Ignorare questi miti di salute 4: sono effettivamente buoni per te

Condividi

I consigli sulla salute sono cambiati drasticamente negli ultimi dieci anni e la scienza moderna ha dimostrato che alcune "verità" che ti sono state dette e che hanno creduto che tutta la tua vita sia completamente sbagliata. I cattivi consigli provengono da genitori ben intenzionati ("Bere caffè bloccherà la crescita") ai medici ("Bevi latte scremato, è più sano"). Dai un'occhiata a sei comuni miti in cui puoi ancora credere al Vangelo.

Fare un pisolino nel pomeriggio significa che sei pigro. Un sonnellino pomeridiano non è solo per neonati e bambini piccoli, e certamente non significa che sei pigro. Circa un terzo degli adulti americani gode di un sonnellino giornaliero e gli studi dimostrano che un breve pisolino da 10 a 20 può aumentare la vigilanza e la creatività e aiutare a mantenerti sano.

Assicurati solo di non fare il pisolino troppo a lungo. Durante un breve pisolino, entri solo nella fase più leggera del sonno, ma durante un sonnellino di 30 o 60 minuto il tuo corpo entrerà in un livello profondo di sonno che potrebbe farti sentire ancora più stanco di prima.

Anche i lunghi sonnellini fanno male alla salute. Gli scienziati dell'Università di Tokyo hanno scoperto che sonnecchiando per 40 minuti o più aumenta il rischio di sviluppare la sindrome metabolica di 50 per cento. Brevi sonnellini di meno di 30 minuti, tuttavia, hanno ridotto il rischio.

Uno studio greco presentato in una riunione della European Society of Cardiology ha rilevato che coloro che prendevano i sonnellini di mezzogiorno avevano una pressione sistolica più bassa rispetto a quelli che non avevano fatto il pisolino.

Il caffè bloccherà la tua crescita. Negli anni passati, il caffè veniva incolpato di tutto, dalle malattie cardiache e dalla morte prematura alla crescita della crescita, ma si scopre che gli esperti non conoscevano i fagioli. Ricerche recenti dimostrano che bere fino a sei tazze al giorno non aumenterà il rischio di problemi cardiaci, cancro o di morire prematuramente per malattia. Infatti, uno studio ha scoperto che gli americani ottengono più antiossidanti che promuovono la salute dal caffè di qualsiasi altra cosa, perché i nostri corpi assorbono gli antiossidanti presenti nel caffè meglio di quelli di frutta e verdura.

Il caffè è stato collegato a un minor rischio di tutti i seguenti problemi di salute: depressione, degenerazione della retina, insufficienza cardiaca, morbo di Alzheimer, malattie cardiache, ictus, diabete e alcuni tipi di cancro.

Bevi latte scremato, è più sano. Gli americani sono stati in una mania a basso contenuto di grassi per decenni, ma una recente ricerca ha scoperto che il latte intero può essere più sano di quello a basso contenuto di grassi o senza grassi. La Tufts University ha condotto uno studio annuale 15 su persone di età compresa tra 30 e 75 e ha scoperto che coloro che mangiavano i latticini più grassi avevano un rischio 46 inferiore di diabete. Un altro studio, che è stato pubblicato nel American Journal of Clinical Nutrition ha scoperto che le donne che mangiavano i latticini più grassi avevano più probabilità di pesare di meno e di resistere nel tempo al peso di quelli che mangiavano latticini a basso contenuto di grassi. Gli esperti ritengono che quando le persone riducono il grasso, aumentano l'assunzione di cibi ipercalorici, come zuccheri e carboidrati.

Le uova fanno male a te. Per oltre 50 anni, gli esperti di salute consigliavano alle persone di limitare il consumo di uova perché ritenevano che il colesterolo presente nelle uova aumentasse il rischio di malattie cardiache, ipertensione e obesità. Nuovi studi, tuttavia, hanno scoperto che le uova hanno solo un leggero effetto sui livelli di colesterolo e, di fatto, migliorano la funzione cerebrale.

Un nuovo studio finlandese, che è stato pubblicato nel American Journal of Clinical Nutrition, ha rilevato che una dieta relativamente ricca di colesterolo, come mangiare un uovo ogni giorno, non ha aumentato il rischio di demenza o di Alzheimer. Non ha trovato alcuna associazione tra un'alta assunzione di colesterolo nella dieta e il rischio di demenza o malattia di Alzheimer, anche tra le persone portatrici del gene APOE4 che influenza il metabolismo del colesterolo e aumenta il rischio di disturbi della memoria. Al contrario, il consumo di uova è stato associato a risultati migliori in alcuni test che misurano le prestazioni cognitive.

Lo studio finlandese ha seguito diversi studi recenti che dimostrano che le uova non aumentano il rischio di malattia coronarica, incluso uno studio 2016 pubblicato nel Ufficiale dell'American College of Nutrition che ha scoperto che mangiare un uovo al giorno riduce il rischio di ictus del 12 per cento.

Post Recenti

Dieta e autoimmunità: il protocollo Wahls

Dr. Terry Wahls è il creatore e autore del protocollo Wahls. Dopo un personale ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Cancro: integratori olistici e cambiamenti nello stile di vita dopo il trattamento

Dopo la diagnosi e il completamento del trattamento del cancro, molte persone sono fortemente motivate a rimanere ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Depressione: una visione olistica

La depressione è abbastanza comune, infatti l'11% degli americani è attualmente in trattamento con un antidepressivo. Antidepressivi ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Aiuta a proteggerti dal cancro naturalmente

Il cancro è quando un gruppo di cellule inizia a crescere fuori mano. Apoptosi cellulare ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Sensibilità alimentari

Il modo in cui i nostri corpi reagiscono al cibo che mangiamo è ciò che determina l'antigene ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Come i test possono aiutarti

Il sistema immunitario funziona meglio quando è in grado di ripararsi e difendersi correttamente ... Leggi di più

Maggio 13, 2020