Come gli psicologi possono aiutare con dolore cronico Chiropratico centrale

Condividi

Il dolore cronico è il dolore che non va via. A differenza del dolore acuto, che si manifesta all'improvviso e di solito può essere ricondotto direttamente a una causa, il dolore cronico indugia e non è facile dire cosa lo causa. Questa è la situazione in cui sono stati coinvolti milioni di malati di dolore cronico: non c'è motivo per cui abbiano dolore persistente.

In realtà, il dolore cronico di per sé può essere considerato una malattia o una malattia. La maggior parte delle volte, il dolore è un sintomo di un'altra malattia o problema. Se il dolore diventa persistente, però, non è solo un segno di un problema, è il problema.

Cosa puoi fare per il dolore cronico?

Una definizione generalmente accettata di dolore cronico è il dolore che rimane ancora, anche quando la relativa ferita o malattia è stata guarita. È il dolore che persiste 6 mesi o più dopo che la lesione o la malattia associata è stata gestita. Il dolore cronico non riguarda solo fisicamente il corpo, ma può anche influenzare la mente.

Psicologi e dolore cronico

Essere indirizzati a uno psicologo come parte del piano di trattamento del dolore cronico non significa necessariamente che il medico pensi che il tuo dolore sia solo mentale. Se il medico ti riferisce, di solito significa che sono ben consapevoli degli effetti che il dolore può avere sulla mente. Significa che il professionista sanitario sta attualmente adottando una strategia multidisciplinare per il suo dolore, che può includere psicologia, terapia fisica e farmaci, ad esempio. Poiché il dolore cronico è una condizione multiforme, ha bisogno di un piano terapeutico multisfaccettato.

Il ruolo di uno psicologo

Il dolore cronico coinvolge una componente emotiva. Di nuovo in 1979, l'Associazione internazionale per lo studio del dolore ha ridefinito il dolore. Hanno detto che è "un'esperienza sensoriale ed emotiva. "Una traduzione: il dolore ha lati fisici ed emotivi, ed esiste anche se non esiste una causa identificabile. In altre parole, il dolore esiste semplicemente perché l'individuo sente (o pensa di sentirsi). Il dolore persistente può avere un costo psicologico sulla vita di un individuo. Il seguente elenco di idee non è atipico per un paziente con dolore cronico da avere quando si tratta di sintomi dolorosi.

  • Non posso lavorare perché ho tanto dolore, quindi sono inutile per i miei cari.
  • Non mi sento nemmeno più come me da quando tutta la mia vita ruota intorno a questo fastidio.
  • Sono così solo e isolato perché nessuno capisce il mio dolore.
  • Mi sto lamentando troppo della mia irritazione, sono così debole! Devo solo fare una faccia felice.
  • Non riesco nemmeno a fare i compiti più semplici. Sono un fallimento.

Con pensieri come quello che domina la tua mente, può essere difficile affrontare completamente il tuo dolore. L'aspetto psicologico può comunque farti sentire intrappolato dal dolore, anche se potresti intraprendere azioni per prendersi cura degli elementi fisici del tuo dolore. Uno psicologo può aiutarti ad affrontare l'impatto psicologico del dolore cronico.

Utilizzando tecniche di trattamento comportamentale, uno psicologo può aiutarti a identificare e modificare i pensieri negativi, le idee che possono aggravare il tuo dolore. Lo psicologo può aiutarti a far fronte all'ansia, a qualsiasi depressione o ad altri disturbi dell'umore legati al dolore cronico. Quello che succede nelle sedute con il tuo psicologo è lasciato a te, ma è il momento di essere completamente e totalmente veritieri su come il dolore cronico sta influenzando le tue idee, relazioni, carriera e autostima. L'obiettivo principale è quello di aiutarti a vivere la tua vita pienamente, ripristinando mentalmente la tua salute e il benessere generale.

La portata delle nostre informazioni è limitata a lesioni e condizioni di chiropratica e spinale. Per discutere di opzioni sul tema, si prega di contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Ulteriori argomenti: Benessere

La salute generale e il benessere sono essenziali per mantenere il giusto equilibrio mentale e fisico nel corpo. Dando una nutrizione equilibrata, esercitando e partecipando alle attività fisiche, a dormire regolarmente una sana quantità di tempo, seguendo i migliori suggerimenti per la salute e il benessere può in ultima analisi contribuire a mantenere il benessere complessivo. Mangiare un sacco di frutta e verdura può andare un lungo cammino per aiutare le persone a diventare sane.

.video-container {position: relative; imbottitura inferiore: 63%; imbottitura: 35px; altezza: 0; overflow: nascosto;}. video-container iframe {posizione: assoluto; top: 0; sinistra: 0; larghezza: 100%; altezza: 90%; border = none; max-width: 100%;}

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Nuovo centro fitness PUSH 24 / 7®</s>

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘