Categorie: Benessere

Problemi di salute associati all'esposizione ai pesticidi

Condividi

I pesticidi sono alcune delle sostanze più dannose presenti oggi nel nostro ambiente. La funzione primaria di questi prodotti chimici è quella di sradicare insetti, piante, muffe e roditori indesiderati. Sono utilizzati anche in una varietà di impostazioni, incluse le case e le scuole.

Le sostanze chimiche denominate insetticidi, erbicidi, fungicidi e battericidi sono tutte forme diverse di pesticidi. Ciò include: bombe bug, ant spray, spray zanzara, nebbia zanzare, termicidi, pulce e zecche spray, trattamenti pidocchi, spray ape e vespa, prevenzione delle erbe, abbattimento delle erbe, spruzzatura delle colture e controllo dei roditori. Gli individui con allergie, danni all'asma o al nervo possono essere già stati influenzati dai pesticidi nell'ambiente.

I rischi dei pesticidi

L'esposizione prolungata ai pesticidi è stata precedentemente associata a cattivi sviluppi mentali, autismo e ADHD. Uno studio di ricerca ha anche determinato che i pesticidi possono essere in grado di indurre alcune delle caratteristiche fondamentali dei disordini di sviluppo pervasivi o dell'autismo. Altri dati sperimentali e osservazionali suggerivano una connessione tra esposizione dei pesticidi parentali e difetti di nascita fisica, basso peso alla nascita e morte fetale.

Uno studio di ricerca condotto sulle madri che vivono nella Central Valley della California ha anche concluso che i bambini nati da madri che erano state sempre più esposte a insetticidi organoclorurati, come DDT, dieldrin ed eptacloro, si applicavano nei metri 500 della casa durante i giorni 26 e 81 della gestazione, erano i tempi 7.6 più probabili di essere diagnosticati con autismo. Inoltre, in 2012, il Dr. Philip Landrigan, MD, e direttore del Children's Environmental Health Center, o CEHC, ha elencato i pesticidi organoclorurati come uno dei migliori sostenitori ambientali di 10 sospettati di sviluppare autismo nei bambini.

Pesticidi e bambini

Sfortunatamente, i bambini sono notoriamente più sensibili ai rischi dei pesticidi. Prove scientifiche hanno dimostrato che il cervello umano non è completamente formato fino all'età di 12. Per questo motivo, l'esposizione infantile ai pesticidi può avere un impatto tremendo sullo sviluppo del sistema nervoso centrale di un bambino. I bambini hanno più superficie della pelle per le loro dimensioni rispetto agli adulti e non hanno sviluppato completamente il loro sistema immunitario, il sistema nervoso o i meccanismi disintossicanti, il che li rende meno capaci di combattere l'introduzione di pesticidi dannosi nei loro delicati sistemi.

Inoltre, molte delle attività che i bambini si impegnano, come mettere oggetti nella bocca, giocare nell'erba, anche giocando sul tappeto, possono aumentare la loro esposizione ai pesticidi. Con l'aumentata esposizione a queste sostanze e sostanze chimiche pericolose e la mancanza di sviluppo corporeo per combattere gli effetti pericolosi degli antiparassitari, un numero considerevole di bambini può soffrire di esposizione a questi pesticidi.

Allergie e asma associati a pesticidi

I centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, o CDC, hanno determinato un incremento percentuale di 18 nelle allergie alimentari durante un periodo di anni 10. Il dottor Elina Jerschow, MD e allergologo, ha dichiarato che ci può essere una forte connessione tra questo aumento e l'esposizione ai pesticidi.

Uno studio di ricerca pubblicato negli Stati Uniti ha stabilito che i pesticidi possono raddoppiare il rischio di sviluppare l'asma. I ricercatori di un altro studio condotto in Spagna hanno dichiarato che i pesticidi sono in grado di danneggiare direttamente la mucosa bronchiale e possono aumentare il rischio di sviluppare l'asma, possono aggravare la condizione in coloro che già lo hanno e possono anche causare attacchi di asma.

Pesticidi e allergie alimentari

Un nuovo studio ha anche concluso che le persone che erano esposte a livelli più alti di varie sostanze comuni che uccidevano le erbacce avevano maggiori probabilità di sviluppare allergie alimentari. Questi prodotti chimici sono noti come diclorofenoli, o DCP, sono creati dalla decomposizione di pesticidi comuni, comprese le sostanze chimiche clorurate utilizzate per purificare l'acqua potabile. Questi sono anche utilizzati in deodoranti per ambienti, palline di tignola, torte deodoranti negli orinatoi e determinati erbicidi spruzzati nelle colture. "Sono abbastanza comuni", ha dichiarato la ricercatrice Elina Jerschow, MD, allergologa al Montefiore Medical Center nel Bronx, NY

I ricercatori ritengono che l'aumento del tasso di allergie alimentari negli Stati Uniti possa essere direttamente correlato all'eccessivo uso di pesticidi nell'ambiente. Uno studio 2008 condotto dal CDC o dal Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie ha determinato un incremento percentuale di 18 da 1997 a 2007. Oltre agli studi precedenti, i dati raccolti dal National Health and Nutrition Examination Survey, o NHANES, hanno analizzato i livelli di pesticidi e di altri prodotti chimici nelle urine di individui 2,211 che hanno partecipato allo studio. La maggior parte dei partecipanti aveva livelli rilevabili di DCP nelle loro urine e più di 50 per cento di loro mostrava sensibilità a almeno un cibo, come le arachidi, il latte o le uova, nonché gli allergeni ambientali come il ragno o il petalo dander. Quelli con i più alti livelli di diclorofenoli mostravano le maggiori sensibilità alimentari.

I pesticidi sono neurotossici

Queste sostanze nocive e prodotti chimici erano stati progettati per funzionare come gas nervosi per la guerra chimica, il che significa che erano originariamente progettati per uccidere le cose viventi. Quando è stato scoperto che erano anche in grado di uccidere persone, queste erano poi utilizzate in dosi più piccole per eliminare insetti, erbacce e altri piccoli organismi.

I pesticidi lavorano cercando i lipidi oi grassi, rendendo il cervello l'organo bersaglio principale del materiale pericoloso a causa della sua abbondanza di grassi. Inoltre, queste sostanze possono inibire l'enzima acetilcolinesterasi. L'acetilcolina è il principale neurotrasmettitore trovato nel cervello, è quello che il dottor Sherry Rogers chiama l'ormone felice primario. È la sostanza chimica di base che aiuta il cervello, i nervi ei muscoli a funzionare correttamente.

I pesticidi possono influenzare la produzione di questo ormone. L'acetilcolina controlla anche il sistema di risposta allo stress del corpo, comunemente noto come risposta al combattimento o al volo. Quando i pesticidi inibiscono l'acetilcolinesterasi, iniziano ad accumularsi alti livelli di acetilcolina, facendo in modo che il corpo rimanga nello stato di combattimento o di volo. Ciò si traduce nel rilascio costante di norepinefrina, adrenalina e cortisolo, che possono alla fine sviluppare alti livelli di ansia, aumento della frequenza cardiaca, nervosismo, insonnia, irritabilità e in definitiva possono causare la bruciatura delle ghiandole surrenali. Possono anche interferire con la conversione del triptofano in serotonina, il nostro antidepressivo naturale, che può portare a livelli insufficienti di serotonina, spesso con conseguente depressione.

Vari studi di ricerca degli anni precedenti hanno determinato che i pesticidi aumentano notevolmente il rischio di sviluppare la malattia di Parkinson. All'Università della California, lo studio ha concluso che una sostanza pericolosa chiamata maneb, aumenta le probabilità di sviluppare Parkinson fino a 75 per cento. Quando più degli applicatori di pesticidi autorizzati con 90,000 e dei loro coniugi sono stati seguiti da vicino, il loro rischio di sviluppare il Parkinson è risultato essere 2.5 volte maggiore mentre uno studio negli Archivi della Neurologia ha trovato che sei più probabile che sviluppi il Parkinson se usi i pesticidi.

Ridurre l'esposizione alle sostanze nocive e alle sostanze chimiche

L'utilizzo di un sistema di filtrazione dell'acqua che rimuove i pesticidi dall'acqua potabile e l'acquisto di alimenti biologici può aiutare a ridurre enormemente l'esposizione ai pesticidi. Quindi, non usare pesticidi nel proprio giardino per eliminare le erbacce o gli insetti è un altro miglioramento. Inoltre, assicurati di controllare con la scuola di tuo figlio per determinare quali sostanze chimiche e / o sostanze si stanno utilizzando da soli e scoprire il loro programma. Questi potrebbero essere potenzialmente un fattore scatenante per le allergie o l'asma di tuo figlio.

Malattie croniche associate a pesticidi

I professionisti e gli scienziati medici sono ben consapevoli degli effetti sulla salute che l'ampio uso di pesticidi nel mondo può causare, trasformandolo in una grande preoccupazione a livello globale. La maggior parte delle persone non sono consapevoli delle quantità pericolose di sostanze nocive e sostanze chimiche a cui vengono esposti regolarmente e molti non hanno nemmeno un'idea delle pericolose conseguenze che possono avere sulla nostra salute e sul benessere.

C'è un enorme numero di prove sulla relazione tra l'esposizione di pesticidi e le seguenti malattie e condizioni croniche:

  • Cancro (vari tipi)
  • Diabete
  • Parkinson
  • Alzheimer
  • SLA
  • Asma
  • BPCO
  • Aterosclerosi (placcatura delle arterie)
  • Disfunsione dell'arteria coronaria
  • Malattie renali
  • Lupus
  • Artrite reumatoide
  • Sindrome da Stanchezza Cronica
  • Hashimoto malattia
  • Ipotiroidismo
  • Endometriosi
  • Difetti alla nascita
  • Infertilità
  • Depressione
  • Ansia

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, tra 1 milioni e 25 milioni di individui provano avvelenamenti a causa di pesticidi ogni anno. Si stima che fino a 20,000 gli individui negli Stati Uniti svilupperanno ogni anno il cancro da pesticidi trovati sul loro cibo.

Come ridurre ulteriormente l'esposizione ai pesticidi

Consumare prodotti biologici. Le frutta e le verdure contadine convenzionalmente hanno elevate concentrazioni di pesticidi, sia esternamente che internamente all'interno della carne di frutta o verdura.

Non utilizzare sostanze o sostanze chimiche in casa o in cortile per eliminare erbacce e insetti. Utilizzare alternative tossiche e sane per i parassiti.

Rimuovi le scarpe prima di entrare nella tua casa. Questo può essere una pratica essenziale perché le scarpe sono conosciute per raccogliere i pesticidi ovunque tu vada. Quando li segui in casa, la loro potenza aumenta e diventano più tossici.

Evitare luoghi dove sapere che i pesticidi sono spruzzati costantemente. I campi da golf possono essere particolarmente tossici.

Stare lontano da aree agricole / agricole.

È importante capire che qualsiasi sostanza o sostanza chimica che sia stata progettata per uccidere una creatura o pianta vivente, a prescindere da quanto è piccola, sarà dannosa per tutte le cose viventi. Non esiste un livello sicuro di pesticidi. Una varietà di professionisti sanitari e altri specialisti della salute possono informarti ulteriormente sull'argomento. Assicuratevi di parlare a chi può riguardare le questioni relative ai pesticidi e alla tua salute.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Argomenti supplementari: Che cosa è Chiropratica?

La cura chiropratica è una ben nota opzione di trattamento alternativa utilizzata per prevenire, diagnosticare e trattare una serie di lesioni e condizioni associate alla colonna vertebrale, principalmente subluxazioni o disallineamenti spinali. Chiropratica si concentra sul ripristino e mantenimento della salute e del benessere complessivo dei sistemi muscolo-scheletrici e nervosi. Attraverso l'uso di regolazioni spinali e manipolazioni manuali, un chiropratico o un medico di chiropratica può re-allineare con cura la colonna vertebrale, migliorando la resistenza, la mobilità e la flessibilità del paziente.

.video-containerposition: relativo; imbottitura-fondo: 63%; padding-top: 35px; altezza: 0; overflow: hidden; iframeposition di .video-container: absolute; top: 0; a sinistra: 0; larghezza: 100%; altezza: 100%; confine: nessuno; max-width: 100%;

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Nuovo centro fitness PUSH 24 / 7®</s>

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘