Condividi

Le fratture del polso sono considerate tra le ossa rotte più comuni sperimentate dalla maggioranza delle persone sotto 65 anni di età. Un polso rotto è generalmente identificato come danno o lesione alla fine dell'osso del raggio nell'avambraccio, con conseguente frattura. Occasionalmente, l'ulna, un altro osso dell'avambraccio, può anche fratturarsi.

Diversi sport specifici, come il cricket o alcune professioni, come ad esempio il carpentiere, implicano movimenti costanti e ripetitivi dell'articolazione del polso, che nel tempo possono portare a complicazioni da sovraccarico a causa della pressione eccessiva esercitata sul polso. Ma tra tutti, gli incidenti automobilistici sono la causa più frequente dei polsi fratturati. Identificando una frattura del polso richiede diversi set di raggi X, ma numerosi sintomi distinti potrebbero suggerire danni o lesioni al giunto del polso.

Il primo sintomo notevole di un polso rotto è dolore grave nel giunto del polso. L'individuo colpito può provare un duro dolore soprattutto quando si flette il polso. Gonfiore intorno all'articolazione, lividi, tenerezza e deformità dell'articolazione, come un polso curvo o curvo, sono chiare indicazioni che suggeriscono la frattura ossea. Alcune persone possono anche verificarsi intorpidimento della mano, del polso e dell'avambraccio e le dita possono apparire pallide. La lesione sul polso può provocare il nervo mediano che diventa compresso, causando una condizione nota come sindrome del tunnel carpale. Dopo aver subito un danno da polso, la mobilità del braccio può essere notevolmente influenzata.

Applicare la terapia a base di ghiaccio dopo aver identificato una possibile frattura del polso aiuterà a alleviare il dolore e il gonfiore all'inizio. Dopo di che uno specialista può condurre raggi X per diagnosticare un polso rotto e determinare il tipo di frattura, se c'è un piccolo o ampio spazio o che l'osso sia spezzato in due o più pezzi e se i frammenti sono separati, parzialmente uniti o le parti frammentate sono state guidate l'una nell'altra.

Il tempo di recupero può variare per ogni individuo in base alla gravità dei sintomi di frattura. Dopo che una frattura del polso è guarita, il trattamento con un fisico terapeutico aiuterà la persona a ripristinare la forza del muscolo e gradualmente recuperare la mobilità del polso. La guarigione richiede tempo e pazienza, e il riposo in tutto il recupero aiuterà a fornire il benessere generale.

Fisioterapia per un infortunio al polso rotto dopo la guarigione - Livestrong.com

Dott. Alex Jimenez

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘