Come la dieta può aiutare la tiroide Clinica Benessere

Condividi

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla nel collo. Tra le sue funzioni primarie c'è il pompaggio di un ormone chiamato tiroxina. È quell'ormone che determina la velocità del corpo umano. È ciò che regola la generazione di energia. Alcuni degli squilibri degli ormoni tiroidei comuni includono stanchezza, gonfiore, perdita di capelli, pelle secca, dolori articolari, rigidità muscolare, colesterolo elevato, disturbi del sonno, infertilità, malinconia, mani e piedi freddi e aumento di peso.

Come riconosce gli squilibri della tiroide?

I pazienti eliminano il peso con ipotiroidismo mentre ingrassare è un sintomo da manuale dell'ipotiroidismo. In alcuni casi, una parte della loro malattia è che il loro intestino è così abbattuto che la loro tiroide funziona male, ma al momento stanno dimagrendo e stanno malassorbendo il nutrimento. Se cadiamo in quelle concezioni sanitarie con ogni persona che ha l'ipotiroidismo, allora probabilmente ci mancherà una grande quantità di individui.

Identificare la malattia della tiroide

La diagnosi tradizionale viene effettuata in base al test di laboratorio TSH (ormone stimolante la tiroide) normalmente ordinato da un medico generico, internista o endocrinologo. Uno dei tanti problemi con questa strategia è che non è completo. Se il TSH torna alto, il medico tende a diagnosticare. Questo approccio spesso contribuisce al trattamento con farmaci sostitutivi dell'ormone tiroideo senza ulteriori indagini. Tenete a mente un punto fondamentale, l'assunzione di farmaci per la tiroide e l'utilizzo di una diagnosi tiroidea minima non risolve il problema.

In definitiva, l'obiettivo del professionista sanitario e del paziente dovrebbe essere quello di riconoscere perché i livelli di tiroide sono anormali. E questo richiede una conoscenza di base della biochimica e dell'alimentazione. Prendiamo uno sguardo approfondito su alcuni degli elementi comuni, nel punto di vista della dieta e della nutrizione, che possono contribuire alla produzione di ormoni tiroidei bassi:

  • Glutine
  • Zucchero
  • Alimenti goitrogenici
  • latteria
  • Carenze nutrizionali

Glutine e la ghiandola tiroidea

La sensibilità al glutine contribuisce alla malattia della tiroide in molti modi diversi. Il danno gastrointestinale indotto dal glutine è uno dei meccanismi d'azione. È questo meccanismo che porta a un effetto domino. Il primo passo in questo processo è l'invenzione dell'iper-permeabilità intestinale, o Leaky Gut. Quando la barriera è compromessa, può verificarsi una cascata di infiammazione, sovrastimolazione immunitaria e mimetismo. Con il passare del tempo queste procedure possono provocare una risposta autoimmune della tiroide che porta alla malattia tiroidea di Hashimoto o alla malattia di Graves.

Il danno gastrointestinale indotto dal glutine può contribuire alla digestione e all'assorbimento insufficiente delle sostanze nutritive importanti della tiroide. Il glutine può alterare i batteri intestinali che sono ordinari. Questi batteri svolgono un ruolo importante nella conversione delle ghiandole della tiroide. I medici affermeranno che non esiste alcun studio tra il disturbo tiroide e il glutine. Sono sbagliate.

Dove troviamo il glutine? La gente dirà che l'orzo, il grano e la segale sono i cereali che contengono glutine. In realtà ci sono diversi tipi di glutine e sono osservati in tutte le diverse forme di grano.

Zucchero

Questo si riferisce in particolare allo zucchero trasformato come destrosio, glucosio, fruttosio, maltodestrina, tutti i diversi tipi di zucchero che viene elaborato, anche zuccheri trattati organici. Molti produttori di alimenti sono diventati saggi sulle persone che vogliono prevenire lo zucchero, quindi hanno iniziato a dirlo. Ad esempio, sucanat viene trasformato in zucchero. La prevenzione dello zucchero trasformato deve essere una priorità per prevenire squilibri con la ghiandola tiroidea e la malattia della tiroide.

goitrogens

Ci sono numerosi alimenti che possono sopprimere la produzione di ormoni tiroidei e provocare gozzo (ingrossamento della tiroide). Di seguito sono elencati diversi alimenti che possono causare questo. È possibile mettersi nei guai se si consumano quantità eccessive di questi alimenti, ad esempio se si sta facendo una grande quantità di spremitura e si usa un chilo di volta in volta o se è crudo e non è stato cotto. Se hai anche una condizione della tiroide e se stai mangiando verdure crocifere, il suo consiglio di non smettere di mangiarle basta cucinarle e non farne gli alimenti chiave nella tua dieta.

  • Soia (prevenire la soia, in particolare la soia degli OGM)
  • Cavoletti Di Bruxelles
  • Bok choy
  • Cavolo
  • Cavolfiore
  • cavoli
  • Manioca
  • Broccoli
  • Castello
  • Germogli di bambù
  • Spinaci
  • Ravanelli
  • rapa svedese
  • Rape
  • Crescione
  • cavolo rapa
  • Verdi di senape
  • Lino
  • pinoli
  • Arachidi

La caseina proteica nel latte può imitare glutinefree. Pertanto potrebbe essere il latte nella loro dieta che imita il glutine. Glutine, zucchero, alimenti goitrogenici e prodotti lattiero-caseari sono le cause più comuni del cibo per il disturbo dell'ormone tiroideo.

La nutrizione è vitale per una tiroide sana

Ora parliamo di un componente alimentare che sarà utile per il funzionamento della ghiandola tiroidea. Esistono numerosi nutrienti necessari per la funzione tiroidea. Vitamine e minerali aiutano a guidare la chimica dietro la produzione degli ormoni tiroidei. Inoltre aiutano questi ormoni e altri organi ed entrambi il DNA comunicano per migliorare e regolare il metabolismo.

Come accennato in precedenza, spesso gli operatori sanitari effettuano solo un test di laboratorio noto come TSH (ormone stimolante la tiroide) per l'identificazione e il trattamento della patologia tiroidea. Se il TSH è superiore al normale, ti viene diagnosticata una "ipotiroidismo". Se il TSH è inferiore al normale, ti viene diagnosticata una "ipertiroidismo". Semplice, vero? No, lontano da questo.

Il TSH è un ormone regolatore prodotto nel cervello dalla ghiandola pituitaria. Il TSH quindi viaggia verso la ghiandola tiroide nel collo fuori dal cervello e gli dice di produrre l'ormone tiroideo T4. TSH deve essere fatto prima. Quali ingredienti ha bisogno il tuo corpo per generare TSH? L'ingrediente numero uno è la proteina. Quanto è abbastanza proteine? Per ottenere un calcolo medio, prendi il tuo peso corporeo in chilogrammi (indipendentemente dal peso in libbre che dividi quello da 2.2 per darti il ​​peso in chilogrammi) e moltiplicalo per 0.8 e questo è il numero di grammi di proteine ​​di cui hai bisogno quotidianamente. Un altro modo per calcolare questa quantità è moltiplicare la quantità di 0.36 per il tuo peso in libbre. Ad esempio, per una donna, potrebbe essere 54 g di proteine. Questo numero è individuale per ogni individuo e varia a seconda del livello di attività fisica dell'individuo. Parla con il tuo medico se soffri di disfunzione renale. Cos'altro ha bisogno il nostro corpo per generare TSH? Magnesio, vitamina B12 e zinco. Senza livelli adeguati di questi ingredienti il ​​tuo corpo non può produrre TSH e avrai una funzione bassa della tiroide fin dall'inizio.

Ora parliamo di tiroxina, T4. L'ormone tiroideo è potassio e proteine. La proteina è fondamentale per formare l'ormone tiroideo (in particolare l'aminoacido in proteine ​​chiamato tirosina). "4" in T4 indica il numero di molecole di iodio presenti. Hai bisogno di iodio per quella macchina sportiva per funzionare senza intoppi. Dove prendiamo iodio? Lo iodio viene da noi da cose che non si trovano nei laghi, non dai fiumi. Frutti di mare, alghe e alghe sono grandi fonti di iodio. Considera la ghiandola tiroidea come una fabbrica di automobili. Internamente sulla ghiandola tiroide, la tiroide usa una tonnellata di vitamina C. La vitamina C è molto importante per aggiungere quei pneumatici di iodio a quella ghiandola tiroidea. Hai anche bisogno di vitamina B2. C'è qualcosa nella tua ghiandola tiroide conosciuta come. Quando si consumano iodio, i cibi ricchi di iodio vengono assorbiti nel flusso sanguigno. Il symporter richiede che B2 funzioni. Vitamina B3. Per produrre l'ormone tiroideo T4, hai bisogno di vitamina B3, vitamina B2, vitamina C, C e vitamina.

T4 è ormone tiroideo inattivo. La proteina è responsabile del trasporto di T4 nei tessuti propri, tra cui il muscolo e il fegato in cui è stato convertito in ghiandola tiroide T3 attraverso il flusso sanguigno. Pensa alle proteine ​​nel tuo sangue che prendono l'ormone tiroideo T4. L'ormone tiroideo T4 inattivo viene portato al fegato, al muscolo e ad altri tessuti in cui vengono convertiti all'ormone attivo T3. C'è un processo chiamato deodinizzazione, dove il corpo prende quella tiroide T4 e elimina una molecola di iodio per convertirlo. Un sacco di conversione di T4 a T3 avviene nel fegato e questo è dovuto al fatto che il loro fegato non è buono nella conversione di T4 a T3, il motivo per cui una persona che ha problemi al fegato può anche avere problemi alla tiroide. Questa conversione avviene nel muscolo che è il motivo per cui le persone con infiammazione muscolare hanno spesso problemi tiroidei. Quale nutriente è necessario per questa conversione? Selenio. Hai bisogno di selenio per eliminare quella molecola di iodio per convertire T4 in ghiandola tiroide T3. Hai bisogno di ferro per la conversione di T4 in T3.

È T3 che consideriamo l'ormone tiroideo attivo. Ogni cellula del corpo ha. Ci sono dei recettori che si comportano come un varco. T3 è la tua chiave che attiva gli enzimi che accelerano il tuo metabolismo e si lega a tutti quei recettori attorno al nucleo. Hai bisogno della vitamina D per legarti a un T3 per creare una super chiave che sblocchi il tuo DNA e si adatti ai recettori nucleari.

Nella conclusione, avete bisogno di acidi grassi Omega-3 attorno alla membrana di queste cellule affinché l'ormone sia ricevuto appropriatamente. Se ti manca anche uno di quei nutrienti, avrai una sorta di soppressione della tiroide biochimica.

Questo sembra diverso per persone diverse. Ad esempio, alcune persone hanno una grave carenza di selenio in cui stanno attualmente convertendo l'ormone tiroideo T4 che è quasi inattivo. Il loro medico sta prescrivendo una sorta di tiroxina sintetica dell'ormone tiroideo T4 (levotiroxina, Synthroid, ecc.), Tuttavia non è possibile convertire il T4 nella tiroxina nel T3 attivo. Ritengono molto peggio essere sul farmaco. Vedo altre persone con una predisposizione genetica al deficit di vitamina B2 che non riesce a ottenere iodio. Puoi aggiustarli con cibi ricchi di sostanze nutritive e / o con integratori, se hai una di quelle carenze nutrizionali. Il primo passo è decidere se hai o meno una o più di queste carenze.

Di seguito è riportato un riepilogo dell'alimentazione che il medico dovrebbe misurare nella valutazione della tiroide:

  • Proteina
  • Magnesio
  • Zinco
  • Selenio
  • Iodio
  • Ferro da stiro
  • Vitamina C
  • Vitamina B2
  • Vitamina B3
  • Vitamina D
  • Vitamina A
  • Vitamina B12
  • Omega-3

Se non hai il tuo test professionale per queste carenze nutrizionali, non saprai mai perché hai un problema alla tiroide. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alle lesioni e alle condizioni chiropratiche e spinali. Per discutere le opzioni sull'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Ulteriori argomenti: Benessere

La salute generale e il benessere sono essenziali per mantenere il giusto equilibrio mentale e fisico nel corpo. Dando una nutrizione equilibrata, esercitando e partecipando alle attività fisiche, a dormire regolarmente una sana quantità di tempo, seguendo i migliori suggerimenti per la salute e il benessere può in ultima analisi contribuire a mantenere il benessere complessivo. Mangiare un sacco di frutta e verdura può andare un lungo cammino per aiutare le persone a diventare sane.

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Chiropratica

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘