Parte di medicina integrata funzionale e permeabilità intestinale: 1 El Paso, Texas

Condividi

L'uso della medicina funzionale integrata è essenziale quando si tratta della salute generale dei nostri corpi. I professionisti locali e gli istruttori di salute, parlano con i pazienti su ciò che sembra disturbarli. A volte è una semplice regolazione, ma soprattutto è ciò che sta causando loro problemi all'interno. Alcuni pazienti hanno un'infiammazione attorno alle loro barriere epiteliali intestinali e possono causare una perdita di intestino.

Nel precedente articolo, abbiamo parlato di cosa fanno i microbiomi nel nostro intestino e quali sono le loro funzioni nella barriera epiteliale intestinale. Tuttavia, oggi discuteremo cosa fanno gli anticorpi delle immunoglobuline con proteine ​​e peptidi nella permeabilità intestinale. Oltre a spiegare cosa fanno la Lectin Zoomer e la Dairy Zoomer quando un paziente ha una sensibilità alimentare e ha bisogno di essere testato in una serie in due parti sulla permeabilità intestinale e gli zoom per alimenti.

immunoglobuline

La prima cosa che dobbiamo sapere è che le immunoglobuline sono reazioni immuno-mediate. Quindi tutto ciò che coinvolge il sistema immunitario causerà una reazione di ipersensibilità a uno o più alimenti o proteine ​​estranee e la loro presenza può essere di uno o più tipi di immunoglobuline.

Esistono termini 3 di ipersensibilità che possono essere coinvolti con le immunoglobuline:

  1. Le allergie sono quelle più comuni e sono associate all'anafilassi. I pazienti possono avere una reazione immediata molto grave e acuta ad allergeni specifici come cibo o ambiente come il polline o una puntura d'ape.
  2. Non allergie, reazioni di sensibilità coinvolte mediatori chimici o reazioni anticorpali.
  3. Le intolleranze alimentari sono reazioni non immuno-mediate e un buon esempio è l'intolleranza al lattosio o una carenza di sale biliare. Questi possono rendere qualcuno che ha un'intolleranza alimentare, non può digerire il grasso.

Questi tre termini sono spesso scambiati e usati in modo intercambiabile clinicamente, ma sono completamente diversi poiché non sono intercambiabili. Soprattutto quando si tratta di sensibilità e intolleranze perché quei due si abituano comunemente al posto dell'altro, ma sono totalmente diversi.

Se stai testando le immunoglobuline del tuo paziente, ricorda che gli anticorpi sono particolari per ogni tipo di sostanza estranea e possono essere in tre tipi di ipersensibilità. Gli anticorpi legheranno solo una reazione alle proteine ​​specifiche del materiale estraneo ma non all'estratto della sostanza. I più comuni sono di tipo 3, dove coinvolge IgG, IgA e IgM. Questo tipo può dirci quali cellule e meccanismi sono coinvolti.

Meccanismi di ipersensibilità di tipo 3

Ecco i tipi di meccanismi coinvolti nelle immunoglobuline di tipo 3.

  • Gli antigeni sono una proteina estranea che è presente ed è riconosciuta come una minaccia o non-sé.
  • Anticorpi si legherà all'antigene per neutralizzarlo o impedirgli di collegarsi a qualsiasi altra parte del corpo. Questo è dove si forma il complesso immunitario.
  • Complessi immunitari si inseriscono nel piccolo vaso sanguigno, nelle articolazioni, nei tessuti e nei glomeruli, causando sintomi al corpo.
  • Sono molto più capaci di interagire con le proteine ​​del complemento per formare complessi di medie dimensioni; che ha una quantità in eccesso di antigeni ad alta patogenicità.
  • Tuttavia, una volta che il complesso immunitario è nel tessuto, può indurre un risposta infiammatoria e causa danno al corpo. Questo danno è il risultato dell'azione del complemento tagliato anafilatossine, che può mediare una degranulazione dei mastociti.
  • Con il reclutamento di cellule infiammatorie nei tessuti, può portare a danni ai tessuti fagocitosi.

IgA e IgG

In un precedente articolo, abbiamo menzionato la meccanica della permeabilità intestinale. Tuttavia, discuteremo di ciò che gli anticorpi IgA e gli anticorpi IgG fanno all'intestino e all'intero corpo.

Anticorpi IgA

Gli anticorpi IgA si trovano nel corpo in cui è presente un rivestimento mucoso attorno alle aree come naso, vie respiratorie, tratto digestivo, orecchie, occhi e regione vaginale. Queste superfici sono esposte regolarmente all'esterno dell'aria o di alimenti o altre sostanze estranee.

Gli anticorpi IgA proteggono effettivamente le superfici del corpo che sono esposte a sostanze estranee esterne e questi anticorpi possono essere trovati nella saliva, nelle lacrime e nel sangue.

Nell'intestino, tuttavia, può legarsi allo strato mucoso sulla parte superiore delle cellule epiteliali intestinali per formare una barriera alle minacce neutralizzanti prima che raggiungano la cellula. E questo è molto importante, soprattutto perché le IgA sono come una polizza assicurativa per il tuo intestino.

Gli anticorpi IgA sono considerati non infiammatori. Ciò significa che non stimolano i processi infiammatori nel corpo come fanno le IgG. Tuttavia, creano una risposta della mucosa a un antigene estraneo ed è generalmente microbica (es. Batteri, lieviti, virus, parassiti) o tossine microbiche. Possono anche generare una risposta agli inquinanti, alle tossine e al cibo non digerito riconosciuto come proteina estranea.

Nel lume intestinale, le IgA possono essere indicative di una risposta immunitaria stimolata dall'interazione delle cellule Tb. Quindi un intervento di guarigione, se un paziente ha una grande quantità di anticorpi IgA, potrebbe essere necessario mirare all'equilibrio TH1 e TH2 in modo da poter regolare la produzione di T-reg.

Anticorpi IgG

Gli anticorpi IgG si trovano in tutti i fluidi corporei. Capita di essere il più piccolo ma il più comune di tutti gli anticorpi in quanto formano da 75% a 80% di anticorpi presenti in tutto il corpo. Questi anticorpi sono essenziali in quanto combattono contro le infezioni batteriche e virali e sono l'unico tipo che può attraversare la placenta.

Indicano l'esposizione a un antigene specifico, ma non indicano necessariamente necessariamente un'infiammazione attiva; tuttavia, possono contribuire ad esso in modo indipendente dalla dose.

Perché misurare le IgA e le IgG?

Quindi perché misuriamo le IgA e le IgG? Sorprendentemente alcune persone non producono così tanto o nessun anticorpo IgA, e quindi i professionisti locali non saprebbero se i loro pazienti hanno formato una reattività ad un antigene se non controllano i loro livelli di IgG.

Sorprendentemente, alcuni anticorpi IgG non sono un indicatore di infiammazione effettiva o processo patologico. Alcuni anticorpi IgG si formano in risposta a una proteina come una sorta di inseguitore nel corpo ma non provocano una reazione. Tuttavia, l'anticorpo IgA è accoppiato con IgG per indicare una risposta immunitaria un po 'più forte ad un antigene in alcuni casi.

IgA e IgG a livello di proteine

Le prove di IgA e IgG a livello di proteine ​​sono ciò che stanno esaminando i test di sensibilità alimentare. Cercano l'intera proteina, che è il livello di estratto. Tutti i test di sensibilità alimentare ricercano residui di carboidrati e particelle a base lipidica. Non è pura proteina, ma ciò che fa il test, sembra per il composto reattivo. Alcuni dei punti di forza sono che il test fornisce una misura acuta di IgG e IgA a una specifica proteina. Può anche essere adatto per associare reazioni di tipo 3 che coinvolgono complessi di IgG e IgA e se le IgG sono patogene, allora saranno benefiche.

Alcuni dei punti deboli sono che le IgG possono essere un anticorpo protettivo e può essere una buona cosa. Significa che il sistema immunitario lo sta gestendo e non c'è nulla di necessariamente sbagliato in questo. Gli anticorpi IgG e IgA rappresentano le proteine ​​intere che vengono presentate al sistema immunitario può anche essere un indicatore del fatto che un paziente può avere una mancanza di sufficiente capacità digestiva quando vengono rilevate molte sensibilità alimentari.

IgG e IgA a livello del peptide

Quando le IgG e le IgA vengono testate a livello di peptidi, è qui che si concentra il test dello zoom per alimenti. Questo perché esiste un alto livello di specificità degli anticorpi, la reattività crociata è ridotta al minimo se non completamente eliminata. Il concetto di alimenti che reagiscono in modo incrociato, ad esempio il glutine, potrebbe reagire in modo incrociato ad altri alimenti che hanno una forma simile nella loro struttura molecolare, quindi è necessario eliminare il glutine dalla dieta e gli alimenti a contatto con loro.

Tuttavia, se gli anticorpi contro il glutine vengono prelevati a livello del peptide, allora non esamineranno quegli alimenti che sono cross-reattivi al glutine. Gli anticorpi si legheranno solo ai singoli peptidi rispetto all'intera proteina. Questa sarà una valutazione più accurata del fatto che il paziente sia sensibile o meno agli alimenti a cui il suo corpo sta reagendo.

Che cos'è la perdita di tolleranza orale?

Perdita di tolleranza orale è un termine usato per descrivere il fenomeno di qualcuno che sviluppa una sensibilità, sia che sia accompagnato da sintomi o meno, ed è di solito un alimento comunemente consumato o consumato semi-regolarmente. Quando ciò accade, c'è una produzione di citochine infiammatorie e anticorpi che risponderanno alla continua esposizione al cibo.

Per eliminare le risposte infiammatorie, i pazienti devono rimuovere il cibo offensivo per circa 3 a 4 settimane se sono presenti anticorpi IgA o da 3 a 6 mesi se sono presenti anche gli anticorpi IgG. Questo è l'unico modo per far scomparire gli anticorpi e la permeabilità intestinale può guarire. Ma la scomparsa degli anticorpi non garantisce che sia stata stabilita la tolleranza orale. Se si esegue nuovamente il test di un paziente e se gli anticorpi sono spariti, ciò indica che il paziente ha svolto un lavoro eccellente nell'eliminare quel cibo dalla propria dieta. Tuttavia, l'unico modo per sapere è reintrodurre il cibo e ripetere il test dopo alcuni mesi, solo per assicurarsi che non vengano prodotti anticorpi dopo che la barriera intestinale è stata completamente guarita.

Conclusione

Tutto sommato, questo è ciò che fa la permeabilità intestinale quando abbiamo anticorpi IgA e IgG e cosa fanno quando c'è sensibilità alimentare nel corpo. Tuttavia, è fondamentale che i nostri pazienti comprendano che qui alla Injury Medical Clinic, prendiamo il tempo per studiare ciò che provoca l'infiammazione nei nostri pazienti e usando la medicina funzionale integrata per assicurarci che il loro intestino sia guarito naturalmente. Nel prossimo articolo, discuteremo della differenza tra peptidi e proteine ​​e sulla Lectina e Dairy Zoomer.

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘