Come i probiotici e i prebiotici mantengono i microbi nel tuo budello sano

Condividi

Come i probiotici e i prebiotici mantengono i microbi nel tuo budello sano

I batteri diventano cattivi rap. La maggior parte dei titoli si concentra sul pericolo e sul disagio che propone agenti patogeni come i batteri, ma molti dei batteri che vivono su di noi sono vitali per la nostra salute. Molti prodotti là fuori, chiamati probiotici, vengono venduti con l'implicazione di sostenere questi batteri sani che condividono i nostri corpi - ma funzionano davvero?

Dentro e fuori del tuo corpo è una comunità di batteri chiamata microbiota, collettivamente chiamato microbioma umano.

Nobel Laureato Americano Joshua Lederberg, un biologo molecolare, era il primo da usare il termine microbiota. Il termine e la definizione continuano ad evolversi mentre apprendiamo di più microrganismi che condividono i nostri corpi. Queste microbi, per la maggior parte sono considerati simbiotici, il che significa che condividiamo un rapporto benefico con loro.

Trilioni di batteri compongono la vasta popolazione di microrganismi che è tu. Vivere e sulla tua pelle, naso, tratto respiratorio, mani, follicoli piliferi e organi interni, la maggior parte del tuo microbioma risiede nel tuo intestino. Composto da fino a mille specie di batteri diversi, il microbioma ospita anche funghi, virus e agenti patogeni.

Lo studio del microbiota è veloce aggiungendo alla nostra conoscenza di come il nostro corpo funziona e prospera. Solo alcuni dei modi in cui il microbiota è importante per il nostro Salute includere:

  • I microrganismi nell'intestino e nell'intestino aiutano a digerire proteine, carboidrati e altri nutrienti necessari, oltre a sintetizzare alcune vitamine.
  • Il microbiolo svolge un ruolo importante come una barriera tra agenti patogeni e i nostri corpi nell'intestino.
  • Nell'intestino, il microbioma resiste ai microrganismi che alterano la stabilità della comunità batterica.

Il tuo microbiota è in modo univoco e arriva attraverso la placenta prima che tu sia nato. Dopo di che, il tuo microbioma riflette dove sei stato, cosa mangi e le condizioni in cui vivi e il tuo microbiota vive.

Ricerca in corso a Massachusetts General Hospital comporta dando materiale fecale liofilizzato (sì, che significa pillole poop) ai pazienti obesi per studiare come coltivare il loro sistema digestivo con batteri da adulti di peso sano potrebbero aiutarli a perdere peso.

Mentre alcune delle scienze guardano attentamente la funzione del microbiota, altre ricerche comportano l'individuazione di modi in cui possiamo nutrire e curare i nostri trilioni di batteri.

La grande domanda: fanno effettivamente i probiotici?

La nostra conoscenza del microbiota sta rapidamente sviluppando e cambiando. Un campo relativamente giovane, la scienza dei batteri intestinali è stata rapidamente ripresa dall'industria. La maggior parte delle farmacie vende probiotici in qualche forma o altra, e yogurt e altri cibi fermentati sono spesso salutati come sani per l'intestino perché contengono batteri vivi.

I probiotici sono alimenti o integratori che contengono microbi viventi destinati a sostenere o migliorare la salute del microboma. Se il tuo yogurt preferito contiene "culture vive e attive", ricevi una dose di probiotici insieme alla colazione. Si pensa che questi microbi sostengano o sostituiscano le comunità di batteri nell'intestino delle persone.

Mentre ci sono molte opinioni sulla loro efficacia, non c'è ancora una risposta chiara che i probiotici, o un particolare supplemento, sono di valore garantito. Mentre gli alimenti possono avere un impatto sulla composizione e sulla salute del microbiota, se questi alimenti fanno specificamente, è ancora una grande domanda di ricerca.

In uno studio, pubblicato nella Giornata Internazionale delle Scienze Nutrizionali, gli investigatori dell'Università di Foggia in Italia hanno determinato che gli acidi lattici presenti nei prodotti lattiero-caseari hanno un impatto positivo sui batteri intestinali coinvolti nella riduzione dell'infiammazione.

"La comunità batterica dell'intestino è coinvolta nella trasformazione di composti alimentari che potrebbero avere effetti benefici", dice lo studio. "Pertanto, alcuni tipi di composti alimentari esercitano anche effetti significativi sull'ambiente intestinale, modificando la composizione del microbiota intestinale e probabilmente i suoi effetti funzionali sull'organismo umano."

Immagine di bzwei /Pixabay

Mentre i probiotici sembrano una buona idea e potrebbero essere potenzialmente utili, i batteri intestinali non sono una "taglia unica". È altamente improbabile che i probiotici di una bottiglia corrispondano alla composizione unica del proprio paesaggio batterico interno.

Detto questo, se sei stato malato o preso antibiotici e le tue popolazioni batteriche intestinali sono state eliminate, i probiotici possono aiutare ad aiutare il recupero del microbioma o rafforzare altre funzioni fino a quando la popolazione nativa di batteri può riprendersi. Secondo la Harvard Medical School, la linea di fondo è che i probiotici sembrano aiutare alcune persone quando sono malati, ma altri, non così tanto.

Quindi ... Che diavolo è un prebiotico?

Mentre i probiotici sono microrganismi viventi destinati a incrementare il numero dei batteri intestinali, i prebiotici sono tipi di cibo che si suppone debbano nutrire e alimentare il proprio microbioma personale (o rafforzare i potenziali effetti positivi dei batteri nei probiotici). Come si suol dire, "tu sei quello che mangi", e ciò conta nel tuo intestino.

In uno studio rilasciato Il British Journal of Nutrition dal Biofrontiers Institute e dal Howard Hughes Medical Center dell'Università del Colorado, i ricercatori hanno spiegato che "la ricerca sugli effetti degli interventi dietetici ha dimostrato che il microbioma dell'intestino può cambiare drasticamente con la dieta." I prebiotici sono, per la maggior parte, alimenti destinati a nutre il tuo microbioma.

Arrivando nell'intestino, questi cibi ricchi di fibre forniscono una dieta equilibrata per i vostri batteri intestinali. Cibi come banane, cipolle crude o cotte, aglio crudo e porri e jicama sono alcune buone scelte prebiotiche. Considerate anche i pomodori, cereali integrali come la crusca, la segale e il frumento o frutta come prugne e mele.

Immagine di Couleur /Pixabay

Anche i prebiotici vengono aggiunti agli alimenti, tra i quali, sotto i nomi come l'inulina, i galaktooligosaccharidi e i fruttosoligosaccharidi. Una caratteristica fondamentale di questi composti e alimenti è che essi sono fermentati dal microbiota intestinale. La fermentazione è un processo chimico in cui i cibi oi composti sono suddivisi da microrganismi viventi - come i batteri intestinali.

Alcuni tipi di alimenti fermentati fanno un ottimo cibo, ma l'elaborazione è un passo fondamentale che determina quanto sia utile il cibo fermentato. I prodotti che utilizzano batteri, come il pane tritato, hanno poco uso come cibo fermentato per i batteri intestinali perché i batteri sono morti nel processo di cottura. Lo stesso vale per tutto ciò che viene riscaldato per purificare o stabilizzare la durata di conservazione - i batteri sani vengono uccisi.

Cibi fermentati che adattano il disegno di legge includono kimchi, alcuni tipi di formaggio, yogurt con culture vive, miso, kombucha, kefir e verdure fermentate che non sono state riscaldate per uccidere i batteri utili.

Quando metti insieme un probiotico e un prebiotico, come yogurt e una banana per la prima colazione, stai mangiando una combinazione sinobiotica. Pensate a come probiotici consegnati con il proprio lunchbox. Buone combinazioni includono yogurt con un grano o una mela, o feta con fagioli.

Qual è la linea di fondo? Secondo il Centro Nazionale per complementare e integrativa Salute, "Sebbene sia stata fatta una grande quantità di ricerche sui probiotici, resta ancora molto da imparare".

Fino a quando non si conosce più informazioni sui microbiomi, probiotici e prebiotici, sembra una dieta sana e diversificata, ricca di materiali vegetali e di fibre - e basso contenuto di grassi e zuccheri - è una buona scommessa per te ei trilioni di batteri che fanno il tuo microbioma.

Copertina di Dennis van Zuijlekom / Flickr

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘