Condividi

I nostri geni svolgono un ruolo significativo nel dispendio energetico, nell'appetito e nel metabolismo dei grassi. Questo spiega perché due persone che seguono la stessa dieta possono avere risultati drasticamente diversi. Il cibo che mangiamo gioca un ruolo significativo nella nostra salute e nel nostro benessere generali. Coloro che seguono la dieta americana standard tendono ad essere sovrappeso, malati più spesso, hanno un sistema immunitario scarso e un'infiammazione pesante, che porta a malattie croniche con l'età. Tuttavia, coloro che mangiano a favore dei loro geni e forniscono al loro corpo sostanze nutritive organiche hanno un BMI più basso, una ridotta possibilità di problemi cardiovascolari, una composizione corporea ottimale e hanno più giorni di attività.

Ci sono quattro livelli di contributo genetico quando si tratta di fattori di obesità.

  1. Obesità genetica 1-5%
  2. Forte predisposizione
  3. Lieve predisposizione
  4. Geneticamente resistente

Il fatto è che viviamo in un ambiente obeso. Il cibo che è prontamente disponibile intorno a noi non contribuisce ai nostri micronutrienti nel modo in cui ne abbiamo bisogno. Abbiamo la capacità di testare geneticamente gli individui per vedere quale dieta è la migliore per loro in base alla loro predisposizione genetica e alla fine ridurre il rischio di infiammazione, dolori articolarie malattia cronica a lungo termine. Questa serie di articoli ti guiderà attraverso i geni che testiamo, il loro impatto e le raccomandazioni dietetiche basate sui risultati.

Il test genetico che usiamo è Dieta del DNA da DNA Life. Di seguito è riportato un rapporto di esempio:

Geni

FABP2

Questa è una parte delle proteine ​​leganti gli acidi grassi. Lega gli acidi grassi a catena lunga e partecipa all'assorbimento, al trasporto e al metabolismo. Gli SNP influenzano l'assunzione di grassi causando il trattamento del legame degli acidi grassi. Questi sono rilasciati nell'Einstein dal consumo di grassi nella dieta e portano ad un maggiore assorbimento dei grassi.

Il tipo selvaggio è GG e non ha alcun impatto. L'eterozigote è GA e ha un impatto moderato. L'homozygote è AA e ha anche un impatto moderato. Per coloro che hanno l'allele A, è associato a obesità, elevato indice di massa corporea, aumento del grasso addominale, resistenza all'insulina e livelli più alti di insulina. Questi trasportatori hanno un maggiore assorbimento dei grassi.

Come raccomandazione, coloro che hanno l'allele A hanno maggiori possibilità di migliorare la loro gestione del peso riducendo l'assunzione di grassi saturi a meno del 7% della loro energia totale ed evitando del tutto i grassi trans. È meglio assumere un acido grasso omega-3 di alta qualità per fornire al corpo il grasso sano di cui ha bisogno per funzionare correttamente evitando l'elevato apporto di carboidrati.

Inoltre, è fondamentale per queste persone esercitare. Se non si esercitano, sono inclini all'infiammazione. L'esercizio fisico è più benefico per il corpo e per i livelli di glucosio nel sangue rispetto a qualsiasi dieta o cibo là fuori. Le piante ricche di proteine ​​aiuteranno questo individuo e assicureranno che il cibo che mangiano non sia trasformato e ricco di fibre. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, la base dati del gene umano.

PPARG

Questo è un fattore di rilevamento dei lipidi che è noto per aiutare con energia, metabolismo, conservazione dei lipidi, trasporto dei lipidi e infiammazione. Questo è regolarmente espresso nelle cellule adipose umane e specifici geni possono aumentare la formazione di cellule adipose. Con questo SNP, vediamo guadagni di grasso in più da coloro che hanno l'allele G.

Il tipo jolly è CC, il che significa che non ha impatto. L'eterozigote CG e l'omozigote GG hanno entrambi un impatto moderato. Con l'allele G, vediamo un'attività transazionale compromessa, che porta a un rischio di obesità più elevato.

Come raccomandazione, coloro che hanno l'allele G devono essere cauti rispetto al loro carico calorico totale mantenendo una sana attività fisica. È stato studiato che coloro che hanno il rischio di allele (G), si comportano meglio con una dieta che ha un elevato rapporto tra grassi polinsaturi e grassi saturi. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, The Human GeneDataBase.

ADRB2

Coinvolto nel dispendio energetico, questo è fortemente attivato dall'adrenalina (un ormone e un neurotrasmettitore). Questa proteina recettoriale aiuta a regolare la spesa stimolando la termogenesi e il metabolismo lipidico nel tessuto adiposo. In questo SNP, se viene trasportato un allele G, prevale su tutto.

il tipo selvaggio, GG, ha un impatto moderato. L'eterozigote GA ha un impatto moderato e l'omozigote AA non ha alcun impatto. L'allele G è quello che è stato associato all'obesità e ha la tendenza a indurre gli individui a "yo-yo" con il loro peso. Questo significa che aumentano e perdono peso in modo lento. Inoltre, sono meno in grado di mobilitare depositi di grasso in risposta all'esercizio fisico.

Considerando le informazioni di cui sopra, è fondamentale che queste persone esercitino in quanto sono meno in grado di mobilitare depositi di grasso. Devono allenarsi per almeno 150 minuti a settimana. Per questi individui, anche l'assunzione di carboidrati ha dimostrato di essere benefica. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, la base dati del gene umano.

APOA2

Questo è il secondo più abbondante in HDL e svolge un complesso nel metabolismo delle lipoproteine, nell'insulino-resistenza e nell'obesità. In questo caso, è meglio avere il tipo selvaggio in quanto non mostra alcun impatto (TT).

Come accennato, il tipo jolly è TT e non mostra alcun impatto. L'eterozigote è TC e mostra un basso impatto. Homozygote CC mostra un impatto moderato. L'allele CC ha un calo del 30% dell'attività di trascrizione che porta a maggiori rischi di obesità e ad un aumento maggiore di grasso. Questo gene può anche svolgere un ruolo nella resistenza all'insulina e nel diabete.

Queste persone hanno bisogno di muoversi. L'esercizio fisico è così importante, anche se non vogliono. Inoltre, dovrebbero guardare la quantità di grasso che assumono e fare attenzione quando si tratta di acidi grassi a catena lunga. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, la base dati del gene umano.

TCF7L2

Questo è un gene che codifica un fattore di transizione che regola la glicemia. Ciò influenza sia la secrezione di insulina che la sensibilità all'insulina. Coloro che hanno questo SNP hanno maggiori probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2. È stimolato da più cellule adipose e può contribuire a una composizione corporea più grande attraverso l'appetito e la segnalazione dell'insulina. Viene prodotto nell'intestino tenue in risposta al cibo (proteine ​​e grassi) ed è espresso in grassi che contengono tossine.

Il tipo selvaggio CC non ha alcun impatto. L'eterozigote CT ha un impatto moderato e l'omozigote TT ha un impatto elevato. Le persone che hanno un allele T hanno un indice di massa corporea più elevato e un tempo più difficile per prevenire l'aumento di peso. Con questo gene, è meglio avere una dieta a lungo termine e cambiamenti nello stile di vita per gestire al meglio peso e glicemia. L'esercizio fisico associato a una dieta a basso carico glicemico aiuterà a gestire i livelli di insulina. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, la base dati del gene umano.

Nella prossima sezione, Salute e benessere: genetica e nutrizione, parte 2 di 4, discuteremo di più geni che hanno un impatto sulla salute e sui fattori dietetici. È chiaro che il modo migliore per raggiungere una salute ottimale è con la medicina personalizzata. La medicina personalizzata elimina le congetture e ci consente di costruire un piano innescato verso la tua migliore salute.

Se sei curioso della tua salute, inizia prendendo questa forma metabolica:

I chiropratici hanno utilizzato metodi dietetici per aiutare a curare le condizioni croniche dei pazienti e le condizioni infiammatorie per molti anni. Migliora notevolmente la salute del paziente ed è uno strumento prezioso per creare un impatto positivo sull'infiammazione sistemica. Utilizzando test genetici, questo sta diventando sempre più disponibile e più specifico per aiutare meglio ogni paziente. Per ulteriori informazioni, consultare lo studio di seguito:

Consulenza nutrizionale nella pratica chiropratica: un sondaggio tra i praticanti di New York

Consiglio vivamente i test genetici. È la cosa più vicina che dobbiamo veramente capire cosa sta succedendo nel tuo corpo. Ci consente di risparmiare così tanto tempo non indovinando e provando diversi approcci nutrizionali ma mostrandoci la tua composizione genetica e ciò a cui risponderai meglio. L'obiettivo finale è una salute ottimale e una ridotta infiammazione, con i test genetici questo sta diventando realtà. -Kenna Vaughn, Senior Health Coach

Riferimenti:

Holtzman, D., & Burke, J. (2007). Consulenza nutrizionale nella pratica chiropratica: un sondaggio tra i praticanti di New York. Diario di medicina chiropratica, 6(1), 27-31. https://doi.org/10.1016/j.jcme.2007.02.008

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere e problemi di salute delicati e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Usiamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare l'assistenza per lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti sostenere i nostri post. Facciamo anche copie degli studi di ricerca di supporto disponibili al consiglio e / o al pubblico su richiesta. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono ulteriori spiegazioni su come può aiutare in un particolare piano di cura o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Il dottor Alex Jimenez o contattaci al 915-850-0900 <tel: 9158500900>. Il / i fornitore / i concesso in licenza in Texas * e New Mexico *

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘