Il sovrappeso aumenta il rischio di emicrania

Condividi

Il tuo peso potrebbe solo influenzare il tuo rischio di emicrania, una nuova ricerca trova.

"Quelli con emicrania e [i loro] medici devono essere consapevoli che il peso eccessivo e la perdita di peso estrema non sono buoni per [chi soffre di emicrania], e che il mantenimento di un sano il peso può diminuire il rischio di emicrania ", ha detto lo studio corrispondente autore Dr. B. Lee Peterlin.

È direttore della ricerca di cefalea presso la Facoltà di Medicina di Johns Hopkins University di Baltimora.

"Le scelte di stile di vita sano in termini di controllo del peso e dieta ed esercizio fisico sono garantite", ha aggiunto.

Le emicranie interessano circa il 12 per cento degli adulti americani, secondo le informazioni di base di Johns Hopkins. Queste emicranie debilitanti sono spesso accompagnate da pulsazioni, nausea e sensibilità alla luce e ai suoni.

Il team di Peterlin ha valutato 12 studi precedentemente pubblicati con quasi 300,000 persone, un processo noto come meta-analisi.

Gli investigatori hanno scoperto che le persone in sovrappeso avevano il 27% di probabilità in più di avere emicranie rispetto alle persone che avevano un peso normale.

E coloro che erano sottopeso erano 13 per cento più probabilità di avere emicranie.

I ricercatori hanno utilizzato le definizioni standard sia dell'obesità - un indice di massa corporea (BMI) di 30 o superiore - e sottopeso, un BMI inferiore a 18.5. Una persona che è 5 piedi alti 4 pollici e pesa 175 sterline ha un BMI di 30, mentre qualcuno della stessa altezza che pesa 105 ha un BMI di 18.

In precedenti ricerche, il team di Peterlin ha scoperto che il legame tra sovrappeso ed emicrania era maggiore per le donne e per i minori di 55. Questo nuovo studio ha riaffermato queste scoperte.

La nuova recensione ha rilevato che il legame tra obesità ed emicrania è moderato, ha affermato Peterlin. È simile al legame tra emicrania e cardiopatia ischemica, in cui il cuore non ha abbastanza sangue, ha aggiunto.

Peterlin ha detto che non può spiegare con certezza in che modo la composizione corporea influisce sul rischio di emicrania. Ma, ha ipotizzato che il tessuto grasso "è un organo endocrino e come altri organi endocrini, come la tiroide, troppi e troppo piccoli problemi di causa".

La variazione del tessuto grasso che si verifica con aumento di peso o estrema perdita di peso altera la funzione e la produzione di diverse proteine ​​e ormoni, ha spiegato Peterlin, cambiando l'ambiente infiammatorio nel corpo. Ciò potrebbe rendere una persona più soggetta ad un'emicrania o potrebbe innescare un'emicrania, ha detto.

Tuttavia, lo studio ha trovato solo un'associazione, e non una causa-effetto rapporto, tra il peso e il rischio di emicrania.

La revisione è stata pubblicata aprile 12 nella rivista Neurologia.

Perdere peso o ottenere aiuto? Non è sicuro, disse Peterlin.

"Dati limitati sull'uomo mostrano che sia in episodica che cronica [chi soffre di emicrania] che sono estremamente sovrappeso e sottoposti a chirurgia bariatrica per altri motivi di salute hanno anche una riduzione della frequenza di mal di testa di oltre il 50 per cento", ha detto. È stato anche dimostrato che l'esercizio aerobico riduce il mal di testa.

"Quello che non è ancora chiaro è se è la perdita di peso di per sé o altri fattori legati all'esercizio che portano al miglioramento", ha detto Peterlin.

Uno specialista di cefalea non coinvolto nello studio ha lodato i risultati.

La nuova analisi è "un'aggiunta preziosa al crescente corpus di letteratura sull'emicrania e sull'indice di massa corporea", ha affermato Dawn Buse, direttore della medicina comportamentale presso il Montefiore Headache Center di New York.

Con i suoi pazienti, ha detto Buse, ha visto aumentare la frequenza di emicrania con aumento di peso. E ha anche visto un miglioramento delle emicranie dopo la perdita di peso, ha detto.

Buse ha riconosciuto che, mentre la perdita di peso sembra aiutare, perdere peso può essere difficile. Gli operatori sanitari dovrebbero discutere con i loro pazienti la relazione con l'emicrania e aiutarli fornendo istruzione e raccomandazioni per trattamenti che possono aiutare la perdita di peso.

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Il sovrappeso aumenta il rischio di emicrania" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri incarichi. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dott. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Regali salutari: il team chiropratico di El Paso

Apportare e mantenere cambiamenti di stile di vita sani non deve essere così impegnativo quando si è circondati... Continua a leggere...

Dicembre 2, 2022

L'approccio clinico alla SBAR in una clinica chiropratica

https://youtu.be/ltloXhUvi1Y Introduction Dr. Alex Jimenez, D.C., presents how the SBAR method is used in a… Continua a leggere...

Dicembre 2, 2022

Iniezione del blocco del nervo sciatico: lesioni Chiropratica medica

Trattamenti non invasivi come cure chiropratiche, decompressione non chirurgica, massoterapia, farmaci antinfiammatori non steroidei/FANS, esercizi mirati/specifici e... Continua a leggere...

Dicembre 1, 2022

Il Dr. Alex Jimenez presenta: Valutazione e trattamento della disfunzione ormonale

https://youtu.be/RgVHIn-ks8I Dr. Alex Jimenez, D.C., presents how hormonal dysfunction can be assessed and treated through… Continua a leggere...

Dicembre 1, 2022

Spondilite anchilosante e nebbia cerebrale: lesioni chiropratiche mediche

La spondilite anchilosante, o AS, è un tipo di artrite infiammatoria che di solito colpisce la colonna vertebrale,... Continua a leggere...

30 Novembre 2022

Massaggio della sciatica: squadra di chiropratica medica per lesioni

Un massaggiatore certificato/con licenza esegue un massaggio terapeutico chiropratico sotto la direzione di un chiropratico per... Continua a leggere...

29 Novembre 2022