire consigli sull'esercizio fisico e nutrizionale, che possono essere importanti per quegli individui che desiderano ridurre il consumo di caffè. Con i benefici aggiuntivi che provi dalla cura chiropratica, anche l'appassionato del caffè più avido può trarre beneficio dai vantaggi della cura chiropratica. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica e alle lesioni e condizioni spinali. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Argomenti aggiuntivi: Dolore alla schiena

Mal di schiena è una delle cause prevalenti di disabilità e giornate perse al lavoro in tutto il mondo. Di fatto, il dolore alla schiena è stato attribuito come la seconda ragione più comune per le visite di un medico, superata solo dalle infezioni delle alte vie respiratorie. Circa il 80 percento della popolazione sperimenterà qualche tipo di dolore alla schiena almeno una volta nel corso della vita. La colonna vertebrale è una struttura complessa composta da ossa, articolazioni, legamenti e muscoli, tra gli altri tessuti molli. A causa di ciò, lesioni e / o condizioni aggravate, come dischi erniciati, può eventualmente portare a sintomi di mal di schiena. Le lesioni sportive o gli incidenti automobilistici sono spesso la causa più frequente di mal di schiena, tuttavia a volte il più semplice dei movimenti può avere risultati dolorosi. Fortunatamente, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, possono aiutare ad alleviare il mal di schiena attraverso l'uso di aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, in definitiva migliorando il sollievo dal dolore.

ARGOMENTO EXTRA IMPORTANTE: Back Pain Management

Altri argomenti: EXTRA EXTRA: trattamento del dolore cronico

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘