Infortunio e malattia nei lavoratori sanitari | Dr. Alex Jimenez DC
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Lesioni e malattie sugli operatori sanitari

eeb e dbfe

Secondo una recente relazione sui cittadini pubblici, il luogo di lavoro sanitario è una delle industrie più comuni in cui si verificano infortuni o malattie, con infermiere 653,000, assistenti, dipendenti e altri, ogni anno vengono feriti o ammalati. Circa il 45 per cento di tutti gli incidenti sul posto di lavoro negli Stati Uniti che comportano perdite di lavoro si verificano nel settore sanitario. Tra gli assistenti, gli agenti e gli assistenti infermieristici in uno studio 2011, il tasso di incidenza delle lesioni che richiedono giorni di lavoro è stato 486 casi per dipendenti 10,000, quattro volte superiore alla media nazionale per tutti i lavoratori.

Altre ferite muscolo-scheletriche sono subite da agenti, assistenti, infermieri e aiutanti infermieristici rispetto ai lavoratori in qualsiasi altro settore. Le lesioni posteriori nell'industria sanitaria sono valutate a costi di oltre $ 7 miliardi ogni anno.

Sebbene i posti di lavoro sanitari siano considerati più elevati di lesioni o malattie rispetto a qualsiasi altro tipo di posto di lavoro, l'OSHA (Occupational Safety and Health Administration) offre alcune verifiche delle strutture sanitarie. Gli autori del rapporto hanno inoltre spiegato che quando OSHA trova problemi di sicurezza, spesso non c'è molto da fare a causa dell'assenza di standard di sicurezza molto richiesti.

In 2010, vi erano lesioni e malattie sul posto di lavoro 152,000 nel settore manifatturiero rispetto ad un massiccio 653,000 in sanità.

L'OSHA sta tentando di affrontare meglio i tassi di infortunio tra i lavoratori delle case di cura con un Programma nazionale di enfasi (NEP), che si concentrerà sull'affrontare fattori di stress, cadute, viaggi, scivolamenti e violenza sul posto di lavoro, nonché tubercolosi e patogeni a trasmissione ematica. In conclusione, la relazione raccomanda all'OSHA di aumentare considerevolmente il numero di ispezioni delle strutture sanitarie e di perseguire standard vincolanti al fine di garantire che i lavoratori siano protetti dai rischi di sviluppare lesioni e / o disturbi muscoloscheletrici e altri tipi di minacce che potrebbero influisce notevolmente sul benessere generale degli operatori sanitari.

Sourced tramite Scoop.it da: www.elpasochiropractorblog.com

Gli operatori sanitari stanno aiutando costantemente gli individui con le loro complicazioni fisiche ed emotive che richiedono un'attenzione medica. Mentre i pazienti stanno recuperando dalle loro lesioni o malattie, i fornitori di assistenza sanitaria possono occasionalmente provare problemi sul posto di lavoro. Infatti, le lesioni e le malattie tra i posti di lavoro sanitarie sono relativamente più elevati di quelli di altri posti di lavoro. Per ulteriori informazioni, non esitate a rivolgervi al dottor Jimenez oa contattarci al (915) 850-0900.