Il ruolo dell'infiammazione El Paso, TX Doctor Of Chiropractic
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Quando hai mal di testa, dolori articolari, affaticamento, allergie o altri problemi occasionali, una delle prime cose che facciamo è cercare un farmaco da banco per eliminare il disagio che stiamo provando. Quando in tutta la realtà questi sono segni che il nostro corpo è in difficoltà. Quando si manifesta uno di questi sintomi, invece di cercare il farmaco, dobbiamo raggiungere la nostra cucina e tenere a mente il nostro intestino. L'intestino è in definitiva responsabile di essere la nostra prima linea di difesa quando si verifica l'esposizione.

Comprendere che l'intero corpo è legato all'intestino apre molte opportunità di guarigione. Se siamo consapevoli di ciò che ci mettiamo in bocca e di come nutriamo l'intestino, vedremo un'enorme riduzione dell'infiammazione. L'infiammazione è la parola chiave in tutto questo perché l'infiammazione è l'unico fattore coerente che contribuisce a tutti i sintomi spiacevoli. Un ottimo esempio di come l'infiammazione è correlata a condizioni di salute croniche è dando un'occhiata a stanchezza e depressione. Se eseguiamo analisi del sangue su un paziente che soffre di affaticamento e depressione, possiamo vedere che hanno livelli più alti di marker di infiammazione e intestino che perde.

Lavoro di laboratorio

Una parte fondamentale del trattamento dell'infiammazione nei pazienti è ottenere uno sguardo più approfondito a quali fattori stanno giocando i loro sintomi e dove hanno livelli elevati o diminuiti. Per creare un protocollo di trattamento adeguato, il lavoro di laboratorio è un must. Collaboriamo con diverse aziende di laboratorio per assicurarci di ottenere i risultati adeguati di cui ogni paziente ha bisogno. In un paziente con affaticamento e problemi di stomaco, il normale trattamento del sangue potrebbe non rivelare sempre la condizione di base. Tuttavia, quando eseguiamo un test di sensibilità alimentare vedremo gli alimenti specifici che stanno causando infiammazione e reazioni infiammatorie. Test come questi sono estremamente importanti perché, sebbene il paziente possa mangiare cibi sani e ingeriti come carote, cannella e lattuga quando esaminiamo il pannello di sensibilità alimentare, mostra marcatori aumentati e risposte infiammatorie alle carote. A sua volta, mangiando carote nel tentativo di essere sani, sta causando reazioni avverse.

Trattare l'infiammazione

Il primo passo dopo aver ricevuto il mal di schiena è quello di apportare le modifiche dietetiche essenziali di cui il paziente ha bisogno. Inoltre, il sangue può essere sottoposto a screening per valutare i neutraceutici corretti per incoraggiare l'intestino e altre funzioni del corpo a riparare. I probiotici e una bella forma di fibra aiuteranno a creare più acidi grassi a catena corta nell'intestino e ridurranno l'infiammazione naturalmente. Insieme ai probiotici e alle fibre, il paziente può assumere una dose di ALA o acido alfa lipoico che aiuterà a ridurre l'antigenicità del cibo presentato nell'intestino, il magnesio per aiutare i movimenti intestinali sani e il glutatione per aiutare con la biotrasformazione. * Tutti i protocolli neutraceutici e di trattamento sono specifici per il paziente in base al lavoro individuale in laboratorio.

Passi successivi

Una volta rilevata l'infiammazione e i sintomi iniziano a ridurre, il paziente deve iniziare un protocollo di mantenimento. In sostanza, se il paziente ritorna ai suoi vecchi fattori dietetici e ambientali, l'infiammazione aumenterà e i sintomi ritorneranno. Per evitare ciò, l'integrazione e le scelte nutrizionali intelligenti dovrebbero continuare.

L'infiammazione è ovunque! Striscia in tutti i nostri corpi. L'infiammazione è necessaria ma solo in tempi piccoli e non prolungati. Quando l'infiammazione sfugge di mano attraverso la dieta e i fattori ambientali, i pazienti iniziano a vedere un aumento dei sintomi. La buona notizia è che l'infiammazione può essere ridotta e con il team sanitario e il lavoro di laboratorio adeguati, possiamo ridurre l'infiammazione e i sintomi che si verificano! - Kenna Vaughn, Senior Health Coach

Referenze

Maintz, Laura e Natalija Novak. "Intolleranza all'istamina e all'istamina." OUP Academic, Oxford University Press, 1 May 2007, academic.oup.com/ajcn/article/85/5/1185/4633007.

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di chiropratica, muscoloscheletrici e di salute nervosa o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli sanitari funzionali per il trattamento di lesioni o disturbi del sistema muscoloscheletrico. Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti o studi a supporto dei nostri posti. Facciamo anche copie degli studi di ricerca di supporto disponibili al consiglio e / o al pubblico su richiesta. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al numero 915-850-0900.