Categorie: Lesioni di lavoro

Un lavoro ad alto rischio, la spina dorsale e la ferita alla schiena El Paso, Texas

Condividi

Ergonomia lavoro / lavoro

Nella forza lavoro odierna, molti lavori espongono i lavoratori a un rischio più elevato di lesioni alla schiena. L'elenco è piuttosto esteso e potrebbe sorprenderti! Individui che hanno subito un infortunio al collo o alla schiena a lavoro sapere che il costo va oltre i salari persi. L'impatto di queste lesioni su dipendenti, datori di lavoro e economia è sconcertante.

In un rapporto pubblicato dal Bureau of Labor Statistics, ci sono stati 2.8 milioni di casi di infortuni sul lavoro non mortali e nel 2018. Di questi casi, oltre il 50% ha perso tempo dal lavoro, trasferito a un posto di lavoro diverso o attività lavorativa limitata. Non tutti questi casi erano lesioni correlate alla colonna vertebrale. Tuttavia, 880,000 casi erano lesioni correlate al mal di schiena.

L'Ufficio internazionale del lavoro dell'Organizzazione mondiale della sanità afferma che il problema è globale.

Malattie muscoloscheletriche sono una parte molto comune di 270 milioni infortuni sul lavoro non mortali dove dipendenti mancati almeno 3 giorni lavorativi.

Lavori rischiosi

Gli esperti di sicurezza sul lavoro raccolgono tutti i tipi di informazioni che tengono conto. Ciò include requisiti di lavoro, ambiente di lavoro e installazione della stazione di lavoro. in compilando l'elenco delle professioni rischiose, ecco alcuni dei criteri:

  • Lavoro fisico pesante
  • Movimenti di sollevamento forti
  • Curvatura
  • Torsione
  • Posture di lavoro scomode
  • Vibrazioni su tutto il corpo
  • Posture di lavoro statiche come stare in piedi / seduti ma mai cambiare posizione aggravano i rischi per i lavoratori.

Due professioni che guidano l'elenco dei lavori che mettono i lavoratori ad alto rischio costruzione e infermieri /lavoratori delle case di cura. I lavoratori di entrambi questi lavori tendono a condividere le denunce di infortuni sul lavoro. Questo accade perché i dipendenti temono di perdere il lavoro e non possono permettersi di prendersi del tempo libero.

Muratori

I dipendenti di un cantiere sono ripetutamente sollevare, piegare, trasportare, tirare e tirare. Questi movimenti ripetitivi portano a lesioni da uso eccessivo e la tensione alla schiena / distorsioni sono una parte comune di questo. Oltre il 30% dei lavoratori deve perdere il tempo di lavoro. Quelli che devono salire su scale o lavorare su impalcature hanno un rischio maggiore di cadere. È qui che possono verificarsi alcune gravi lesioni alla colonna vertebrale, che causano disabilità e talvolta sono fatali.

Infermieri / infermieri

Le case di cura e le opportunità di lavoro stanno crescendo dalla crescita della popolazione anziana. Questi lavoratori sono ad alto rischio di mal di schiena e lesioni alla colonna vertebrale. Questo viene da ttrasferimento dei pazienti dai loro letti, vasca e servizi igienici. Tutte queste azioni richiedono sollevare, trasportare, tenere, tirare, spingere e girare. Il Bureau of Labor Statistics riporta che quasi tutti gli infortuni alla schiena e alla spalla sono il risultato di pazienti in movimento.

Addetti al magazzino

Questo è un altro lavoro che richiede il sollevamento, insieme all'uso di movimenti energici, flessione, torsione, trasporto e posizionamento del corpo in posizioni scomode. A volte questi lavoratori devono guidare un camion o un veicolo industriale che crea vibrazioni su tutto il corpo. La continua esposizione alle vibrazioni può causare mal di schiena e indolenzimento che possono portare alla perdita del tempo di lavoro.

Dentisti e chirurghi

Entrambe queste professioni comportare una posizione eretta prolungata, chinata, piegata e scomoda. Per non parlare della tensione mentale che distoglie l'attenzione del medico sulla corretta postura e sulla meccanica del corpo che provoca lesioni e dolore.

paesaggisti

L'American Chiropractic Association inserisce i paesaggisti nella top 10 dei lavori che causano mal di schiena. Questo lavoro mette a rischio questi lavoratori disturbi da trauma cumulativo. Tutte le attività che un paesaggista deve fare, tra cui la siepe, la potatura degli alberi e la piantagione. Queste azioni / movimenti comportano il sollevamento, il raggiungimento, la flessione e la curvatura. Questo è un set perfetto per un infortunio alla schiena eccessivo.

Gli utensili manuali che vengono utilizzati più e più volte possono causare condizioni dolorose come la sindrome del tunnel carpale e la sindrome dello sbocco toracico. La sindrome dello sbocco toracico si verifica quando i nervi e i vasi sanguigni vengono compressi tra il collo e la spalla.

Conservare la cassa

I cassieri di generi alimentari e negozi al dettaglio richiedono che i lavoratori rimangano in un posto per molto tempo. Questo, insieme ai movimenti ripetitivi di scansione, battitura, apertura, chiusura combinati con sacchi e borse di sollevamento più e più volte può causare dolore al collo, alle spalle, alla schiena, alle gambe e ai piedi. Oltre la metà degli addetti alla cassa si lamenta del mal di schiena.

Altri lavori ad alto rischio

  • Equipaggi di compagnie aeree che intendono piloti, addetti al trasporto bagagli,
  • Operai di fabbrica
  • Bakers
  • Autobus
  • Tassisti
  • Installatori di cavi e linee telefoniche
  • Falegnami
  • Elettricisti
  • parrucchieri
  • Idraulici
  • Installatori / detergenti per tappeti
  • Tintoria
  • Tecnici medici
  • Agricoltori
  • I vigili del fuoco
  • Police
  • Addetti alla manutenzione
  • Tecnici automobilistici
  • Personale d'ufficio
  • Atleti professionisti

Prevenzione degli infortuni sul lavoro

Potremmo non essere in grado di cambiare istantaneamente la nostra occupazione, ma ci sono passi per aiutare a prevenire lesioni al collo e alla schiena. La chiave è l'ergonomia e la sicurezza sul lavoro. Sii proattivo per aiutare a ridurre il rischio sul posto di lavoro per lesioni al collo e alla schiena e condividi ciò che impari con i colleghi.


Trattamento Heel Spurs | El Paso, Tx (2020)


Risorse NCBI

Le lesioni causate da movimenti ripetitivi spesso si sviluppano gradualmente. Questo è il momento in cui i sintomi sono lievi e vanno e vengono, quindi l'individuo ci lavora e non ci pensa. Suo non fino a quando i sintomi diventano molto dolorosi e debilitanti che l'individuo si rende conto che qualcosa non va, e quindi cercano assistenza medica. Non aspettare, non appena senti un formicolio, un leggero pizzicotto o un po 'di dolore e senti che proviene dai movimenti ripetitivi del tuo lavoro, contatta un medico o un chiropratico prima che diventi lancinante.

Post Recenti

Dieta e autoimmunità: il protocollo Wahls

Dr. Terry Wahls è il creatore e autore del protocollo Wahls. Dopo un personale ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Cancro: integratori olistici e cambiamenti nello stile di vita dopo il trattamento

Dopo la diagnosi e il completamento del trattamento del cancro, molte persone sono fortemente motivate a rimanere ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Depressione: una visione olistica

La depressione è abbastanza comune, infatti l'11% degli americani è attualmente in trattamento con un antidepressivo. Antidepressivi ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Aiuta a proteggerti dal cancro naturalmente

Il cancro è quando un gruppo di cellule inizia a crescere fuori mano. Apoptosi cellulare ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Sensibilità alimentari

Il modo in cui i nostri corpi reagiscono al cibo che mangiamo è ciò che determina l'antigene ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Come i test possono aiutarti

Il sistema immunitario funziona meglio quando è in grado di ripararsi e difendersi correttamente ... Leggi di più

Maggio 13, 2020