Categorie: Salute

Infiammazione e disfunzione immunitaria Parte 1

Share

L'infiammazione è la risposta naturale del corpo umano per proteggersi da lesioni, infezioni e malattie. Traumi, esposizione a cibi (cattiva alimentazione), microbi e / o tossine possono comunemente causare infiammazioni. L'infiammazione cronica può verificarsi a causa della continua esposizione a un fattore scatenante, ad esempio quando una lesione non è ancora guarita o quando una persona ha intolleranze alimentari sconosciute ea causa di disfunzione del sistema immunitario. Secondo gli operatori sanitari, la maggior parte dei problemi di salute cronici sono associati a infiammazioni croniche. Evitare l'esposizione a fattori scatenanti e regolare i mediatori infiammatori rilasciati dal sistema immunitario con l'alimentazione e l'attività fisica può in definitiva aiutare a ridurre l'infiammazione. Nella parte 1 della seguente serie di articoli, discuteremo di infiammazione e disfunzione immunitaria.

Sintomi di infiammazione e disfunzione

  • gonfiore
  • rossore
  • calore
  • dolore
  • perdita di funzionalità

Quali sono i fattori scatenanti comuni dell'infiammazione?

  • Trauma (meccanico, termico, chimico, ecc.)
  • Microbi patogeni
  • Detriti cellulari (mitocondri, acidi nucleici, ecc.)
  • Prodotti finali di glicazione avanzata
  • Radicali liberi (proteine, glucosio, lipidi ossidati,)
  • Tossine (prodotti chimici organici, metalli pesanti, neoantigeni)

Risposta infiammatoria acuta

La risposta infiammatoria acuta del corpo umano, comunemente innescata da lesioni, infezioni e malattie, è importante perché aiuta a difendersi dagli invasori attraverso il processo di inghiottimento o attacchi chimici. È anche importante perché aiuta a riparare i tessuti danneggiati sequestrando la fonte di un trigger e attivando una risposta di guarigione. Inoltre, la risposta infiammatoria acuta stimola il rilascio di leucociti o di un tipo di globuli bianchi (del sangue), come linfociti, granulociti, monociti e macrofagi. Aiuta anche ad alterare la reologia vascolare che cambia il flusso sanguigno e supporta la coagulazione. La risposta infiammatoria acuta promuove anche la produzione di muco, contrazione muscolare liscia, attivazione dei nocicettori e riflesso psico-neuroendocrino per proteggere il corpo umano.

Inoltre, la risposta infiammatoria acuta alla fine aumenta la produzione di:

  • Radicali liberi (burst ossidativo)
    • NADPH ossidasi: O2 - (superossido)
    • Mieloperossidasi: HCIO (acido ipocloroso)
  • Citochine infiammatorie e chemochine
  • Reagenti in fase acuta (CRP)

Cosa sono gli autacoidi infiammatori?

La risposta infiammatoria acuta del corpo umano rilascia anche autacoidi infiammatori. Uno degli autacoidi infiammatori più noti, o mediatori infiammatori che agiscono localmente, è l'istamina. L'istamina è un prototipo di autacoide o ammina vasoattiva, composti che derivano dall'istidina. È sintetizzato in tutti i tessuti e si trova in alte concentrazioni in una varietà di superfici del corpo umano, come nella mucosa polmonare, nell'intestino e nella pelle. È anche immagazzinato nelle cellule mas e nei basofili. Il rilascio di istamina è innescato da prodotti frazionati del complemento (rilasciati da traumi e / o infezioni), ligandi IgE (cibo, pollini, sostanze chimiche, batteri), fattori di stress ambientali, presenti in alimenti come prodotti fermentati (crauti, formaggio, salsiccia, sake, vino) , oa causa di avvelenamento da scombroidi (istamina nel pesce avariato).

L'istamina provoca comunemente risposte allergiche acute, inclusi starnuti, prurito, gonfiore, dolore, produzione di muco, contrazione o broncocostrizione della muscolatura liscia, aumento della permeabilità capillare, produzione di acido gastrico (recettori H2) e stimolazione dei neurotrasmettitori (H3) che causa veglia e ansia. L'istamina aumenta anche la soglia convulsiva (gli antistaminici aumentano il rischio di convulsioni).

L'infiammazione aiuta a proteggere il corpo umano da lesioni, malattie e infezioni, inclusi traumi, esposizione a cibi (cattiva alimentazione), microbi e / o tossine. Poiché si ritiene che la maggior parte dei problemi di salute cronici sia associata all'infiammazione cronica, secondo gli operatori sanitari, la regolazione della risposta infiammatoria del corpo umano è importante per la salute e il benessere generale. Evitare l'esposizione a fattori scatenanti e regolare i mediatori infiammatori rilasciati dal sistema immunitario attraverso un'alimentazione equilibrata e l'esercizio o l'attività fisica può in definitiva aiutare a ridurre l'infiammazione. L'infiammazione cronica può attivare il rilascio di istamina che può avere una varietà di effetti negativi se prodotta in quantità eccessive dal corpo umano. - Dr. Alex Jimenez DC, CCST Insight


Frullato di proteine

Al servizio: 1
Tempo di cottura: 5 minuti

• polvere proteica 1
• 1 cucchiaio da tavola semi di lino macinato
• banana 1 / 2
• Kiwi 1, pelati
• 1 / 2 cucchiaino di cannella
• Pizzico di cardamomo
• Latte o acqua non da latte, sufficienti per ottenere la consistenza desiderata

Frullare tutti gli ingredienti in un frullatore ad alta potenza fino a completo liscio. Va servito immediatamente.


Il cetriolo è composto per il 96.5% di acqua

Perché sono così naturalmente ricchi di acqua, il cetriolo ha anche poche calorie. Ha solo 14 calorie per 100 g (3.5 once). Ciò significa che puoi sgranocchiarti tutto il giorno senza preoccuparti della vita.


L'infiammazione è la risposta naturale del corpo umano per proteggersi da lesioni, malattie e infezioni. Traumi, esposizione a cibi (cattiva alimentazione), microbi e / o tossine possono comunemente causare infiammazioni. L'infiammazione cronica può verificarsi a causa della continua esposizione a un fattore scatenante, ad esempio quando una lesione non è ancora guarita o quando una persona ha intolleranze alimentari sconosciute ea causa di una disfunzione del sistema immunitario. Secondo gli operatori sanitari, la maggior parte dei problemi di salute cronici è associata a infiammazione cronica. Evitare l'esposizione a fattori scatenanti e regolare i mediatori infiammatori rilasciati dal sistema immunitario con l'alimentazione e l'attività fisica può in definitiva aiutare a ridurre l'infiammazione. Nella parte 2 della seguente serie di articoli, continueremo a discutere di infiammazione e disfunzione immunitaria.

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, farmaci fisici, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, questioni e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci a 915-850-0900. Provider con licenza in Texas * e New Mexico * 

A cura del Dr. Alex Jimenez DC, CCST

Post Recenti

Iperostosi scheletrica idiopatica diffusa

L'iperostosi scheletrica idiopatica diffusa, nota anche come DISH, è una fonte fraintesa e spesso mal diagnosticata ... Leggi

30 Marzo 2021

Cause di incidenti motociclistici, lesioni e trattamento chiropratico

Gli incidenti in moto sono molto diversi dagli incidenti automobilistici. Nello specifico è quanto i ciclisti ... Leggi

29 Marzo 2021

Marcatori ad angolo di fase e infiammatori

Valutazione antropometrica La misurazione antropometrica gioca un ruolo fondamentale nella valutazione dello stato di salute del paziente. Misure antropometriche ... Leggi

29 Marzo 2021

Perché la tendinite non dovrebbe essere lasciata non trattata Una prospettiva chiropratica

La tendinite può verificarsi in qualsiasi area del corpo in cui un tendine viene utilizzato in modo eccessivo. ... Leggi

26 Marzo 2021

Massaggio sportivo chiropratico per lesioni, distorsioni e stiramenti

Un massaggio sportivo chiropratico ridurrà il rischio di lesioni, migliorerà la flessibilità e la circolazione ... Leggi

25 Marzo 2021

L'importanza di BIA e TMAO

Il mondo della medicina sta avanzando e crescendo continuamente. La ricerca viene pubblicata ogni giorno ... Leggi

25 Marzo 2021

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘